Ultimi Indici

Indice per materie

BOLLETTINO ANNO 2021

INDICE PER MATERIE

Dottrina

– Note controcorrente in tema di sospensione degli ammortamenti ex
art. 60 del D.L. 14 agosto 2020, n. 104 (Abruzzese Emilio)………. 567

– Coefficienti di ammortamento per beni concessi in uso a terzi –
Norma di comportamento n. 213 dell’Associazione Dottori
Commercialisti di Milano (ADC Milano)…………………………. 828

– Trattamento fiscale degli ammortamenti sospesi – Norma di
comportamento n. 212 dell’Associazione Dottori Commercialisti di
Milano (ADC Milano)…………………………………………. 750

– Trattamento fiscale delle riserve in sospensione di imposta –
Norma di comportamento n. 211 dell’Associazione Dottori
Commercialisti di Milano (ADC Milano)…………………………. 748

– A chi spetta dichiarare il reddito derivante dalla locazione di un
bene immobile detenuto in comodato: al proprietario comodante o al
locatore comodatario? – Nota a sentenza Corte Cass. 2.3.2021, n.
5588 (Aiudi Bruno)………………………………………….. 873

– IRAP dei professionisti, quale organizzazione? (Aiudi Bruno)…… 746

– La detrazione delle perdite della società di persone in capo
all’erede del socio defunto – Nota a ordinanza Corte Cass.
21.1.2021, n. 1216 (Aiudi Bruno)……………………………… 629

– La ragionevolezza e la capacità contributiva, ovvero
l’indeducibilità dell’IMU dal reddito d’impresa e la sua
incostituzionalità – Nota a sentenza Corte Cost. 4.12.2020, n. 262
(Aiudi Bruno)………………………………………………. 1406

– La registrazione di un contratto di locazione – Nota a sentenza
Comm. prov. Milano 16.4.2021, n. 2096 (Aiudi Bruno)…………….. 1275

– Sui requisiti di legittimità della motivazione della sentenza del
giudice e/o dell’accertamento tributario che rinviano per relationem
ad atti acquisiti in sede penale – Nota a sentenza Corte Cass.
2.2.2021, n. 2223 (Aiudi Bruno)………………………………. 387

– Sul contrasto fra potere giudiziario e legislativo in ordine alla
portata applicativa dell’art. 20 del D.P.R. n. 131/1986 concernente
l’imposta di registro (Aiudi Bruno)…………………………… 98

– Alcune riflessioni sulla responsabilità degli enti per i reati
tributari quando il legislatore decide con “la pancia” e non con “la
testa” (Ardito Francesco)……………………………………. 1220

– Dialogo sugli ultimi tempi ovvero: come, una volta sconfitta la
pandemia, occorrerà ripensare il processo tributario smussando gli
angoli e componendo le spinte contrastanti dei suoi attori (Azzoni
Valdo)…………………………………………………….. 486

– Dialogo sugli ultimi tempi ovvero: in onore – quel ch’è giusto è
giusto – di alcune pronunce della Corte di Cassazione che
ammoniscono a privilegiare la sostanza sulle forme (Azzoni Valdo)… 564

– Errare humanum est, perseverare autem diabolicum: anche la Suprema
Corte scivola sulla dichiarata esclusione dalla condanna al
pagamento delle spese processuali a carico della parte privata
quando l’Amministrazione finanziaria sia stata in giudizio coi
propri funzionari – Nota a ordinanza Corte Cass. 1.12.2020, n. 27444
(Azzoni Valdo)……………………………………………… 384

– Il disconoscimento di conformità delle copie fotostatiche prodotte
nel giudizio tributario – Nota a ordinanza Corte Cass. 8.9.2021, n.
24207 (Azzoni Valdo)………………………………………… 1470

– Il regolamento delle spese di lite non è materia che il giudice
tributario può prendere alla leggera – Nota a ordinanza Corte Cass.
24.2.2020, n. 4764 (Azzoni Valdo)…………………………….. 1258

– Il regolamento delle spese processuali: victus victori – Nota a
sentenza Comm. reg. Lombardia 18.3.2021, n. 1057 (Azzoni Valdo)….. 1313

– L’affidamento, o dell’utopia – Nota a sentenza Corte Cass.
11.5.2021, n. 12372 e a ordinanza Corte Cass. 9.6.2021, n. 16114
(Azzoni Valdo)……………………………………………… 1616

– La notificazione dell’appello da parte dell’Ufficio finanziario al
difensore non domiciliatario è nulla, ma non inesistente – Nota a
ordinanza Corte Cass. 21.10.2020, n. 22909 (Azzoni Valdo)……….. 222

– Limiti di configurabilità dell’istituto del giudicato esterno e
della sua efficacia espansiva nell’ambito del processo tributario –
Nota a ordinanza Corte Cass. 30.4.2021, n. 11400 (Azzoni Valdo)….. 1194

– Problematiche processuali virali o pandemiche: la cumulabilità
della sospensione legale dei termini con quella feriale, anche
duplice, e l’organizzazione delle udienze da remoto – Nota a
sentenza Comm. reg. Lombardia 2.11.2020, n. 2522 (Azzoni Valdo)….. 1266

– Processo tributario: la non reclamabilità delle ordinanze
istruttorie e il potere-dovere del giudice di inquadrare
autonomamente la documentazione allegata dalle parti – Nota a
sentenza Comm. prov. Milano 16.6.2021, n. 2661 (Azzoni Valdo)……. 1133

– Riflessioni intorno alla legittimazione a richiedere la
notificazione di un atto – Nota a sentenza Corte Cass. 27.10.2020,
n. 23532 (Azzoni Valdo)……………………………………… 1395

– Dialogo sugli ultimi tempi ovvero: di come, ora che la pandemia è
in fase di ripiegamento, vada ripensato il ruolo della magistratura,
a cominciare dai suoi organi rappresentativi (Azzoni Valdo e
Salvatores Carlo)…………………………………………… 964

– Dialogo sugli ultimi tempi, ovvero se sia o no un bene
sovraccaricare il giudice tributario di obblighi ulteriori (Azzoni
Valdo e Salvatores Carlo)……………………………………. 1413

– Il rapporto tra la forma e la sostanza nell’IVA: la fattura
“generica” e la prestazione di servizi senza corrispettivo – Nota a
sentenza Corte Cass. 23.1.2020, n. 1468 (Barabino Paolo)………… 637

– La presunta fittizietà della residenza anagrafica del contribuente
rileva ai fini dell’individuazione dell’Ufficio finanziario
competente per l’accertamento? – Nota a sentenza Comm. reg.
Lombardia 9.2.2021, n. 499 (Beccardi Stefano)………………….. 939

– “Westminster Abbey vaccination center”: la regressione dei
princìpi costituzionali e l’apertura ai condoni-stralcio (Beghin
Mauro)…………………………………………………….. 491

– La (in)tassabilità dei proventi da cessione di criptovalute –
Lacune normative ai fini IRPEF, IVA, monitoraggio fiscale e
dell’imposta sulle successioni e donazioni (Belli Contarini Edoardo) 652

– Uno spiraglio per i soci delle società a ristretta base sociale? –
Nota a sentenza Comm. reg. Campania 18.6.2020, n. 2982 (Benincasa
Fabio)…………………………………………………….. 391

– Sulla natura sostanziale o procedimentale delle disposizioni
dell’art. 12 del D.L. n. 78/2009, concernenti il raddoppio dei
termini per l’accertamento dei redditi prodotti nei c.d. Paesi black
list – Nota a decreto Corte Cass. 16.3.2021, s.n. (Bidoggia Elenio). 868

– Applicazione dei metodi per l’eliminazione della doppia
imposizione Parte II – Commento all’art. 5 (Bitetti Gianni e Flisi
Sara)……………………………………………………… 425

– Entità con doppia residenza e Convenzione multilaterale Parte II –
Commento all’art. 4 (Bitetti Gianni e Flisi Sara)………………. 420

– Il trattamento fiscale del carried interest – Brevi considerazioni
a quattro anni dalla sua entrata in vigore (Broggi Nicola e
Gagliardi Edgardo)………………………………………….. 896

– Debiti tributari della società di persone e ammissibilità
dell’impugnazione della cartella di pagamento da parte del socio al
fine di eccepire il beneficium excussionis – Nota a sentenza Corte
Cass. 16.12.2020, n. 28709 (Califano Riccardo)…………………. 863

– La rivoluzione copernicana in tema di notificazione diretta degli
atti tributari ovvero la normativa applicabile de iure condito alla
notificazione “diretta” da parte dell’ente che ha emesso l’atto
tributario da notificare al contribuente senza l’intermediazione
dell’ufficiale giudiziario (Carlo Salvatores)………………….. 327

– Poteri e doveri del giudice tributario nell’annullamento
dell’accertamento sintetico – Nota a sentenza Corte Cass. 9.2.2021,
n. 3080 (Carlo Salvatores)…………………………………… 1465

– È impugnabile il «diniego di sgravio» di ruoli portanti crediti
prescritti, anche laddove vi sia stata regolare notifica di una
cartella di pagamento e la stessa si sia resa definitiva per mancata
impugnazione nei termini – Nota a sentenza Corte Cass. 11.5.2020, n.
8719 (Carnimeo Domenico)…………………………………….. 1597

– È nulla la cartella di pagamento in cui manchi l’indicazione del
responsabile del procedimento di iscrizione a ruolo e/o di quello di
emissione e notificazione della cartella stessa – Nota a ordinanza
Corte Cass. 25.3.2021, n. 8413 (Carnimeo Domenico)……………… 697

– In materia di opposizione all’esecuzione esattoriale, il riparto
di giurisdizione tra giudice ordinario e giudice tributario è
determinato dall’ordine delle domande secondo la formulazione
dell’opponente o secondo l’ordine logico delle stesse? (Carnimeo
Domenico)………………………………………………….. 1521

– La decadenza dalla rateazione dovuta all’omesso versamento delle
rate di pagamento dopo l’avvio della procedura di concordato
preventivo non fa venire meno l’applicabilità delle sanzioni in
misura ridotta – Nota a sentenza Comm. prov. Milano 14.5.2021, n.
2097 (Carnimeo Domenico)…………………………………….. 1199

– La difformità dell’esemplare del ricorso depositato in Commissione
rispetto all’esemplare notificato al resistente non determina sempre
e comunque l’inammissibilità del gravame – Nota a ordinanza Corte
Cass. 1.12.2020, n. 27388 (Carnimeo Domenico)………………….. 623

– La distinzione tra «attività accertativa» e «attività ispettiva o
di controllo» è immanente nel diritto tributario – Nota a sentenza
Corte Cass. 21.1.2021, n. 1150 (Carnimeo Domenico)……………… 554

– La notifica “diretta tramite il servizio postale” degli atti
tributari: è l’ufficio finanziario a scegliere se avvalersi della
«ordinaria» raccomandata con avviso di ricevimento piuttosto che
della raccomandata per «atti giudiziari» (Carnimeo Domenico)…….. 727

– La notifica eseguita a norma dell’art. 140 c.p.c. non si
perfeziona se la raccomandata informativa non è entrata nella «sfera
di conoscibilità» del destinatario – Nota a ordinanza Corte Cass.
30.4.2021, n. 11402 (Carnimeo Domenico)……………………….. 930

– La notificazione a mezzo PEC della cartella di pagamento è valida
sia che si alleghi al relativo messaggio di posta elettronica il
duplicato informatico di un atto «nativo digitale», sia che si
alleghi la «copia per immagine» di un originale cartaceo – Nota a
ordinanza Corte Cass. 5.10.2020, n. 21328 (Carnimeo Domenico)……. 227

– Le Sezioni Unite si pronunciano sulla natura di “atto impositivo”
della cartella di pagamento emessa nell’ambito del controllo
automatizzato della dichiarazione dei redditi a norma dell’art.
36-bis del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600 – Nota a sentenza Corte
Cass. 25.6.2021, n. 18298 (Carnimeo Domenico)………………….. 1321

– Benefici fiscali sugli aumenti di capitale deliberati dalle
piccole e medie imprese (art. 26 del D.L. n. 34/2020) e le relative
norme di attuazione (D.M. 10 agosto 2020) (Ciani Fabio)…………. 1054

– Il distacco del personale ai fini IVA – La nozione di “distacco di
personale” all’interno di uno Stato membro dell’Unione europea quale
prestazione imponibile ai fini dell’IVA secondo la giurisprudenza
della Corte di Giustizia UE e della Corte di Cassazione (Ciani Fabio
e Damascelli Gabriele)………………………………………. 903

– La circolare n. 26/D/2021 dell’Agenzia delle dogane esplicativa
delle novità recate dal D.Lgs. n. 83/2021 in tema di IOSS (Import
One Stop Shop) (Ciani Fabio e Damascelli Gabriele)……………… 1361

– Gli effetti COVID-19 sull’attività accertativa e la proroga dei
termini di decadenza (Ciani Fabio e Tinelli Vittoriano)…………. 256

– Il giudice penale per determinare l’ammontare dell’imposta evasa
può tenere conto dei costi non contabilizzati solo in presenza di
allegazioni fattuali che ne dimostrino l’effettivo sostenimento –
Nota a sentenza Corte Cass. pen. 2.3.2021, n. 8216 (Dell’Anna
Giuseppe e Gucciardo Livio)………………………………….. 1214

– La causa di forza maggiore determinata dalla pandemia quale
esimente per l’applicazione delle sanzioni tributarie relative agli
omessi o tardivi versamenti di imposte (Di Giuliomaria Carlo)……. 498

– Il gruppo IVA in Italia a due anni dalla sua introduzione: meglio
pochi (partecipanti) ma buoni (se davvero interdipendenti) (Dimonte
Michele e Turio Bohm Maria Chiara)……………………………. 341

– Super bonus fiscale e dintorni: alcune riflessioni in merito
all’attività di recupero dell’Agenzia delle entrate (Ditolve Nicola) 1225

– La rinuncia al trattamento di fine mandato di amministratori-soci
nella risoluzione dell’Agenzia delle entrate 13 ottobre 2017, n.
124/E (Donnini Luciano)……………………………………… 1151

– La rivalutazione dei beni d’impresa – Decreto Agosto (D.L. 14
agosto 2020, n. 104) (Donnini Luciano)………………………… 93

– La motivazione delle sentenze civili e tributarie e il controllo
della Corte di Cassazione (Falcone Giuseppe)…………………… 85

– Ancora sull’autonoma tassabilità delle clausole penali inserite in
un contratto di locazione – Nota a sentenza Comm. prov. Milano
16.4.2021, n. 2096 (Fortunato Vincenzo)……………………….. 1276

– Contrasto all’elusione artificiosa della condizione di stabile
organizzazione (action beps n. 7) Parte IV – Commento agli artt.
12-15 (Furlan Alessandro, Occhiuto Patrizia e Olivieri Luciano)….. 438

– Applicazione e interazione con i trattati bilaterali contro la
doppia imposizione della Convenzione multilaterale per l’attuazione
delle misure finalizzate a prevenire l’erosione della base
imponibile e lo spostamento dei profitti (Gaffuri Alberto Maria)…. 403

– Esile chiosa alla progettata riforma ministeriale del contenzioso
tributario (Gaffuri Gianfranco)………………………………. 1486

– Il regime tributario degli utili distribuiti da soggetti residenti
in Paesi c.d. black list e in particolare da società residenti in
Tunisia (Gallio Fabio)………………………………………. 1156

– Il regime fiscale dei dividendi incassati da una società semplice
alla luce delle modifiche arrecate dal D.L. n. 23/2020 e dei
chiarimenti forniti con le istruzioni alla dichiarazione dei redditi
(Gallio Fabio e Furian Simone)……………………………….. 1497

– L’influenza delle nozioni comunitarie di residenza e centro
principale degli interessi sui connotati della residenza fiscale
della persona fisica in Italia (Granelli Luca)…………………. 1350

– La residenza fiscale alla ricerca di un centro di interessi
permanente – Nota a ordinanza Corte Cass. 1.7.2021, n. 18702
(Granelli Luca)…………………………………………….. 1331

– Gli interessi passivi e il giudizio di inerenza (Gucciardo Livio). 174

– Entità trasparenti e Convenzione multilaterale: partnership report
reloaded Parte II – Commento all’art. 3 (Gusmeroli Michele)……… 408

– L’impossibile duplicazione di un inesistente credito per imposte
pagate all’estero – Inutilità dell’art. 8, quinto comma, del D.Lgs.
n. 142/2018 (attuativo delle direttive ATAD 1 e 2), diplomaticamente
sottintesa dalla bozza di circolare sui disallineamenti da ibridi
(Gusmeroli Michele)…………………………………………. 1490

– Arbitrato Parte VI – Commento agli artt. 18-26 (La Candia Ignazio) 458

– L’indisponibilità dell’obbligazione tributaria (La Rocca Sergio).. 1553

– L’autotutela nel diritto tributario e l’impugnazione del suo
diniego (La Rocca Sergio)……………………………………. 1143

– Limiti e confini della giurisdizione tributaria nei giudizi di
esecuzione (La Rocca Sergio)…………………………………. 733

– Analisi ricostruttiva in materia civilistica e fiscale dei
patrimoni destinati ad uno specifico affare in una linea di
continuità tra tradizione e modernità, anche alla luce
dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 (Lancia Riccardo)……… 581

– Brevi riflessioni sulla deduzione degli interessi passivi (Lancia
Riccardo)………………………………………………….. 1290

– La Direttiva UE 2018/822 (DAC 6): gli hallmark di categoria D,
sugli schemi di aggiramento dello scambio di informazioni sui conti
finanziari e di occultamento del titolare effettivo (Lio Marco e
Macario Enrico)…………………………………………….. 805

– Il miglioramento della risoluzione delle controversie fiscali
internazionali Parte V – Commento agli artt. 16-17 (Lombardo Marina) 452

– Componenti reddituali a rilevanza pluriennale: nessuna deroga agli
ordinari termini decadenziali – Nota a sentenza Corte Cass.
25.3.2021, n. 8500 (Lovecchio Luigi)………………………….. 955

– Il trattamento fiscale delle indennità di trasferta – Nota a
ordinanza Corte Cass. 7.7.2020, n. 14047 (Lovecchio Luigi)………. 395

– L’infinita querelle sulla deducibilità delle spese per gli
amministratori di società – Nota a sentenza Comm. prov. Reggio
Emilia 23.10.2020, n. 199 (Lovecchio Luigi)……………………. 632

– Le rate del mutuo gravante sull’immobile pervenuto per successione
e l’accertamento sintetico del reddito complessivo del contribuente
– Nota a ordinanza Corte Cass. 7.7.2021, n. 19229 (Lovecchio Luigi). 1271

– Apporti di partecipazioni al vaglio dei regimi di realizzo
controllato (Maisto Filippo)…………………………………. 576

– Il particolare regime madre-figlia tra Italia e Svizzera (dopo la
risposta ad interpello n. 135/2021) (Mayr Siegfried e Paciello Vito
Alexander)…………………………………………………. 494

– È tassabile in capo all’ex coniuge percipiente il rimborso
dell’IRPEF versata sull’assegno di mantenimento corrisposto dall’ex
coniuge divorziato – Nota a sentenza Comm. prov. Milano 23.2.2021,
n. 814 (Pace Annalisa)………………………………………. 1529

– L’illusione finanziaria (Pavanello Giancarlo)………………… 1058

– La capacità contributiva (Pavanello Giancarlo)……………….. 892

– La rettifica della detrazione dell’IVA in un’unica soluzione quale
modalità ulteriore rispetto alla rettifica frazionata – Nota a
sentenza Corte Giustizia UE 17.9.2020, causa C-791/18 (Peirolo
Marco)…………………………………………………….. 1341

– Profili IVA del trasferimento intracomunitario di beni in conto
noleggio – Nota a sentenza Corte Giustizia UE 11.6.2020, causa
C-242/19 (Peirolo Marco)…………………………………….. 714

– Oltre la crisi: il pagamento dei tributi mediante cessione di beni
culturali (Rossetti Davide Attilio e Violetta Giuseppe)…………. 740

– Fattispecie elusive ai fini dell’imposta di registro e operazioni
di private equity (Rossi Luca e Maiese Vincenzo)……………….. 1238

– Il regime tributario del saldo attivo di rivalutazione (Rossi
Luca, Ampolilla Marina e Babele Michele)………………………. 968

– La rivalutazione delle partecipazioni nelle operazioni di LBO
sotto la lente dell’abuso del diritto (Rossi Luca, Ampolilla Marina
e Tardini Armando)………………………………………….. 166

– I conferimenti di partecipazioni: applicabilità congiunta degli
artt. 175 e 177, secondo comma, del TUIR (Rossi Luca, Lapecorella
Giancarlo e Basi Andrea)…………………………………….. 1417

– La trasformazione delle deferred tax asset (DTA) in caso di
cessione di crediti verso debitori inadempienti (Rota Stefano)…… 816

– Fuori dal perimetro dell’imposta di registro la mera attestazione
dell’avvenuta conciliazione giudiziale – Nota a ordinanza Corte
Cass. 9.4.2021, n. 9400 (Russo Antonino)………………………. 1475

– Il dies a quo per riassumere le liti civili e tributarie
interrotte per fallimento del contribuente (Russo Antonino)……… 1285

– La responsabilità del difensore tributario per il danno da perdita
di chance (Russo Antonino)…………………………………… 886

– Sulla errata qualificazione come confessione stragiudiziale delle
dichiarazioni del contribuente nel procedimento di accertamento
tributario (Sabbi Luca)……………………………………… 643

– Trust e imposte sui trasferimenti: il tanto auspicato cambio di
rotta dell’Agenzia delle entrate? – Nota a risposta all’interpello
n. 106 del 15 febbraio 2021 dell’Agenzia delle entrate (Sabbi Luca). 505

– Trust e imposte sui trasferimenti: l’ingiustificabile reticenza
dell’Agenzia delle entrate – Nota a interpello n. 904-1160 del 2020
della DRE Lombardia dell’Agenzia delle entrate (Sabbi Luca)……… 13

– Lezioni di “politica costituzionale” dalla Consulta in tema di
aggio di riscossione e di esazione delle imposte – Nota a sentenza
Corte Cost. 10.6.2021, n. 120 (Salvatores Carlo)……………….. 1539

– La delibera di distribuzione degli utili e la cessione di
partecipazioni “a orologeria” nella prospettiva dell’abuso del
diritto – Nota a ordinanza Corte Cass. 6.11.2020, n. 24839
(Scandiuzzi Daniela)………………………………………… 701

– La circolazione internazionale delle informazioni fiscali e
l’utilizzo giudiziario (Scuffi Massimo)……………………….. 336

– L’urgenza della riforma della riscossione tra Corte Costituzionale
e delega per la revisione del sistema fiscale (Sepe Ennio Attilio).. 1487

– Prime note sulla delega fiscale e sulle imposte ambientali con
particolare riferimento ai corrispettivi per lo scambio di emissioni
(Soncini Carlo)…………………………………………….. 1561

– Abuso dei trattati e Convenzione multilaterale Parte III –
Commento agli artt. 6-11 (Trutalli Federico)…………………… 427

– I calciatori impatriati e la modalità di applicazione del
contributo dello 0,50 per cento (circ. 28.12.2020, n. 33/E) (Turri
Giovanni)………………………………………………….. 656

– I lavoratori impatriati e le agevolazioni fiscali (circolare n.
33/E/2020: i chiarimenti dell’Agenzia delle entrate sul regime degli
impatriati) (Turri Giovanni)…………………………………. 244

– La tassazione dei premi percepiti dagli atleti in competizioni
internazionali (Turri Giovanni)………………………………. 1421

– Onere dell’Amministrazione finanziaria di provare la conoscenza
effettiva nel cedente che il cessionario era un falso esportatore
abituale – Nota a sentenza Comm. prov. Reggio Emilia 30.9.2019, n.
205 (Verna Giuseppe)………………………………………… 236

– La cessione dei diritti di immagine nelle operazioni di
calciomercato (Verna Stefano)………………………………… 1355

Procedimento

– Appello – Divieto di nuove eccezioni ex art. 57 del D.Lgs. n.
546/1992 – Vi rientrano unicamente le eccezioni in senso proprio
comportanti il mutamento degli elementi materiali del fatto
costitutivo con conseguente ampliamento del tema della decisione –
Argomentazioni e prospettazioni volte a contestare la fondatezza di
un’eccezione avversaria, non costituenti a loro volta eccezioni in
senso tecnico – Ammissibilità – Sussiste (Corte Cass. 2.3.2021, n.
5588, con nota di B. Aiudi)………………………………….. 872

– Appello – Vizio di ultrapetizione della sentenza – Pronuncia oltre
i limiti delle richieste e delle eccezioni fatte valere dalle parti,
oppure su questioni non dedotte e non rilevabili d’ufficio –
Necessita – Potere-dovere del giudice di merito di qualificare
diversamente i fatti – Sussiste – Limiti e condizioni (Corte Cass.
17.3.2020, n. 7340)…………………………………………. 1205

– Assistenza e rappresentanza – La responsabilità del difensore
tributario per il danno da perdita di chance ved. articolo di Russo
Antonino…………………………………………………… 886

– Autotutela – L’autotutela nel diritto tributario e l’impugnazione
del suo diniego ved. articolo di La Rocca Sergio……………….. 1143

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – C.T.U. per
accertare l’imposta dovuta – Ammissibilità (Corte Cass. 2.12.2020,
n. 27496) (ON-LINE)…………………………………………. 0

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Dichiarazione di
fallimento della società contribuente in fase giudiziale –
Interruzione del processo (Corte Cass. 2.11.2020, n. 24242)
(ON-LINE)………………………………………………….. 0

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Fallimento del
contribuente ved. articolo di Russo Antonino, “Il dies a quo per
riassumere le liti civili e tributarie interrotte per fallimento del
contribuente”………………………………………………. 1285

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Fascicolo del
contribuente – Produzione di atto diverso dall’atto notificato senza
ledere il diritto di difesa – Inammissibilità del ricorso – Non si
verifica – Condizioni (Corte Cass. 1.12.2020, n. 27388) (ON-LINE)… 0

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Mancato rispetto di
un termine ragionevole alla decisione – Previsione di equa
riparazione – Misure urgenti in materia di semplificazione delle
procedure di pagamento degli indennizzi – Aggiunta del c. 3-bis
all’art. 5-sexies della legge n. 89/2001 (Art. 25, D.L. 24.8.2021,
n. 118)……………………………………………………. 1161

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Mancato rispetto di
un termine ragionevole alla decisione – Previsione di equa
riparazione – Misure urgenti in materia di semplificazione delle
procedure di pagamento degli indennizzi – Aggiunta del c. 3-bis
all’art. 5-sexies della legge n. 89/2001 – Conv. in legge con modif.
dell’art. 25 del D.L. n. 118/2021 (Legge 21.10.2021, n. 147)…….. 1436

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Prove – Produzione
di documento in giudizio – Esibizione rifiutata dal contribuente in
sede di ispezione – Inutilizzabilità (Corte Cass. 9.2.2021, n. 3090)
(ON-LINE)………………………………………………….. 0

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Riforma della
giustizia tributaria – Relazione finale della Commissione
interministeriale per la riforma della giustizia tributaria del
Ministro dell’economia e finanze e del Ministro di giustizia
(Relazione 30.6.2021 della Commissione intermin. del Min. economia e
finanze e del Min. giustizia)………………………………… 990

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Spese processuali –
Compensazione – Limiti (Corte Cass. 21.12.2020, n. 29211) (ON-LINE). 0

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Spese processuali –
Vittoria del contribuente – Peculiarità del fatto giudicato –
Irrilevanza – Compensazione delle spese – Esclusione (Corte Cass.
27.11.2020, n. 27186) (ON-LINE)………………………………. 0

– Commissioni – Giurisdizione delle Commissioni ved. articolo di La
Rocca Sergio, “Limiti e confini della giurisdizione tributaria nei
giudizi di esecuzione”………………………………………. 733

– Commissioni – Sentenza – Motivazione ved. articolo di Falcone
Giuseppe, “La motivazione delle sentenze civili e tributarie e il
controllo della Corte di Cassazione”………………………….. 85

– Commissioni – Sentenza – Richiesta di esecuzione da parte del
contribuente nei confronti dell’Amministrazione finanziaria –
Impugnazione dell’Ufficio fiscale – Termine breve di 60 giorni –
Applicabilità (Corte Cass. 16.12.2020, n. 28755) (ON-LINE)………. 0

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Accesso al front
office della Commissione tributaria regionale del Lazio – Nuove
disposizioni (Avv. dell’Ufficio di Segreteria della Comm. reg. del
Lazio 18.10.2021)…………………………………………… 1456

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Atti impugnabili –
Avviso bonario di pagamento – È un atto autonomamente impugnabile se
esplicita una ben determinata pretesa tributaria – Mancata
inclusione negli atti impugnabili di cui all’art. 19 del D.Lgs. n.
546/1992 – Irrilevanza (Corte Cass. 15.10.2020, n. 22356)……….. 379

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Atti impugnabili –
Comunicazione di irregolarità di cui all’art. 36-bis del D.P.R. n.
600/1973 – È un atto autonomamente impugnabile se esplicita una ben
determinata pretesa tributaria – Mancata inclusione negli atti
impugnabili di cui all’art. 19 del D.Lgs. n. 546/1992 – Irrilevanza
(Corte Cass. 15.10.2020, n. 22356)……………………………. 379

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Circolari e
risoluzioni ministeriali – Non costituiscono fonte di diritto –
Vincolatività per giudici e contribuenti – Esclusione (Corte Cass.
3.3.2020, n. 5799) (ON-LINE)…………………………………. 0

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Costituzione in
giudizio del ricorrente o dell’appellante – Deposito di un atto
difforme da quello notificato alla controparte – Effetti –
Inammissibilità del ricorso – Consegue – Principi generali di
strumentalità o di congruità delle forme allo scopo e del giusto
processo, e canone di effettività della tutela giurisdizionale –
Applicabilità al processo tributario ed alle sanzioni processuali
ivi previste – Sussiste – Conseguenze (Corte Cass. 1.12.2020, n.
27388, con nota di D. Carnimeo)………………………………. 618

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Costituzione in
giudizio del ricorrente o dell’appellante – Controllo della
conformità dell’atto prodotto in giudizio rispetto a quello
notificato alla controparte – Obbligo del giudice di utilizzare il
canone ermeneutico della strumentalità o congruità delle forme allo
scopo nell’applicazione delle norme sulle invalidità processuali,
ivi comprese quelle che comminano la sanzione “forte”
dell’inammissibilità – Sussiste – Riconducibilità del principio di
strumentalità ai canoni sovranazionali di effettività, funzionalità
e celerità dei modelli processuali, oltre che al principio
eurounitario di proporzionalità e di ragionevolezza – Sussiste –
Conseguenze (Corte Cass. 1.12.2020, n. 27388, con nota di D.
Carnimeo)………………………………………………….. 618

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Costituzione in
giudizio del ricorrente o dell’appellante – Deposito di un atto
difforme da quello notificato alla controparte – Art. 22, terzo
comma, del D.Lgs. n. 546/1992 – Ratio di tale disposizione – È
quella di evitare che eventuali differenze contenutistiche tra
l’esemplare del ricorso depositato e quello notificato possano
ledere il contraddittorio impedendo alla controparte repliche
compiute e congruenti – Applicazione della sanzione processuale
della inammissibilità del ricorso depositato con contenuto difforme
rispetto a quello notificato alla controparte – Carattere
sostanziale di tale difformità tale da impedire al destinatario la
completa comprensione dell’atto e, quindi, rendere incerti il
petitum e la causa petendi dell’azione proposta – Necessita (Corte
Cass. 1.12.2020, n. 27388, con nota di D. Carnimeo)…………….. 618

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Costituzione in
giudizio del ricorrente o dell’appellante – Deposito di un atto
difforme da quello notificato alla controparte – Operatività della
sanzione processuale della inammissibilità di cui all’art. 22, terzo
comma, del D.Lgs. n. 546/1992 – Dipende non tanto dall’aspetto
quantitativo e qualitativo della discrepanza di forma-contenuto tra
l’atto depositato e quello notificato, quanto piuttosto dal profilo
effettuale, ossia dalla concreta incidenza della difformità sulla
comprensione, da parte del destinatario, del contenuto del ricorso e
sullo svolgimento dell’attività difensiva (Corte Cass. 1.12.2020, n.
27388, con nota di D. Carnimeo)………………………………. 618

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Dichiarazioni rese
dal contribuente alla Guardia di finanza in sede istruttoria o di
verifica ved. articolo di Sabbi Luca, “Sulla errata qualificazione
come confessione stragiudiziale delle dichiarazioni del contribuente
nel procedimento di accertamento tributario”…………………… 643

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Dichiarazioni rese
dal contribuente in sede istruttoria o di verifica – Hanno natura di
confessione stragiudiziale costituenti prova diretta del maggior
imponibile accertato sulla loro base – Necessità di ulteriori
riscontri – Non sussiste – Dichiarazioni rese dai terzi in sede
extraprocessuale – Hanno valore indiziario (Corte Cass. 15.1.2021,
n. 592)……………………………………………………. 692

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Diritto del giudice
tributario di individuare le fonti del proprio convincimento, di
valutare le prove, controllarne l’attendibilità e la concludenza, e
scegliere quelle ritenute idonee a dimostrare i fatti in discussione
– Sussiste (Comm. prov. Milano 16.6.2021, n. 2661, con nota di V.
Azzoni)……………………………………………………. 1124

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Disposizioni
processuali tributarie – Interpretazione – Va condotta in armonia
coi valori della tutela delle parti in posizione di parità, evitando
irragionevoli sanzioni di inammissibilità in linea con i principi di
strumentalità e di proporzionalità dei modelli processuali (Corte
Cass. 1.12.2020, n. 27388, con nota di D. Carnimeo)…………….. 618

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Disposizioni
processuali tributarie sanzionatorie – Interpretazione restrittiva –
Necessita (Corte Cass. 1.12.2020, n. 27388, con nota di D. Carnimeo) 618

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Fascicolo d’ufficio
– Formazione – Controllo dell’inserimento degli atti di parte e dei
documenti in essi indicati, nonché della loro regolarità anche
fiscale, da parte del segretario della Commissione tributaria –
Presunzione di regolarità e di esistenza degli atti di parte e dei
relativi documenti al momento della costituzione in giudizio –
Sussiste – Costituisce una presunzione relativa che può essere vinta
da elementi di segno contrario emergenti dalle risultanze
processuali – Attribuzione alla certificazione del segretario di una
efficacia probatoria fino a querela di falso – Esclusione (Corte
Cass. 1.12.2020, n. 27388, con nota di D. Carnimeo)…………….. 618

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Impugnazione del
diniego di sgravio di ruoli chiesto per l’intervenuta prescrizione
dei relativi crediti – Soggetto passivo del giudizio – È solo l’ente
impositore – Facoltà dell’ente creditore di richiedere i documenti
per la difesa all’agente della riscossione e di chiamarlo in
giudizio – Sussiste (Corte Cass. 11.5.2020, n. 8719, con nota di D.
Carnimeo)………………………………………………….. 1595

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Indicazioni
organizzative per l’Ufficio di Segreteria della Commissione
tributaria regionale per la Lombardia (Avv. dell’Ufficio di
Segreteria della Comm. reg. della Lombardia 18.10.2021)…………. 1456

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Inottemperanza ad
una ordinanza istruttoria emessa dalla Commissione – Valutabilità di
tale comportamento omissivo della parte processuale ex art. 116
c.p.c., al caso pure come fonte di prova della decisione di merito –
Sussiste (Comm. prov. Milano 16.6.2021, n. 2661, con nota di V.
Azzoni)……………………………………………………. 1124

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Mancata riunione
delle impugnazioni proposte separatamente contro la stessa sentenza
– Nullità del giudizio – Non sussiste (Corte Cass. 11.5.2021, n.
12372, con nota di V. Azzoni)………………………………… 1600

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Morte o perdita di
capacità di una parte costituita a mezzo di procuratore – Omessa
dichiarazione o notificazione all’altra parte – Effetti e
conseguenze – Ultrattività del mandato alla lite – Persistenza della
rappresentanza della parte in capo al difensore – Sussiste (Corte
Cass. 9.4.2021, n. 9400, con nota di A. Russo)…………………. 1472

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Natura ed oggetto
del processo tributario come giudizio di impugnazione-merito –
Invalidità sostanziale e non formale dell’atto impositivo –
Potere-dovere del giudice di stabilire i limiti quantitativi di
fondatezza della pretesa impositiva in modo da adottare una
pronuncia sostitutiva sulla sussistenza ed entità dei presupposti
della pretesa fiscale – Sussiste – Esame nel merito della pretesa
impositiva e sua riconduzione alla misura corretta, entro i limiti
posti dalle domande di parte – Consegue – Pronuncia di una sentenza
parziale solo sull’an o di una condanna generica – Esclusione (Corte
Cass. 9.2.2021, n. 3080, con nota di C. Salvatores)…………….. 1463

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Natura ed oggetto
del processo tributario come giudizio di impugnazione-merito – È un
giudizio a cognizione piena che tende all’accertamento sostanziale
del rapporto controverso – Esercizio dei poteri istruttori di cui
all’art. 7 del D.Lgs. n. 546/1992 per acquisire aliunde gli elementi
valutativi ed estimativi per la decisione di merito sulla
legittimità e congruità della pretesa impositiva – Necessita – Mero
annullamento dell’atto impositivo – Esclusione – Potere-dovere del
giudice di quantificare la pretesa tributaria entro i limiti posti
dal petitum delle parti avvalendosi degli ordinari poteri di
indagine e di valutazione dei fatti e delle prove consentiti dagli
artt. 115 e 116 c.p.c., in tal modo determinando il reddito
effettivo del contribuente – Sussiste (Corte Cass. 9.2.2021, n.
3080, con nota di C. Salvatores)……………………………… 1463

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Oggetto del
processo tributario – È determinato dalle parti – Valutazione delle
prove – Compete al giudice tributario (Comm. prov. Milano 16.6.2021,
n. 2661, con nota di V. Azzoni)………………………………. 1124

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Oggetto del
processo tributario – È determinato dalle parti e dalla motivazione
posta a base dell’atto impositivo – Successiva invocazione in
giudizio, da parte dell’Ufficio finanziario, di ragioni diverse da
quelle fatte valere con l’atto impugnato – Inammissibilità – Potere
del giudice di qualificare autonomamente la fattispecie a
prescindere dalle allegazioni delle parti contendenti,
nell’esercizio dei suoi poteri istruttori d’ufficio – Sussiste
(Comm. prov. Milano 16.6.2021, n. 2661, con nota di V. Azzoni)…… 1124

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Onere della parte
di provare i fatti così come dedotti nel giudizio – Sussiste –
Semplici allegazioni probatorie – Possibile sufficienza – Potere del
giudice di integrare con la propria attività quelle delle parti in
giudizio – Sussiste – Facoltà del giudice di valutare le prove
offerte dalle parti secondo il suo prudente apprezzamento – Sussiste
(Comm. prov. Milano 16.6.2021, n. 2661, con nota di V. Azzoni)…… 1124

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Poteri istruttori
del giudice tributario – Ordinanza istruttoria per l’acquisizione di
atti e documenti rilevanti ai fini del contendere – Reclamo al
Collegio – Inammissibilità – Sussiste (Comm. prov. Milano 16.6.2021,
n. 2661, con nota di V. Azzoni)………………………………. 1124

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Poteri istruttori
del giudice tributario – Potere di disporre l’acquisizione d’ufficio
dei mezzi di prova – Sussiste, ma deve essere interpretato alla luce
del principio di terzietà sancito dall’art. 111 Cost., che non
consente al giudice di sopperire alle carenze istruttorie delle
parti – Limiti e condizioni (Comm. prov. Milano 16.6.2021, n. 2661,
con nota di V. Azzoni)………………………………………. 1124

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Poteri istruttori
del giudice tributario – Potere di disporre d’ufficio l’acquisizione
dei mezzi di prova – È esercitabile solo in funzione integrativa
degli elementi istruttori già in atti qualora non risultino
sufficienti elementi di giudizio e sussista una situazione di
oggettiva incertezza – Non può essere utilizzato per supplire a
carenze delle parti nell’assolvimento dell’onere probatorio a
proprio carico (Comm. prov. Milano 16.6.2021, n. 2661, con nota di
V. Azzoni)…………………………………………………. 1124

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Poteri istruttori
del giudice tributario – Potere di ordinare ad una parte la
produzione di un documento quando vi siano già elementi indiziari
dei fatti che il documento dovrebbe provare – Limiti e condizioni
(Comm. prov. Milano 16.6.2021, n. 2661, con nota di V. Azzoni)…… 1124

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Poteri istruttori
del giudice tributario – Potere di indagine autonoma del giudice di
merito – È esercitabile, nei limiti dei fatti dedotti dalle parti,
quando gli elementi di giudizio già in atti od acquisiti non siano
sufficienti per pronunciare una sentenza ragionevolmente motivata –
Natura dispositiva del processo tributario e abrogazione del terzo
comma dell’art. 7 del D.Lgs. n. 546/1992 – Irrilevanza – Specifica
motivazione dell’esercizio di tale potere discrezionale di soccorso
istruttorio – Necessita (Comm. prov. Milano 16.6.2021, n. 2661, con
nota di V. Azzoni)………………………………………….. 1124

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Poteri istruttori
del giudice tributario – Sono esercitabili, nei limiti dei fatti
dedotti dalle parti, quando gli elementi di giudizio già in atti o
acquisiti non siano sufficienti per pronunziare una sentenza
ragionevolmente motivata (Comm. prov. Milano 16.6.2021, n. 2661, con
nota di V. Azzoni)………………………………………….. 1124

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Poteri istruttori
del giudice tributario – Sono più ampi di quelli del giudice civile
e corrispondenti a quelli degli Uffici finanziari e degli enti
impositori – Individuazione e limiti (Comm. prov. Milano 16.6.2021,
n. 2661, con nota di V. Azzoni)………………………………. 1124

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Principio della
corrispondenza tra il chiesto e il pronunciato di cui all’art. 112
c.p.c. – Ricostruzione dei fatti o loro qualificazione giuridica da
parte del giudice di merito in maniera autonoma o diversa da quella
prospettata dalle parti – Ammissibilità – Violazione dell’art. 112
c.p.c. – Non sussiste (Corte Cass. 16.12.2020, n. 28709, con nota di
R. Califano)……………………………………………….. 856

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Prova documentale –
Disconoscimento – Modalità – Dichiarazione indicante in modo chiaro
ed univoco sia il documento che si intende contestare, sia gli
aspetti differenziali di quello prodotto rispetto all’originale –
Necessita (Corte Cass. 8.9.2021, n. 24207, con nota di V. Azzoni)… 1468

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Prova documentale –
Disconoscimento – Modalità – Dichiarazione di chiaro e specifico
contenuto indicante in cosa la copia differisca dall’originale o
negante l’esistenza stessa di un originale – Necessita (Corte Cass.
8.9.2021, n. 24207, con nota di V. Azzoni)…………………….. 1468

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Prova documentale –
Produzione in giudizio di copie fotostatiche delle relate di
notifica prive dell’asseverazione di conformità all’originale –
Attribuzione di autenticità agli avvisi di ricevimento degli atti
notificati dall’agente della riscossione – Esclusione –
Applicabilità dell’art. 2719 c.c. – Disconoscimento delle copie
fotostatiche degli avvisi di ricevimento degli atti notificati –
Vincolatività per il giudice tributario – Non sussiste – Libero
apprezzamento dell’efficacia rappresentativa delle copie
fotostatiche – Consegue – Possibilità del giudice di accertare la
conformità all’originale anche attraverso altri mezzi di prova,
comprese le presunzioni – Sussiste (Corte Cass. 8.9.2021, n. 24207,
con nota di V. Azzoni)………………………………………. 1468

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Prove – Principio
della libera valutazione delle prove da parte del giudice tributario
– Sussiste – Potere del giudice di riqualificazione giuridica della
fattispecie sulla base dei fatti addotti dalle parti – Costituisce
non solo un potere, ma addirittura un dovere del giudice investito
della causa (Comm. prov. Milano 16.6.2021, n. 2661, con nota di V.
Azzoni)……………………………………………………. 1124

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Prove raccolte
nell’ambito di un giudizio penale definito con sentenza di
prescrizione emessa dal Gip, divenuta irrevocabile – Rilevanza –
Sussiste – Costituiscono fonte di prova che il giudice tributario è
tenuto ad esaminare e dalla quale può trarre elementi di giudizio,
sia pure non vincolanti, su dati e circostanze ivi acquisiti con le
garanzie di legge (Corte Cass. 9.3.2020, n. 6532) (ON-LINE)……… 0

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Spese processuali –
Compensazione – Necessità di gravi ed eccezionali ragioni da
motivare in sentenza – Sussiste – Tali ragioni devono trovare
puntuale riferimento in specifiche circostanze o aspetti della
controversia indicate specificamente nella sentenza – Formula
generica – Insufficienza – Consegue (Corte Cass. 24.2.2020, n. 4764,
con nota di V. Azzoni)………………………………………. 1257

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Spese processuali –
Compensazione – Necessità di gravi ed eccezionali ragioni da
motivare in sentenza – Generico riferimento alla complessità e alla
pluralità delle questioni trattate – Costituisce motivazione solo
apparente della sentenza – Non indica ragioni gravi ed eccezionali,
ma semmai parametri per la liquidazione delle spese in favore della
parte vittoriosa (Corte Cass. 24.2.2020, n. 4764, con nota di V.
Azzoni)……………………………………………………. 1257

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Spese processuali –
Condanna al pagamento delle spese di lite in favore della parte
pubblica difesa in giudizio a mezzo di un proprio funzionario –
Esclusione (Corte Cass. 1.12.2020, n. 27444, con nota di V. Azzoni). 382

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Spese processuali –
Condanna della parte soccombente alle spese di lite – Necessita –
Costituisce espressione del diritto di difesa garantito dall’art. 24
Cost. (Comm. reg. Lombardia 18.3.2021, n. 1057, con nota di V.
Azzoni)……………………………………………………. 1312

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Spese processuali –
Regolamento delle spese dell’intero processo da parte del giudice
d’appello in caso di riforma, anche solo parziale, della sentenza
impugnata – Necessità, anche d’ufficio, e principi applicabili
(Comm. reg. Lombardia 2.11.2020, n. 2522, con nota di V. Azzoni)…. 1261

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Svolgimento del
dibattimento in pubblica udienza e inizio della fase deliberativa in
camera di consiglio – Rinvio ad altra camera di consiglio –
Prosecuzione e decisione della causa in seduta camerale mediante
collegamento da remoto con un componente del Collegio giudicante
isolato in quarantena – Legittimità (Comm. reg. Lombardia 2.11.2020,
n. 2522, con nota di V. Azzoni)………………………………. 1261

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Svolgimento delle
udienze a distanza e in presenza della Commissione tributaria
provinciale di Roma – Nuove disposizioni e criteri discretivi (Decr.
del Presidente della Comm. prov. di Roma 2.11.2021 )……………. 1591

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Svolgimento in
presenza delle udienze e delle camere di consiglio della Commissione
tributaria regionale del Lazio – Nuove disposizioni (Decr. del
Presidente della Comm. reg. del Lazio 19.10.2021, n. 8783)………. 1457

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Svolgimento in
presenza delle udienze e delle camere di consiglio della Commissione
tributaria provinciale di Roma – Nuove disposizioni (Decr. del
Presidente della Comm. prov. di Roma 18.10.2021)……………….. 1457

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Violazione
dell’art. 115 c.p.c. sotto il profilo della disponibilità delle
prove – Individuazione e oneri del ricorrente che intenda far valere
tale vizio (Corte Cass. 17.3.2020, n. 7340)……………………. 1205

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Vizio di
ultrapetizione della sentenza – Pronuncia oltre i limiti delle
richieste e delle eccezioni fatte valere dalle parti, oppure su
questioni non dedotte e non rilevabili d’ufficio – Necessita –
Potere-dovere del giudice di merito di qualificare diversamente i
fatti – Sussiste – Limiti e condizioni (Corte Cass. 17.3.2020, n.
7340)……………………………………………………… 1205

– Commissioni – Giurisdizione delle Commissioni – Controversie
aventi ad oggetto contributi o premi previdenziali – Appartengono
alla giurisdizione del giudice ordinario anche se azionati mediante
cartella di pagamento (Corte Cass. 23.2.2021, n. 4845, con nota di
D. Carnimeo)……………………………………………….. 1515

– Commissioni – Giurisdizione delle Commissioni – Controversie
aventi ad oggetto il diritto annuale di iscrizione in albi e
registri delle Camere di Commercio (c.d. diritto camerale) –
Appartengono alla giurisdizione del giudice tributario (Corte Cass.
23.2.2021, n. 4845, con nota di D. Carnimeo)…………………… 1515

– Commissioni – Giurisdizione delle Commissioni – Opposizioni
all’esecuzione e agli atti esecutivi – Riparto della giurisdizione –
Individuazione dei principi generali e dirimenti applicabili (Corte
Cass. 23.2.2021, n. 4845, con nota di D. Carnimeo)……………… 1515

– Commissioni – Giurisdizione delle Commissioni – Opposizioni
all’esecuzione e agli atti esecutivi in materia di riscossione
tributaria – Confine fra la giurisdizione tributaria e quella
ordinaria – Esclusione dalla giurisdizione tributaria degli atti
dell’esecuzione successivi alla notifica della cartella e
dell’intimazione di pagamento – Ratio e limiti – Omessa
notificazione del titolo esecutivo o notifica inesistente o nulla –
Conseguenze (Corte Cass. 23.2.2021, n. 4845, con nota di D.
Carnimeo)………………………………………………….. 1515

– Commissioni – Sentenza – Vizio di motivazione apparente – Sussiste
quando la motivazione della sentenza, benché graficamente esistente,
non renda percepibile il fondamento della decisione (Corte Cass.
22.1.2021, n. 1298)…………………………………………. 1203

– Commissioni e ricorso per cassazione – Notificazione dell’atto
introduttivo del giudizio – Istanza di notificare l’atto
introduttivo rivolta all’ufficiale giudiziario non dalla parte o dal
suo procuratore nominato per quella fase del giudizio, ma da un
altro soggetto a ciò non legittimato – Inesistenza della
notificazione per difetto di legittimazione del suo autore –
Sussiste – Riferibilità ex post dell’atto al soggetto legittimato
anche per facta concludentia – Sanatoria della notificazione –
Consegue (Corte Cass. 27.10.2020, n. 23532, con nota di V. Azzoni).. 1392

– Contenzioso – Misure organizzative dell’Ufficio di Segreteria
della Commissione Tributaria Regionale per la Lombardia, per il mese
di settembre 2021 (Avv. del Presidente della Comm. reg. della
Lombardia 24.8.2021)………………………………………… 1189

– Contenzioso – Misure organizzative della Commissione tributaria
provinciale di Roma per la prevenzione del contagio da COVID-19 –
Svolgimento delle udienze a distanza e altri provvedimenti operativi
– Modalità (Decr. del Presidente della Comm. prov. di Roma
26.7.2021)…………………………………………………. 1188

– Contenzioso – Misure urgenti per l’esercizio dell’attività
giudiziaria nell’emergenza pandemica da COVID-19 (Art. 6, D.L.
1.4.2021, n. 44)……………………………………………. 511

– Contenzioso – Misure urgenti per l’esercizio dell’attività
giudiziaria nell’emergenza pandemica da COVID-19 – Conv. in legge
dell’art. 6 del D.L. n. 44/2021 (Legge 28.5.2021, n. 76)………… 831

– Contenzioso – Misure urgenti relative allo svolgimento del
processo tributario – Conv. in legge dell’art. 27 del D.L. n.
137/2020 (Legge 18.12.2020, n. 176)…………………………… 50

– Contenzioso – Processo pendente – Rinuncia da parte del
contribuente – Pagamento integrale di quanto dovuto – Contestualità
– Non necessita (Corte Cass. 22.12.2020, n. 29293) (ON-LINE)…….. 0

– Contenzioso – Riforma ved. articolo di Gaffuri Gianfranco, “Esile
chiosa alla progettata riforma ministeriale del contenzioso
tributario”………………………………………………… 1486

– Contenzioso – Misure organizzative della Commissione trib.
provinciale di Milano per la prevenzione del contagio da COVID-19 –
Modalità di svolgimento delle udienze pubbliche e camerali e delle
camere di consiglio con collegamento da remoto e altri provvedimenti
operativi (Disp. del Presidente della Comm. prov. di Milano
29.10.2020)………………………………………………… 155

– Contenzioso – Misure organizzative della Commissione trib.
provinciale di Roma per la prevenzione del contagio da COVID-19 –
Modalità di svolgimento delle udienze a distanza e altri
provvedimenti operativi (Decr. del Presidente della Comm. prov. di
Roma 19.11.2020)……………………………………………. 154

– Contenzioso – Misure organizzative della Commissione trib.
regionale del Lazio perla prevenzione del contagio da COVID-19 –
Modalità di svolgimento delle udienze a distanza e altri
provvedimenti operativi (Disp. del Presidente della Comm. reg. del
Lazio 16.12.2020)…………………………………………… 153

– Contenzioso – Misure organizzative della Commissione trib.
regionale della Lombardia per la prevenzione del contagio da
COVID-19 – Modalità di svolgimento delle udienze a distanza e altri
provvedimenti operativi (Decr. del Presidente della Comm. reg. della
Lombardia 17.11.2020, n. 27)…………………………………. 156

– Contenzioso – Misure organizzative della Commissione trib.
regionale della Lombardia per la prevenzione del contagio da
COVID-19 – Modalità di svolgimento delle udienze pubbliche da remoto
e altri provvedimenti operativi (Decr. del Presidente della Comm.
reg. della Lombardia 23.11.2020, n. 28)……………………….. 157

– Contenzioso – Misure organizzative della Commissione trib.
regionale della Lombardia per la prevenzione del contagio da
COVID-19 – Misure organizzative dell’ufficio di segreteria della
Commissione tributaria regionale per la Lombardia per il mese di
gennaio 2021 – Modalità di svolgimento delle udienze a distanza e
altri provvedimenti operativi (Decr. del Direttore della Comm. reg.
della Lombardia 30.12.2020, n. 42)……………………………. 157

– Contributo unificato – Cartella di pagamento per il pagamento del
contributo unificato per atti giudiziari – Giurisdizione del giudice
tributario – Sussiste – Invito al pagamento del contributo unificato
– Autonoma impugnabilità – Sussiste (Corte Cass. 27.10.2020, n.
23532, con nota di V. Azzoni)………………………………… 1392

– Giudicato esterno – Capacità espansiva in altri giudizi
dell’accertamento compiuto sulla situazione giuridica o sulla
soluzione di questioni di fatto e di diritto relative ad un punto
fondamentale comune a cause tra le stesse parti aventi riferimento
al medesimo rapporto giuridico – Sussiste – Riesame dello stesso
punto di diritto accertato e risolto – Preclusione – Sussiste anche
se il successivo giudizio abbia finalità diverse da quelle che hanno
costituito lo scopo e il petitum del primo – Principio
dell’autonomia dei periodi d’imposta – Non osta all’efficacia
espansiva del giudicato (Corte Cass. 30.4.2021, n. 11400, con nota
di V. Azzoni)………………………………………………. 1191

– Giudicato esterno – Efficacia riguardo alle imposte periodiche – È
limitata ai soli casi in cui vengano in esame fatti aventi per legge
efficacia permanente o pluriennale unificanti più annualità
d’imposta in una sorta di maxiperiodo – Limiti e condizioni (Corte
Cass. 30.4.2021, n. 11400, con nota di V. Azzoni)………………. 1191

– Giudicato esterno – Estensione del giudicato esterno formatosi
sulla “interpretazione giuridica” della norma tributaria, ove intesa
come mera argomentazione avulsa dalla decisione del caso concreto –
Esclusione (Corte Cass. 30.4.2021, n. 11400, con nota di V. Azzoni). 1191

– Giudicato esterno – Limiti – Giudicato esterno formatosi
relativamente a un’annualità diversa da quella in contestazione –
Accertamento giudiziale del contenuto e dell’entità degli obblighi
del contribuente per un determinato periodo d’imposta – Estensione
del giudicato – Opera, quanto ai tributi dello stesso tipo dovuti
per gli anni successivi, solo per gli elementi fattuali aventi un
valore condizionante inderogabile rispetto alla disciplina della
fattispecie esaminata – Non si estende alla soluzione di una
situazione fattuale riferita ad uno specifico periodo d’imposta
(Corte Cass. 30.4.2021, n. 11400, con nota di V. Azzoni)………… 1191

– Giudizio di cassazione – Attivazione presso la Corte di
Cassazione, settore civile, del servizio di deposito telematico
degli atti e dei documenti da parte dei difensori delle parti (D.M.
27.1.2021)…………………………………………………. 193

– Giudizio di cassazione – Misure organizzative per il contenimento
dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 – Proroga fino al 31
dicembre 2021 (Decr. del Primo Presidente della Corte di Cassazione
28.7.2021, n.1767)………………………………………….. 1187

– Giudizio di cassazione – Proroga delle misure urgenti per
fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 (Avv. 29.7.2021
della Corte di Cassazione)…………………………………… 1190

– Giudizio di Cassazione – Riforma della giustizia tributaria –
Relazione finale della Commissione interministeriale per la riforma
della giustizia tributaria del Ministro dell’economia e finanze e
del Ministro di giustizia (Relazione 30.6.2021 della Commissione
intermin. del Min. economia e finanze e del Min. giustizia)……… 990

– Giudizio di cassazione – Conflitto reale negativo di giurisdizione
– Individuazione e modalità di esperimento (Corte Cass. 23.2.2021,
n. 4845, con nota di D. Carnimeo)…………………………….. 1515

– Giudizio di cassazione – Convenzione per la trasmissione dei
fascicoli informatici della giustizia tributaria (Conv. 19.10.2021,
n. 2557)…………………………………………………… 1454

– Giudizio di cassazione – Dissenso sull’interpretazione di una
norma all’interno di una o più Sezioni della Corte di Cassazione –
Non si traduce necessariamente in un contrasto interpretativo –
Assegnazione alle Sezioni Unite della Suprema Corte – Esclusione
(Corte Cass. 16.3.2021, s.n., con nota di E. Bidoggia)………….. 868

– Giudizio di cassazione – Protocollo di intesa per la
informatizzazione degli atti nei processi civili davanti alla Corte
di Cassazione – Modalità operative per l’accesso al processo civile
telematico in Cassazione – Modalità di invio, deposito e tempistiche
degli atti dei difensori e della Procura Generale – Modifica al
Protocollo d’intesa approvato il 27.10.2020, con l’aggiunta
approvata il 18.11.2020 ((Protocollo per la informatizzazione degli
atti nei processi civili davanti alla Corte di Cassazione 27 ottobre
2020 tra la Corte di Cassazione, la Procura Generale presso la Corte
di Cassazione, l’Avvocatura Generale dello Stato e il Consiglio
Nazionale Forense, nel testo coordinato con l’aggiunta del 18
novembre 2020 e con la modifica del 7 aprile 2021)……………… 616

– Giudizio di cassazione – Protocollo di intesa per la
informatizzazione dei procedimenti civili della Corte di Cassazione
– Modificazione del Protocollo del 27 ottobre 2020 – Deposito delle
memorie difensive di parte e delle conclusioni scritte del
Procuratore Generale – Modalità (Protocollo di intesa 7.4.2021 tra
la Corte di Cassazione, la Procura Generale presso la Corte di
Cassazione, l’Avvocatura dello Stato e il Consiglio Nazionale
Forense)…………………………………………………… 546

– Giudizio di cassazione – Rappresentanza e difesa della subentrante
Agenzia delle entrate-Riscossione – Ultrattività del mandato in
origine conferito al difensore del cessato agente della riscossione,
nominato e costituito nel precedente grado di giudizio di merito –
Non sussiste – Cessazione del mandato e automatico subentro ex lege
dell’Agenzia delle entrate-Riscossione – Notifica del ricorso per
cassazione eseguita all’Agenzia delle entrate-Riscossione nei
confronti dell’originario difensore – Nullità della notifica –
Sussiste – Sanatoria per spontanea costituzione dell’Agenzia delle
entrate-Riscossione oppure a seguito della rinnovazione della
notifica dell’atto introduttivo del giudizio all’Agenzia stessa
nella sua sede o al suo indirizzo di posta elettronica certificata –
Consegue (Corte Cass. 23.2.2021, n. 4845, con nota di D. Carnimeo).. 1515

– Giudizio di cassazione – Rinnovazione delle notifiche dei ricorsi
per cassazione e integrazioni del contraddittorio – Prova della
notifica – Termine – Deve essere prodotta entro venti giorni dalla
data della notifica a pena di improcedibilità (Corte Cass.
23.2.2021, n. 4845, con nota di D. Carnimeo)…………………… 1515

– Giurisdizione – Domande plurime in astratto spettanti alla
giurisdizione di diversi giudici – Individuazione dei complessi
principi applicabili (Corte Cass. 23.2.2021, n. 4845, con nota di D.
Carnimeo)………………………………………………….. 1515

– Giurisdizione – Opposizioni all’esecuzione o agli atti esecutivi –
Giurisdizione del giudice ordinario o di quello tributario –
Cartella di pagamento concernente sia i contributi previdenziali sia
i diritti camerali – Conflitto di giurisdizione – Va deciso con
riferimento alla domanda proposta in via principale e in dipendenza
della causa petendi azionata in via principale oltre che in ragione
della natura previdenziale del credito – Giurisdizione del giudice
tributario sulle domande subordinate – Verrà in rilievo per il solo
caso in cui non siano accolte le domande principali o sia comunque
sciolto dal giudice ordinario, indicato come munito di giurisdizione
sulle prime, il vincolo di subordinazione (Corte Cass. 23.2.2021, n.
4845, con nota di D. Carnimeo)……………………………….. 1515

– Notificazioni – Atto di appello notificato direttamente a mezzo
piego raccomandato – Avviso di ricevimento – Sottoscrizione di
persona di cui non risulta la qualità o la relazione con il
destinatario – Prova circa l’assoluta estraneità – Proposizione
della querela di falso da parte del destinatario – Necessita (Corte
Cass. 19.11.2020, n. 26336) (ON-LINE)…………………………. 0

– Notificazioni – Notificazione degli atti tributari ved. articolo
di Carnimeo Domenico, “La notifica «diretta tramite il servizio
postale» degli atti tributari: è l’ufficio finanziario a scegliere
se avvalersi della «ordinaria» raccomandata con avviso di
ricevimento piuttosto che della raccomandata per «atti giudiziari»”. 727

– Notificazioni – Notificazione degli atti tributari ved. articolo
di Salvatores Carlo, “La rivoluzione copernicana in tema di
notificazione diretta degli atti tributari ovvero la normativa
applicabile de iure condito alla notificazione «diretta» da parte
dell’ente che ha emesso l’atto tributario da notificare al
contribuente senza l’intermediazione dell’ufficiale giudiziario”…. 327

– Notificazioni – Notifiche via pec prima dei decreti attuativi –
Inesistenza (Corte Cass. 23.11.2020, n. 26543) (ON-LINE)………… 0

– Notificazioni – Notifica di atto tributario a mani di familiare
presso residenza diversa da quella del destinatario – Presunzione di
convivenza – Non sussiste – Nullità della notificazione – Consegue
(Corte Cass. 16.3.2020, n. 7267) (ON-LINE)…………………….. 0

– Notificazioni – Notificazione degli atti tributari – Modalità di
conferimento all’ufficiale giudiziario dell’incarico di procedere a
notificazione – Irrilevanza nei confronti del destinatario –
Presupposto e scopo della notificazione – Sono la consegna dell’atto
e la certezza del consegnatario – Persona che abbia materialmente
eseguito la consegna dell’atto da notificare diversa da quella
legittimata, senza indicazione della sua veste di incaricato – Non
inficia di per sé la notificazione – Impossibilità di individuare il
soggetto instante la notifica – Inutile notificazione dell’atto –
Consegue (Corte Cass. 27.10.2020, n. 23532, con nota di V. Azzoni).. 1392

– Notificazioni degli atti impositivi – Irreperibilità assoluta del
destinatario – Adempimenti per il perfezionamento della notifica –
Deposito di copia dell’atto nella Casa comunale, affissione
dell’avviso di deposito nell’Albo dello stesso Comune e decorso del
termine di otto giorni dalla data di affissione nell’Albo comunale –
Necessitano (Corte Cass. 30.4.2021, n. 11402, con nota di D.
Carnimeo)………………………………………………….. 928

– Notificazioni degli atti impositivi – Irreperibilità relativa del
destinatario – Temporanea irreperibilità del destinatario di cui
siano noti la residenza e l’indirizzo – Applicazione dell’art. 140
c.p.c. – Consegue – Obbligo di eseguire ricerche nel Comune dov’è
situato il domicilio fiscale del contribuente, per verificare che il
suo trasferimento in luogo sconosciuto non si sia risolto in un mero
mutamento di indirizzo nell’ambito dello stesso Comune – Sussiste
(Corte Cass. 30.4.2021, n. 11402, con nota di D. Carnimeo)………. 928

– Notificazioni degli atti impositivi – Irreperibilità relativa del
destinatario – Temporanea irreperibilità del destinatario e
impossibilità di consegnare l’atto per irreperibilità, incapacità o
rifiuto delle persone legittimate alla ricezione – Applicazione
dell’art. 140 c.p.c., come richiamato dall’art. 60, primo comma,
lett. e), del D.P.R. n. 600/1973 – Adempimenti per il
perfezionamento della notifica – Deposito di copia dell’atto nella
Casa del Comune in cui la notifica deve eseguirsi, affissione
dell’avviso di deposito alla porta dell’abitazione e dell’ufficio o
azienda del destinatario e comunicazione, mediante raccomandata con
avviso di ricevimento, dell’avvenuto deposito dell’atto nella Casa
comunale – Necessitano (Corte Cass. 30.4.2021, n. 11402, con nota di
D. Carnimeo)……………………………………………….. 928

– Notificazioni degli atti impositivi – Notificazione effettuata a
norma dell’art. 60 del D.P.R. n. 600/1973 – Non coincidenza con la
disciplina regolata dal c.p.c. – Impossibilità di notificazione
presso il domicilio fiscale – Obbligo di eseguire ricerche nel
Comune dove è situato il domicilio fiscale del contribuente, per
verificare che il trasferimento di tale domicilio non si sia risolto
in un mero mutamento di indirizzo nell’ambito dello stesso Comune –
Sussiste – Espletamento di nuove ulteriori ricerche – Esclusione
(Corte Cass. 30.4.2021, n. 11402, con nota di D. Carnimeo)………. 928

– Notificazioni degli atti impositivi – Notificazione ex art. 140
c.p.c. – Presupposti – Impossibilità di consegna dell’atto nei
luoghi, alle persone ed alle condizioni prescritte dall’art. 139
c.p.c. – Necessitano – Irreperibilità relativa del destinatario –
Deve risultare dalla relazione dell’ufficiale notificatore – Mancata
attestazione nella relata di notifica del compimento delle ricerche
dei soggetti potenzialmente consegnatari dell’atto – Nullità della
notificazione – Consegue (Corte Cass. 5.8.2021, n. 22333)……….. 1525

– Notificazioni e comunicazioni – Comunicazioni effettuate anche
mediante la posta elettronica certificata ai sensi del D.Lgs. n.
82/2005 – Modifiche alle specifiche tecniche previste dall’art. 3,
c. 3, del D.M. n. 163/2013, concernente il «Regolamento recante la
disciplina dell’uso di strumenti informatici e telematici nel
processo tributario in attuazione delle disposizioni contenute
nell’articolo 39, comma 8, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98,
convertito dalla legge 15 luglio 2011, n. 111» (D.M. 18.5.2021)….. 788

– Procedimento – Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni –
Ricorso in appello – Notificazione – Notificazione dell’appello
eseguita presso il procuratore costituito in primo grado ma non
domiciliatario – Nullità della notifica, ma non inesistenza –
Sussiste – Deduzione avanti la Suprema Corte – Cassazione della
sentenza di appello con rinvio ad altro giudice di pari grado –
Consegue – Riassunzione della causa nelle forme di cui all’art. 392
c.p.c. – Sufficienza (Corte Cass. 21.10.2020, n. 22909, con nota di
V. Azzoni)…………………………………………………. 222

– Processo tributario telematico – Modifiche alle specifiche
tecniche previste dall’art. 3, c. 3, del D.M. n. 163/2013,
concernente il «Regolamento recante la disciplina dell’uso di
strumenti informatici e telematici nel processo tributario in
attuazione delle disposizioni contenute nell’articolo 39, comma 8,
del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito dalla legge 15
luglio 2011, n. 111» (D.M. 18.5.2021)…………………………. 788

– Pronunce della Corte di Giustizia dell’Unione europea per
l’interpretazione del diritto fiscale, nazionale o convenzionale,
anche in materia di imposte sul reddito – Vincolatività – Obbligo
degli ordinamenti degli Stati membri e delle Convenzioni
internazionali di conformarsi ai principi del diritto comunitario e
alle libertà fondamentali riconosciute dal Trattato sul
funzionamento dell’Unione europea – Sussiste (Corte Cass. 1.7.2021,
n. 18702, con nota di L. Granelli)……………………………. 1326

– Ricorsi – Atti impugnabili – Avviso bonario di pagamento
contenente una pretesa tributaria ben definita – Autonoma
impugnabilità – Sussiste – Interesse del contribuente a radicare un
giudizio tributario ex art. 100 c.p.c. con pronuncia idonea ad
acquisire effetti non più modificabili sulla relativa posizione –
Sussiste (Corte Cass. 27.10.2020, n. 23532, con nota di V. Azzoni).. 1392

– Ricorsi – Atti impugnabili – Cartella di pagamento per il
pagamento del contributo unificato per atti giudiziari –
Giurisdizione del giudice tributario – Sussiste – Invito al
pagamento del contributo unificato – Autonoma impugnabilità –
Sussiste (Corte Cass. 27.10.2020, n. 23532, con nota di V. Azzoni).. 1392

– Ricorsi – Atti impugnabili – Elencazione di cui all’art. 19 del
D.Lgs. n. 546/1992 – Interpretazione estensiva – Sussiste – Atto
contenente una ben individuata pretesa tributaria non ricompreso
nella predetta elencazione – Autonoma impugnabilità – Consegue –
Possibilità di autonoma impugnazione senza dovere attendere la
notifica di un atto tipico successivo – Sussiste – Mancata
impugnazione di un atto non espressamente indicato dal predetto art.
19 – Irrilevanza – Non determina l’impugnabilità dell’atto tipico
successivo (Corte Cass. 27.10.2020, n. 23532, con nota di V. Azzoni) 1392

– Ricorsi – Atti impugnabili innanzi alle Commissioni tributarie –
Avviso di pagamento bonario esplicitante una ben determinata pretesa
tributaria – Autonoma impugnabilità – Sussiste – Mancata inclusione
negli atti impugnabili di cui all’art. 19 del D.Lgs. n. 546/1992 –
Irrilevanza (Corte Cass. 15.10.2020, n. 22356)…………………. 379

– Ricorsi – Atti impugnabili innanzi alle Commissioni tributarie –
Cartella di pagamento emessa ex art. 36-bis del D.P.R. n. 600/1973
costituente il primo e unico atto di comunicazione della pretesa
fiscale al contribuente – Impugnabilità non solo per vizi propri, ma
anche per motivi attinenti al merito della pretesa impositiva –
Sussiste (Corte Cass. 25.6.2021, n. 18298, con nota di D. Carnimeo). 1315

– Ricorsi – Atti impugnabili innanzi alle Commissioni tributarie –
Comunicazione di irregolarità di cui all’art. 36-bis del D.P.R. n.
600/1973 esplicitante una ben determinata pretesa tributaria –
Autonoma impugnabilità – Sussiste – Mancata inclusione negli atti
impugnabili di cui all’art. 19 del D.Lgs. n. 546/1992 – Irrilevanza
(Corte Cass. 15.10.2020, n. 22356)……………………………. 379

– Ricorsi – Atti impugnabili innanzi alle Commissioni tributarie –
Comunicazione di irregolarità o cartella di pagamento di cui
all’art. 36-bis del D.P.R. n. 600/1973 – Esplicitazione di una
pretesa tributaria ben individuata non preceduta da un altro atto
impositivo – Autonoma impugnabilità ex art. 19 del D.Lgs. n.
546/1992 – Sussiste (Corte Cass. 25.6.2021, n. 18298, con nota di D.
Carnimeo)………………………………………………….. 1315

– Ricorsi – Atti impugnabili innanzi alle Commissioni tributarie –
Diniego di sgravio – Autonoma impugnabilità – Sussiste – Ruoli
portanti crediti prescritti – Impugnazione del diniego di sgravio –
Costituisce il mezzo tipico per innestare la domanda di accertamento
dell’intervenuta prescrizione dei crediti (Corte Cass. 11.5.2020, n.
8719, con nota di D. Carnimeo)……………………………….. 1595

– Ricorsi – Atti impugnabili innanzi alle Commissioni tributarie –
Notificazione al socio di una società di persone di una cartella di
pagamento derivante da un avviso di accertamento notificato alla
società ma da essa non impugnato – Impugnazione della cartella da
parte del socio – Ammissibilità – Invocazione del beneficium
excussionis – Principi applicabili e loro conseguenze sulla
posizione del socio coobbligato sussidiario – Onere della prova
sulla consistenza e capienza del patrimonio sociale – È a carico del
socio della società semplice o irregolare, mentre è a carico
dell’Amministrazione creditrice in caso di società in nome
collettivo, in accomandita semplice o per azioni, con conseguente
diversità di effetti sul piano processuale (Corte Cass. 16.12.2020,
n. 28709, con nota di R. Califano)……………………………. 856

– Ricorsi – Impugnazione delle sentenze delle Commissioni tributarie
– Termine lungo d’impugnazione ex art. 327 c.p.c. – Sospensione
legale dei termini processuali di cui al D.L. n. 119/2018 –
Cumulabilità con la sospensione feriale dei termini processuali –
Sussiste – Ulteriore sospensione qualora il termine d’impugnazione
non sia interamente decorso al sopraggiungere del successivo periodo
di sospensione feriale – Consegue (Comm. reg. Lombardia 2.11.2020,
n. 2522, con nota di V. Azzoni)………………………………. 1261

– Ricorsi – Termini per ricorrere – Erronee informazioni contenute
nella clausola d’impugnazione di un atto impositivo – Rimessione in
termini del contribuente caduto in errore – Consegue (Corte Cass.
11.5.2021, n. 12372, con nota di V. Azzoni)……………………. 1601

– Ricorso per cassazione – Interpretazione delle clausole
contrattuali – Rientra tra i compiti esclusivi del giudice di merito
– Insindacabilità in sede di legittimità se rispettosa dei canoni
legali di ermeneutica ed assistita da congrua motivazione – Oneri
del ricorrente per cassazione che intenda far valere la violazione
delle regole legali di interpretazione dei contratti –
Individuazione (Corte Cass. 17.3.2020, n. 7340)………………… 1205

– Ricorso per cassazione – Motivi di ricorso – Art. 360, n. 5),
c.p.c., riformato dall’art. 54 del D.L. n. 83/2012 – Rende
sindacabile la motivazione della sentenza impugnata in sede di
legittimità solo quando si tramuta in violazione di legge
costituzionalmente rilevante, individuabile nelle ipotesi di
mancanza della motivazione quale requisito essenziale del
provvedimento giurisdizionale, di motivazione apparente, di
manifesta ed irriducibile contraddittorietà e di motivazione
perplessa od incomprensibile, che danno luogo a nullità della
sentenza (Corte Cass. 25.3.2021, n. 8413, con nota di D. Carnimeo).. 695

– Ricorso per cassazione – Motivi di ricorso – Art. 360, n. 5),
c.p.c., riformato dall’art. 54 del D.L. n. 83/2012 – Vizio di
motivazione apparente della sentenza impugnata – Individuazione
(Corte Cass. 25.3.2021, n. 8413, con nota di D. Carnimeo)……….. 695

– Ricorso per cassazione – Motivi di ricorso – Violazione dell’art.
112 c.p.c. – Deducibilità solamente in riferimento a domande ed
eccezioni di merito, e non per questioni di natura meramente
processuale (Corte Cass. 11.5.2021, n. 12372, con nota di V. Azzoni) 1601

– Ricorso per cassazione – Motivi di ricorso – Violazione dell’art.
115 c.p.c. sotto il profilo della disponibilità delle prove –
Individuazione e oneri del ricorrente per cassazione che intenda far
valere tale vizio (Corte Cass. 17.3.2020, n. 7340)……………… 1205

– Ricorso per cassazione – Motivi di ricorso – Vizio di motivazione
apparente della sentenza – Sussiste quando la motivazione della
sentenza, benché graficamente esistente, non renda percepibile il
fondamento della decisione (Corte Cass. 22.1.2021, n. 1298)……… 1203

– Ricorso per cassazione – Motivi di ricorso – Vizio di motivazione
della sentenza – Motivazione apparente che produce la nullità della
sentenza perché affetta da error in procedendo – È tale quando la
motivazione della sentenza, benché graficamente esistente, non renda
percepibile il fondamento della decisione (Corte Cass. 9.4.2021, n.
9400, con nota di A. Russo)………………………………….. 1472

– Ricorso per cassazione – Motivi di ricorso – Vizio di omessa
pronuncia della sentenza impugnata ex art. 360, primo comma, n. 4),
c.p.c., per violazione dell’art. 112 c.p.c. – Mancanza di espressa
pronuncia su un punto specifico – Decisione comportante una
statuizione implicita di rigetto – Configurabilità del vizio – Non
sussiste (Corte Cass. 15.10.2020, n. 22356)……………………. 379

– Ricorso per cassazione – Motivi di ricorso – Vizio di
ultrapetizione della sentenza – Pronuncia oltre i limiti delle
richieste e delle eccezioni fatte valere dalle parti, oppure su
questioni non dedotte e non rilevabili d’ufficio – Necessita –
Potere-dovere del giudice di merito di qualificare diversamente i
fatti – Sussiste – Limiti e condizioni (Corte Cass. 17.3.2020, n.
7340)……………………………………………………… 1205

– Ricorso per cassazione – Ricorso dell’Agenzia delle
entrate-Riscossione – Patrocinio di avvocato del libero foro –
Inammissibilità del ricorso – Sussiste (Corte Cass. 3.3.2020, n.
5767) (ON-LINE)…………………………………………….. 0

– Riforma fiscale – Delega al Governo per la riforma fiscale
(Disegno di legge 29.10.2021, n. 3343) (ON-LINE)……………….. 0

Imposte e tasse

– Accertamento – Atti impositivi – Applicabilità delle disposizioni
del D.Lgs. n. 82/2005 (Codice dell’amministrazione digitale) –
Sussiste (Corte Cass. 21.1.2021, n. 1150, con nota di D. Carnimeo).. 551

– Accertamento – Avviso di accertamento – Motivazione posta a base
dell’atto impositivo – Segna i confini del processo tributario –
Successiva invocazione in giudizio, da parte dell’Ufficio
finanziario, di ragioni diverse da quelle fatte valere con l’atto
impugnato – Inammissibilità – Potere del giudice di qualificare
autonomamente la fattispecie a prescindere dalle allegazioni delle
parti contendenti, nell’esercizio dei suoi poteri istruttori
d’ufficio – Sussiste (Comm. prov. Milano 16.6.2021, n. 2661, con
nota di V. Azzoni)………………………………………….. 1124

– Accertamento – Principio del legittimo affidamento – Costituisce
un elemento essenziale dello Stato di diritto, ne limita l’attività
legislativa e amministrativa, ed è immanente in tutti i rapporti di
diritto pubblico applicandosi anche alla materia tributaria – Art.
10 della legge n. 212/2000 – Vincola l’interprete in forza del
canone ermeneutico dell’interpretazione adeguatrice a Costituzione –
Applicabilità ai rapporti tributari sorti in epoca anteriore alla
sua entrata in vigore – Sussiste (Corte Cass. 9.6.2021, n. 16114,
con nota di V. Azzoni)………………………………………. 1613

– Accertamento – Principio del legittimo affidamento del
contribuente – Situazioni tutelabili – Individuazione – Portata
generale di tale principio non ancorata a schemi precostituiti ed al
modello formale della validità/invalidità dell’atto – Necessità di
una valutazione in concreto in relazione alla diversità delle
fattispecie e delle situazioni – Sussiste (Corte Cass. 11.5.2021, n.
12372, con nota di V. Azzoni)………………………………… 1600

– Accollo del debito d’imposta altrui e divieto di compensazione –
Disposizioni di attuazione dell’art. 1 del D.L. n. 124/2019 (Provv.
24.9.2021, n. 244683)……………………………………….. 1302

– Agevolazioni fiscali – Spese per la ristrutturazione edilizia
sostenute dal detentore di un immobile sulla base di un contratto
unilaterale non registrato – Spettanza delle agevolazioni –
Sussiste, qualora vi sia la data certa circa l’anteriorità della
formazione del documento legittimante la detenzione dell’immobile
rispetto all’effettuazione dei lavori – Possibilità di prova della
data del documento con ogni mezzo ex art. 2704 c.c., liberamente
apprezzabile dal giudice del merito (Corte Cass. 18.5.2021, n.
13424)…………………………………………………….. 958

– Agevolazioni fiscali sulle spese sanitarie – Guida dell’Agenzia
delle entrate (Comunicazione dell’Agenzia delle entrate, maggio
2021)……………………………………………………… 1444

– Agevolazioni tributarie – “Fondazione per il futuro delle città” –
Istituzione – Tutti gli atti connessi alle operazioni di
costituzione della Fondazione e di conferimento e devoluzione alla
stessa sono esclusi da ogni tributo e diritto e sono effettuati in
regime di neutralità fiscale (Art. 1, commi da 566 a 571, Legge
30.12.2020, n. 178)…………………………………………. 23

– Agevolazioni tributarie – Aiuti da parte delle Regioni, delle
Province autonome, degli altri enti territoriali, delle Camere di
commercio, sotto forma di sovvenzioni dirette, anticipi rimborsabili
o agevolazioni fiscali e aiuti sotto forma di sostegno a costi fissi
non coperti – Modalità – Modifiche agli artt. 54, 61 e aggiunta
dell’art. 60-bis al D.L. n. 34/2020 (Art. 1, c. 627, Legge
30.12.2020, n. 178)…………………………………………. 23

– Agevolazioni tributarie – Applicabilità delle disposizioni di cui
all’art. 1 del D.L. n. 137/2020 anche ai soggetti che, alla data del
25 ottobre 2020, hanno la partita IVA attiva e, ai sensi dell’art.
35 del D.P.R. n. 633/1972, abbiano dichiarato di svolgere come
attività prevalente una di quelle riferite ai codici ATECO riportati
nell’allegato 4 al presente decreto – Conv. in legge con modif. del
D.L. n. 137/2020, con aggiunta dell’art. 1-ter (Legge 18.12.2020, n.
176)………………………………………………………. 50

– Agevolazioni tributarie – Assegno temporaneo per figli minori –
Proroga di termini – Sostituzione delle parole “30 settembre 2021”
con “31 ottobre 2021” all’art. 3, c. 1, terzo periodo, del D.L. n.
79/2021 (Art. 4, D.L. 30.9.2021, n. 132)………………………. 1378

– Agevolazioni tributarie – Assegno temporaneo per figli minori –
Riconoscimento di un assegno temporaneo su base mensile ai nuclei
familiari che non abbiano diritto all’assegno per il nucleo
familiare di cui all’art. 2 del D.L. n. 69/1988, a decorrere dal 1°
luglio 2021 e fino al 31 dicembre 2021 – Modalità e condizioni di
applicazione (D.L. 8.6.2021, n. 79)…………………………… 830

– Agevolazioni tributarie – Assegno temporaneo per figli minori –
Riconoscimento di un assegno temporaneo su base mensile ai nuclei
familiari che non abbiano diritto all’assegno per il nucleo
familiare di cui all’art. 2 del D.L. n. 69/1988, a decorrere dal 1°
luglio 2021 e fino al 31 dicembre 2021 – Modalità e condizioni di
applicazione – Conv. in legge con modif. del D.L. n. 79/2021 (Legge
30.7.2021, n. 112)………………………………………….. 1166

– Agevolazioni tributarie – Assegno unico e universale per i figli a
carico – Delega al Governo per riordinare, semplificare e potenziare
le misure a sostegno dei figli a carico attraverso l’assegno unico e
universale (Legge 1.4.2021, n. 46)……………………………. 509

– Agevolazioni tributarie – Attività di rivendita di giornali e
riviste – Misure urgenti per il sostegno di tali attività – Conv. in
legge con modif. del D.L. n. 137/2020, con aggiunta dell’art. 6-ter
(Legge 18.12.2020, n. 176)…………………………………… 50

– Agevolazioni tributarie – Bonus baby-sitting – Modalità – Conv. in
legge con modif. del D.L. n. 137/2020, con aggiunta dell’art.
13-terdecies (Legge 18.12.2020, n. 176)……………………….. 50

– Agevolazioni tributarie – Bonus idrico – Modalità, condizioni e
criteri di applicazione (Art. 1, commi da 61 a 65, Legge 30.12.2020,
n. 178)……………………………………………………. 23

– Agevolazioni tributarie – Cessioni di credito – Approvazione delle
specifiche tecniche per la trasmissione telematica all’Agenzia delle
entrate delle richieste di accettazione o rifiuto delle cessioni dei
crediti presenti sulla “Piattaforma cessione crediti” – Approvazione
delle specifiche tecniche del flusso di esito delle richieste
(Provv. 29.7.2021, n. 205147)………………………………… 1168

– Agevolazioni tributarie – Cessioni di credito – Cartolarizzazione
dei crediti – Interpretazione autentica dell’art. 7.1, c. 4, primo
periodo, della legge n. 130/1999 (Art. 1, c. 215, Legge 30.12.2020,
n. 178)……………………………………………………. 23

– Agevolazioni tributarie – Cessioni di credito – Cartolarizzazione
dei crediti – Sostituzione dell’art. 1, c. 1, lett. b), della legge
n. 130/1999 (Art. 1, c. 214, Legge 30.12.2020, n. 178)………….. 23

– Agevolazioni tributarie – Cessioni di credito – Misure di
contrasto alle frodi in materia di cessioni dei crediti –
Rafforzamento dei controlli preventivi – Aggiunta dell’art. 122-bis
al D.L. n. 34/2020 (Art. 2, D.L. 11.11.2021, n. 157)……………. 1569

– Agevolazioni tributarie – Concessione di un contributo pari al 30%
del prezzo di acquisto fino ad un massimo di 3.000 euro nel caso in
cui il veicolo consegnato per la rottamazione sia della categoria
euro 0, 1 e 2 a coloro che, nell’anno 2019, acquistano in Italia,
anche in locazione finanziaria, un veicolo elettrico o ibrido nuovo
di fabbrica, di potenza inferiore o uguale a 11 kW, delle categorie
L1 e L3 e che consegnano per la rottamazione un veicolo delle
medesime categorie di cui siano proprietari o utilizzatori, in caso
di locazione finanziaria, da almeno dodici mesi – Le imprese
costruttrici o importatrici del veicolo nuovo rimborsano al
venditore l’importo del contributo e recuperano tale importo sotto
forma di credito d’imposta, da utilizzare esclusivamente in
compensazione ai sensi dell’art. 17 del D.Lgs. n. 241/1997, senza
applicazione dei limiti di cui all’art. 34 della legge n. 388/2000,
e all’art. 1, c. 53, della legge n. 244/2007 – Sostituzione
dell’art. 1, c. 1061, della legge n. 145/2018 – Conv. in legge con
modif. dell’art. 5 del D.L. n. 41/2021, con aggiunta dei commi
15-bis e 15-ter (Legge 21.5.2021, n. 69)………………………. 775

– Agevolazioni tributarie – Concessione di un contributo pari al 30%
del prezzo di acquisto fino ad un massimo di 3.000 euro nel caso in
cui il veicolo consegnato per la rottamazione sia della categoria
euro 0, 1 e 2 a coloro che, nell’anno 2019, acquistano in Italia,
anche in locazione finanziaria, un veicolo elettrico o ibrido nuovo
di fabbrica, di potenza inferiore o uguale a 11 kW, delle categorie
L1 e L3 e che consegnano per la rottamazione un veicolo delle
medesime categorie di cui siano proprietari o utilizzatori, in caso
di locazione finanziaria, da almeno dodici mesi – Le imprese
costruttrici o importatrici del veicolo nuovo rimborsano al
venditore l’importo del contributo e recuperano tale importo sotto
forma di credito d’imposta, da utilizzare esclusivamente in
compensazione ai sensi dell’art. 17 del D.Lgs. n. 241/1997, senza
applicazione dei limiti di cui all’art. 34 della legge n. 388/2000,
e all’art. 1, c. 53, della legge n. 244/2007 – Modalità attuative
delle disposizioni di cui all’art. 5, c. 15-bis, del D.L. n.
41/2021, in tema di utilizzo del credito d’imposta di cui all’art.
1, c. 1061, della legge n. 145/2018 (Provv. 28.6.2021, n. 170816)… 988

– Agevolazioni tributarie – Concessione di un contributo, sotto
forma di credito di imposta, sugli investimenti pubblicitari
effettuati tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2020, di cui
all’art. 81 del D.L. n. 104/2020, in favore di leghe e società
sportive professionistiche e di società e associazioni sportive
dilettantistiche – Modalità (D.P.C.M. 30.12.2020, n. 196)……….. 1571

– Agevolazioni tributarie – Contrasto alle frodi fiscali – Misure
urgenti per il contrasto alle frodi nel settore delle agevolazioni
fiscali ed economiche (D.L. 11.11.2021, n. 157)………………… 1569

– Agevolazioni tributarie – Contributi a fondo perduto previsti dai
commi da 1 a 9 dell’art. 1 del D.L. n. 41/2021 (recante «Misure
urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori
economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse
all’emergenza da COVID-19») e da altri provvedimenti – Chiarimenti
ai fini della fruizione di tali contributi (Circ. 14.5.2021, n. 5/E) 791

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo a favore di tutti i
soggetti che svolgono attività d’impresa, arte o professione o che
producono reddito agrario, titolari di partita IVA residenti o
stabiliti nel territorio dello Stato, al fine di sostenere gli
operatori economici colpiti dall’emergenza epidemiologica “Covid-19”
– Proroga del termine per la presentazione della dichiarazione dei
redditi relativi al periodo di imposta 2020 per i contribuenti che
intendono usufruire del contributo a fondo perduto previsto dai
commi da 16 a 27 dell’art. 1 del D.L. n. 73/2021 (decreto «Sostegni
bis») – Termine del 10 settembre 2021 di cui all’art. 1, comma 24,
del D.L. n. 73/2021 – È prorogato al 30 settembre 2021 (D.P.C.M.
7.9.2021)………………………………………………….. 1381

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto – Definizione
del contenuto informativo, delle modalità e dei termini di
presentazione dell’istanza per il riconoscimento dei contributi a
fondo perduto di cui all’art. 1, c. 30-bis, del D.L. n. 73/2021
(Provv. 13.10.2021, n. 268440)……………………………….. 1368

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto –
Individuazione degli specifici campi delle dichiarazioni dei redditi
relative ai periodi d’imposta in corso al 31 dicembre 2019 e al 31
dicembre 2020 necessari a determinare gli ammontari dei risultati
economici d’esercizio di cui all’art. 1, commi 19 e 20, del D.L. n.
73/2021 (Provv. 4.9.2021, n. 227357)………………………….. 1249

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto –
Rideterminazione del contributo a fondo perduto di cui all’art. 1
del D.L. n. 137/2020 e nuovo contributo a favore degli operatori dei
centri commerciali – Art. 1 del D.L. n. 149/2020 (Comunic. mancata
conv. legge)……………………………………………….. 21

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto a favore di
tutti i soggetti che hanno la partita IVA attiva alla data di
entrata in vigore del presente decreto e, inoltre, presentano
istanza e ottengono il riconoscimento del contributo a fondo perduto
di cui all’art. 1 del D.L. n. 41/2021, e che non abbiano
indebitamente percepito o che non abbiano restituito tale
contributo, al fine di sostenere gli operatori economici colpiti
dall’emergenza epidemiologica “Covid-19” – Modalità, condizioni e
criteri di applicazione (Art. 1, D.L. 25.5.2021, n. 73)…………. 752

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto a favore di
tutti i soggetti che hanno la partita IVA attiva alla data di
entrata in vigore del presente decreto e, inoltre, presentano
istanza e ottengono il riconoscimento del contributo a fondo perduto
di cui all’art. 1 del D.L. n. 41/2021, e che non abbiano
indebitamente percepito o che non abbiano restituito tale
contributo, al fine di sostenere gli operatori economici colpiti
dall’emergenza epidemiologica “Covid-19” – Definizione del contenuto
informativo, delle modalità e dei termini di presentazione
dell’istanza per il riconoscimento del contributo a fondo perduto di
cui all’art. 1, commi da 5 a 15, del D.L. n. 73/2021 (Provv.
2.7.2021, n. 175776)………………………………………… 980

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto a favore di
tutti i soggetti che hanno la partita IVA attiva alla data di
entrata in vigore del presente decreto e, inoltre, presentano
istanza e ottengono il riconoscimento del contributo a fondo perduto
di cui all’art. 1 del D.L. n. 41/2021, e che non abbiano
indebitamente percepito o che non abbiano restituito tale
contributo, al fine di sostenere gli operatori economici colpiti
dall’emergenza epidemiologica “Covid-19” – Modalità, condizioni e
criteri di applicazione – Conv. in legge con modif. dell’art. 1 del
D.L. n. 73/2021 (Legge 23.7.2021, n. 106)……………………… 1062

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto da destinare
agli operatori IVA dei settori economici interessati dalle nuove
misure restrittive introdotte con il D.P.C.M. 24 ottobre 2020 per
contenere la diffusione dell’epidemia “Covid-19” – Modalità
applicative – Conv. in legge con modif. dell’art. 1 del D.L. n.
137/2020, con aggiunta dei commi da 14-bis a 14-quinquies (Legge
18.12.2020, n. 176)…………………………………………. 50

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto da destinare
agli operatori IVA dei settori economici interessati dalle nuove
misure restrittive di cui al D.P.C.M. 3 novembre 2020 per contenere
la diffusione dell’epidemia “Covid-19” – Modalità applicative –
Conv. in legge con modif. D.L. n. 137/2020, con aggiunta dell’art.
1-bis (Legge 18.12.2020, n. 176)……………………………… 50

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto da destinare
agli operatori IVA dei settori economici interessati dalle nuove
misure restrittive del D.P.C.M. 3 novembre 2020 – Art. 2 del D.L. n.
149 /2020 (Comunic. mancata conv. legge)………………………. 21

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto da destinare
agli operatori IVA dei settori economici interessati dalle nuove
misure restrittive introdotte con il D.P.C.M. 24 ottobre 2020 per
contenere la diffusione dell’epidemia “Covid-19” – Estensione
dell’applicazione dell’art. 1 del D.L. n. 137/2020 ad ulteriori
attività economiche – Art. 6 del D.L. n. 157/2020 (Comunic. mancata
conv. legge)……………………………………………….. 183

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto da destinare
all’attività dei servizi di ristorazione – Ulteriori disposizioni
urgenti per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione
del virus COVID-19 (Art. 2, D.L. 18.12.2020, n. 172)……………. 50

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto da destinare
all’attività dei servizi di ristorazione – Ulteriori disposizioni
urgenti per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione
del virus COVID-19 – Conv. in legge con modif. dell’art. 2 del D.L.
n. 172/2020 (Legge 29.1.2021, n. 6)…………………………… 184

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto in favore
degli operatori economici e proroga dei termini per la dichiarazione
dei redditi precompilata IVA – Tale contributo non concorre alla
formazione della base imponibile delle imposte sui redditi, non
rileva altresì ai fini del rapporto di cui agli artt. 61 e 109,
comma 5, del TUIR, e non concorre alla formazione del valore della
produzione netta, di cui al D.Lgs. n. 446/1997 – In alternativa, a
scelta irrevocabile del contribuente, il contributo a fondo perduto
è riconosciuto nella sua totalità sotto forma di credito d’imposta,
da utilizzare esclusivamente in compensazione ai sensi dell’art. 17
del D.Lgs. n. 241/1997, presentando il modello F24 esclusivamente
tramite i servizi telematici resi disponibili dall’Agenzia delle
entrate – Modalità, condizioni e criteri di applicazione (Art. 1,
commi da 1 a 9, D.L. 22.3.2021, n. 41)………………………… 467

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto in favore
degli operatori economici e proroga dei termini per la dichiarazione
dei redditi precompilata IVA – Definizione del contenuto
informativo, delle modalità e dei termini di presentazione
dell’istanza per il riconoscimento del contributo a fondo perduto di
cui all’art. 1 del D.L. n. 41/2021 (Provv. 23.3.2021, n. 77923)….. 464

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto in favore
degli operatori economici e proroga dei termini per la dichiarazione
dei redditi precompilata IVA – Modifiche al provv. n. 77923 del 23
marzo 2021, in tema di riconoscimento del contributo a fondo perduto
di cui all’art. 1 del D.L. n. 41/2021 (Provv. 29.3.2021, n. 82454).. 513

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto in favore
degli operatori economici e proroga dei termini per la dichiarazione
dei redditi precompilata IVA – Tale contributo non concorre alla
formazione della base imponibile delle imposte sui redditi, non
rileva altresì ai fini del rapporto di cui agli artt. 61 e 109,
comma 5, del TUIR, e non concorre alla formazione del valore della
produzione netta, di cui al D.Lgs. n. 446/1997 – In alternativa, a
scelta irrevocabile del contribuente, il contributo a fondo perduto
è riconosciuto nella sua totalità sotto forma di credito d’imposta,
da utilizzare esclusivamente in compensazione ai sensi dell’art. 17
del D.Lgs. n. 241/1997, presentando il modello F24 esclusivamente
tramite i servizi telematici resi disponibili dall’Agenzia delle
entrate – Modalità, condizioni e criteri di applicazione – Conv. in
legge con modif. dell’art. 1, commi da 1 a 9, del D.L. n. 41/2021
(Legge 21.5.2021, n. 69)…………………………………….. 775

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto in favore
degli operatori economici e proroga dei termini per la dichiarazione
dei redditi precompilata IVA – Modifiche all’art. 1 del D.L. n.
41/2021 (Art. 5, c. 13, D.L. 21.10.2021, n. 146)……………….. 1440

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto per attività
economiche e commerciali nei centri storici – Determinazione della
percentuale per il calcolo del contributo da erogare ai sensi
dell’art. 59 del D.L. n. 104/2020 in favore delle attività
economiche e commerciali svolte nei centri storici dei Comuni ove
sono situati santuari religiosi (Provv. 17.11.2021, n. 317675)…… 1567

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto per attività
economiche e commerciali nelle zone A o equipollenti dei Comuni ove
sono situati santuari religiosi di cui all’art. 59 del D.L. n.
104/2020 come modificato dalla legge n. 178/2020 e dal D.L. n.
41/2021 – Definizione del contenuto informativo, delle modalità e
dei termini di presentazione dell’istanza per il riconoscimento di
tale contributo (Provv. 8.9.2021, n. 230686)…………………… 1245

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto per la
riduzione dell’importo del canone di locazione di cui all’art.
9-quater del D.L. n. 137/2020 – Proroga del termine per l’invio
dell’istanza per il riconoscimento di tale contributo (Provv.
4.9.2021, n. 227358)………………………………………… 1248

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto per la
riduzione dell’importo del canone di locazione di cui all’art.
9-quater del D.L. n. 137/2020 – Determinazione (Provv. 27.10.2021,
n. 291082)…………………………………………………. 1436

– Agevolazioni tributarie – Contributo a fondo perduto per la
riduzione dell’importo del canone di locazione di cui all’art.
9-quater del D.L. n. 137/2020 – Definizione del contenuto
informativo, delle modalità applicative e dei termini di
presentazione dell’istanza per il riconoscimento di tale contributo
(Provv. 6.7.2021, n. 180139)…………………………………. 978

– Agevolazioni tributarie – Credito d’imposta in favore dei titolari
di impianti pubblicitari privati o concessi a soggetti privati,
destinati all’affissione di manifesti e ad analoghe installazioni
pubblicitarie di natura commerciale, anche attraverso pannelli
luminosi o proiezioni di immagini, comunque diverse dalle insegne di
esercizio, come definite dall’art. 47, c. 1, del D.P.R. n. 495/1992,
e per assicurare il rispetto del limite di spesa previsto e
approvazione del modello di comunicazione con le relative istruzioni
– Definizione delle modalità attuative delle disposizioni di cui
all’art. 67-bis del D.L. n. 73/2021 (Provv. 29.10.2021, n. 295258).. 1507

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Attribuzione di un
contributo a decorrere dal 2018, sotto forma di credito d’imposta,
alle imprese e ai lavoratori autonomi che effettuano investimenti in
campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica e sulle
emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali –
Aggiunta del c. 1-quater all’art. 57-bis del D.L. n. 50/2017 (Art.
1, c. 608, Legge 30.12.2020, n. 178)………………………….. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Attribuzione di un
contributo a decorrere dall’anno 2022, nella forma di credito
d’imposta, al fine di favorire la ricerca finalizzata allo sviluppo
di protocolli terapeutici sulle malattie rare o alla produzione dei
farmaci orfani, ai soggetti pubblici o privati che svolgono tali
attività di ricerca o che finanziano progetti di ricerca sulle
malattie rare o sui farmaci orfani svolti da enti di ricerca
pubblici o privati, pari al 65% delle spese sostenute per l’avvio e
per la realizzazione dei progetti di ricerca (Art. 12, Legge
10.11.2021, n. 175)…………………………………………. 1571

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Attribuzione di un
contributo, nella forma di credito d’imposta, per gli anni dal 2020
al 2023, ai policlinici universitari non costituiti in azienda al
fine di promuovere le attività di ricerca scientifica e di favorire
la stabilizzazione di figure professionali nell’ambito clinico e
della ricerca attraverso l’instaurazione di rapporti di lavoro a
tempo indeterminato presso le strutture sanitarie che svolgono
attività di ricerca e didattica – Modalità – Tale credito d’imposta,
per gli anni 2020 e 2021, è attribuito, alle medesime condizioni ivi
previste, anche nell’ambito delle attività istituzionali esercitate
in regime d’impresa – Aggiunta di un periodo all’art. 25, c.
4-duodecies, del D.L. n. 162/2019 – Conv. in legge con modif. del
D.L. n. 183/2020, con aggiunta dell’art. 4, c. 8-septies, lett. b) e
c. 8-octies (Legge 26.2.2021, n. 21)………………………….. 350

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Attribuzione di un
credito d’imposta agli esercenti attività di impresa, arte o
professioni pari al 30% delle commissioni addebitate per le
transazioni effettuate mediante carte di credito, di debito o
prepagate emesse da operatori finanziari soggetti all’obbligo di
comunicazione previsto dall’art. 7, c. 6, del D.P.R. n. 605/1973 –
Tale credito per le commissioni maturate nel periodo dal 1° luglio
2021 al 30 giugno 2022 è incrementato al 100% delle commissioni, nel
caso in cui gli esercenti attività di impresa, arte o professioni,
che effettuano cessioni di beni o prestazioni di servizio nei
confronti di consumatori finali, adottino strumenti di pagamento
elettronico collegati agli strumenti di cui all’art. 2, c. 3, del
D.Lgs. n. 127/2015, ovvero strumenti di pagamento evoluto di cui al
c. 5-bis del predetto articolo – Aggiunta del c. 1-ter all’art. 22
del D.L. n. 124/2019 (Art. 1, c. 10, D.L. 30.6.2021, n. 99)……… 985

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Attribuzione di un
credito d’imposta agli esercenti attività di impresa, arte o
professioni pari al 30% delle commissioni addebitate per le
transazioni effettuate mediante carte di credito, di debito o
prepagate emesse da operatori finanziari soggetti all’obbligo di
comunicazione previsto dall’art. 7, c. 6, del D.P.R. n. 605/1973 –
Tale credito per le commissioni maturate nel periodo dal 1° luglio
2021 al 30 giugno 2022 è incrementato al 100% delle commissioni, nel
caso in cui gli esercenti attività di impresa, arte o professioni,
che effettuano cessioni di beni o prestazioni di servizio nei
confronti di consumatori finali, adottino strumenti di pagamento
elettronico collegati agli strumenti di cui all’art. 2, c. 3, del
D.Lgs. n. 127/2015, ovvero strumenti di pagamento evoluto di cui al
c. 5-bis del predetto articolo – Aggiunta del c. 1-ter all’art. 22
del D.L. n. 124/2019 – Art. 1, c. 10, del D.L. n. 99/2021 (Comunic.
mancata conv. legge)………………………………………… 1249

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Attribuzione di un
credito d’imposta ai soggetti esercenti l’attività di cuoco
professionista presso alberghi e ristoranti, sia come lavoratore
dipendente sia come lavoratore autonomo in possesso di partita IVA
al fine di sostenere il settore della ristorazione, anche in
considerazione delle misure restrittive adottate a causa del
COVID-19 – Modalità di applicazione (Art. 1, commi da 117 a 123,
Legge 30.12.2020, n. 178)……………………………………. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Attribuzione di un
credito d’imposta alle piccole e medie imprese, come definite dalla
raccomandazione 2003/361/CE della Commissione, del 6 maggio 2003,
che successivamente alla data di entrata in vigore della legge n.
205/2017 iniziano una procedura di ammissione alla quotazione in un
mercato regolamentato o in sistemi multilaterali di negoziazione di
uno Stato membro dell’UE o dello Spazio economico europeo, nel caso
di ottenimento dell’ammissione alla quotazione, fino ad un importo
massimo nella misura di 500.000 euro, del 50% dei costi di
consulenza sostenuti fino al 31 dicembre 2020, per la predetta
finalità – Modalità, criteri e condizioni di applicazione –
Modifiche all’art. 1, commi 89 e 90, della legge n. 205/2017 (Art.
1, commi 230, 231 e 232, Legge 30.12.2020, n. 178)……………… 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Attribuzione di un
credito d’imposta nella misura del 20% dei costi sostenuti dal 1°
giugno 2021 al 31 dicembre 2030 alle imprese che effettuano attività
di ricerca e sviluppo per farmaci innovativi, inclusi i vaccini –
Modalità, condizioni e criteri di applicazione (Art. 31, commi da 1
a 5, D.L. 25.5.2021, n. 73)………………………………….. 752

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Attribuzione di un
credito d’imposta nella misura del 20% dei costi sostenuti dal 1°
giugno 2021 al 31 dicembre 2030 alle imprese che effettuano attività
di ricerca e sviluppo per farmaci innovativi, inclusi i vaccini –
Modalità, condizioni e criteri di applicazione – Conv. in legge con
modif. dell’art. 31, commi da 1 a 5, del D.L. n. 73/2021 (Legge
23.7.2021, n. 106)………………………………………….. 1062

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Attribuzione di un
credito d’imposta al fine di incentivare più efficacemente
l’avanzamento tecnologico dei processi produttivi e gli investimenti
in ricerca e sviluppo di cui all’art. 1, comma 200, della legge n.
160/2019, compresi i progetti di ricerca e sviluppo in materia di
COVID-19 direttamente afferenti a strutture produttive ubicate nelle
Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia,
Sardegna e Sicilia – Modalità, condizioni e criteri di applicazione
(Art. 1, commi 185 e 186, Legge 30.12.2020, n. 178)…………….. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Attribuzione di un
credito d’imposta alle persone fisiche titolari di un piano di
risparmio a lungo termine costituito ex art. 13-bis, c. 2, del D.L.
n. 124/2019 – Applicabilità in relazione ai piani costituiti dal 1°
gennaio 2021 per gli investimenti effettuati entro il 31 dicembre
2021 – Modalità, condizioni e criteri di applicazione (Art. 1, commi
da 219 a 225, Legge 30.12.2020, n. 178)……………………….. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Attribuzione di un
credito d’imposta alle persone fisiche nonché ai soggetti esercenti
attività d’impresa, arti e professioni e agli enti non commerciali,
compresi gli enti del Terzo settore e gli enti religiosi civilmente
riconosciuti, dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2022, al fine di
razionalizzare l’uso dell’acqua e di ridurre il consumo di
contenitori di plastica per acque destinate ad uso potabile –
Modalità, condizioni e criteri di applicazione (Art. 1, commi da
1087 a 1089, Legge 30.12.2020, n. 178)………………………… 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Attribuzione di un
credito d’imposta per sostenere l’investimento in capitale umano in
settori strategici per lo sviluppo economico e sociale del Paese e
al fine di promuovere l’inserimento di giovani neo-laureati nel
sistema produttivo, con particolare attenzione alle piccole e medie
imprese, ai soggetti pubblici e privati che sostengono
finanziariamente, tramite donazioni effettuate nell’anno 2021 o
nell’anno 2022, nella forma di borse di studio, iniziative formative
finalizzate allo sviluppo e all’acquisizione di competenze
manageriali, promosse da università pubbliche e private, da istituti
di formazione avanzata o da scuole di formazione manageriale
pubbliche e private fino al 100% per le piccole e micro imprese,
fino al 90% per le medie imprese e fino all’80% per le grandi
imprese dell’importo delle donazioni effettuate fino all’importo
massimo di 100.000 euro – Modalità, condizioni e criteri di
applicazione (Art. 1, commi da 536 a 539, Legge 30.12.2020, n. 178). 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Attribuzione di un
credito di imposta alle imprese che producono prodotti agricoli e
alle piccole e medie imprese che producono prodotti agroalimentari
ex art. 3 del D.L. n. 91/2014 – Tale credito d’imposta è concesso,
per i periodi d’imposta dal 2021 al 2023, alle reti di imprese
agricole e agroalimentari costituite ai sensi dell’art. 3 del D.L.
n. 5/2009 – Modalità, condizioni e criteri di applicazione (Art. 1,
c. 131, Legge 30.12.2020, n. 178)…………………………….. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Attribuzione di un
credito di imposta in favore delle imprese di distribuzione
cinematografica e audiovisiva, in misura non inferiore al 15% e non
superiore al 30%, elevata al 40% nei casi previsti dall’art. 16,
delle spese complessivamente sostenute per la distribuzione
nazionale e internazionale di opere cinematografiche e audiovisive –
Modifica agli artt. 16 e 21 della legge n. 220/2016 (Art. 1, commi
583, lett. c) ed e), e 584, Legge 30.12.2020, n. 178)…………… 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Attribuzione di un
credito di imposta in favore di imprese di produzione
cinematografica ed audiovisiva – Modifica all’art. 15 della legge n.
220/2016 (Art. 1, c. 583, lett. b), Legge 30.12.2020, n. 178)……. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Attribuzione di un
credito di imposta nella misura del 30% dei costi sostenuti per
attività di sviluppo, produzione, digitalizzazione e promozione di
registrazioni fonografiche o videografiche musicali – Modifiche
all’art. 7 del D.L. n. 91/2013 – Conv. in legge con modif. dell’art.
5 del D.L. n. 137/2020, con aggiunta del c. 4-bis (Legge 18.12.2020,
n. 176)……………………………………………………. 50

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Attribuzione, per
gli anni 2021 e 2022, del credito d’imposta di cui all’art. 1, commi
da 806 a 809, della legge n. 145/2018, agli esercenti attività
commerciali che operano esclusivamente nel settore della vendita al
dettaglio di giornali, riviste e periodici e alle imprese di
distribuzione della stampa che riforniscono di giornali quotidiani o
periodici rivendite situate nei Comuni con popolazione inferiore a
5.000 abitanti e nei Comuni con un solo punto vendita – Modalità,
condizioni e criteri di applicazione (Art. 1, c. 609, Legge
30.12.2020, n. 178)…………………………………………. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Cessione dei
crediti d’imposta riconosciuti da provvedimenti emanati per
fronteggiare l’emergenza da COVID-19 – Modalità di invio della
comunicazione della cessione dei crediti di cui all’art. 122, c. 2,
lett. a) e b), del D.L. n. 34/2020 – Approvazione del nuovo modello
di comunicazione (Provv. 14.12.2020, n. 378222)………………… 76

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Cessione dei
crediti di cui all’art. 122, c. 2, lett. a) e b), del D.L. n.
34/2020 – Approvazione del nuovo modello di comunicazione di tale
cessione (Provv. 12.2.2021, n. 43058)…………………………. 263

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Concessione di un
credito d’imposta per contenere gli effetti negativi sulle rimanenze
finali di magazzino nel settore tessile, della moda e degli
accessori – Modalità – Modifiche all’art. 48-bis del D.L. n. 34/2020
(Art. 8, D.L. 25.5.2021, n. 73)………………………………. 752

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Concessione di un
credito d’imposta per contenere gli effetti negativi sulle rimanenze
finali di magazzino nel settore tessile, della moda e degli
accessori – Modalità – Modifiche all’art. 48-bis del D.L. n. 34/2020
– Conv. in legge con modif. dell’art. 8 del D.L. n. 73/2021, con
aggiunta dei commi da 2-bis a 2-sexies (Legge 23.7.2021, n. 106)…. 1062

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Concessione di un
credito d’imposta per contenere gli effetti negativi sulle rimanenze
finali di magazzino nel settore tessile, della moda e degli
accessori – Definizione delle modalità, dei termini di presentazione
e del contenuto della comunicazione per la fruizione di tale credito
d’imposta, di cui all’art. 48-bis del D.L. n. 34/2020 come
modificato dall’art. 8 del D.L. n. 73/2021, nonché delle modalità
per il monitoraggio degli utilizzi del credito d’imposta e del
rispetto dei limiti di spesa e delle ulteriori disposizioni per
l’attuazione del medesimo art. 48-bis (Provv. 11.10.2021, n. 262282) 1372

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Concessione di un
credito d’imposta per contenere gli effetti negativi sulle rimanenze
finali di magazzino nel settore tessile, della moda e degli
accessori, di cui all’art. 48-bis del D.L. n. 34/2020 come
modificato dall’art. 8 del D.L. n. 73/2021 – Modalità – Definizione
dei termini di presentazione della comunicazione per la fruizione di
tale credito d’imposta (Provv. 28.10.2021, n. 293378)…………… 1511

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Concessione di un
credito d’imposta per contenere gli effetti negativi sulle rimanenze
finali di magazzino nel settore tessile, della moda e degli
accessori – Determinazione della percentuale del credito d’imposta
effettivamente fruibile dai soggetti operanti nell’industria
tessile, della moda, della produzione calzaturiera e della
pelletteria, di cui all’art. 48-bis del D.L. n. 34/2020 – Periodo
d’imposta in corso alla data di entrata in vigore del D.P.C.M. 9
marzo 2020 (Provv. 26.11.2021, n. 334506)……………………… 1565

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Credito d’imposta
per le spese di formazione del personale dipendente nel settore
delle tecnologie previste dal Piano nazionale industria 4.0, di cui
all’art. 1, commi da 46 a 55, della legge n. 205/2017 –
Applicabilità anche alle spese di formazione sostenute nel periodo
d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2019 –
Modalità e condizioni applicative – Modifica all’art. 1, c. 210, e
aggiunta del c. 210-bis alla legge n. 160/2019 (Art. 1, c. 1064,
lett. i) e l), Legge 30.12.2020, n. 178)………………………. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Deduzione del
rendimento nozionale di cui all’art. 1 del D.L. n. 201/2011,
valutato mediante applicazione dell’aliquota percentuale di cui al
c. 2 dell’art. 19 del D.L. n. 73/2021 corrispondente agli incrementi
di capitale proprio di cui al medesimo comma 2 – Per il periodo
d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2020 può
essere alternativamente fruita tramite riconoscimento di un credito
d’imposta da calcolarsi applicando al rendimento nozionale sopra
individuato le aliquote di cui agli artt. 11 e 77 del TUIR –
Modalità, condizioni e criteri di applicazione (Art. 19, commi da 2
a 7, D.L. 25.5.2021, n. 73)………………………………….. 752

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Deduzione del
rendimento nozionale di cui all’art. 1 del D.L. n. 201/2011,
valutato mediante applicazione dell’aliquota percentuale di cui al
c. 2 dell’art. 19 del D.L. n. 73/2021 corrispondente agli incrementi
di capitale proprio di cui al medesimo comma 2 – Per il periodo
d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2020 può
essere alternativamente fruita tramite riconoscimento di un credito
d’imposta da calcolarsi applicando al rendimento nozionale sopra
individuato le aliquote di cui agli artt. 11 e 77 del TUIR –
Modalità, condizioni e criteri di applicazione – Conv. in legge con
modif. dell’art. 19, commi da 2 a 7, del D.L. n. 73/2021 (Legge
23.7.2021, n. 106)………………………………………….. 1062

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Definizione dei
criteri e delle modalità di applicazione e fruizione del credito
d’imposta per l’acquisto e l’installazione di sistemi di filtraggio,
mineralizzazione, raffreddamento e addizione di anidride carbonica
alimentare E290, per il miglioramento qualitativo delle acque
destinate al consumo umano erogate da acquedotti, di cui all’art. 1,
commi 1087 e 1089, della legge n. 178/2020 (Provv. 16.6.2021, n.
153000)……………………………………………………. 913

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Definizione delle
modalità, dei termini di presentazione e del contenuto della
comunicazione per la fruizione del credito d’imposta di cui all’art.
19 del D.L. n. 73/2021, nonché delle modalità attuative per la
cessione del credito (Provv. 17.9.2021, n. 238235)……………… 1302

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Fondo per il
restauro e per altri interventi conservativi sugli immobili di
interesse storico e artistico – Riconoscimento di un credito
d’imposta alle persone fisiche che detengono a qualsiasi titolo tali
immobili per le spese sostenute negli anni 2021 e 2022 per la
manutenzione, la protezione o il restauro dei predetti immobili –
Condizioni e modalità di applicazione – Conv. in legge con modif.
del D.L. n. 73/2021, con aggiunta dell’art. 65-bis (Legge 23.7.2021,
n. 106)……………………………………………………. 1062

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – In caso di
operazioni di aggregazione aziendale realizzate attraverso fusione,
scissione o conferimento di azienda e deliberate dall’assemblea dei
soci, o dal diverso organo competente per legge, tra il 1° gennaio
2021 e il 31 dicembre 2021, è consentita, rispettivamente, al
soggetto risultante dalla fusione o incorporante, al beneficiario e
al conferitario la trasformazione in credito d’imposta, con le
modalità di cui al comma 234 della legge n. 178/2020, delle attività
per imposte anticipate riferite a determinati componenti (Art. 1,
commi da 233 a 243, Legge 30.12.2020, n. 178)………………….. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Incentivi per
l’incremento dell’occupazione – Aggiunta di periodi all’art. 6, c.
2, del D.L. n. 63/2002 (Art. 1, commi 42 e 43, Legge 30.12.2020, n.
178)………………………………………………………. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Investimenti nel
Mezzogiorno – Benefici fiscali e semplificazioni per le nuove
imprese e quelle già esistenti, che avviano un programma di attività
economiche imprenditoriali o di investimenti di natura incrementale
nelle zone economiche speciali (ZES) – Modalità, condizioni e
criteri di applicazione (Art. 1, commi da 173 a 176, Legge
30.12.2020, n. 178)…………………………………………. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Investimenti nel
Mezzogiorno – Modificazioni al modello di comunicazione per la
fruizione del credito d’imposta per gli investimenti nel
Mezzogiorno, nei Comuni del sisma del Centro-Italia e nelle zone
economiche speciali (ZES), approvato con provv. 14 aprile 2017, come
modificato con i provv. 29 dicembre 2017 e 9 agosto 2019 (Provv.
9.3.2021, n. 65238)…………………………………………. 479

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Investimenti nel
Mezzogiorno – Modificazioni al modello di comunicazione per la
fruizione del credito d’imposta per gli investimenti nel
Mezzogiorno, nei Comuni del sisma del Centro-Italia e nelle zone
economiche speciali (ZES), approvato con provv. 14 aprile 2017, come
modificato con i provv. 29 dicembre 2017, 9 agosto 2019 e 9 marzo
2021 (Provv. 27.10.2021, n. 291090)…………………………… 1436

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Investimenti nel
Mezzogiorno – Modifiche all’art. 1, commi 98 e 108, della legge n.
208/2015 (Art. 1, c. 171, Legge 30.12.2020, n. 178)…………….. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Modifica al modello
per la comunicazione della cessione dei crediti d’imposta
riconosciuti per fronteggiare l’emergenza da COVID-19 e alle
relative istruzioni (Provv. 7.9.2021, n. 228685)……………….. 1248

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Promozione del
sistema delle società benefit di cui all’art. 1, commi 376 ss.,
della legge n. 208/2015 – Riconoscimento di un contributo sotto
forma di credito d’imposta nella misura del 50% dei costi di
costituzione o trasformazione in società benefit, sostenuti a
decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di conversione
del presente decreto al 31 dicembre 2020 – Modalità – Modifiche
all’art. 38-ter del D.L. n. 34/2020 – Conv. in legge con modif.
dell’art. 12 del D.L. n. 183/2020, con aggiunta del c. 1-bis (Legge
26.2.2021, n. 21)…………………………………………… 350

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Promozione del
sistema delle società benefit di cui all’art. 1, commi 376 ss.,
della legge n. 208/2015 – Riconoscimento di un contributo sotto
forma di credito d’imposta nella misura del 50% dei costi di
costituzione o trasformazione in società benefit, sostenuti a
decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di conversione
del presente decreto al 31 dicembre 2020 – Modalità – Modifiche
all’art. 38-ter del D.L. n. 34/2020 – Conv. in legge con modif. del
D.L. n. 73/2021, con aggiunta dell’art. 19-bis (Legge 23.7.2021, n.
106)………………………………………………………. 1062

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Riconoscimento di
un credito d’imposta alle imprese che effettuano investimenti in
beni strumentali materiali diversi da quelli indicati nell’all. A
annesso alla legge n. 232/2016, effettuati a decorrere dal 16
novembre 2020 e fino al 31 dicembre 2021 – Aggiunta del c. 1059-bis
all’art. 1 della legge n. 178/2020 (Art. 20, c. 1, D.L. 25.5.2021,
n. 73)…………………………………………………….. 752

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Riconoscimento di
un credito d’imposta alle imprese che effettuano investimenti in
beni strumentali materiali diversi da quelli indicati nell’all. A
annesso alla legge n. 232/2016, effettuati a decorrere dal 16
novembre 2020 e fino al 31 dicembre 2021 – Aggiunta del c. 1059-bis
all’art. 1 della legge n. 178/2020 – Conv. in legge con modif.
dell’art. 20, c. 1, del D.L. n. 73/2021 (Legge 23.7.2021, n. 106)… 1062

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Riconoscimento di
un credito d’imposta fino al 30% della spesa sostenuta nell’anno
2020 per la distribuzione delle testate edite, ivi inclusa la spesa
per il trasporto dai poli di stampa ai punti vendita alle imprese
editrici di quotidiani e periodici che stipulano, anche attraverso
le associazioni rappresentative, accordi di filiera orientati a
garantire la sostenibilità e la capillarità della diffusione della
stampa in particolare nei piccoli Comuni e nei Comuni con un solo
punto vendita di giornali, a titolo di sostegno economico per gli
oneri straordinari sostenuti durante l’emergenza sanitaria connessa
alla diffusione del COVID-19 – Modalità, condizioni e criteri di
applicazione (Art. 67, D.L. 25.5.2021, n. 73)………………….. 752

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Riconoscimento di
un credito d’imposta fino al 30% della spesa sostenuta nell’anno
2020 per la distribuzione delle testate edite, ivi inclusa la spesa
per il trasporto dai poli di stampa ai punti vendita alle imprese
editrici di quotidiani e periodici che stipulano, anche attraverso
le associazioni rappresentative, accordi di filiera orientati a
garantire la sostenibilità e la capillarità della diffusione della
stampa in particolare nei piccoli Comuni e nei Comuni con un solo
punto vendita di giornali, a titolo di sostegno economico per gli
oneri straordinari sostenuti durante l’emergenza sanitaria connessa
alla diffusione del COVID-19 – Modalità, condizioni e criteri di
applicazione – Conv. in legge con modif. dell’art. 67 del D.L. n.
73/2021 (Legge 23.7.2021, n. 106)…………………………….. 1062

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Riconoscimento di
un credito d’imposta per gli investimenti in ricerca e sviluppo, in
transizione ecologica, in innovazione tecnologica 4.0 e in altre
attività innovative, per il periodo d’imposta successivo a quello in
corso al 31 dicembre 2019 – Modalità e condizioni applicative –
Modifiche all’art. 1, commi 198, 199, 200, 201, 202, 203, 206 e 207,
della legge n. 160/2019 (Art. 1, c. 1064, lett. da a) e h), Legge
30.12.2020, n. 178)…………………………………………. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Riconoscimento di
un credito d’imposta a tutte le imprese residenti nel territorio
dello Stato, comprese le stabili organizzazioni di soggetti non
residenti, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore
economico di appartenenza, dalla dimensione e dal regime fiscale di
determinazione del reddito dell’impresa, che effettuano investimenti
in beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive ubicate
nel territorio dello Stato – Modalità, condizioni e criteri di
applicazione (Art. 1, commi 1051 e 1052, Legge 30.12.2020, n. 178).. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Riconoscimento di
un credito d’imposta alle imprese che effettuano investimenti in
beni strumentali materiali diversi da quelli indicati nell’allegato
A annesso alla legge n. 232/2016 nonché investimenti in beni
strumentali immateriali diversi da quelli indicati nell’allegato B
annesso alla medesima legge – Modalità, condizioni e criteri di
applicazione (Art. 1, commi 1054 e 1055 e da 1059 a 1063, Legge
30.12.2020, n. 178)…………………………………………. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Riconoscimento di
un credito d’imposta alle imprese che effettuano investimenti in
beni strumentali materiali nuovi indicati nell’allegato A annesso
alla legge n. 232/2016 – Modalità, condizioni e criteri di
applicazione (Art. 1, commi 1056 e 1057 e da 1059 a 1063, Legge
30.12.2020, n. 178)…………………………………………. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Riconoscimento di
un credito d’imposta alle imprese che effettuano investimenti aventi
ad oggetto beni compresi nell’allegato B annesso alla legge n.
232/2016 – Modalità, condizioni e criteri di applicazione (Art. 1,
commi 1058 e 1059 e da 1060 a 1063, Legge 30.12.2020, n. 178)……. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Riconoscimento di
un credito d’imposta annuo nella misura massima del 30% delle spese
sostenute e documentate per l’acquisto di cargo bike e cargo bike a
pedalata assistita fino ad un importo massimo annuale di 2.000 euro
per ciascuna impresa beneficiaria al fine di promuovere nuovi
sistemi di mobilità sostenibile – Modalità, condizioni e criteri di
applicazione (Art. 1, c. 698 e 699, Legge 30.12.2020, n. 178)……. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Sostegno alla
cultura – Credito d’imposta per attività teatrali e spettacoli dal
vivo – Art. 36-bis del D.L. n. 41/2021 (Decreto Sostegni) –
Chiarimenti (Circ. 10.11.2021, n. 14/E)……………………….. 1573

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Sostegno alla
cultura – Definizione dei criteri e delle modalità di applicazione e
di fruizione del credito d’imposta, ai fini del rispetto dei limiti
di spesa, a favore delle imprese esercenti le attività teatrali e
gli spettacoli dal vivo, di cui all’art. 36-bis del D.L. n. 41/2021
e approvazione del modello di “Comunicazione delle spese relative
alle attività teatrali e agli spettacoli dal vivo”, con le relative
istruzioni (Provv. 11.10.2021, n. 262278)……………………… 1375

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Sostegno alla
cultura – Determinazione della percentuale del credito d’imposta
effettivamente fruibile dalle imprese esercenti le attività teatrali
e gli spettacoli dal vivo, di cui all’art. 36-bis del D.L. n.
41/2021 (Provv. 26.11.2021, n. 334497)………………………… 1565

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Sostegno alla
cultura – Riconoscimento di un credito d’imposta del 90%, quale
contributo straordinario al fine di sostenere le attività teatrali e
gli spettacoli dal vivo, alle imprese che svolgono le suddette
attività e che abbiano subito nell’anno 2020 una riduzione del
fatturato di almeno il 20% rispetto all’anno 2019 – Conv. in legge
con modif. del D.L. n. 41/2021, con aggiunta dell’art. 36-bis (Legge
21.5.2021, n. 69)…………………………………………… 775

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Sostegno alla
cultura – Riconoscimento di un credito d’imposta del 90%, quale
contributo straordinario al fine di sostenere le attività teatrali e
gli spettacoli dal vivo, alle imprese che svolgono le suddette
attività e che abbiano subito nell’anno 2020 una riduzione del
fatturato di almeno il 20% rispetto all’anno 2019 – Soppressione di
parole all’art. 36-bis, c. 5, del D.L. n. 41/2021 (Art. 5, c. 5,
D.L. 21.10.2021, n. 146)…………………………………….. 1440

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Trasformazione in
crediti di imposta delle attività per imposte anticipate relative a
perdite fiscali ed eccedenze ACE a seguito di operazioni di
aggregazione aziendale – Art. 1, commi da 233 a 243, della legge n.
178/2020 – Chiarimenti in ordine alla disciplina agevolativa (Ris.
7.9.2021, n. 57/E)………………………………………….. 1249

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Vuoto a rendere per
gli imballaggi contenenti liquidi a fini alimentari, primari e
riutilizzabili – Riconoscimento agli acquirenti, negli anni 2021 e
2022, di un abbuono, all’atto della resa dell’imballaggio e
attribuzione agli utilizzatori che hanno concesso l’abbuono di un
credito d’imposta di importo pari al doppio dell’importo degli
abbuoni riconosciuti agli acquirenti – Modalità, condizioni e
criteri di applicazione (Art. 1, commi da 760 a 766, Legge
30.12.2020, n. 178)…………………………………………. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta ex art. 4, comma 1,
del D.L. n. 457/1997 – Imprese armatrici che esercitano un’attività
produttiva di reddito mediante l’utilizzazione di navi iscritte nel
registro internazionale, qualora dette imprese siano non residenti e
non abbiano una stabile organizzazione in Italia – Requisito della
stabile organizzazione nel territorio dello Stato (Ris. 2.3.2021, n.
15/E)……………………………………………………… 597

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta in favore delle
attività di trasporto di passeggeri con navi minori in acque
lagunari – Modalità di applicazione – Conv. in legge con modif. del
D.L. n. 103/2021, con aggiunta dell’art. 2-bis (Legge 16.9.2021, n.
125)………………………………………………………. 1305

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta in favore delle
imprese editrici di quotidiani e di periodici di cui all’art. 188
del D.L. n. 34/2020 – È riconosciuto anche per l’anno 2021 nella
misura del 10% delle spese sostenute nell’anno 2020 per l’acquisto
della carta utilizzata per la stampa delle testate edite, entro il
limite di 30 milioni di euro per l’anno 2021 che costituisce limite
massimo di spesa – Conv. in legge con modif. dell’art. 67 del D.L.
n. 73/2021, con aggiunta dei commi da 9-bis a 9-quater (Legge
23.7.2021, n. 106)………………………………………….. 1062

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per attività di
ricerca e sviluppo – Gestione degli interpelli che involgono anche
questioni tecniche di competenza di altre Amministrazioni e
determinazione dei termini per l’effettuazione dei controlli sui
crediti agevolativi (o su taluni crediti o sul credito ricerca e
sviluppo) (Circ. 23.12.2020, n. 31/E)…………………………. 117

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per attività di
ricerca e sviluppo – Soggetti che alla data di entrata in vigore del
presente decreto hanno utilizzato in compensazione il credito
d’imposta per investimenti in attività di ricerca e sviluppo di cui
all’art. 3 del D.L. n. 145/2013, maturato a decorrere dal periodo
d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2014 e fino al
periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2019 – Possono effettuare
il riversamento dell’importo del credito utilizzato – Modalità di
applicazione (Art. 5, commi da 7 a 12, D.L. 21.10.2021, n. 146)….. 1440

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per i canoni di
locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda –
Modalità applicative – Conv. in legge dell’art. 8 del D.L. n.
137/2020 (Legge 18.12.2020, n. 176)…………………………… 50

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per i canoni di
locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda per
le imprese interessate dalle nuove misure restrittive di cui al
D.P.C.M. 3 novembre 2020 – Modalità applicative – Conv. in legge con
modif. del D.L. n. 137/2020, con aggiunta dell’art. 8-bis (Legge
18.12.2020, n. 176)…………………………………………. 50

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per i canoni di
locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda –
Attribuzione di un credito d’imposta, al fine di contenere gli
effetti negativi derivanti dalle misure di prevenzione e
contenimento connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19, ai
soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione –
Modifiche all’art. 28, c. 5, ultimo periodo, del D.L. n. 34/2020
(Art. 1, c. 602, Legge 30.12.2020, n. 178)…………………….. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per i canoni di
locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda per
le imprese interessate dalle nuove misure restrittive del D.P.C.M. 3
novembre 2020 – Modalità – Art. 4 del D.L. n. 149/2020 (Comunic.
mancata conv. legge)………………………………………… 21

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per i canoni di
locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda –
Attribuzione di un credito d’imposta, al fine di contenere gli
effetti negativi derivanti dalle misure di prevenzione e
contenimento connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19, ai
soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione –
Estensione e proroga di tale credito d’imposta – Sostituzione delle
parole “fino al 30 aprile 2021” con “fino al 31 luglio 2021”
all’art. 28, c. 5, ultimo periodo, del D.L. n. 34/2020 (Art. 4, D.L.
25.5.2021, n. 73)…………………………………………… 752

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per i canoni di
locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda –
Attribuzione di un credito d’imposta, al fine di contenere gli
effetti negativi derivanti dalle misure di prevenzione e
contenimento connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19, ai
soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione –
Estensione e proroga di tale credito d’imposta – Sostituzione delle
parole “fino al 30 aprile 2021” con “fino al 31 luglio 2021”
all’art. 28, c. 5, ultimo periodo, del D.L. n. 34/2020 –
Applicabilità di tale credito d’imposta anche alle imprese esercenti
attività di commercio al dettaglio – Condizioni e modalità di
applicazione – Conv. in legge con modif. dell’art. 4 del D.L. n.
73/2021, con aggiunta dei commi 2-bis e 2-ter (Legge 23.7.2021, n.
106)………………………………………………………. 1062

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per i servizi
digitali di cui all’art. 190 del D.L. n. 34/2020 – Modalità,
condizioni e criteri di applicazione (Art. 1, c. 610, Legge
30.12.2020, n. 178)…………………………………………. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per il pagamento del
canone patrimoniale di cui all’art. 1, commi 816 ss., della legge n.
160/2019, per l’anno 2021, in considerazione degli effetti connessi
all’emergenza sanitaria da COVID-19 e al fine di assicurare la
ripresa del mercato della pubblicità effettuata sulle aree pubbliche
o aperte al pubblico o comunque da tali luoghi percepibile –
Condizioni e modalità di applicazione – Conv. in legge con modif.
del D.L. n. 73/2021, con aggiunta dell’art. 67-bis (Legge 23.7.2021,
n. 106)……………………………………………………. 1062

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per l’acquisto di
monopattini elettrici, biciclette elettriche o muscolari,
abbonamenti al trasporto pubblico, servizi di mobilità elettrica in
condivisione o sostenibile – Modalità (D.M. 21.9.2021)………….. 1512

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per l’acquisto, il
noleggio o l’utilizzo di strumenti che consentono forme di pagamento
elettronico e per il collegamento con i registratori telematici –
Modalità, condizioni e criteri di applicazione – Aggiunta dell’art.
22-bis al D.L. n. 124/2019 (Art. 1, c. 11, D.L. 30.6.2021, n. 99)… 985

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per l’acquisto, il
noleggio o l’utilizzo di strumenti che consentono forme di pagamento
elettronico e per il collegamento con i registratori telematici –
Condizioni e modalità di applicazione – Conv. in legge con modif.
del D.L. n. 73/2021, con aggiunta dell’art. 11-bis, c. 11 (Legge
23.7.2021, n. 106)………………………………………….. 1062

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per l’acquisto, il
noleggio o l’utilizzo di strumenti che consentono forme di pagamento
elettronico e per il collegamento con i registratori telematici –
Modalità, condizioni e criteri di applicazione – Aggiunta dell’art.
22-bis al D.L. n. 124/2019 – Art. 1, c. 11, del D.L. n. 99/2021
(Comunic. mancata conv. legge)……………………………….. 1249

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per l’adeguamento
degli ambienti di lavoro – Modifiche all’art. 120, c. 2, primo
periodo, del D.L. n. 34/2020 – Modalità, condizioni e criteri di
applicazione (Art. 1, commi da 1098 a 1100, Legge 30.12.2020, n.
178)………………………………………………………. 23

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per l’adeguamento
degli ambienti di lavoro e per la sanificazione e l’acquisto dei
dispositivi di protezione, di cui agli artt. 120 e 125 del D.L. n.
34/2020 – Modifiche al provv. n. 259854/2020 (Provv. 8.1.2021)…… 21

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per l’anno 2020 per
gli investimenti pubblicitari in favore di leghe e società sportive
professionistiche e di società e associazioni sportive
dilettantistiche – Riconoscimento di un contributo, sotto forma di
credito d’imposta, pari al 50% degli investimenti effettuati, a
decorrere dal 1° luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2020 –
Applicabilità delle disposizioni di cui all’art. 81 del D.L. n.
104/2020 anche per le spese sostenute durante l’anno di imposta
2021, relativamente agli investimenti sostenuti dal 1° gennaio 2021
al 31 dicembre 2021 (Art. 10, c. 1, D.L. 25.5.2021, n. 73)………. 752

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per l’anno 2020 per
gli investimenti pubblicitari in favore di leghe e società sportive
professionistiche e di società e associazioni sportive
dilettantistiche – Riconoscimento di un contributo, sotto forma di
credito d’imposta, pari al 50% degli investimenti effettuati, a
decorrere dal 1° luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2020 –
Applicabilità delle disposizioni di cui all’art. 81 del D.L. n.
2014/2020 anche per le spese sostenute durante l’anno di imposta
2021, relativamente agli investimenti sostenuti dal 1° gennaio 2021
al 31 dicembre 2021 – Conv. in legge dell’art. 10, c. 1, del D.L. n.
73/2021 (Legge 23.7.2021, n. 106)…………………………….. 1062

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per la ricerca
biomedica – Riconoscimento in via sperimentale, per l’anno 2021, di
un contributo sotto forma di credito d’imposta nella misura del 17%
delle spese sostenute da enti di ricerca privati senza finalità di
lucro per l’acquisto di reagenti e apparecchiature destinati alla
ricerca scientifica – Condizioni e modalità di applicazione – Conv.
in legge con modif. del D.L. n. 73/2021, con aggiunta dell’art.
31-bis (Legge 23.7.2021, n. 106)……………………………… 1062

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per la
riqualificazione e il miglioramento delle strutture ricettive
turistico-alberghiere di cui all’art. 10 del D.L. n. 83/2014 –
Riconoscimento nella misura del 65% per i due periodi di imposta
successivi a quello in corso alla data del 31 dicembre 2019 –
Modalità applicative – Modifiche all’art. 79 del D.L. n. 104/2020
(Art. 7, c. 5, D.L. 25.5.2021, n. 73)…………………………. 752

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per la
riqualificazione e il miglioramento delle strutture ricettive
turistico-alberghiere di cui all’art. 10 del D.L. n. 83/2014 –
Riconoscimento nella misura del 65% per i due periodi di imposta
successivi a quello in corso alla data del 31 dicembre 2019 –
Modalità applicative – Modifiche all’art. 79 del D.L. n. 104/2020 –
Conv. in legge dell’art. 7, c. 5, del D.L. n. 73/2021 (Legge
23.7.2021, n. 106)………………………………………….. 1062

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per la sanificazione
e l’acquisto di dispositivi di protezione – Determinazione della
nuova percentuale di fruizione di tale credito d’imposta, di cui
all’art. 125 del D.L. n. 34/2020 (Provv. 16.12.2020, n. 381183)….. 75

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per la sanificazione
e l’acquisto di dispositivi di protezione – Modalità, condizioni e
criteri di applicazione (Art. 32, D.L. 25.5.2021, n. 73)………… 752

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per la sanificazione
e l’acquisto di dispositivi di protezione – Definizione dei criteri
e delle modalità di applicazione e fruizione del credito d’imposta
per la sanificazione e l’acquisto dei dispositivi di protezione, di
cui all’art. 32 del D.L. n. 73/2021 (Provv. 15.7.2021, n. 191910)… 1095

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per la sanificazione
e l’acquisto di dispositivi di protezione – Modalità, condizioni e
criteri di applicazione – Conv. in legge con modif. dell’art. 32 del
D.L. n. 73/2021 (Legge 23.7.2021, n. 106)……………………… 1062

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per la sanificazione
e l’acquisto di dispositivi di protezione – Determinazione della
misura percentuale di fruizione del credito d’imposta per la
sanificazione e l’acquisto dei dispositivi di protezione, di cui
all’art. 32 del D.L. n. 73/2021 (Provv. 10.11.2021, n. 309145)…… 1501

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta su commissioni
pagamenti elettronici – Commissioni maturate nel periodo dal 1°
luglio 2021 al 30 giugno 2022 – Tale credito d’imposta è
incrementato al 100% delle commissioni – Condizioni e modalità di
applicazione – Aggiunta del c. 1-ter all’art. 22 del D.L. n.
124/2019 – Conv. in legge con modif. del D.L. n. 73/2021, con
aggiunta dell’art. 11-bis, c. 10 (Legge 23.7.2021, n. 106)………. 1062

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta sui costi sostenuti
dalle imprese per la formazione professionale di alto livello dei
propri dipendenti – Condizioni e modalità di applicazione – Conv. in
legge con modif. del D.L. n. 73/2021, con aggiunta dell’art. 48-bis
(Legge 23.7.2021, n. 106)……………………………………. 1062

– Agevolazioni tributarie – Enti del terzo settore (ETS) –
Trasmissione all’Agenzia delle entrate dei dati riguardanti le
erogazioni liberali agli enti del terzo settore, ai fini
dell’elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata (D.M.
3.2.2021)………………………………………………….. 266

– Agevolazioni tributarie – Fondo per il sostegno delle attività
economiche chiuse – Modalità, condizioni e criteri di applicazione
(Art. 2, D.L. 25.5.2021, n. 73)………………………………. 752

– Agevolazioni tributarie – Fondo per il sostegno delle attività
economiche chiuse – Modalità, condizioni e criteri di applicazione –
Conv. in legge con modif. dell’art. 2 del D.L. n. 73/2021, con
aggiunta dei commi da 4-bis a 4-quater (Legge 23.7.2021, n. 106)…. 1062

– Agevolazioni tributarie – Fondo per il trasferimento tecnologico e
altre misure urgenti per la difesa ed il sostegno dell’innovazione –
Atti connessi alle operazioni di costituzione della Fondazione e di
conferimento e devoluzione alla stessa – Sono esclusi da ogni
tributo e diritto e vengono effettuati in regime di neutralità
fiscale – Modifiche all’art. 42 del D.L. n. 34/2020 (Art. 31, c. 7,
D.L. 25.5.2021, n. 73)………………………………………. 752

– Agevolazioni tributarie – Fondo per il trasferimento tecnologico e
altre misure urgenti per la difesa ed il sostegno dell’innovazione –
Atti connessi alle operazioni di costituzione della Fondazione e di
conferimento e devoluzione alla stessa – Sono esclusi da ogni
tributo e diritto e vengono effettuati in regime di neutralità
fiscale – Modifiche all’art. 42 del D.L. n. 34/2020 – Conv. in legge
con modif. dell’art. 31, c. 7, del D.L. n. 73/2021 (Legge 23.7.2021,
n. 106)……………………………………………………. 1062

– Agevolazioni tributarie – Indennità per i lavoratori stagionali
del turismo, degli stabilimenti termali, dello spettacolo e dello
sport – Tali indennità non concorrono alla formazione del reddito ai
sensi del TUIR – Modalità, condizioni e criteri di applicazione
(Art. 10, D.L. 22.3.2021, n. 41)……………………………… 467

– Agevolazioni tributarie – Indennità per i lavoratori stagionali
del turismo, degli stabilimenti termali, dello spettacolo e dello
sport – Tali indennità non concorrono alla formazione del reddito ai
sensi del TUIR – Modalità, condizioni e criteri di applicazione –
Conv. in legge con modif. dell’art. 10 del D.L. n. 41/2021 (Legge
21.5.2021, n. 69)…………………………………………… 775

– Agevolazioni tributarie – Indennità per i lavoratori stagionali,
del turismo e dello spettacolo – Erogazione una tantum di
un’ulteriore indennità pari a euro 1.600 ai soggetti già beneficiari
dell’indennità di cui all’art. 10, commi da 1 a 9, del D.L. n.
41/2021 – Modalità, condizioni e criteri di applicazione (Art. 42,
D.L. 25.5.2021, n. 73)………………………………………. 752

– Agevolazioni tributarie – Indennità per i lavoratori stagionali,
del turismo e dello spettacolo – Erogazione una tantum di
un’ulteriore indennità pari a euro 1.600 ai soggetti già beneficiari
dell’indennità di cui all’art. 10, commi da 1 a 9, del D.L. n.
41/2021 – Modalità, condizioni e criteri di applicazione – Conv. in
legge con modif. dell’art. 42 del D.L. n. 73/2021, con aggiunta del
c. 8-bis (Legge 23.7.2021, n. 106)……………………………. 1062

– Agevolazioni tributarie – Istituzione, in via sperimentale, per
gli anni 2016, 2017 e 2018 del Fondo per il contrasto della povertà
educativa minorile – Riconoscimento di un contributo, sotto forma di
credito d’imposta, pari al 75% dei versamenti effettuati al Fondo –
Attribuzione di un credito d’imposta – Modifiche all’art. 1, c. 394,
della legge n. 208/2015 (Art. 5, c. 3, D.L. 23.7.2021, n. 105)…… 1093

– Agevolazioni tributarie – Istituzione, in via sperimentale, per
gli anni 2016, 2017 e 2018 del Fondo per il contrasto della povertà
educativa minorile – Riconoscimento di un contributo, sotto forma di
credito d’imposta, pari al 75% dei versamenti effettuati al Fondo –
Attribuzione di un credito d’imposta – Modifiche all’art. 1, c. 394,
della legge n. 208/2015 – Conv. in legge dell’art. 5, c. 3, del D.L.
n. 105/2021 (Legge 16 settembre 2021, n. 126)………………….. 1305

– Agevolazioni tributarie – Misure a sostegno della liquidità delle
imprese di medie dimensioni – Aggiunta dell’art. 1-bis.1 al D.L. n.
23/2020 (Art. 1, c. 209, Legge 30.12.2020, n. 178)……………… 23

– Agevolazioni tributarie – Misure di sostegno al settore sportivo –
Conv. in legge con modif. dell’art. 10 del D.L. n. 73/2021, con
aggiunta dei commi da 13-bis a 13-quinquies (Legge 23.7.2021, n.
106)………………………………………………………. 1062

– Agevolazioni tributarie – Misure di sostegno al settore sportivo
(Art. 10, D.L. 25.5.2021, n. 73)……………………………… 752

– Agevolazioni tributarie – Misure in favore dell’acquisto della
casa di abitazione ed in materia di prevenzione e contrasto al
disagio giovanile (Art. 64, D.L. 25.5.2021, n. 73)……………… 752

– Agevolazioni tributarie – Misure in favore dell’acquisto della
casa di abitazione ed in materia di prevenzione e contrasto al
disagio giovanile – Conv. in legge con modif. dell’art. 64 del D.L.
n. 73/2021, con aggiunta del c. 3-bis (Legge 23.7.2021, n. 106)….. 1062

– Agevolazioni tributarie – Misure per il settore della cultura –
Modalità – Conv. in legge dell’art. 7, c. 4, del D.L. n. 183/2020
(Legge 26.2.2021, n. 21)…………………………………….. 350

– Agevolazioni tributarie – Misure per il settore della cultura –
Modalità (Art. 7, c. 4, D.L. 31.12.2020, n. 183)……………….. 22

– Agevolazioni tributarie – Misure per il sostegno alla liquidità
delle imprese – Conv. in legge con modif. dell’art. 13 del D.L. n.
73/2021, con aggiunta del c. 7-bis (Legge 23.7.2021, n. 106)…….. 1062

– Agevolazioni tributarie – Misure per il sostegno alla liquidità
delle imprese (Art. 13, D.L. 25.5.2021, n. 73)…………………. 752

– Agevolazioni tributarie – Misure temporanee per il sostegno alla
liquidità delle imprese con sede in Italia, colpite dall’epidemia
COVID-19, diverse dalle banche e da altri soggetti autorizzati
all’esercizio del credito, fino al 31 dicembre 2020 – Modalità di
applicazione – Modifiche all’art. 1 del D.L. n. 23/2020 –
Applicabilità alle garanzie concesse successivamente al 31 dicembre
2020 (Art. 1, commi 206 e 211, Legge 30.12.2020, n. 178)………… 23

– Agevolazioni tributarie – Misure temporanee per il sostegno alla
liquidità delle imprese con sede in Italia, colpite dall’epidemia
COVID-19, diverse dalle banche e da altri soggetti autorizzati
all’esercizio del credito, fino al 31 dicembre 2020 – Dichiarazione
sostitutiva per le richieste di nuovi finanziamenti effettuati ai
sensi dell’art. 1 del D.L. n. 23/2020 – Modifiche all’art. 1-bis, c.
1, lett. d), del D.L. n. 23/2020 – Applicabilità alle garanzie
concesse successivamente al 31 dicembre 2020 (Art. 1, commi 208 e
211, Legge 30.12.2020, n. 178)……………………………….. 23

– Agevolazioni tributarie – Misure urgenti a sostegno del settore
turistico, delle attività economiche e commerciali nelle Città
d’Arte e bonus alberghi (Art. 7, D.L. 25.5.2021, n. 73)…………. 752

– Agevolazioni tributarie – Misure urgenti a sostegno del settore
turistico, delle attività economiche e commerciali nelle Città
d’Arte e bonus alberghi – Conv. in legge con modif. dell’art. 7 del
D.L. n. 73/2021, con aggiunta dei commi da 6-bis a 6-sexies (Legge
23.7.2021, n. 106)………………………………………….. 1062

– Agevolazioni tributarie – Misure urgenti di solidarietà alimentare
e di sostegno alle famiglie per il pagamento dei canoni di locazione
e delle utenze domestiche (Art. 53, D.L. 25.5.2021, n. 73)………. 752

– Agevolazioni tributarie – Misure urgenti di solidarietà alimentare
e di sostegno alle famiglie per il pagamento dei canoni di locazione
e delle utenze domestiche – Conv. in legge con modif. dell’art. 53
del D.L. n. 73/2021, con aggiunta del c. 1-bis (Legge 23.7.2021, n.
106)………………………………………………………. 1062

– Agevolazioni tributarie – Misure urgenti per il sostegno dei
settori turismo e cultura e per l’internazionalizzazione – Art. 12
del D.L. n. 157/2020 (Comunic. mancata conv. legge)…………….. 183

– Agevolazioni tributarie – Patrimonio destinato denominato
“Patrimonio Rilancio” – Modifiche all’art. 27 del D.L. n. 34/2020
(Art. 17, D.L. 25.5.2021, n. 73)……………………………… 752

– Agevolazioni tributarie – Patrimonio destinato denominato
“Patrimonio Rilancio” – Modifiche all’art. 27 del D.L. n. 34/2020 –
Conv. in legge con modif. dell’art. 17 del D.L. n. 73/2021 (Legge
23.7.2021, n. 106)………………………………………….. 1062

– Agevolazioni tributarie – PMI – Garanzia Fondo PMI grandi
portafogli di finanziamenti a medio-lungo termine per progetti di
ricerca e sviluppo e programmi di investimento (Art. 12, D.L.
25.5.2021, n. 73)…………………………………………… 752

– Agevolazioni tributarie – PMI – Garanzia Fondo PMI grandi
portafogli di finanziamenti a medio-lungo termine per progetti di
ricerca e sviluppo e programmi di investimento – Conv. in legge
dell’art. 12 del D.L. n. 73/2021 (Legge 23.7.2021, n. 106)………. 1062

– Agevolazioni tributarie – Proroga del periodo di sospensione delle
attività dell’agente della riscossione, dei termini plastic tax e
del termine per la contestazione delle sanzioni connesse all’omessa
iscrizione al catasto edilizio urbano dei fabbricati rurali ubicati
nei comuni colpiti dal sisma 2016 e 2017 (Art. 9, D.L. 25.5.2021, n.
73)……………………………………………………….. 752

– Agevolazioni tributarie – Proroga del periodo di sospensione delle
attività dell’agente della riscossione, dei termini plastic tax e
del termine per la contestazione delle sanzioni connesse all’omessa
iscrizione al catasto edilizio urbano dei fabbricati rurali ubicati
nei comuni colpiti dal sisma 2016 e 2017 – Conv. in legge con modif.
dell’art. 9 del D.L. n. 73/2021 (Legge 23.7.2021, n. 106)……….. 1062

– Agevolazioni tributarie – Proroga della riduzione degli oneri
delle bollette elettriche connesse in bassa tensione diverse dagli
usi domestici, prevista dall’art. 6, commi da 1 a 4, del D.L. n.
41/2021 – Applicabilità con le medesime modalità ivi previste anche
per il mese di luglio 2021, con riferimento alle tariffe da
applicare tra il 1° luglio e il 31 luglio 2021 (Art. 5, D.L.
25.5.2021, n. 73)…………………………………………… 752

– Agevolazioni tributarie – Proroga della riduzione degli oneri
delle bollette elettriche connesse in bassa tensione diverse dagli
usi domestici, prevista dall’art. 6, commi da 1 a 4, del D.L. n.
41/2021 – Applicabilità con le medesime modalità ivi previste anche
per il mese di luglio 2021, con riferimento alle tariffe da
applicare tra il 1° luglio e il 31 luglio 2021 – Conv. in legge
dell’art. 5 del D.L. n. 73/2021 (Legge 23.7.2021, n. 106)……….. 1062

– Agevolazioni tributarie – Rafforzamento patrimoniale delle imprese
di medie dimensioni – Atti, contratti, trasferimenti, prestazioni e
formalità relativi alle operazioni, sotto qualsiasi forma,
effettuate dal Patrimonio Destinato e dai suoi comparti, alla loro
esecuzione, modificazione ed estinzione, alle garanzie anche reali
di qualunque tipo da chiunque e in qualsiasi momento prestate – Sono
escluse dall’IVA, dall’imposta sulle transazioni finanziarie,
dall’imposta di registro, dall’imposta di bollo, dalle imposte
ipotecaria e catastale e da ogni altra imposta indiretta, nonché
ogni altro tributo o diritto – Modalità di applicazione – Modifiche
all’art. 26 del D.L. n. 34/2020 (Art. 1, commi 263 e 264, Legge
30.12.2020, n. 178)…………………………………………. 23

– Agevolazioni tributarie – Rafforzamento patrimoniale delle imprese
di medie dimensioni – Atti, contratti, trasferimenti, prestazioni e
formalità relativi alle operazioni, sotto qualsiasi forma,
effettuate dal Patrimonio Destinato e dai suoi comparti, alla loro
esecuzione, modificazione ed estinzione, alle garanzie anche reali
di qualunque tipo da chiunque e in qualsiasi momento prestate – Sono
escluse dall’IVA, dall’imposta sulle transazioni finanziarie,
dall’imposta di registro, dall’imposta di bollo, dalle imposte
ipotecaria e catastale e da ogni altra imposta indiretta, nonché
ogni altro tributo o diritto – Definizione dei termini e delle
modalità di presentazione all’Agenzia delle entrate delle istanze
per avvalersi dei crediti d’imposta di cui ai commi 4 e 8 dell’art.
26 del D.L. n. 34/2020, come modificato dall’art. 1, c. 263, della
legge n. 178/2020 (Provv. 11.3.2021, n. 67800)…………………. 477

– Agevolazioni tributarie – Rafforzamento patrimoniale delle imprese
di medie dimensioni – Benefici fiscali sugli aumenti di capitale
deliberati dalle piccole e medie imprese (art. 26 del D.L. n.
34/2020) e le relative norme di attuazione (D.M. 10 agosto 2020)
ved. articolo di Ciani Fabio…………………………………. 1054

– Agevolazioni tributarie – Reddito di cittadinanza – Ulteriori
disposizioni – Conv. in legge con modif. dell’art. 11 del D.L. n.
41/2021 (Legge 21.5.2021, n. 69)……………………………… 775

– Agevolazioni tributarie – Reddito di cittadinanza – Ulteriori
disposizioni (Art. 11, D.L. 22.3.2021, n. 41)………………….. 467

– Agevolazioni tributarie – Reddito di emergenza – Nuove misure –
Art. 23 del D.L. n. 104/2020 – Conv. in legge con modif. dell’art.
14 del D.L. n. 137/2020 (Legge 18.12.2020, n. 176)……………… 50

– Agevolazioni tributarie – Reddito di emergenza – Ulteriori
disposizioni – Conv. in legge con modif. dell’art. 12 del D.L. n.
41/2021 (Legge 21.5.2021, n. 69)……………………………… 775

– Agevolazioni tributarie – Reddito di emergenza – Ulteriori
disposizioni – Conv. in legge dell’art. 36 del D.L. n. 73/2021
(Legge 23.7.2021, n. 106)……………………………………. 1062

– Agevolazioni tributarie – Reddito di emergenza – Ulteriori
disposizioni (Art. 12, D.L. 22.3.2021, n. 41)………………….. 467

– Agevolazioni tributarie – Reddito di emergenza – Ulteriori
disposizioni (Art. 36, D.L. 25.5.2021, n. 73)………………….. 752

– Agevolazioni tributarie – Riconoscimento di determinati contributi
in favore dei soggetti titolari di reddito agrario ai sensi
dell’art. 32 del TUIR, nonché ai soggetti che hanno conseguito
ricavi di cui all’art. 85, c. 1, lett. a) o b), o compensi di cui
all’art. 54, c. 1, del medesimo TUIR – Modalità – Conv. in legge con
modif. dell’art. 1 del D.L. n. 73/2021, con aggiunta dei commi da
30-bis a 30-quater (Legge 23.7.2021, n. 106)…………………… 1062

– Agevolazioni tributarie – Riconoscimento, per l’anno 2021, ad un
solo soggetto per nucleo familiare di un contributo per l’acquisto
in Italia, entro il 31 dicembre 2021, di un solo veicolo nuovo di
fabbrica alimentato esclusivamente ad energia elettrica – Rimborso
da parte delle imprese costruttrici o importatrici del veicolo nuovo
al venditore dell’importo del contributo e recupero di tale importo
in forma di credito d’imposta, utilizzabile esclusivamente in
compensazione ai sensi dell’art. 17 del D.Lgs. n. 241/1997 –
Modalità e condizioni di applicazione – Modifiche all’art. 1, commi
77, 78 e 79, della legge n. 178/2020 – Conv. in legge con modif.
dell’art. 8 del D.L. n. 121/2021, con aggiunta del c. 3-bis (Legge
9.11.2021, n. 156)………………………………………….. 1501

– Agevolazioni tributarie – Riduzione degli oneri delle bollette
elettriche diverse da quelle per usi domestici per i mesi di aprile,
maggio e giugno 2021 e della tariffa speciale del Canone RAI – Conv.
in legge con modif. dell’art. 6 del D.L. n. 41/2021 (Legge
21.5.2021, n. 69)…………………………………………… 775

– Agevolazioni tributarie – Riduzione degli oneri delle bollette
elettriche e della tariffa speciale del Canone RAI (Art. 6, D.L.
22.3.2021, n. 41)…………………………………………… 467

– Agevolazioni tributarie – Rimborso delle spese legali nel limite
massimo di euro 10.500, nel processo penale, all’imputato assolto,
con sentenza divenuta irrevocabile, perché il fatto non sussiste,
perché non ha commesso il fatto o perché il fatto non costituisce
reato o non è previsto dalla legge come reato – Tale rimborso non
concorre alla formazione del reddito ai sensi del TUIR – Modalità,
condizioni e criteri di applicazione (Art. 1, commi da 1015 a 1022,
Legge 30.12.2020, n. 178)……………………………………. 23

– Agevolazioni tributarie – Sace s.p.a. – Misure per il sostegno
all’esportazione, all’internazionalizzazione e agli investimenti
delle imprese – Modifiche all’art. 6, c. 14-bis, del D.L. n.
269/2003 (Art. 1, c. 210, Legge 30.12.2020, n. 178)…………….. 23

– Agevolazioni tributarie – Settori del turismo e della cultura e
per l’internazionalizzazione – Misure urgenti per il sostegno di
tali settori – Conv. in legge con modif. del D.L. n. 137/2020, con
aggiunta dell’art. 6-bis (Legge 18.12.2020, n. 176)…………….. 50

– Agevolazioni tributarie – Sono agevolabili gli investimenti in
beni materiali e immateriali nuovi strumentali all’esercizio
d’impresa, ad eccezione di determinati beni – Indicazioni e
classificazione (Art. 1, c. 1053, Legge 30.12.2020, n. 178)……… 23

– Agevolazioni tributarie – Tax credit vacanze per il periodo
d’imposta 2020 – Modalità – Modifiche all’art. 176 del D.L. n.
34/2020 – Conv. in legge con modif. dell’art. 5, c. 6, del D.L. n.
137/2020 (Legge 18.12.2020, n. 176)…………………………… 50

– Agevolazioni tributarie – Tax credit vacanze per il periodo
d’imposta 2020 – Modalità – Modifiche all’art. 176 del D.L. n.
34/2020 (Art. 7, c. 3, D.L. 25.5.2021, n. 73)………………….. 752

– Agevolazioni tributarie – Tax credit vacanze per il periodo
d’imposta 2020 – Modalità – Modifiche all’art. 176 del D.L. n.
34/2020 – Conv. in legge dell’art. 7, c. 3, del D.L. n. 73/2021
(Legge 23.7.2021, n. 106)……………………………………. 1062

– Agevolazioni tributarie – Tax credit vacanze per il periodo
d’imposta 2020 – Modalità – Proroga di termini – Sostituzione delle
parole “30 giugno 2021” con “31 dicembre 2021” all’art. 176, c. 1,
del D.L. n. 34/2020 – Conv. in legge con modif. dell’art. 7 del D.L.
n. 183/2020, con aggiunta del c. 3-bis (Legge 26.2.2021, n. 21)….. 350

– Agevolazioni tributarie – Trattamento di sostegno al reddito ai
lavoratori marittimi di cui all’art. 115 del codice della
navigazione e ad altre determinate categorie di soggetti – Modalità,
condizioni e criteri di applicazione (Art. 1, commi da 315 a 319,
Legge 30.12.2020, n. 178)……………………………………. 23

– Agevolazioni tributarie – Ulteriori interventi fiscali di
agevolazione e razionalizzazione connessi all’emergenza COVID-19
(Art. 5, D.L. 22.3.2021, n. 41)………………………………. 467

– Agevolazioni tributarie – Ulteriori interventi fiscali di
agevolazione e razionalizzazione connessi all’emergenza COVID-19 –
Conv. in legge dell’art. 5 del D.L. n. 41/2021 (Legge 21.5.2021, n.
69)……………………………………………………….. 775

– Agevolazioni tributarie – Veicoli elettrici e a motore ibrido
utilizzati dagli invalidi – Semplificazioni nelle agevolazioni sui
veicoli per le persone con disabilità – Art. 8 della legge n.
449/1997 – Conv. in legge con modif. del D.L. n. 121/2021, con
aggiunta dell’art. 1-bis (Legge 9.11.2021, n. 156)……………… 1501

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Riconoscimento di
un credito d’imposta a tutte le imprese residenti nel territorio
dello Stato, comprese le stabili organizzazioni di soggetti non
residenti, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore
economico di appartenenza, dalla dimensione e dal regime fiscale di
determinazione del reddito dell’impresa, che effettuano investimenti
in beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive ubicate
nel territorio dello Stato – Art. 1, commi da 1051 a 1063, della
legge n. 178/2020 (legge di bilancio 2021) – Risposte a quesiti
(Circ. 23.7.2021, n. 9/E)……………………………………. 1102

– Anagrafe tributaria – Comunicazione all’Anagrafe tributaria dei
dati relativi alle erogazioni liberali ai sensi del D.M. 3 febbraio
2021 (Provv. 19.2.2021, n. 49889)…………………………….. 260

– Anagrafe tributaria – Comunicazione all’Anagrafe tributaria dei
dati relativi alle spese per la frequenza scolastica ai sensi
dell’art. 1 del D.M. 10 agosto 2020 (Provv. 9.2.2021, n. 39069)….. 263

– Anagrafe tributaria – Comunicazioni all’Anagrafe tributaria dei
dati relativi agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e
di riqualificazione energetica effettuati su parti comuni di edifici
residenziali – Modifiche al provv. n. 19969/2017 (Provv. 19.2.2021,
n. 49885)………………………………………………….. 260

– Anagrafe tributaria – Comunicazioni all’Anagrafe tributaria dei
dati relativi ai contratti assicurativi e ai premi assicurativi –
Modifiche al provv. n. 160381/2014 (Provv. 19.2.2021, n. 49882)….. 260

– Anagrafe tributaria – Comunicazioni all’Anagrafe tributaria delle
iscrizioni, variazioni e cancellazioni negli albi, registri ed
elenchi tenuti dagli ordini professionali, enti ed uffici preposti,
previsti dall’art. 7, c. 3, del D.P.R. n. 605/1973 – Modalità e
termini di tali comunicazioni (Provv. 27.1.2021, n. 26004)………. 191

– Anagrafe tributaria – Trasmissione all’Agenzia delle entrate degli
elenchi dei percipienti somme e valori soggetti a ritenuta d’acconto
corrisposti nel periodo di imposta 2020 dall’Amministrazione del
Senato della Repubblica (Provv. 30.9.2021, n. 249946)…………… 1379

– Anagrafe tributaria – Trasmissione all’Agenzia delle entrate degli
elenchi dei percipienti somme e valori soggetti a ritenuta d’acconto
corrisposti nel periodo di imposta 2020 dall’Amministrazione della
Camera dei Deputati (Provv. 30.9.2021, n. 249965)………………. 1378

– Anagrafe tributaria – Trasmissione all’Agenzia delle entrate degli
elenchi dei percipienti somme e valori soggetti a ritenuta d’acconto
corrisposti nel periodo di imposta 2020 dall’Amministrazione della
Presidenza della Repubblica (Provv. 30.9.2021, n. 249926)……….. 1380

– Anagrafe tributaria – Trasmissione all’Agenzia delle entrate degli
elenchi dei percipienti somme e valori soggetti a ritenuta d’acconto
corrisposti nel periodo di imposta 2020 dall’Amministrazione della
Corte Costituzionale (Provv. 30.9.2021, n. 249956)……………… 1378

– Autotutela – L’autotutela nel diritto tributario e l’impugnazione
del suo diniego ved. articolo di La Rocca Sergio……………….. 1143

– Calamità naturali – Comuni di Casamicciola Terme, Forio e Lacco
Ameno, colpiti dagli eventi sismici verificatisi il 21 agosto 2017
nell’isola di Ischia – Redditi dei fabbricati ubicati in tali Comuni
purché distrutti od oggetto di ordinanze sindacali di sgombero,
comunque adottate entro il 31 dicembre 2017, in quanto inagibili
totalmente o parzialmente – Modifiche all’art. 2, c. 5-ter, del D.L.
n. 148/2017 – Conv. in legge con modif. dell’art. 9 del D.L. n.
73/2021, con aggiunta del c. 1-septies (Legge 23.7.2021, n. 106)…. 1062

– Calamità naturali – Eventi sismici succedutisi dal 24 agosto 2016
nei Comuni delle Regioni Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo –
Attribuzione del credito d’imposta di cui all’art. 1, commi 98 e
segg., della legge n. 208/2015, fino al 31 dicembre 2020 nella
misura del 25% per le grandi imprese, del 35% per le medie imprese e
del 45% per le piccole imprese – Modalità – Sostituzione delle
parole “fino al 31 dicembre 2020” con “fino al 31 dicembre 2021”
all’art. 18-quater, c. 1, del D.L. n. 8/2017 – Conv. in legge con
modif. dell’art. 9 del D.L. n. 73/2021, con aggiunta del c. 1-bis
(Legge 23.7.2021, n. 106)……………………………………. 1062

– Calamità naturali – Interventi nei territori dei Comuni di
Casamicciola Terme, Forio, Lacco Ameno dell’Isola di Ischia – Eventi
sismici verificatisi il giorno 21 agosto 2017 – Termini per la
notifica delle cartelle di pagamento e per la riscossione delle
somme risultanti dagli atti di cui agli artt. 29 e 30 del D.L. n.
78/2010, nonché le attività esecutive da parte degli agenti della
riscossione e i termini di prescrizione e decadenza relativi
all’attività degli enti creditori, ivi compresi quelli degli enti
locali – Sono sospesi dalla data di entrata in vigore del presente
decreto fino al 31 dicembre 2021 e riprendono a decorrere dal 1°
gennaio 2022 – Sostituzione di parole all’art. 35 del D.L. n.
109/2018 (Art. 1, c. 1094, Legge 30.12.2020, n. 178)……………. 23

– Calamità naturali – Sisma del 20 maggio 2012 verificatosi in
Emilia Romagna, Lombardia e Veneto – Accesso a finanziamenti
accordati dalle banche ai fini di ripristino e ricostruzione di
immobili – In capo al beneficiario del finanziamento matura un
credito di imposta fruibile esclusivamente in compensazione –
Modalità – Proroga di termini – Sostituzione delle parole “31
dicembre 2021” con “31 dicembre 2022” all’art. 3-bis, c. 4-bis,
terzo periodo, del D.L. n. 95/2012 – Conv. in legge con modif.
dell’art. 17 del D.L. n. 183/2020, con aggiunta dei commi 1-bis e
1-ter (Legge 26.2.2021, n. 21)……………………………….. 350

– Calamità naturali – Sisma del 24 agosto 2016 verificatosi nelle
Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria – Proroga e sospensione dei
termini in relazione ad adempimenti e versamenti tributari e
contributivi – Modalità – Sostituzione di parole all’art. 48, c. 16,
secondo periodo, del D.L. n. 189/2016 (Art. 1, commi 1118 e 1119,
Legge 30.12.2020, n. 178)……………………………………. 23

– Calamità naturali – Sisma del 24 agosto 2016 verificatosi nelle
Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria – Proroga di termini –
Sostituzione delle parole “31 dicembre 2021” con “31 dicembre 2022”
all’art. 48, c. 7, del D.L. n. 189/2016 – Conv. in legge con modif.
del D.L. n. 183/2020, con aggiunta dell’art. 17-ter, c. 3, lett. b)
(Legge 26.2.2021, n. 21)…………………………………….. 350

– Calamità naturali – Sisma del 24 agosto 2016 verificatosi nelle
Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria – Proroga di termini –
Modifiche all’art. 8 del D.L. n. 123/2019 – Conv. in legge con
modif. del D.L. n. 183/2020, con aggiunta dell’art. 17-quater, c. 1
(Legge 26.2.2021, n. 21)…………………………………….. 350

– Capacità contributiva ved. articolo di Pavanello Giancarlo…….. 892

– Catasto – Aggiornamento degli atti catastali – Estensione del
servizio telematico per la presentazione degli atti di aggiornamento
catastale alle amministrazioni pubbliche (Provv. 28.1.2021, n.
27427)…………………………………………………….. 190

– Catasto – Banche dati – Consultazione delle banche dati catastali
– Modalità (Provv. 26.1.2021, n. 24383)……………………….. 193

– Catasto – Domande di volture catastali – Predisposizione e
presentazione delle domande di volture catastali tramite la
procedura informatica “Voltura 2.0-Telematica” – Nuove modalità
(Provv. 10.2.2021, n. 40468)…………………………………. 355

– Catasto – Implementazione delle modalità di consultazione
telematica delle planimetrie catastali da parte dei pubblici
ufficiali incaricati della stipula di atti immobiliari e dei
professionisti abilitati alla presentazione telematica degli atti di
aggiornamento catastale (Provv. 11.2.2021, n. 41910)……………. 354

– Centri autorizzati di assistenza fiscale – Dichiarazione –
Presentazione – Modalità e termini – Termine del 16 marzo di cui
all’art. 16, c. 4-bis, lett. b), quarto periodo, del D.M. n.
164/1999 – Per l’anno 2021 è prorogato al 31 marzo – Conv. in legge
dell’art. 5, c. 19, del D.L. n. 41/2021 (Legge 21.5.2021, n. 69)…. 775

– Condono ved. articolo di Beghin Mauro, “«Westminster Abbey
vaccination center»: la regressione dei princìpi costituzionali e
l’apertura ai condoni-stralcio”………………………………. 491

– Convenzioni internazionali – Controversie in materia fiscale
nell’Unione europea – Attuazione delle disposizioni del D.Lgs. n.
49/2020 di attuazione della Direttiva (UE) 2017/1852 del Consiglio,
del 10 ottobre 2017, sui meccanismi di risoluzione delle
controversie in materia fiscale nell’Unione europea, con particolare
riferimento all’art. 3, commi 1, 6, 7, 9, 10, 11 e 12, all’art. 5,
commi 1 e 2, all’art. 7, commi 3 e 5, all’art. 9, commi 1, 2 e 5,
all’art. 18, c. 6 e all’art. 19, commi 1 e 5 – Modalità e procedure
operative (Provv. 16.12.2020, n. 381180)………………………. 72

– Convenzioni internazionali – Convenzione multilaterale per
l’attuazione di misure finalizzate a prevenire l’erosione della base
imponibile e lo spostamento dei profitti – Scopo ed effetti della
Convenzione ved. articolo di Gaffuri Alberto Maria, “Applicazione e
interazione con i trattati bilaterali contro la doppia imposizione
della Convenzione multilaterale per l’attuazione delle misure
finalizzate a prevenire l’erosione della base imponibile e lo
spostamento dei profitti”……………………………………. 403

– Convenzioni internazionali – Convenzione multilaterale per
l’attuazione di misure finalizzate a prevenire l’erosione della base
imponibile e lo spostamento dei profitti – Attribuzione dei benefici
convenzionali – Eliminazione della doppia imposizione – Tassazione
dei propri residenti – Disposizioni del coordinamento ved. articolo
di Gusmeroli Michele, “Entità trasparenti e Convenzione
multilaterale: partnership report reloaded Parte II – Commento
all’art. 3″………………………………………………… 408

– Convenzioni internazionali – Convenzione multilaterale per
l’attuazione di misure finalizzate a prevenire l’erosione della base
imponibile e lo spostamento dei profitti – Doppia residenza fiscale
ved. articolo di Bitetti Gianni e Flisi Sara…………………… 420

– Convenzioni internazionali – Convenzione multilaterale per
l’attuazione di misure finalizzate a prevenire l’erosione della base
imponibile e lo spostamento dei profitti – Applicazione dei metodi
per eliminare la doppia imposizione ved. articolo di Bitetti Gianni
e Flisi Sara……………………………………………….. 425

– Convenzioni internazionali – Convenzione multilaterale per
l’attuazione di misure finalizzate a prevenire l’erosione della base
imponibile e lo spostamento dei profitti – Abuso dei trattati ved.
articolo di Trutalli Federico………………………………… 427

– Convenzioni internazionali – Convenzione multilaterale per
l’attuazione di misure finalizzate a prevenire l’erosione della base
imponibile e lo spostamento dei profitti – Contrasto all’elusione
artificiosa ved. articolo di Furlan Alessandro, Occhiuto Patrizia e
Olivieri Luciano……………………………………………. 438

– Convenzioni internazionali – Convenzione multilaterale per
l’attuazione di misure finalizzate a prevenire l’erosione della base
imponibile e lo spostamento dei profitti – La risoluzione delle
controversie fiscali internazionali ved. articolo di Lombardo Marina 452

– Convenzioni internazionali – Convenzione multilaterale per
l’attuazione di misure finalizzate a prevenire l’erosione della base
imponibile e lo spostamento dei profitti – Arbitrato obbligatorio e
vincolante ved. articolo di La Candia Ignazio………………….. 458

– Convenzioni internazionali – Svizzera – Applicazione ritenuta su
dividendi corrisposti alla controllante Svizzera – Fattispecie
(Risp. interpello 2.3.2021, n. 135)…………………………… 547

– Convenzioni internazionali – Svizzera ved. articolo di Mayr
Siegfried e Paciello Vito Alexander, “Il particolare regime
madre-figlia tra Italia e Svizzera (dopo la risposta ad interpello
n. 135/2021)”………………………………………………. 494

– Convenzioni internazionali – Stabile organizzazione – Art. 7 della
Convenzione tra la Repubblica Italiana ed i Paesi Bassi contro le
doppie imposizioni – Art. 7, par. 18.3, del Modello OCSE –
Costituisce strumento di indirizzo ed ausilio nell’interpretazione
dell’esatto contenuto e delle finalità delle convenzioni
internazionali contro le doppie imposizioni basate sul relativo
Modello (Corte Cass. 25.3.2021, n. 8500, con nota di L. Lovecchio).. 942

– Convenzioni internazionali ved. articolo di Scuffi Massimo, “La
circolazione internazionale delle informazioni fiscali e l’utilizzo
giudiziario”……………………………………………….. 336

– Convezioni internazionali – Ecuador – Ratifica ed esecuzione del
Protocollo di modifica della Convenzione tra il Governo della
Repubblica italiana e il Governo della Repubblica dell’Ecuador per
evitare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito e
sul patrimonio e per prevenire le evasioni fiscali (Legge 20.5.2021,
n. 86)…………………………………………………….. 924

– Credito d’imposta per la sanificazione e l’acquisto di dispositivi
di protezione – Art. 32 del D.L. n. 73/2021 – Chiarimenti (Circ.
2.11.2021, n. 13/E)…………………………………………. 1513

– Definizione agevolata delle controversie attribuite alla
giurisdizione tributaria in cui è parte l’Agenzia delle entrate,
aventi ad oggetto atti impositivi – Art. 6 del D.L. n. 119/2018 –
Impugnazione di cartella di pagamento emessa ex art. 36-bis del
D.P.R. n. 600/1973 – Definibilità della relativa controversia,
allorquando la cartella costituisca il primo e unico atto di
comunicazione della pretesa fiscale al contribuente – Sussiste
(Corte Cass. 25.6.2021, n. 18298, con nota di D. Carnimeo)………. 1315

– Dovere tributario di concorrere alle spese pubbliche in ragione
della propria capacità contributiva – Ratio, contenuto e condizioni
– Individuazione (Corte Cost. 4.12.2020, n. 262, con nota di B.
Aiudi)…………………………………………………….. 1398

– Federalismo fiscale – Rinvio – Modifiche al D.Lgs. n. 68/2011 –
Art. 16 del D.L. n. 157/2020 (Comunic. mancata conv. legge)……… 183

– Federalismo fiscale – Rinvio – Modifiche al D.Lgs. n. 68/2011 –
Conv. in legge con modif. del D.L. n. 137/2020, con aggiunta
dell’art. 31-sexies (Legge 18.12.2020, n. 176)…………………. 50

– Fondo per la riduzione della pressione fiscale – Abrogazione di
tale fondo a decorrere dal 2022 – Abrogazione dell’art. 1, commi da
431 a 435, della legge n. 147/2013 (Art. 1, c. 6, Legge 30.12.2020,
n. 178)……………………………………………………. 23

– Imposta immobiliare sulle piattaforme marine (IMPi) – Base
imponibile – Fabbricati classificabili nel gruppo catastale D –
Aggiornamento dei coefficienti, per l’anno 2021, ai fini del calcolo
dell’IMPi (D.M. 7.5.2021)……………………………………. 789

– Imposta locale di consumo a Campione d’Italia (ILCCI) –
Approvazione del modello di dichiarazione ai fini dell’imposta
locale sul consumo di Campione d’Italia per l’anno di imposta 2020
(D.M. 21.6.2021)……………………………………………. 988

– Imposta locale di consumo a Campione d’Italia (ILCCI) –
Funzionamento (D.M. 16.12.2020)………………………………. 268

– Imposta sui servizi digitali – Approvazione del modello DST
(Digital Services Tax) per la dichiarazione dell’imposta sui servizi
digitali, delle relative istruzioni e delle specifiche tecniche per
la trasmissione telematica dei dati (Provv. 25.1.2021, n. 22879)…. 102

– Imposta sui servizi digitali – Chiarimenti interpretativi in
merito al funzionamento dell’imposta, anche alla luce delle modalità
applicative specificate nel provv. 15 gennaio 2021, pubblicato in
attuazione di quanto previsto dal comma 49 dell’art. 1 della legge
n. 145/2018 (Circ. 23.3.2021, n. 3/E)…………………………. 517

– Imposta sui servizi digitali – In sede di prima applicazione,
l’imposta dovuta per le operazioni imponibili nell’anno 2020 è
versata entro il 16 marzo 2021 e la relativa dichiarazione è
presentata entro il 30 aprile 2021 – Aggiunta, in fine, di un
periodo all’art. 1, c. 42, della legge n. 145/2018 – Conv. in legge
con modif. del D.L. n. 183/2020, con aggiunta dell’art. 22-quater,
c. 1 (Legge 26.2.2021, n. 21)………………………………… 350

– Imposta sui servizi digitali – Istituzione – Disposizioni
applicative – Aggiunta di un periodo all’art. 1, c. 42, della legge
n. 145/2018 (Art. 2, D.L. 15.1.2021, n. 3)…………………….. 114

– Imposta sui servizi digitali – Istituzione – Disposizioni
applicative – Aggiunta di un periodo all’art. 1, c. 42, della legge
n. 145/2018 – Art. 2 del D.L. n. 3/2021 (Comunic. mancata conv.
legge)…………………………………………………….. 477

– Imposta sui servizi digitali – Modifiche all’art. 1, c. 42, della
legge n. 145/2018 – Conv. in legge con modif. dell’art. 5, c. 14,
del D.L. n. 41/2021 (Legge 21.5.2021, n. 69)…………………… 775

– Imposta sui servizi digitali – Modifiche all’art. 1, c. 42, della
legge n. 145/2018 (Art. 5, c. 14, D.L. 22.3.2021, n. 41)………… 467

– Imposta sui servizi digitali di cui all’art. 1, commi da 35 a 50,
della legge n. 145/2018, modificata dall’art. 1, comma 678, della
legge n. 160/2019 – Modalità applicative (Provv. 15.1.2021, n.
13185)…………………………………………………….. 103

– Imposta sui trasferimenti di denaro all’estero effettuati per
mezzo degli istituti di pagamento di cui all’art. 114-decies del
D.Lgs. n. 385/1993 – Abrogazione dell’istituzione di tale imposta –
Abrogazione dell’art. 25-novies del D.L. n. 119/2018 (Art. 1, c.
1120, Legge 30.12.2020, n. 178)………………………………. 23

– Imposte ambientali ved. articolo di Soncini Carlo, “Prime note
sulla delega fiscale e sulle imposte ambientali con particolare
riferimento ai corrispettivi per lo scambio di emissioni”……….. 1561

– Istituzione dei codici tributo per l’utilizzo in compensazione,
tramite mod. F24, del contributo a fondo perduto di cui all’art. 1,
c. 5, del D.L. n. 73/2021, e per la restituzione spontanea, tramite
il modello “F24 Versamenti con elementi identificativi”, del
contributo non spettante (Ris. 19.7.2021, n. 48/E) (ON-LINE)…….. 0

– Istituzione del codice tributo per l’utilizzo in compensazione,
tramite mod. F24, del credito d’imposta spettante in relazione agli
sconti praticati dai rivenditori in favore degli utenti finali per
l’acquisto di nuovo apparecchio televisivo – D.M. 5 luglio 2021
(Ris. 23.8.2021, n. 55/E) (ON-LINE)…………………………… 0

– L’illusione finanziaria ved. articolo di Pavanello Giancarlo…… 1058

– La responsabilità del difensore tributario per il danno da perdita
di chance ved. articolo di Russo Antonino……………………… 886

– Lotto e lotterie – Giochi pubblici – Lotteria degli scontrini –
Acquisti di beni o servizi da parte di contribuenti, persone fisiche
residenti nel territorio dello Stato, fuori dell’esercizio di
attività d’impresa, arte o professione, presso esercenti che hanno
optato per la trasmissione telematica dei corrispettivi ai sensi
dell’art. 2, c. 1, del D.Lgs. n. 127/2015 – Possono partecipare
all’estrazione a sorte di premi attribuiti nel quadro di una
lotteria nazionale – Modalità – Modifiche all’art. 1, commi 540, 541
e 542, della legge n. 232/2016 (Art. 1, c. 1095, Legge 30.12.2020,
n. 178)……………………………………………………. 23

– Lotto e lotterie – Giochi pubblici – Lotteria degli scontrini –
Sanzioni – Modifiche all’art. 1, commi 540 e 544, della legge n.
232/2016 – Conv. in legge dell’art. 3, commi 9 e 10, del D.L. n.
183/2020 (Legge 26.2.2021, n. 21)…………………………….. 350

– Lotto e lotterie – Giochi pubblici – Lotteria degli scontrini –
Sanzioni (Art. 3, c. 10, D.L. 31.12.2020, n. 183)………………. 22

– Notificazioni – Notificazione degli atti tributari – Modalità di
conferimento all’ufficiale giudiziario dell’incarico di procedere a
notificazione – Irrilevanza nei confronti del destinatario –
Presupposto e scopo della notificazione – Sono la consegna dell’atto
e la certezza del consegnatario – Persona che abbia materialmente
eseguito la consegna dell’atto da notificare diversa da quella
legittimata, senza indicazione della sua veste di incaricato – Non
inficia di per sé la notificazione – Impossibilità di individuare il
soggetto instante la notifica – Inutile notificazione dell’atto –
Consegue (Corte Cass. 27.10.2020, n. 23532, con nota di V. Azzoni).. 1392

– Obbligazione tributaria ved. articolo di La Rocca Sergio,
“L’indisponibilità dell’obbligazione tributaria”……………….. 1553

– Pagamento delle imposte e delle sanzioni in caso di cessione
d’azienda o di un suo ramo e di conferimento – Cessionario o
conferitario – Sono coobbligati in solido col cedente per il
pagamento dell’imposta e delle sanzioni – Beneficio della preventiva
escussione del cedente – Sussiste – Limiti e condizioni (Corte Cass.
16.12.2020, n. 28709, con nota di R. Califano)…………………. 856

– Principio del legittimo affidamento – Accordo tra Amministrazione
e contribuente sulla pretesa impositiva – Idoneità a fondare un
affidamento meritevole di tutela – Limiti e condizioni (Corte Cass.
11.5.2021, n. 12372, con nota di V. Azzoni)……………………. 1601

– Principio del legittimo affidamento – Art. 10 della legge n.
212/2000 – Costituisce espressione di un principio generale
dell’ordinamento tributario che trova origine nei principi affermati
dagli artt. 3, 23, 53 e 97 Cost. – Limitazione del principio del
legittimo affidamento alle previsioni enunciate dalla norma – Non
sussiste – Individuazione delle situazioni astrattamente tutelabili
(Corte Cass. 11.5.2021, n. 12372, con nota di V. Azzoni)………… 1601

– Principio del legittimo affidamento – Costituisce un principio
generale che permea la disciplina tributaria, da declinarsi in
concreto in relazione alla diversità delle fattispecie e delle
situazioni (Corte Cass. 11.5.2021, n. 12372, con nota di V. Azzoni). 1601

– Principio del legittimo affidamento – Fondamento costituzionale
nel principio di eguaglianza dei cittadini dinanzi alla legge di cui
all’art. 3 Cost. – Tutela nella materia tributaria – Art. 10 della
legge n. 212/2000 – Principi della collaborazione e della buona fede
– Individuazione ed effetti (Corte Cass. 11.5.2021, n. 12372, con
nota di V. Azzoni)………………………………………….. 1601

– Principio del legittimo affidamento – Tutela nella materia
tributaria – Art. 10 della legge n. 212/2000 – Principi della
collaborazione e della buona fede – Individuazione ed effetti (Corte
Cass. 9.6.2021, n. 16114, con nota di V. Azzoni)……………….. 1613

– Registro pegni – Istituzione presso l’Agenzia delle entrate –
Regolamento concernente il registro dei pegni mobiliari non
possessori di cui all’art. 1 del D.L. n. 59/2016 (D.M. 25.5.2021, n.
114)………………………………………………………. 1171

– Responsabilità dell’Amministrazione finanziaria – Valutazioni di
diritto e di fatto operate nell’ambito della procedura di
transazione fiscale di cui all’art. 182-ter del R.D. n. 267/1942, di
accertamento con adesione del contribuente di cui al D.Lgs. n.
218/1997 e della conciliazione giudiziale di cui all’art. 48 del
D.Lgs. n. 546/1992 – Modifiche all’art. 29, c. 7, secondo periodo,
del D.L. n. 78/2010 – Art. 18, c. 3, del D.L. n. 157/2020 (Comunic.
mancata conv. legge)………………………………………… 183

– Riforma fiscale – Delega al Governo per la riforma fiscale
(Disegno di legge 29.10.2021, n. 3343) (ON-LINE)……………….. 0

– Riscossione – Accollo del debito d’imposta altrui – Attivazione
del codice identificativo “80” da indicare nel modello di versamento
F24 (Ris. 6.10.2021, n. 59/E) (ON-LINE)……………………….. 0

– Riscossione – Acconto – Proroga del termine di versamento del
secondo acconto delle imposte sui redditi – Modalità – Conv. in
legge con modif. del D.L. n. 137/2020, con aggiunta dell’art.
13-quinquies (Legge 18.12.2020, n. 176)……………………….. 50

– Riscossione – Cartella di pagamento – Estensione del termine di
pagamento per le cartelle di pagamento notificate nel periodo dal 1°
settembre 2021 al 31 dicembre 2021 (Art. 2, D.L. 21.10.2021, n. 146) 1440

– Riscossione – Cartella di pagamento – Instaurazione del giudizio –
Adesione della rottamazione – Compensazione delle spese (Corte Cass.
20.11.2020, n. 26442) (ON-LINE)………………………………. 0

– Riscossione – Cartella di pagamento a carico di s.n.c. –
Notificazione – Notificazione a socio della società – Prova
dell’Ufficio fiscale della preventiva, inutile escussione del
patrimonio della società – Obbligatorietà (Corte Cass. 16.12.2020,
n. 28709) (ON-LINE)…………………………………………. 0

– Riscossione – Cartella di pagamento e altri atti della riscossione
– Omessa sottoscrizione da parte del funzionario competente –
Irrilevanza – Invalidità dell’atto privo di sottoscrizione – Non
sussiste – Riferibilità dell’atto all’organo amministrativo titolare
del potere di emetterlo – Sufficienza (Corte Cass. 16.2.2021, n.
3940)……………………………………………………… 549

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Aggiunta, in fine, di un periodo all’art. 68, c.
3-bis, del D.L. n. 18/2020 – Conv. in legge con modif. del D.L. n.
137/2020, con aggiunta dell’art. 13-decies, c. 6 (Legge 18.12.2020,
n. 176)……………………………………………………. 50

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Aggiunta, in fine, di un periodo all’art. 68, c.
3-bis, del D.L. n. 18/2020 – Art. 7, c. 6, del D.L. n. 157/2020
(Comunic. mancata conv. legge)……………………………….. 183

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Annullamento automatico dei debiti tributari di
importo residuo fino a 5.000 euro risultanti da carichi affidati
agli agenti della riscossione tra il 1° gennaio 2000 e il 31
dicembre 2010 – Termini e modalità (D.M. 14.7.2021)…………….. 1170

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Disposizioni di cui all’art. 12, c. 7-bis, del D.L. n.
145/2013 – Si applicano, con le modalità previste dal D.M. 24
settembre 2014, anche per l’anno 2021, con riferimento ai carichi
affidati agli agenti della riscossione entro il 31 ottobre 2020 –
Conv. in legge con modif. dell’art. 1 del D.L. n. 41/2021, con
aggiunta del c. 17-bis (Legge 21.5.2021, n. 69)………………… 775

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Modifica di termini per il versamento delle rate per
la definizione agevolata di carichi affidati all’agente della
riscossione – Sostituzione dell’art. 68, c. 3, del D.L. n. 18/2020 –
Conv. in legge con modif. del D.L. n. 73/2021, con aggiunta
dell’art. 1-sexies (Legge 23.7.2021, n. 106)…………………… 1062

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Proroga del periodo di sospensione delle attività
dell’agente della riscossione – Modifiche all’art. 68 del D.L. n.
18/2020 – Art. 1, c. 1, del D.L. n. 129/2020 (Comunic. mancata conv.
legge)…………………………………………………….. 72

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Proroga del periodo di sospensione delle attività
dell’agente della riscossione – Sostituzione delle parole “al 31
dicembre 2020” sono sostituite con “2020 al 31 gennaio 2021”
all’art. 68, c. 1, del D.L. n. 18/2020 (Art. 1, c. 2, D.L.
15.1.2021, n. 3)……………………………………………. 114

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Proroga del periodo di sospensione delle attività
dell’agente della riscossione – Sostituzione delle parole “al 31
dicembre 2020” con “2020 al 31 gennaio 2021” all’art. 68, c. 1, del
D.L. n. 18/2020 ex art. 1, c. 2, del D.L. n. 3/2021 – Abrogazione di
tale disposizione (Art. 1, c. 5, D.L. 30.1.2021, n. 7)………….. 183

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Proroga del periodo di sospensione delle attività
dell’agente della riscossione – Sostituzione delle parole “al 31
dicembre 2020” sono sostituite con “2020 al 31 gennaio 2021”
all’art. 68, c. 1, del D.L. n. 18/2020 – Art. 1, c. 2, del D.L. n.
3/2021 (Comunic. mancata conv. legge)…………………………. 477

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Proroga del periodo di sospensione delle attività
dell’agente della riscossione e annullamento dei carichi (Art. 4,
D.L. 22.3.2021, n. 41)………………………………………. 467

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Proroga del periodo di sospensione delle attività
dell’agente della riscossione e annullamento dei carichi – Modifiche
all’art. 68 del D.L. n. 18/2020 (Art. 4, c. 1, D.L. 22.3.2021, n.
41)……………………………………………………….. 467

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Proroga del periodo di sospensione delle attività
dell’agente della riscossione – Sostituzione delle parole “al 31
dicembre 2020” con “2020 al 31 gennaio 2021” all’art. 68, c. 1, del
D.L. n. 18/2020 ex art. 1, c. 2, del D.L. n. 3/2021 – Abrogazione di
tale disposizione – Art. 1, c. 5, del D.L. n. 7/2021 (Comunic.
mancata conv. legge)………………………………………… 512

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Proroga del periodo di sospensione delle attività
dell’agente della riscossione e annullamento dei carichi –
Sostituzione delle parole “30 aprile” con “30 giugno” all’art. 68,
c. 1, del D.L. n. 18/2020, e all’art. 152, c. 1, del D.L. n. 34/2020
(Art. 9, c. 1, D.L. 25.5.2021, n. 73)…………………………. 752

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Proroga del periodo di sospensione delle attività
dell’agente della riscossione e annullamento dei carichi – Conv. in
legge dell’art. 4 del D.L. n. 41/2021 (Legge 21.5.2021, n. 69)…… 775

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Proroga del periodo di sospensione delle attività
dell’agente della riscossione e annullamento dei carichi – Modifiche
all’art. 68 del D.L. n. 18/2020 – Conv. in legge dell’art. 4, c. 1,
del D.L. n. 41/2021 (Legge 21.5.2021, n. 69)…………………… 775

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Proroga del periodo di sospensione delle attività
dell’agente della riscossione e annullamento dei carichi –
Sostituzione delle parole “30 giugno 2021” con “31 agosto 2021”
all’art. 68, c. 1, del D.L. n. 18/2020 (Art. 2, c. 1, D.L.
30.6.2021, n. 99)…………………………………………… 985

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Proroga del periodo di sospensione delle attività
dell’agente della riscossione e annullamento dei carichi –
Sostituzione delle parole “30 aprile” con “30 giugno” all’art. 68,
c. 1, del D.L. n. 18/2020, all’art. 145, c. 1, e all’art. 152, c. 1,
del D.L. n. 34/2020 – Conv. in legge con modif. dell’art. 9, c. 1,
del D.L. n. 73/2021 (Legge 23.7.2021, n. 106)………………….. 1062

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Proroga del periodo di sospensione delle attività
dell’agente della riscossione e annullamento dei carichi –
Sostituzione delle parole “30 giugno 2021” con “31 agosto 2021”
all’art. 68, c. 1, del D.L. n. 18/2020 – Art. 2, c. 1, del D.L. n.
99/2021 (Comunic. mancata conv. legge)………………………… 1249

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Proroga del termine per le definizioni agevolate –
Sostituzione delle parole “10 dicembre 2020” con “1° marzo 2021”
all’art. 68, c. 3, del D.L. n. 18/2020 – Conv. in legge con modif.
del D.L. n. 137/2020, con aggiunta dell’art. 13-septies (Legge
18.12.2020, n. 176)…………………………………………. 50

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Sospensione dei termini di versamento dei carichi
affidati all’agente della riscossione – Sospensione dei termini dei
versamenti, scadenti nel periodo dall’8 marzo 2020 al 28 febbraio
2021, derivanti da cartelle di pagamento emesse dagli agenti della
riscossione, nonché dagli avvisi previsti dagli artt. 29 e 30 del
D.L. n. 78/2019 – Sostituzione dell’art. 68, c. 1, del D.L. n.
18/2020 (Art. 1, c. 2, D.L. 30.1.2021, n. 7)…………………… 183

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Sospensione dei termini di versamento dei carichi
affidati all’agente della riscossione – Sostituzione dell’art. 68,
c. 1, del D.L. n. 18/2020 – Conv. in legge con modif. del D.L. n.
183/2020, con aggiunta dell’art. 22-bis, c. 2 (Legge 26.2.2021, n.
21)……………………………………………………….. 350

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Sospensione dei termini di versamento dei carichi
affidati all’agente della riscossione – Sospensione dei termini dei
versamenti, scadenti nel periodo dall’8 marzo 2020 al 28 febbraio
2021, derivanti da cartelle di pagamento emesse dagli agenti della
riscossione, nonché dagli avvisi previsti dagli artt. 29 e 30 del
D.L. n. 78/2019 – Sostituzione dell’art. 68, c. 1, del D.L. n.
18/2020 – Art. 1, c. 2, del D.L. n. 7/2021 (Comunic. mancata conv.
legge)…………………………………………………….. 512

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Sostituzione delle parole “10 dicembre 2020” con “1°
marzo 2021” all’art. 68, c. 3, del D.L. n. 18/2020 – Art. 4 del D.L.
n. 157/2020 (Comunic. mancata conv. legge)…………………….. 183

– Riscossione – Estensione della proroga del termine di versamento
del secondo acconto per i soggetti che esercitano attività
economiche per le quali sono stati approvati gli indici sintetici di
affidabilità fiscale, individuati dall’art. 98, c. 1, del D.L. n.
104/2020, operanti nei settori economici individuati nell’allegato 1
al D.L. n. 137/2020 e nell’allegato 2 al presente decreto –
Condizioni e criteri applicativi – Art. 6 del D.L. n. 149/2020
(Comunic. mancata conv. legge)……………………………….. 21

– Riscossione – Interessi per ritardata iscrizione a ruolo – Imposte
o maggiori imposte dovute in esecuzione di accordi conclusi con le
autorità competenti degli Stati esteri a seguito delle procedure
amichevoli interpretative a carattere generale previste dalle
Convenzioni contro le doppie imposizioni sui redditi – Gli interessi
di cui al primo periodo dell’art. 20 del D.P.R. n. 602/1973 si
applicano a decorrere dalla data dei predetti accordi – Aggiunta di
un periodo dopo il primo all’art. 20 del D.P.R. n. 602/1973 – Art.
18, c. 4, del D.L. n. 157/2020 (Comunic. mancata conv. legge)……. 183

– Riscossione – Istituzione dei codici tributo per il versamento di
somme dovute a seguito delle comunicazioni inviate ai sensi
dell’art. 36-bis del D.P.R. n. 600/1973 (Ris. 16.2.2021, n. 10/E)
(ON-LINE)………………………………………………….. 0

– Riscossione – Istituzione dei codici tributo per il versamento di
somme dovute a seguito delle comunicazioni inviate ai sensi
dell’art. 36-bis del D.P.R. n. 600/1973 (Ris. 18.3.2021, n. 20/E)
(ON-LINE)………………………………………………….. 0

– Riscossione – Istituzione dei codici tributo per il versamento,
tramite i mod. F24 e F24 “enti pubblici” (F24 EP), delle ritenute
sui trattamenti pensionistici e redditi di lavoro dipendente e
assimilati, operate dai sostituti d’imposta dopo il conguaglio di
fine anno (Ris. 28.1.2021, n. 6/E) (ON-LINE)…………………… 0

– Riscossione – Istituzione dei codici tributo per il versamento,
tramite mod. “F24 Versamenti con elementi identificativi”, degli
importi per l’adesione al regime speciale agevolato di cui all’art.
16, c. 3-bis, del D.Lgs. n. 147/2015 (Ris. 15.4.2021, n. 27/E)
(ON-LINE)………………………………………………….. 0

– Riscossione – Istituzione dei codici tributo per il versamento,
tramite mod. “F24 Versamenti con elementi identificativi”, degli
importi dovuti a seguito dell’adozione degli atti di recupero dei
contributi a fondo perduto non spettanti (Ris. 7.7.2021, n. 45/E)
(ON-LINE)………………………………………………….. 0

– Riscossione – Istituzione dei codici tributo per il versamento,
tramite mod. F24, delle imposte sostitutive dovute per la
rivalutazione dei beni d’impresa e delle partecipazioni e per
l’affrancamento del saldo attivo della rivalutazione, ai sensi
dell’art. 110 del D.L. n. 104/2020, nonché per l’affrancamento del
saldo attivo della rivalutazione, ai sensi dell’art. 6-bis del D.L.
n. 23/2020 (Ris. 30.4.2021, n. 29/E) (ON-LINE)…………………. 0

– Riscossione – Istituzione dei codici tributo per l’utilizzo in
compensazione, tramite mod. F24, dei crediti d’imposta per
investimenti in beni strumentali, di cui all’art. 1, commi 184 e
segg., della legge n. 160/2019, e all’art. 1, commi 1051 e segg.,
della legge n. 178/2020 (Ris. 13.1.2021, n. 3/E) (ON-LINE)………. 0

– Riscossione – Istituzione dei codici tributo per l’utilizzo in
compensazione, tramite mod. F24, dei crediti relativi alle
detrazioni cedute e agli sconti praticati ai sensi dell’art. 121 del
D.L. n. 34/2020 (Ris. 28.12.2020, n. 83/E) (ON-LINE)……………. 0

– Riscossione – Istituzione dei codici tributo per l’utilizzo in
compensazione, tramite mod. F24, dei crediti d’imposta per le
imprese di produzione cinematografica e audiovisiva, nonché per le
industrie tecniche e di post-produzione, di cui agli artt. 15 e 17,
c. 2, della legge n. 220/2016 (Ris. 8.6.2021, n. 42/E) (ON-LINE)…. 0

– Riscossione – Istituzione dei codici tributo per l’utilizzo in
compensazione, tramite mod. F24, del credito d’imposta per gli
investimenti in ricerca e sviluppo, transizione ecologica,
innovazione tecnologica 4.0 e altre attività innovative, di cui
all’art. 1, commi 198 ss., della legge n. 160/2019 (Ris. 1.3.2021,
n. 13/E) (ON-LINE)………………………………………….. 0

– Riscossione – Istituzione dei codici tributo per l’utilizzo in
compensazione, tramite mod. F24, del contributo a fondo perduto di
cui all’art. 1 del D.L. n. 41/2021, e per la restituzione spontanea,
tramite mod. “F24 Versamenti con elementi identificativi”, del
contributo non spettante (Ris. 12.4.2021, n. 24/E) (ON-LINE)…….. 0

– Riscossione – Istituzione dei codici tributo per l’utilizzo in
compensazione, tramite mod. F24, del contributo a fondo perduto di
cui all’art. 1, c. 30-bis, del D.L. n. 73/2021 (Ris. 3.11.2021, n.
63/E) (ON-LINE)…………………………………………….. 0

– Riscossione – Istituzione del codice tributo per il versamento,
tramite il mod. “F24 Accise”, delle somme dovute per la fornitura di
contrassegni di legittimazione della circolazione per i PLI, ai
sensi dell’art. 62-quater, c. 3-bis, del D.Lgs. n. 504/1995 (Ris.
17.2.2021, n. 11/E) (ON-LINE)………………………………… 0

– Riscossione – Istituzione del codice tributo per il versamento,
tramite il mod. “F24 Accise”, delle somme per l’incameramento del
deposito cauzionale a seguito di disdetta, revoca o rinuncia
relative alla gestione delle rivendite di tabacchi, di cui alla
legge n. 1293/1957 (Ris. 13.5.2021, n. 32/E) (ON-LINE)………….. 0

– Riscossione – Istituzione del codice tributo per il versamento,
tramite il mod. “F24 Versamenti con elementi identificativi”, del
contributo per l’adesione al regime agevolato di cui all’art. 16, c.
5-quater, del D.Lgs. n. 147/2015 (Ris. 10.3.2021, n. 17/E) (ON-LINE) 0

– Riscossione – Istituzione del codice tributo per il versamento,
tramite mod. F24, dell’imposta sui servizi digitali, di cui all’art.
1, commi da 35 a 50, della legge n. 145/2018 (Ris. 1.3.2021, n.
14/E) (ON-LINE)…………………………………………….. 0

– Riscossione – Istituzione del codice tributo per l’utilizzo in
compensazione, tramite Mod. F24, del credito d’imposta per
l’adeguamento degli ambienti di lavoro, di cui all’art. 120 del D.L.
n. 34/2020 (Ris. 11.1.2021, n. 2/E) (ON-LINE)………………….. 0

– Riscossione – Istituzione del codice tributo per l’utilizzo in
compensazione, tramite mod. F24, del credito d’imposta, in favore
degli investitori, per il rafforzamento patrimoniale delle imprese
di medie dimensioni di cui all’art. 26, c. 4, del D.L. n. 34/2020
(Ris. 13.5.2021, n. 33/E) (ON-LINE)…………………………… 0

– Riscossione – Istituzione del codice tributo per l’utilizzo in
compensazione, tramite mod. F24, del credito d’imposta, in favore
delle società, per il rafforzamento patrimoniale delle imprese di
medie dimensioni di cui all’art. 26, comma 8, del D.L. n. 34/2020
(Ris. 12.7.2021, n. 46/E) (ON-LINE)…………………………… 0

– Riscossione – Istituzione del codice tributo per l’utilizzo in
compensazione, tramite mod. F24, del credito d’imposta per
l’acquisto di veicoli usati di categoria M1 di cui all’art.
73-quinquies, c. 2, lett. d), del D.L. n. 73/2021, e ridenominazione
del codice tributo “6903” (Ris. 27.10.2021, n. 61/E) (ON-LINE)…… 0

– Riscossione – Istituzione del codice tributo per l’utilizzo in
compensazione, tramite mod. F24, del credito d’imposta, in favore
degli acquirenti di “prime case” di abitazione che non hanno
compiuto trentasei anni di età, di cui all’art. 64, c. 7, del D.L.
n. 73/2021 (Ris. 27.10.2021, n. 62/E) (ON-LINE)………………… 0

– Riscossione – Istituzione del codice tributo per l’utilizzo in
compensazione, tramite mod. F24, del credito d’imposta per la
sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione di cui
all’art. 32 del D.L. n. 73/2021 (Ris. 11.11.2021, n. 64/E) (ON-LINE) 0

– Riscossione – Istituzione del codice tributo per l’utilizzo,
tramite mod. F24, del credito d’imposta a favore delle imprese
editrici di quotidiani e di periodici iscritte al registro degli
operatori di comunicazione per l’acquisizione di servizi digitali –
Art. 190 del D.L. n. 34/2020 (Ris. 23.12.2020, n. 81/E) (ON-LINE)… 0

– Riscossione – Istituzione del codice tributo per l’utilizzo,
tramite mod. F24, delle agevolazioni previste dall’art. 57, c. 6,
del D.L. n. 104/2020, a favore delle imprese e dei professionisti
localizzati nella zona franca urbana istituita ai sensi dell’art. 46
del D.L. n. 50/2017, nei Comuni delle Regioni Lazio, Umbria, Marche
e Abruzzo colpiti dagli eventi sismici che si sono susseguiti a far
data dal 24 agosto 2016 (Ris. 13.7.2021, n. 47/E) (ON-LINE)……… 0

– Riscossione – Istituzione della causale contributo “E104” per il
versamento, tramite mod. “F24”, dei contributi di spettanza della
Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza Forense (Ris. 21.5.2021,
n. 34/E) (ON-LINE)………………………………………….. 0

– Riscossione – Istituzione delle causali contributo “E105” e “E106”
per il versamento, tramite mod. “F24”, dei contributi di spettanza
della Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza Forense (Ris.
6.9.2021, n. 56/E) (ON-LINE)…………………………………. 0

– Riscossione – Istituzione delle causali per il versamento, tramite
mod. F24, dei contributi di spettanza della Cassa Nazionale di
Previdenza ed Assistenza Forense (Ris. 11.1.2021, n. 1/E) (ON-LINE). 0

– Riscossione – L’urgenza della riforma della riscossione tra Corte
Costituzionale e delega per la revisione del sistema fiscale ved.
articolo di Sepe Ennio Attilio……………………………….. 1487

– Riscossione – Modello F24 (sezione INPS) – Soppressione causale
contributo “ASOO” (Ris. 19.3.2021, n. 21/E) (ON-LINE)…………… 0

– Riscossione – Modificazioni – D.P.R. n. 602/1973: art. 19:
modifiche – Conv. in legge con modif. del D.L. n. 137/2020, con
aggiunta dell’art. 13-decies, commi da 1 a 5 (Legge 18.12.2020, n.
176)………………………………………………………. 50

– Riscossione – Modificazioni – D.P.R. n. 602/1973: art. 19:
sostituzione del c. 1-quater, aggiunta dei commi 1-quater1 e
1-quater2 – Art. 7, commi da 1 a 5, del D.L. n. 157/2020 (Comunic.
mancata conv. legge)………………………………………… 183

– Riscossione – Modificazioni – D.P.R. n. 602/1973: art. 20:
aggiunta di un periodo dopo il primo – Art. 18, c. 4, del D.L. n.
157/2020 (Comunic. mancata conv. legge)……………………….. 183

– Riscossione – Notificazione degli atti della riscossione –
Notificazione della cartella di pagamento o dell’intimazione ad
adempiere a mezzo PEC – Sottoscrizione dell’atto di riscossione con
firma digitale – Non necessita (Corte Cass. 16.2.2021, n. 3940)….. 549

– Riscossione – Pagamento delle imposte dirette mediante cessione di
beni culturali – Art. 28-bis del D.P.R. n. 602/1973 e art. 39 del
D.Lgs. n. 346/1990 ved. articolo di Rossetti Davide Attilio e
Violetta Giuseppe, “Oltre la crisi: il pagamento dei tributi
mediante cessione di beni culturali”………………………….. 740

– Riscossione – Procedure concorsuali – Accordi di ristrutturazione
dei debiti – Modifica all’art. 182-bis del R.D. n. 267/1942 – Conv.
in legge con modif. del D.L. n. 41/2021, con aggiunta dell’art.
37-ter (Legge 21.5.2021, n. 69)………………………………. 775

– Riscossione – Procedure concorsuali – Concordato preventivo –
Transazione fiscale – Gestione delle proposte di transazione fiscale
nelle procedure di composizione della crisi di impresa (Circ.
29.12.2020, n. 34/E)………………………………………… 199

– Riscossione – Procedure concorsuali – Concordato preventivo –
Transazione fiscale di cui all’art. 182-ter del R.D. n. 267/1942 –
Responsabilità dell’Amministrazione finanziaria – Valutazioni di
diritto e di fatto operate nell’ambito della procedura di
transazione fiscale di cui all’art. 182-ter del R.D. n. 267/1942 –
Modifiche all’art. 29, c. 7, secondo periodo, del D.L. n. 78/2010 –
Art. 18, c. 3, del D.L. n. 157/2020 (Comunic. mancata conv. legge).. 183

– Riscossione – Procedure concorsuali – Concordato preventivo e
accordi di ristrutturazione – Proroga di sei mese dei termini di
adempimento dei concordati preventivi e degli accordi di
ristrutturazione omologati aventi scadenza nel periodo tra il 23
febbraio 2020 e il 31 dicembre 2022 – Modalità – Sostituzione delle
parole “31 dicembre 2021” con “31 dicembre 2022” all’art. 9, c.
5-bis, del D.L. n. 23/2020 (Art. 21, D.L. 24.8.2021, n. 118)…….. 1161

– Riscossione – Procedure concorsuali – Concordato preventivo e
accordi di ristrutturazione – Proroga di sei mesi dei termini di
adempimento dei concordati preventivi e degli accordi di
ristrutturazione omologati aventi scadenza nel periodo tra il 23
febbraio 2020 e il 31 dicembre 2022 – Modalità – Sostituzione delle
parole “31 dicembre 2021” con “31 dicembre 2022” all’art. 9, c.
5-bis, del D.L. n. 23/2020 – Conv. in legge dell’art. 21 del D.L. n.
118/2021 (Legge 21.10.2021, n. 147)…………………………… 1436

– Riscossione – Procedure concorsuali – Fallimento del contribuente
ved. articolo di Russo Antonino, “Il dies a quo per riassumere le
liti civili e tributarie interrotte per fallimento del contribuente” 1285

– Riscossione – Procedure concorsuali – Modifiche al R.D. n.
267/1942 – Conv. in legge con modif. dell’art. 20 del D.L. n.
118/2021 (Legge 21.10.2021, n. 147)…………………………… 1436

– Riscossione – Procedure concorsuali – Modifiche al R.D. n.
267/1942 (Art. 20, D.L. 24.8.2021, n. 118)…………………….. 1161

– Riscossione – Proroga dei termini al fine di favorire la graduale
ripresa delle attività economiche e sociali – Atti di accertamento,
di contestazione, di irrogazione delle sanzioni, di recupero dei
crediti di imposta, di liquidazione e di rettifica e liquidazione,
per i quali i termini di decadenza, calcolati senza tener conto del
periodo di sospensione di cui all’art. 67, c. 1, del D.L. n.
18/2020, scadono tra l’8 marzo 2020 e il 31 dicembre 2020 –
Modifiche all’art. 157 del D.L. n. 34/2020 (Art. 1, c. 1, D.L.
15.1.2021, n. 3)……………………………………………. 114

– Riscossione – Proroga dei termini al fine di favorire la graduale
ripresa delle attività economiche e sociali – Atti di accertamento,
di contestazione, di irrogazione delle sanzioni, di recupero dei
crediti di imposta, di liquidazione e di rettifica e liquidazione,
per i quali i termini di decadenza, calcolati senza tener conto del
periodo di sospensione di cui all’art. 67, c. 1, del D.L. n.
18/2020, scadono tra l’8 marzo 2020 e il 31 dicembre 2020 –
Modifiche all’art. 157 del D.L. n. 34/2020 ex art. 1, c. 1, del D.L.
n. 3/2021 – Abrogazione di tale disposizione (Art. 1, c. 5, D.L.
30.1.2021, n. 7)……………………………………………. 183

– Riscossione – Proroga dei termini al fine di favorire la graduale
ripresa delle attività economiche e sociali – Atti di accertamento,
di contestazione, di irrogazione delle sanzioni, di recupero dei
crediti di imposta, di liquidazione e di rettifica e liquidazione,
per i quali i termini di decadenza, calcolati senza tener conto del
periodo di sospensione di cui all’art. 67, c. 1, del D.L. n.
18/2020, scadono tra l’8 marzo 2020 e il 31 dicembre 2020 – Sono
emessi entro il 31 dicembre 2020 e sono notificati nel periodo
compreso tra il 1° marzo 2021 e il 28 febbraio 2022 – Modalità e
condizioni – Modifiche all’art. 157 del D.L. n. 34/2020 (Art. 1, c.
1, D.L. 30.1.2021, n. 7)…………………………………….. 183

– Riscossione – Proroga dei termini al fine di favorire la graduale
ripresa delle attività economiche e sociali – Atti di accertamento,
di contestazione, di irrogazione delle sanzioni, di recupero dei
crediti di imposta, di liquidazione e di rettifica e liquidazione,
per i quali i termini di decadenza, calcolati senza tener conto del
periodo di sospensione di cui all’art. 67, c. 1, del D.L. n.
18/2020, scadono tra l’8 marzo 2020 e il 31 dicembre 2020 – Sono
emessi entro il 31 dicembre 2020 e sono notificati nel periodo
compreso tra il 1° marzo 2021 e il 28 febbraio 2022 – Modalità e
condizioni – Modifiche all’art. 157 del D.L. n. 34/2020 – Conv. in
legge con modif. del D.L. n. 183/2020, con aggiunta dell’art.
22-bis, c. 1 (Legge 26.2.2021, n. 21)…………………………. 350

– Riscossione – Proroga dei termini al fine di favorire la graduale
ripresa delle attività economiche e sociali – Atti di accertamento,
di contestazione, di irrogazione delle sanzioni, di recupero dei
crediti di imposta, di liquidazione e di rettifica e liquidazione,
per i quali i termini di decadenza, calcolati senza tener conto del
periodo di sospensione di cui all’art. 67, c. 1, del D.L. n.
18/2020, scadono tra l’8 marzo 2020 e il 31 dicembre 2020 –
Modifiche all’art. 157 del D.L. n. 34/2020 – Art. 1, c. 1, del D.L.
n. 3/2021 (Comunic. mancata conv. legge)………………………. 477

– Riscossione – Proroga dei termini al fine di favorire la graduale
ripresa delle attività economiche e sociali – Atti di accertamento,
di contestazione, di irrogazione delle sanzioni, di recupero dei
crediti di imposta, di liquidazione e di rettifica e liquidazione,
per i quali i termini di decadenza, calcolati senza tener conto del
periodo di sospensione di cui all’art. 67, c. 1, del D.L. n.
18/2020, scadono tra l’8 marzo 2020 e il 31 dicembre 2020 – Sono
emessi entro il 31 dicembre 2020 e sono notificati nel periodo
compreso tra il 1 marzo 2021 e il 28 febbraio 2022 – Modalità e
condizioni – Modifiche all’art. 157 del D.L. n. 34/2020 – Art. 1, c.
1, del D.L. n. 7/2021 (Comunic. mancata conv. legge)……………. 512

– Riscossione – Proroga dei termini al fine di favorire la graduale
ripresa delle attività economiche e sociali – Atti di accertamento,
di contestazione, di irrogazione delle sanzioni, di recupero dei
crediti di imposta, di liquidazione e di rettifica e liquidazione,
per i quali i termini di decadenza, calcolati senza tener conto del
periodo di sospensione di cui all’art. 67, c. 1, del D.L. n.
18/2020, scadono tra l’8 marzo 2020 e il 31 dicembre 2020 –
Modifiche all’art. 157 del D.L. n. 34/2020 ex art. 1, c. 1, del D.L.
n. 3/2021 – Abrogazione di tale disposizione – Art. 1, c. 5, del
D.L. n. 7/2021 (Comunic. mancata conv. legge)………………….. 512

– Riscossione – Proroga dei termini al fine di favorire la graduale
ripresa delle attività economiche e sociali – Disposizioni di
attuazione del c. 6 dell’art. 157 del D.L. n. 34/2020, tenuto conto
di quanto disposto dall’art. 5 del D.L. n. 41/2021 (Provv. 6.4.2021,
n. 88314)………………………………………………….. 509

– Riscossione – Proroga di alcuni dei termini di decadenza per la
notifica degli atti impositivi ved. articolo di Ciani Fabio e
Tinelli Vittoriano, “Gli effetti COVID-19 sull’attività accertativa
e la proroga dei termini di decadenza”………………………… 256

– Riscossione – Regione Siciliana – Istituzione del codice tributo
per l’utilizzo in compensazione, tramite mod. F24, del contributo di
cui all’art. 17 della legge regionale n. 9/2020 (Ris. 26.10.2021, n.
60/E) (ON-LINE)…………………………………………….. 0

– Riscossione – Responsabilità solidale – Debiti fiscali di una
società scissa – Responsabilità di entrambe le nuove società –
Sussiste (Corte Cass. 10.2.2021, n. 3233) (ON-LINE)…………….. 0

– Riscossione – Ruoli – Dilazione del pagamento – Estensione della
rateazione per i piani di dilazione – Modifica all’art. 68, c.
2-ter, del D.L. n. 18/2020 (Art. 3, D.L. 21.10.2021, n. 146)…….. 1440

– Riscossione – Ruoli – Dilazione del pagamento – Razionalizzazione
dell’istituto della rateizzazione – Modifiche all’art. 19 del D.P.R.
n. 602/1973 – Conv. in legge con modif. del D.L. n. 137/2020, con
aggiunta dell’art. 13-decies, commi da 1 a 5 (Legge 18.12.2020, n.
176)………………………………………………………. 50

– Riscossione – Ruoli – Dilazione del pagamento – Sostituzione del
c. 1-quater, aggiunta dei commi 1-quater1 e 1-quater2 all’art. 19
del D.P.R. n. 602/1973 – Art. 7, commi da 1 a 5, del D.L. n.
157/2020 (Comunic. mancata conv. legge)……………………….. 183

– Riscossione – Ruolo – Requisiti formali – Sottoscrizione –
Mancanza di una specifica sanzione in caso di omessa sottoscrizione
– Presunzione generale di riferibilità dell’atto amministrativo
all’organo da cui promana – Sussiste – Possibilità di superare tale
presunzione a mezzo di prova contraria a carico del contribuente
mediante elementi specifici e concreti – Sussiste – Applicazione del
generale principio di irrilevanza dei vizi di invalidità del
provvedimento ex art. 21-octies della legge n. 241/1990, in
considerazione della natura vincolata del ruolo – Sussiste (Corte
Cass. 16.2.2021, n. 3940)……………………………………. 549

– Riscossione – Soppressione del codice tributo 6918 per l’utilizzo
in compensazione, tramite mod. F24, del credito d’imposta per
l’adeguamento degli ambienti di lavoro, di cui all’art. 120 del D.L.
n. 34/2020 (Ris. 22.6.2021, n. 43/E) (ON-LINE)…………………. 0

– Riscossione – Sospensione dei pignoramenti dell’agente della
riscossione su stipendi e pensioni – Sostituzione delle parole “31
dicembre 2020” con “31 gennaio 2021” all’art. 152, c. 1, del D.L. n.
34/2020 (Art. 1, c. 3, D.L. 15.1.2021, n. 3)…………………… 114

– Riscossione – Sospensione dei pignoramenti dell’agente della
riscossione su stipendi e pensioni – Sostituzione delle parole “30
giugno 2021” con “31 agosto 2021” all’art. 152, c. 1, del D.L. n.
34/2020 – Art. 2, c. 2, lett. b), del D.L. n. 99/2021 (Comunic.
mancata conv. legge)………………………………………… 1249

– Riscossione – Sospensione dei versamenti tributari e contributivi
in scadenza nel mese di dicembre 2020 per determinate categorie di
soggetti – Modalità – Conv. in legge con modif. del D.L. n.
137/2020, con aggiunta dell’art. 13-quater (Legge 18.12.2020, n.
176)………………………………………………………. 50

– Riscossione – Sospensione dei versamenti tributari e contributivi
in scadenza nel mese di dicembre 2020 – Art. 2 del D.L. n. 157/2020
(Comunic. mancata conv. legge)……………………………….. 183

– Riscossione – Sospensione dei versamenti tributari e contributivi
per i soggetti che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la
sede operativa nel territorio del Comune di Lampedusa e Linosa –
Modifiche all’art. 42-bis del D.L. n. 104/2020 – Conv. in legge con
modif. del D.L. n. 137/2020, con aggiunta dell’art. 13-septiesdecies
(Legge 18.12.2020, n. 176)…………………………………… 50

– Riscossione – Sospensione dei versamenti tributari e contributivi
per i soggetti che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la
sede operativa nel territorio del Comune di Lampedusa e Linosa –
Modifiche all’art. 42-bis del D.L. 104/2020 – Art. 18 del D.L. n.
149/2020 (Comunic. mancata conv. legge)……………………….. 21

– Riscossione – Sospensione dei versamenti tributari e contributivi
per i soggetti che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la
sede operativa nel territorio del Comune di Lampedusa e Linosa –
Modifiche all’art. 42-bis, c. 5, del D.L. n. 104/2020 – Art. 1, c.
6, del D.L. n. 157/2020 (Comunic. mancata conv. legge)………….. 183

– Riscossione – Sospensione dei versamenti tributari per determinate
categorie di soggetti – Art. 7 del D.L. n. 149/2020 (Comunic.
mancata conv. legge)………………………………………… 21

– Riscossione – Sospensione dei versamenti tributari per determinate
categorie di soggetti – Modalità – Conv. in legge con modif. del
D.L. n. 137/2020, con aggiunta dell’art. 13-ter (Legge 18.12.2020,
n. 176)……………………………………………………. 50

– Riscossione – Sospensione della notifica degli atti e per
l’esecuzione dei provvedimenti di sospensione della
licenza/autorizzazione amministrativa all’esercizio
dell’attività/iscrizione ad albi e ordini professionali –
Differimento di tale periodo di sospensione – Provvedimenti di
sospensione della licenza o dell’autorizzazione all’esercizio
dell’attività, ovvero dell’esercizio dell’attività medesima, da
notificare dopo la fine del periodo di sospensione – Calcolo dei
termini di decadenza – Sostituzione delle parole “31 gennaio 2021”
con “31 gennaio 2022” all’art. 151, c. 1, del D.L. n. 34/2020 (Art.
5, c. 12, lett. b), D.L. 22.3.2021, n. 41)…………………….. 467

– Riscossione – Sospensione della notifica degli atti e per
l’esecuzione dei provvedimenti di sospensione della
licenza/autorizzazione amministrativa all’esercizio
dell’attività/iscrizione ad albi e ordini professionali –
Differimento di tale periodo di sospensione – Provvedimenti di
sospensione della licenza o dell’autorizzazione all’esercizio
dell’attività, ovvero dell’esercizio dell’attività medesima, da
notificare dopo la fine del periodo di sospensione – Calcolo dei
termini di decadenza – Sostituzione delle parole “31 gennaio 2021”
con “31 gennaio 2022” all’art. 151, c. 1, del D.L. n. 34/2020 –
Conv. in legge dell’art. 5, c. 12, lett. b), del D.L. n. 41/2021
(Legge 21.5.2021, n. 69)…………………………………….. 775

– Riscossione – Sospensione di termini di diversi versamenti per le
federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva e le
associazioni e società sportive professionistiche e dilettantistiche
che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa
nel territorio dello Stato e operano nell’ambito di competizioni
sportive in corso di svolgimento ai sensi del D.P.C.M. 24 ottobre
2020 – Modalità (Art. 1, commi 36 e 37, Legge 30.12.2020, n. 178)… 23

– Riscossione – Sospensione, in sede di erogazione dei rimborsi
fiscali nel 2020, della compensazione tra credito d’imposta e debito
iscritto a ruolo prevista dall’art. 28-ter del D.P.R. n. 602/1973 –
Aggiunta di parole dopo “Nel 2020” delle parole “e fino al 30 aprile
2021” all’art. 145, c. 1, del D.L. n. 34/2020 (Art. 5, c. 12, lett.
a), D.L. 22.3.2021, n. 41)…………………………………… 467

– Riscossione – Sospensione, in sede di erogazione dei rimborsi
fiscali nel 2020, della compensazione tra credito d’imposta e debito
iscritto a ruolo prevista dall’art. 28-ter del D.P.R. n. 602/1973 –
Aggiunta di parole dopo “Nel 2020” delle parole “e fino al 30 aprile
2021” all’art. 145, c. 1, del D.L. n. 34/2020 – Conv. in legge
dell’art. 5, c. 12, lett. a), del D.L. n. 41/2021 (Legge 21.5.2021,
n. 69)…………………………………………………….. 775

– Riscossione – Sospensione, in sede di erogazione dei rimborsi
fiscali nel 2020, della compensazione tra credito d’imposta e debito
iscritto a ruolo prevista dall’art. 28-ter del D.P.R. n. 602/1973 –
Sostituzione delle parole “30 aprile 2021” con “31 agosto 2021”
all’art. 145, c. 1, del D.L. n. 34/2020 (Art. 2, c. 2, lett. a),
D.L. 30.6.2021, n. 99)………………………………………. 985

– Riscossione – Sospensione, in sede di erogazione dei rimborsi
fiscali nel 2020, della compensazione tra credito d’imposta e debito
iscritto a ruolo prevista dall’art. 28-ter del D.P.R. n. 602/1973 –
Sostituzione delle parole “30 aprile 2021” con “31 agosto 2021”
all’art. 145, c. 1, del D.L. n. 34/2020 – Art. 2, c. 2, lett. a),
del D.L. n. 99/2021 (Comunic. mancata conv. legge)……………… 1249

– Riscossione – Sospensioni dei pignoramenti dell’agente della
riscossione su stipendi e pensioni – Modalità – Termine finale di
cui all’art. 152, c. 1, primo periodo, del D.L. n. 34/2020 – È
prorogato al 28 febbraio 2021 (Art. 1, c. 3, D.L. 30.1.2021, n. 7).. 183

– Riscossione – Sospensioni dei pignoramenti dell’agente della
riscossione su stipendi e pensioni – Modalità – Modifiche all’art.
152, c. 1, primo periodo, del D.L. n. 34/2020 – Conv. in legge con
modif. del D.L. n. 183/2020, con aggiunta dell’art. 22-bis, c. 3
(Legge 26.2.2021, n. 21)…………………………………….. 350

– Riscossione – Sospensioni dei pignoramenti dell’agente della
riscossione su stipendi e pensioni – Modalità – Termine finale di
cui all’art. 152, c. 1, primo periodo, del D.L. n. 34/2020 – È
prorogato al 28 febbraio 2021 – Art. 1, c. 3, del D.L. n. 7/2021
(Comunic. mancata conv. legge)……………………………….. 512

– Riscossione – Sospensioni dei pignoramenti dell’agente della
riscossione su stipendi e pensioni – Sostituzione delle parole “15
ottobre” con “31 dicembre” all’art. 152, c. 1, del D.L. n. 34/2020 –
Art. 1, c. 2, del D.L. n. 129/2020 (Comunic. mancata conv. legge)… 72

– Riscossione – Sospensioni dei pignoramenti dell’agente della
riscossione su stipendi e pensioni – Sostituzione delle parole “31
dicembre 2020” con “31 gennaio 2021” all’art. 152, c. 1, del D.L. n.
34/2020, ex art. 1, c. 3, del D.L. n. 3/2021 – Abrogazione di tale
disposizione (Art. 1, c. 5, D.L. 30.1.2021, n. 7)………………. 183

– Riscossione – Sospensioni dei pignoramenti dell’agente della
riscossione su stipendi e pensioni – Sostituzione delle parole “31
dicembre 2020” sono sostituite con “31 gennaio 2021” all’art. 152,
c. 1, del D.L. n. 34/2020 – Art. 1, c. 3, del D.L. n. 3/2021
(Comunic. mancata conv. legge)……………………………….. 477

– Riscossione – Sospensioni dei pignoramenti dell’agente della
riscossione su stipendi e pensioni – Sostituzione delle parole “28
febbraio” con “30 aprile” all’art. 152, c. 1, del D.L. n. 34/2020
(Art. 4, c. 2, D.L. 22.3.2021, n. 41)…………………………. 467

– Riscossione – Sospensioni dei pignoramenti dell’agente della
riscossione su stipendi e pensioni – Sostituzione delle parole “31
dicembre 2020” con “31 gennaio 2021” all’art. 152, c. 1, del D.L. n.
34/2020, ex art. 1, c. 3, del D.L. n. 3/2021 – Abrogazione di tale
disposizione – Art. 1, c. 5, del D.L. n. 7/2021 (Comunic. mancata
conv. legge)……………………………………………….. 512

– Riscossione – Sospensioni dei pignoramenti dell’agente della
riscossione su stipendi e pensioni – Sostituzione delle parole “28
febbraio” con “30 aprile” all’art. 152, c. 1, del D.L. n. 34/2020 –
Conv. in legge dell’art. 4, c. 2, del D.L. n. 41/2021 (Legge
21.5.2021, n. 69)…………………………………………… 775

– Riscossione – Sospensioni dei pignoramenti dell’agente della
riscossione su stipendi e pensioni – Sostituzione delle parole “30
giugno 2021” con “31 agosto 2021” all’art. 152, c. 1, del D.L. n.
34/2020 (Art. 2, c. 2, lett. b), D.L. 30.6.2021, n. 99)…………. 985

– Riscossione – Stralcio – Rimessione in termini per la
Rottamazione-ter e saldo e stralcio – Versamento delle rate da
corrispondere nell’anno 2020 e di quelle da corrispondere il 28
febbraio, il 31 marzo, il 31 maggio e il 31 luglio 2021 ai fini
delle definizioni agevolate di cui agli artt. 3 e 5 del D.L. n.
119/2018, all’art. 16-bis del D.L. n. 34/2019, e all’art. 1, commi
190 e 193, della legge n. 145/2018 – È considerato tempestivo e non
determina l’inefficacia delle stesse definizioni se effettuato
integralmente, con applicazione delle disposizioni dell’art. 3, c.
14-bis, del citato D.L. n. 119/2018, entro il 30 novembre 2021 –
Sostituzione dell’art. 68, c. 3, del D.L. n. 18/2020 (Art. 1, D.L.
21.10.2021, n. 146)…………………………………………. 1440

– Riscossione – Stralcio dei debiti fino a 5.000 euro – Art. 4,
commi da 4 a 9, del D.L. n. 41/2021 (c.d. Decreto Sostegni) –
Chiarimenti (Circ. 24.9.2021, n. 11/E)………………………… 1306

– Riscossione – Stralcio ved. articolo di Beghin Mauro,
“«Westminster Abbey vaccination center»: la regressione dei princìpi
costituzionali e l’apertura ai condoni-stralcio”……………….. 491

– Riscossione – Subentro Agenzia delle entrate-riscossione a
Riscossione Sicilia Spa – Conv. in legge dell’art. 76 del D.L. n.
73/2021 (Legge 23.7.2021, n. 106)…………………………….. 1062

– Riscossione – Subentro Agenzia delle entrate-riscossione a
Riscossione Sicilia Spa (Art. 76, D.L. 25.5.2021, n. 73)………… 752

– Riscossione – Aggio di riscossione – Art. 17 del D.Lgs. n.
112/1999 – Questioni di legittimità costituzionale sollevate in
riferimento agli artt. 3, 23, 24, 53, 76 e 97 Cost. –
Inammissibilità (Corte Cost. 10.6.2021, n. 120, con nota di C.
Salvatores)………………………………………………… 1532

– Riscossione – Cartella di pagamento – Mancata impugnazione –
Successiva impugnazione del diniego di sgravio delle somme iscritte
a ruolo per intervenuta prescrizione dei relativi crediti –
Ammissibilità – Sussiste (Corte Cass. 11.5.2020, n. 8719, con nota
di D. Carnimeo)…………………………………………….. 1595

– Riscossione – Cartella di pagamento – Obbligo di indicare il
responsabile del procedimento di iscrizione a ruolo e il
responsabile del procedimento di emissione e notificazione della
cartella di pagamento – Sussiste – Decorrenza di tale obbligo – Si
applica ai ruoli consegnati agli agenti della riscossione a
decorrere dal 1° giugno 2008 – Omissione – Nullità della cartella –
Consegue (Corte Cass. 25.3.2021, n. 8413, con nota di D. Carnimeo).. 695

– Riscossione – Cartella di pagamento – Obbligo di indicazione
nominativa del responsabile del procedimento – Contenuto e ratio di
tale obbligo – È volto a rendere personalizzato il rapporto tra
Amministrazione finanziaria e cittadino – Indicazione dell’Ufficio o
della struttura che è destinata a svolgere il procedimento –
Insufficienza – Individuazione della persona fisica responsabile
dell’eventuale inosservanza del singolo procedimento – Necessita
(Corte Cass. 25.3.2021, n. 8413, con nota di D. Carnimeo)……….. 695

– Riscossione – Cartella di pagamento notificata al socio di una
società di persone derivante da un avviso di accertamento notificato
alla società ma da essa non impugnato – Impugnazione della cartella
da parte del socio – Ammissibilità – Invocazione del beneficium
excussionis – Principi applicabili e loro conseguenze sulla
posizione del socio coobbligato sussidiario – Onere della prova
sulla consistenza e capienza del patrimonio sociale – È a carico del
socio della società semplice o irregolare, mentre è a carico
dell’Amministrazione creditrice in caso di società in nome
collettivo, in accomandita semplice o per azioni, con conseguente
diversità di effetti sul piano processuale (Corte Cass. 16.12.2020,
n. 28709, con nota di R. Califano)……………………………. 856

– Riscossione – Cartella di pagamento notificata al socio di una
società di persone derivante da un avviso di accertamento notificato
alla società ma da essa non impugnato – Ammissibilità – Onere del
coobbligato di impugnare la cartella di pagamento per far valere
l’eventuale beneficium excussionis – Consegue – Violazione del
beneficium excussionis – Non configura un vizio proprio della
cartella – Costituisce un’eccezione che integra autonoma causa
petendi d’impugnazione appartenente al perimetro dell’opposizione
all’esecuzione (Corte Cass. 16.12.2020, n. 28709, con nota di R.
Califano)………………………………………………….. 856

– Riscossione – Impugnazione del diniego di sgravio di ruoli chiesto
per l’intervenuta prescrizione dei relativi crediti – Soggetto
passivo del giudizio – È solo l’ente impositore – Facoltà dell’ente
creditore di richiedere i documenti per la difesa all’agente della
riscossione e di chiamarlo in giudizio – Sussiste (Corte Cass.
11.5.2020, n. 8719, con nota di D. Carnimeo)…………………… 1595

– Riscossione – Notificazione degli atti della riscossione –
Notificazione della cartella di pagamento a mezzo PEC –
Ammissibilità – Allegazione al messaggio PEC del duplicato
informatico della cartella di pagamento originaria (c.d. “atto
nativo digitale”) oppure della copia per immagine su supporto
informatico PDF di documento in originale cartaceo (c.d. “copia
informatica”) – Equipollenza – Sussiste – Mancanza della firma
digitale del documento allegato – Irrilevanza – Validità della
notificazione a mezzo PEC – Consegue (Corte Cass. 5.10.2020, n.
21328, con nota di D. Carnimeo)………………………………. 225

– Riscossione – Notificazione degli atti della riscossione –
Notificazione della cartella di pagamento a mezzo PEC –
Ammissibilità – Eventuale irritualità della notifica – Sanatoria col
raggiungimento dello scopo – Consegue – Attestazione di conformità
della copia informatica della cartella di pagamento, allegata ad un
messaggio PEC, rispetto all’originale in possesso
dell’Amministrazione finanziaria – Non necessita (Corte Cass.
5.10.2020, n. 21328, con nota di D. Carnimeo)………………….. 225

– Riscossione – Notificazione della cartella di pagamento –
Irreperibilità relativa del destinatario – Applicabilità dell’art.
140 c.p.c., in virtù del combinato disposto degli artt. 26, ultimo
comma, del D.P.R. n. 602/1973, e 60, primo comma, lett. e), del
D.P.R. n. 600/1973 – Sussiste – Adempimenti necessari per il
perfezionamento della notifica – Compimento di tutti gli adempimenti
stabiliti dall’art. 140 c.p.c., compreso l’inoltro al destinatario e
l’effettiva ricezione della raccomandata informativa del deposito
dell’atto presso la Casa comunale – Necessitano – Omissione di uno
di tali adempimenti – Illegittimità della notifica – Sussiste –
Sanatoria della nullità ex art. 156 c.p.c., qualora il destinatario
abbia comunque regolarmente ricevuto la raccomandata di conferma del
deposito del piego nell’ufficio postale – Consegue (Corte Cass.
30.4.2021, n. 11402, con nota di D. Carnimeo)………………….. 928

– Riscossione – Procedure concorsuali – Concordato preventivo –
Emissione di cartella di pagamento a seguito di controllo
automatizzato della dichiarazione ex art. 36-bis del D.P.R. n.
600/1973 – Non è funzionale all’esecuzione ma ha natura accertativa
– Violazione dell’art. 168 del R.D. n. 267/1942 – Non sussiste –
Inizio o prosecuzione di azioni esecutive sul patrimonio del
debitore – Divieto – Sussiste (Comm. prov. Milano 14.5.2021, n.
2097, con nota di D. Carnimeo)……………………………….. 1197

– Riscossione – Procedure concorsuali – Concordato preventivo –
Iscrizione a ruolo ex art. 36-bis del D.P.R. n. 600/1973 –
Ammissibilità – Sussiste – Esercizio dei poteri accertativi e/o
sanzionatori da parte dell’Amministrazione finanziaria anche sui
soggetti ammessi alla procedura di concordato preventivo –
Ammissibilità – Inizio o prosecuzione di azioni esecutive sul
patrimonio del debitore – Divieto – Sussiste (Comm. prov. Milano
14.5.2021, n. 2097, con nota di D. Carnimeo)…………………… 1197

– Riscossione – Procedure concorsuali – Concordato preventivo –
Principio della par conditio creditorum – Efficacia anche nei
confronti dell’erario – Sussiste – Adempimento del dovere di non
eseguire pagamenti al di fuori del concorso di tutti i creditori
compresa l’Amministrazione dello Stato – Legittimità – Sanzioni
addebitate al contribuente a seguito della impossibilità di
effettuare pagamenti spontanei – Illegittimità – Decadenza del
contribuente dal beneficio della riduzione delle sanzioni acquisito
in seguito alla definizione di un piano di rateazione già avviato –
Non si verifica (Comm. prov. Milano 14.5.2021, n. 2097, con nota di
D. Carnimeo)……………………………………………….. 1197

– Riscossione – Ruolo non sottoscritto – Nullità – Non sussiste –
Procedura di riscossione – Legittimità – Sussiste (Corte Cass.
14.4.2020, n. 7800) (ON-LINE)………………………………… 0

– Riscossione coattiva – Espropriazione immobiliare – Iscrizione di
ipoteca ex art. 77 del D.P.R. n. 600/1973 – Iscrizione su fondo
patrimoniale costituito da beni dell’azienda di famiglia –
Illegittimità (Corte Cass. 27.10.2020, n. 23534) (ON-LINE)………. 0

– Riscossione coattiva – Esecuzione forzata – Opposizioni
all’esecuzione – Riparto della giurisdizione – Individuazione dei
principi generali e dirimenti applicabili (Corte Cass. 23.2.2021, n.
4845, con nota di D. Carnimeo)……………………………….. 1515

– Sanzioni – Aggiunta del c. 2-quinquies, aggiunta di un periodo
dopo il primo al c. 5 e aggiunta del c. 5-bis all’art. 11 del D.Lgs.
n. 471/1997 – Decorrenza (Art. 1, commi 1111 e 1115, Legge
30.12.2020, n. 178)…………………………………………. 23

– Sanzioni – Documentazione idonea a consentire il riscontro della
conformità al principio di libera concorrenza dei prezzi di
trasferimento praticati – Art. 1, comma 6, e art. 2, comma 4-ter,
del D.Lgs. n. 471/1997 – Chiarimenti (Circ. 26.11.2021, n. 15/E)…. 1577

– Sanzioni – Istituzione dei codici tributo per il versamento,
tramite mod. F24 e F24 “enti pubblici” (F24 EP), del tributo per
l’esercizio delle funzioni di tutela, protezione e igiene
dell’ambiente (TEFA), di cui all’art. 19 del D.Lgs. n. 504/1992 e
dei relativi interessi e sanzioni (Ris. 18.1.2021, n. 5/E) (ON-LINE) 0

– Sanzioni – Modificazioni al D.Lgs. n. 471/1997: art. 11: aggiunta
del c. 2-quinquies, aggiunta di un periodo dopo il primo al c. 5 e
aggiunta del c. 5-bis – Decorrenza (Art. 1, commi 1111 e 1115, Legge
30.12.2020, n. 178)…………………………………………. 23

– Sanzioni – Modificazioni al D.Lgs. n. 471/1997: art. 11: aggiunta
di periodi dopo il secondo periodo al c. 2-quater (Art. 1, c. 1104,
Legge 30.12.2020, n. 178)……………………………………. 23

– Sanzioni – Modificazioni al D.Lgs. n. 471/1997: art. 12: aggiunta
di un periodo dopo il terzo al c. 2 e aggiunta di un periodo dopo il
secondo al c. 3 – Decorrenza (Art. 1, commi 1112, 1113 e 1115, Legge
30.12.2020, n. 178)…………………………………………. 23

– Sanzioni – Modificazioni al D.Lgs. n. 471/1997: art. 5: modifiche
ai commi 1 e 6; art. 8: sostituzione di parole al c. 1 (Art. 4,
D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)…………………………………….. 917

– Sanzioni – Modificazioni al D.Lgs. n. 471/1997: art. 7: aggiunta
dei commi 3-bis, 3-ter e 4-ter (Art. 1, c. 709, Legge 30.12.2020, n.
178)………………………………………………………. 23

– Sanzioni – Omissione o errata trasmissione dei dati delle
operazioni transfrontaliere di cui all’art. 1, c. 3-bis, del D.Lgs.
n. 127/2015 – Sanzioni applicabili – Aggiunta di periodi dopo il
secondo periodo al c. 2-quater dell’art. 11 del D.Lgs. n. 471/1997
(Art. 1, c. 1104, Legge 30.12.2020, n. 178)……………………. 23

– Sanzioni – Pagamento – Rappresentante legale di Associazione –
Responsabilità – Sussiste (Corte Cass. 9.2.2021, n. 3093) (ON-LINE). 0

– Sanzioni – Pagamento rateale – Richiesta di riduzione delle
sanzioni – Inammissibilità (Corte Cass. 6.11.2020, n. 24884)
(ON-LINE)………………………………………………….. 0

– Sanzioni – Ravvedimento operoso – Aggiunta di parole all’art. 13,
c. 1, lett. b-quater), del D.Lgs. n. 472/1997 – Decorrenza (Art. 1,
commi 1114 e 1115, Legge 30.12.2020, n. 178)…………………… 23

– Sanzioni – Ravvedimento operoso ex art. 13 del D.Lgs. n. 472/1997
– Quesiti vari (Ris. 24.12.2020, n. 82/E)……………………… 370

– Sanzioni – Sanzione pagata per imposta non dovuta – Sgravio –
Restituzione – È dovuta (Corte Cass. 16.2.2021, n. 3984) (ON-LINE).. 0

– Sanzioni – Sanzioni penali – Reati tributari – Delitto di omesso o
tardivo versamento di imposte ved. articolo di Di Giuliomaria Carlo,
“La causa di forza maggiore determinata dalla pandemia quale
esimente per l’applicazione delle sanzioni tributarie relative agli
omessi o tardivi versamenti di imposte”……………………….. 498

– Sanzioni – Scontrini fiscali – Mancata emissione – Sanzioni
applicabili (Corte Cass. 19.11.2020, n. 26322) (ON-LINE)………… 0

– Sanzioni – Violazioni relative alle esportazioni – Aggiunta dei
commi 3-bis, 3-ter e 4-ter all’art. 7 del D.Lgs. n. 471/1997 –
Decorrenza (Art. 1, commi 709 e 712, Legge 30.12.2020, n. 178)…… 23

– Sanzioni – Principio del legittimo affidamento – Art. 10 della
legge n. 212/2000 – Costituisce espressione di un principio generale
dell’ordinamento tributario che trova origine nei principi affermati
dagli artt. 3, 23, 53 e 97 Cost. – Limitazione del principio del
legittimo affidamento alle previsioni enunciate dalla norma – Non
sussiste – Individuazione delle situazioni astrattamente tutelabili
(Corte Cass. 11.5.2021, n. 12372, con nota di V. Azzoni)………… 1601

– Sanzioni accessorie – Aggiunta di un periodo dopo il terzo al c. 2
e aggiunta di un periodo dopo il secondo al c. 3 dell’art. 12 del
D.Lgs. n. 471/1997 – Decorrenza (Art. 1, commi 1112, 1113 e 1115,
Legge 30.12.2020, n. 178)……………………………………. 23

– Sanzioni penali – Reati tributari – Responsabilità degli enti per
i reati tributari ved. articolo di Ardito Francesco, “Alcune
riflessioni sulla responsabilità degli enti per i reati tributari
quando il legislatore decide con «la pancia» e non con «la testa»”.. 1220

– Sanzioni penali – Reati tributari – Delitto di omessa
dichiarazione – Determinazione dell’imposta evasa da parte del
giudice penale – Vincolatività dell’accertamento effettuato
dall’Ufficio finanziario – Esclusione – Accertamento giudiziale
dell’imposta evasa, da determinare sulla base della contrapposizione
tra ricavi e costi d’esercizio detraibili – Necessita – Deducibilità
dei costi non contabilizzati sostenuti da allegazioni fattuali –
Limiti e condizioni (Corte Cass. pen. 2.3.2021, n. 8216, con nota di
G. Dell’Anna e L. Gucciardo)…………………………………. 1211

– Tessera sanitaria – Individuazione di ulteriori soggetti tenuti
alla trasmissione, al Sistema tessera sanitaria, dei dati relativi
alle spese sanitarie e alle spese veterinarie, ai fini
dell’elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata (D.M.
16.7.2021)…………………………………………………. 1169

– Tessera sanitaria – Modalità tecniche di utilizzo ai fini della
elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata dei dati
delle spese sanitarie comunicate, a decorrere dall’anno d’imposta
2021, anche ai sensi dell’art. 1 del D.M. 16 luglio 2021 (Provv.
30.9.2021, n. 249936)……………………………………….. 1379

– Tessera sanitaria – Proroga dei termini di invio dei dati delle
spese sanitarie relative all’anno 2021 – Modifica all’art. 7, c. 1,
lett. b), del D.M. 29 ottobre 2020 (D.M. 23.7.2021)…………….. 1168

– Tessera sanitaria – Proroga dei termini per l’utilizzo, ai fini
della dichiarazione dei redditi precompilata 2021, dei dati delle
spese sanitarie messi a disposizione dal Sistema Tessera sanitaria
(Provv. 22.1.2021, n. 20765)…………………………………. 103

– Tessera sanitaria – Proroga dei termini, per la presentazione
telematica dei dati delle spese sanitarie relative agli anni 2020 e
2021, previsti dal D.M. 19 ottobre 2020, concernenti le specifiche
tecniche e le modalità operative relative alla trasmissione
telematica delle spese sanitarie e dei corrispettivi giornalieri al
Sistema tessera sanitaria (D.M. 29.1.2021)…………………….. 185

– Tutela cautelare – Crediti erariali – Azione revocatoria ordinaria
– Esistenza di una ipoteca sul bene oggetto dell’atto dispositivo –
Irrilevanza ai fini della valutazione dell’eventus damni presupposto
per l’esercizio dell’azione revocatoria – Giudizio prognostico
proiettato verso il futuro per apprezzare l’eventualità del venir
meno o del ridimensionamento della garanzia ipotecaria – Necessita
(Corte Cass. 1.7.2020, n. 13275)……………………………… 231

– Tutela cautelare – Crediti erariali – Azione revocatoria ordinaria
– Presupposti – Pendenza della controversia sul credito da accertare
e per la cui conservazione è stata proposta domanda revocatoria –
Irrilevanza – Il credito litigioso, basato su un atto illecito o un
rapporto contrattuale contestato in separato giudizio, è di per sé
idoneo a determinare la qualità di creditore abilitato
all’esperimento dell’azione revocatoria ordinaria avverso l’atto
dispositivo compiuto dal debitore (Corte Cass. 1.7.2020, n. 13275).. 231

– Tutela cautelare – Crediti erariali – Nascono ex lege con
l’avveramento dei relativi presupposti e non con l’atto di
accertamento – Actio pauliana – Anteriorità del credito rispetto
all’atto dispositivo del contribuente – Legittimità dell’azione
revocatoria – Consegue (Corte Cass. 1.7.2020, n. 13275)…………. 230

– Tutela cautelare – Crediti erariali – Sequestro conservativo su un
bene immobile da parte dell’Amministrazione finanziaria – Successiva
proposizione di una azione revocatoria ex art. 2901 c.c. – Interesse
ad agire – Persiste (Corte Cass. 1.7.2020, n. 13275)……………. 230

– Uffici – Elenco delle personalità indipendenti – Istituzione
presso il Dipartimento delle finanze – Procedure e modalità relative
alla composizione dell’elenco delle personalità indipendenti (D.M.
4.3.2021)………………………………………………….. 513

– Uffici – Forme di comunicazione tra contribuente e Amministrazione
finanziaria – Comunicazione per la promozione dell’adempimento
spontaneo nei confronti dei soggetti per i quali risulta la mancata
presentazione della dichiarazione IVA ovvero la presentazione della
stessa senza la compilazione del quadro VE – Attuazione dell’art. 1,
commi da 634 a 636, della legge n. 190/2014 (Provv. 30.6.2021, n.
172748)……………………………………………………. 987

– Uffici – Forme di comunicazione tra contribuente e Amministrazione
finanziaria – Comunicazione per la promozione dell’adempimento
spontaneo nei confronti dei soggetti titolari di partita IVA che
hanno omesso di presentare la “Comunicazione liquidazioni periodiche
IVA”, prevista dall’art. 21-bis del D.L. n. 78/2010, ancorché in
presenza di fatture elettroniche emesse o corrispettivi memorizzati
e trasmessi telematicamente o operazioni transfrontaliere
comunicate, ai sensi degli artt. 1 e 2 del D.Lgs. n. 127/2015 –
Attuazione dell’art. 1, commi da 634 a 636, della legge n. 190/2014
(Provv. 7.10.2021, n. 257775)………………………………… 1377

– Uffici – Forme di comunicazione tra contribuente e Amministrazione
finanziaria -Regime di Adempimento collaborativo – Gestione delle
interlocuzioni costanti e preventive di cui all’art. 6, comma 1, del
D.Lgs. n. 128/2015 – Chiarimenti applicativi (Ris. 22.7.2021, n.
49/E)……………………………………………………… 1174

– Uffici – Modalità di effettuazione dei controlli mediante le
informazioni detenute dalle banche dati dell’Agenzia delle entrate
per la verifica della sussistenza del requisito relativo al
patrimonio mobiliare di proprietà del risparmiatore per l’indennizzo
forfettario (D.M. 2.3.2021)………………………………….. 595

– Uffici – Servizi telematici dell’Agenzia delle entrate – Accesso
tramite la carta di identità elettronica (CIE) ai Servizi telematici
dell’Agenzia delle entrate (Provv. 12.1.2021, n. 8160)………….. 21

Accertamento imposte sui redditi

– Accertamento – Accertamento con adesione – Atto impositivo a
società di capitali già estinta e cancellata dal registro delle
imprese – Accertamento con adesione da parte dell’ex socio e
liquidatore – Validità (Corte Cass. 17.11.2020, n. 26109) (ON-LINE). 0

– Accertamento – Accertamento da parte dell’Ufficio fiscale su
movimenti bancari sospetti – Perizia giustificativa stragiudiziale
redatta da un consulente del contribuente – Irrilevanza (Corte Cass.
4.12.2020, n. 27818) (ON-LINE)……………………………….. 0

– Accertamento – Accordi preventivi per le imprese con attività
internazionale – Sostituzione dei commi 2 e 3 e aggiunta dei commi
3-bis e 3-ter all’art. 31-ter del D.P.R. n. 600/1973 (Art. 1, c.
1101, Legge 30.12.2020, n. 178)………………………………. 23

– Accertamento – Applicazione delle disposizioni del D.Lgs. n.
85/2005 (Codice dell’amministrazione digitale) – Possibilità della
notificazione a mezzo PEC degli avvisi di accertamento – Sussiste
(Corte Cass. 21.1.2021, n. 1150, con nota di D. Carnimeo)……….. 551

– Accertamento – Atti impositivi – Applicabilità delle disposizioni
del D.Lgs. n. 82/2005 (Codice dell’amministrazione digitale) –
Sussiste (Corte Cass. 21.1.2021, n. 1150, con nota di D. Carnimeo).. 551

– Accertamento – Avviso di accertamento – Applicabilità agli atti
impositivi delle disposizioni del D.Lgs. n. 82/2005 (Codice
dell’amministrazione digitale) – Sussiste (Corte Cass. 21.1.2021, n.
1150, con nota di D. Carnimeo)……………………………….. 551

– Accertamento – Avviso di accertamento – Avviso a professionista
che ha aderito al concordato biennale – Illegittimità (Corte Cass.
9.4.2020, n. 7765) (ON-LINE)…………………………………. 0

– Accertamento – Controllo delle dichiarazioni – Definizione
agevolata delle somme dovute a seguito del controllo automatizzato
delle dichiarazioni richieste con le comunicazioni previste dagli
artt. 36-bis del D.P.R. n. 600/1973, e 54-bis del D.P.R. n.
633/1972, elaborate entro il 31 dicembre 2020 e non inviate per
effetto della sospensione disposta dall’art. 157 del D.L. n. 34/2020
con riferimento alle dichiarazioni relative al periodo d’imposta in
corso al 31 dicembre 2017, nonché con le comunicazioni previste dai
medesimi artt. 36-bis e 54-bis elaborate entro il 31 dicembre 2021,
con riferimento alle dichiarazioni relative al periodo d’imposta in
corso al 31 dicembre 2018 – Disposizioni attuative dell’art. 5,
commi da 1 a 9, del D.L. n. 41/2021 (Provv. 18.10.2021, n. 275852).. 1443

– Accertamento – Dichiarazioni di terzo acquisite dalla Polizia
tributaria nel verbale di constatazione – Normalmente hanno valore
di prova presuntiva ex art. 2729 c.c., e acquisire valore
confessorio in particolari circostanze (Corte Cass. 17.12.2020, n.
28944) (ON-LINE)……………………………………………. 0

– Accertamento – Distinzione tra l’attività accertativa e quella
preliminare di verifica e controllo ai fini dell’applicazione delle
disposizioni di cui al D.Lgs. n. 85/2005 (Codice
dell’amministrazione digitale) – È immanente nella normativa fiscale
vigente (Corte Cass. 21.1.2021, n. 1150, con nota di D. Carnimeo)… 551

– Accertamento – Esclusione degli atti propedeutici all’esercizio
del potere di accertamento dall’applicazione delle disposizioni del
D.Lgs. n. 85/2005 (Codice dell’amministrazione digitale) – Sussiste
– Ratio (Corte Cass. 21.1.2021, n. 1150, con nota di D. Carnimeo)… 551

– Accertamento – Indici sintetici di affidabilità fiscale –
Approvazione degli indici sintetici di affidabilità fiscale relativi
ad attività economiche dei comparti dell’agricoltura, delle
manifatture, dei servizi, del commercio e delle attività
professionali e di approvazione delle territorialità specifiche
(D.M. 2.2.2021)…………………………………………….. 355

– Accertamento – Indici sintetici di affidabilità fiscale –
Approvazione delle specifiche tecniche e dei controlli per la
trasmissione telematica dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione
degli indici sintetici di affidabilità fiscale per il p.i. 2020
(Provv. 15.2.2021, n. 44505)…………………………………. 261

– Accertamento – Indici sintetici di affidabilità fiscale –
Approvazione delle specifiche tecniche per l’acquisizione degli
ulteriori dati necessari ai fini dell’applicazione degli indici
sintetici di affidabilità fiscale per il periodo di imposta 2020
(Provv. 23.4.2021, n. 102484)………………………………… 595

– Accertamento – Indici sintetici di affidabilità fiscale –
Approvazione di modifiche agli indici sintetici di affidabilità
fiscale (ISA) applicabili al periodo d’imposta 2020 (D.M. 2.2.2021). 267

– Accertamento – Indici sintetici di affidabilità fiscale –
Approvazione di modifiche agli indici sintetici di affidabilità
fiscale (ISA) applicabili al periodo d’imposta 2020 (D.M. 30.4.2021) 789

– Accertamento – Indici sintetici di affidabilità fiscale –
Definizione delle modalità con cui l’Agenzia delle entrate mette a
disposizione dei contribuenti tenuti all’applicazione degli indici
sintetici di affidabilità fiscale (ISA) di cui all’art. 9-bis del
D.L. n. 50/2017 o dei loro intermediari, elementi e informazioni al
fine di introdurre nuove e più avanzate forme di comunicazione tra
il contribuente e l’amministrazione fiscale, anche in termini
preventivi rispetto alle scadenze fiscali, finalizzate a
semplificare gli adempimenti, stimolare l’assolvimento degli
obblighi tributari e favorire l’emersione spontanea delle basi
imponibili – Disposizioni di attuazione dell’art. 1, commi da 634 a
636, della legge n. 190/2014 (Provv. 20.7.2021, n. 196552)………. 1094

– Accertamento – Indici sintetici di affidabilità fiscale –
Definizione delle modalità con cui l’Agenzia delle entrate mette a
disposizione dei contribuenti tenuti all’applicazione degli indici
sintetici di affidabilità fiscale (ISA) di cui all’art. 9-bis del
D.L. n. 50/2017 o dei loro intermediari, elementi e informazioni al
fine di introdurre nuove e più avanzate forme di comunicazione tra
il contribuente e l’Amministrazione fiscale, anche in termini
preventivi rispetto alle scadenze fiscali, finalizzate a
semplificare gli adempimenti, stimolare l’assolvimento degli
obblighi tributari e favorire l’emersione spontanea delle basi
imponibili – Disposizioni di attuazione dell’art. 1, commi da 634 a
636, della legge n. 190/2014 (Provv. 15.11.2021, n. 314145)……… 1567

– Accertamento – Indici sintetici di affidabilità fiscale –
Estensione della proroga del termine di versamento del secondo
acconto per i soggetti che applicano gli indici sintetici di
affidabilità fiscale – Conv. in legge con modif. del D.L. n.
137/2020, con aggiunta dell’art. 9-quinquies (Legge 18.12.2020, n.
176)………………………………………………………. 50

– Accertamento – Indici sintetici di affidabilità fiscale –
Estensione della proroga del termine di versamento del secondo
acconto per i soggetti che esercitano attività economiche per le
quali sono stati approvati gli indici sintetici di affidabilità
fiscale, individuati dall’art. 98, c. 1, del D.L. n. 104/2020,
operanti nei settori economici individuati nell’allegato 1 al D.L.
n. 137/2020 e nell’allegato 2 al presente decreto – Condizioni e
criteri applicativi – Art. 6 del D.L. n. 149/2020 (Comunic. mancata
conv. legge)……………………………………………….. 21

– Accertamento – Indici sintetici di affidabilità fiscale –
Individuazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli
indici sintetici di affidabilità fiscale per il periodo di imposta
2021, approvazione di n. 175 modelli per la comunicazione dei dati
rilevanti ai fini dell’applicazione degli stessi, da utilizzare per
il periodo di imposta 2020, individuazione delle modalità per
l’acquisizione degli ulteriori dati necessari ai fini
dell’applicazione degli indici sintetici di affidabilità fiscale per
il periodo di imposta 2020 e programma delle elaborazioni degli
indici sintetici di affidabilità fiscale applicabili a partire dal
periodo d’imposta 2021 (Provv. 28.1.2021, n. 27444)…………….. 186

– Accertamento – Indici sintetici di affidabilità fiscale –
Individuazione dei livelli di affidabilità fiscale relativi al
periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2020, cui sono
riconosciuti i benefici premiali previsti dal comma 11 dell’art.
9-bis del D.L. n. 50/2017 (Provv. 26.4.2021, n. 103206)…………. 667

– Accertamento – Indici sintetici di affidabilità fiscale – Periodo
d’imposta 2020 – Chiarimenti (Circ. 4.6.2021, n. 6/E)…………… 833

– Accertamento – Indici sintetici di affidabilità fiscale – Proroga
dei termini dei versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei
redditi al 15 settembre 2021 senza alcuna maggiorazione per i
soggetti che esercitano attività economiche per le quali sono stati
approvati gli indici sintetici di affidabilità fiscale di cui
all’art. 9-bis del D.L. n. 50/2017 – Conv. in legge con modif. del
D.L. n. 73/2021, con aggiunta dell’art. 9-ter (Legge 23.7.2021, n.
106)………………………………………………………. 1062

– Accertamento – Indici sintetici di affidabilità fiscale –
Versamento delle somme emergenti dalle dichiarazioni annuali i cui
termini sono stati prorogati per effetto delle disposizioni di cui
all’art. 9-ter del D.L. n. 73/2021 (c.d. “Decreto Sostegni bis”) –
Proroga dei versamenti – Modalità (Ris. 5.8.2021, n. 53/E)………. 1178

– Accertamento – Ispezioni presso piccoli contribuenti con generica
motivazione – Validità (Corte Cass. 18.12.2020, n. 29070) (ON-LINE). 0

– Accertamento – Prevenzione e contrasto all’evasione – Indirizzi
operativi e linee guida sulla prevenzione e contrasto all’evasione
fiscale, nonché sulle attività relative al contenzioso tributario,
alla consulenza e ai servizi ai contribuenti (Circ. 7.5.2021, n.
4/E)………………………………………………………. 669

– Accertamento – Pvc redatto presso la sede dell’impresa del
contribuente – Obbligatorietà – Mancanza – Nullità dell’accertamento
(Corte Cass. 15.12.2020, n. 28551) (ON-LINE)…………………… 0

– Accertamento – Scambio automatico obbligatorio di informazioni nel
settore fiscale relativamente ai meccanismi transfrontalieri
soggetti all’obbligo di comunicazione – D.Lgs. n. 100/2020
(recepimento Direttiva “DAC 6”) – Primi chiarimenti (Circ.
10.2.2021, n. 2/E)………………………………………….. 276

– Accertamento – Scambio di informazioni tra l’Italia e qualsiasi
Stato membro dell’Unione europea – Modifica degli allegati C e D al
decreto 28 dicembre 2015, concernente l’attuazione della legge n.
95/2015 e della Direttiva 2014/107/UE in materia di scambio
automatico di informazioni su conti finanziari (D.M. 26.4.2021)….. 790

– Accertamento – Scambio di informazioni tra l’Italia e qualsiasi
Stato membro dell’Unione europea – Scambio automatico di
informazioni sui conti finanziari ved. articolo di Lio Marco e
Macario Enrico, “La Direttiva UE 2018/822 (DAC 6): gli hallmark di
categoria D, sugli schemi di aggiramento dello scambio di
informazioni sui conti finanziari e di occultamento del titolare
effettivo”…………………………………………………. 805

– Accertamento – Scambio di informazioni tra l’Italia e qualsiasi
Stato membro dell’Unione europea ved. articolo di Scuffi Massimo,
“La circolazione internazionale delle informazioni fiscali e
l’utilizzo giudiziario”……………………………………… 336

– Accertamento – Società che delibera per gli amministratori
compensi superiori ai redditi dell’impresa – Legittimità (Corte
Cass. 26.10.2020, n. 23427) (ON-LINE)…………………………. 0

– Accertamento – Vendite effettuate su ebay – Assoggettabilità a
tassazione – Condizioni (Corte Cass. 23.11.2020, n. 26554) (ON-LINE) 0

– Accertamento – Verifiche dell’Ufficio fiscale su conti correnti
bancari – Onere della prova in ordine a non imponibilità delle
operazioni – Spetta al contribuente (Corte Cass. 17.11.2020, n.
26104) (ON-LINE)……………………………………………. 0

– Accertamento – Abuso del diritto ed elusione fiscale – Assenza di
una giustificazione economica apprezzabile differente dal mero
intento di conseguire un risparmio di imposta – Necessita – Libertà
di scelta del contribuente tra diverse operazioni comportanti anche
un differente carico fiscale – È garantita (Corte Cass. 6.11.2020,
n. 24839, con nota di D. Scandiuzzi)………………………….. 698

– Accertamento – Abuso del diritto ed elusione fiscale –
Rivalutazione delle azioni con versamento dell’imposta sostitutiva
in prossimità della loro cessione – Operazioni di cessione effettive
e non fittizie di un pacchetto azionario – Assenza di un
collegamento assiomatico dell’intento elusivo nell’intera operazione
di cessione delle partecipazioni societarie – Elusione fiscale –
Esclusione (Corte Cass. 6.11.2020, n. 24839, con nota di D.
Scandiuzzi)………………………………………………… 698

– Accertamento – Accertamento basato sugli studi di settore o sui
parametri per la determinazione di ricavi e compensi – Invito al
contraddittorio preventivo recante una data di convocazione
manifestamente erronea – Applicabilità dei principi di
collaborazione e buona fede di cui all’art. 10 della legge n.
212/2000 anche al comportamento del contribuente nei confronti
dell’Amministrazione finanziaria – Sussiste – Onere del contribuente
di farsi parte diligente nel coltivare il contraddittorio,
segnalando all’Amministrazione l’indicazione errata della data di
comparizione – Consegue (Corte Cass. 9.6.2021, n. 16114, con nota di
V. Azzoni)…………………………………………………. 1613

– Accertamento – Accertamento basato sugli studi di settore o sui
parametri per la determinazione di ricavi e compensi – Costituisce
un sistema di presunzioni semplici la cui gravità, precisione e
concordanza non è determinata ex lege dallo scostamento del reddito
dichiarato rispetto agli “standards” in sé considerati, ma nasce
solo in esito al contraddittorio col contribuente da attivare
obbligatoriamente, pena la nullità dell’accertamento – Facoltà del
contribuente di provare, senza limitazione di mezzi e contenuto e
anche con presunzioni semplici, la sussistenza di condizioni che
giustificano l’esclusione degli “standards” o la specifica realtà
dell’attività economica esercitata – Sussiste – Motivazione
dell’atto di accertamento – Deve contenere la dimostrazione
dell’applicabilità in concreto dello “standard” prescelto e le
ragioni per le quali sono state disattese le contestazioni sollevate
dal contribuente – Potere del giudice tributario di valutare
liberamente tanto l’applicabilità degli “standards” al caso concreto
quanto la controprova offerta dal contribuente – Sussiste – Mancata
risposta del contribuente all’invito al contraddittorio in sede
amministrativa – Possibilità dell’Ufficio finanziario di motivare
l’accertamento sulla sola base dell’applicazione degli “standards” –
Consegue (Corte Cass. 9.6.2021, n. 16114, con nota di V. Azzoni)…. 1613

– Accertamento – Accertamento sintetico – Redditometro –
Determinazione sintetica del reddito complessivo netto del
contribuente – Limiti e condizioni (Corte Cass. 7.7.2021, n. 19229,
con nota di L. Lovecchio)……………………………………. 1269

– Accertamento – Accertamento sintetico – Redditometro – Prova
contraria a carico del contribuente – Dimostrazione, con idonea
documentazione, che il maggior reddito determinato o determinabile
sinteticamente è costituito in tutto o in parte da redditi esenti o
da redditi soggetti a ritenute alla fonte a titolo di imposta –
Prova della disponibilità di ulteriori redditi – Necessità di
ancorare la disponibilità di tali redditi a fatti oggettivi di tipo
quantitativo e temporale per consentire la riferibilità della
maggiore capacità contributiva accertata proprio a detti redditi –
Sussiste – Esibizione degli estratti dei conti correnti bancari del
contribuente idonei a dimostrare la durata del possesso degli
ulteriori redditi – Sufficienza (Corte Cass. 7.7.2021, n. 19229, con
nota di L. Lovecchio)……………………………………….. 1269

– Accertamento – Avviso di accertamento – Motivazione – Discordanza
con il p.v.c. sul quale è motivato – Irrilevanza – Validità (Corte
Cass. 6.4.2020, n. 7688) (ON-LINE)……………………………. 0

– Accertamento – Avviso di accertamento – Motivazione per relationem
– Doppia motivazione per relationem – Documento menzionato nella
motivazione dell’atto tributario operante a sua volta rinvio a
documenti in possesso o comunque conosciuti o conoscibili dal
contribuente – Ammissibilità – Sussiste (Corte Cass. 2.2.2021, n.
2223, con nota di B. Aiudi)………………………………….. 385

– Accertamento – Avviso di accertamento – Motivazione per relationem
– Doppia motivazione per relationem – Processo verbale di
constatazione operante a sua volta rinvio a documenti in possesso o
comunque conosciuti o conoscibili dal contribuente – Rinvio ad atti
di indagine penale, coperti dal segreto investigativo, entrati nella
sfera di conoscenza del contribuente solo dopo la notificazione
dell’avviso di accertamento – Illegittimità dell’accertamento –
Consegue (Corte Cass. 2.2.2021, n. 2223, con nota di B. Aiudi)…… 385

– Accertamento – Avviso di accertamento – Motivazione per relationem
– Motivazione dell’avviso di rettifica rinviante a processi verbali
della Guardia di finanza per l’individuazione della causa
giustificativa della pretesa impositiva – Costituisce requisito
formale di validità dell’atto – Elementi dimostrativi dei fatti
costitutivi della pretesa tributaria – Vanno indicati ed acquisiti
in base alle regole processuali dell’istruzione probatoria operanti
nell’eventuale giudizio riguardante tale pretesa (Corte Cass.
2.2.2021, n. 2223, con nota di B. Aiudi)………………………. 385

– Accertamento – Avviso di accertamento – Motivazione per relationem
– Non conoscibilità, da parte del contribuente, della documentazione
richiamata dall’avviso di accertamento mediante doppia motivazione
per relationem – Determina l’invalidità dell’avviso di accertamento
per carenza di motivazione, rilevabile direttamente nel giudizio di
legittimità, qualora non risulti che la motivazione dell’atto
impositivo supplisca altrimenti alla carenza derivante dagli
elementi richiamati, ma non conoscibili, da parte dal contribuente
(Corte Cass. 2.2.2021, n. 2223, con nota di B. Aiudi)…………… 385

– Accertamento – Avviso di accertamento – Motivazione per relationem
– Obbligo di allegare ogni documento richiamato nella motivazione –
Non sussiste rispetto agli atti ivi menzionati di cui il
contribuente abbia già avuto integrale e legale conoscenza per
effetto di precedente comunicazione – Illegittimità
dell’accertamento – Non consegue (Corte Cass. 2.2.2021, n. 2223, con
nota di B. Aiudi)…………………………………………… 385

– Accertamento – Competenza territoriale delle Agenzie fiscali –
Art. 31 del D.P.R. n. 600/1973 – Domicilio fiscale del contribuente
fittizio e funzionale ad accedere ad un regime fiscale di favore,
quale quello dei lavoratori frontalieri – Possibilità
dell’Amministrazione finanziaria di disconoscere il domicilio
fittizio e di procedere all’accertamento con l’Ufficio competente in
base all’effettivo domicilio fiscale del contribuente – Sussiste
(Comm. reg. Lombardia 9.2.2021, n. 499, con nota di S. Beccardi)…. 934

– Accertamento – Componenti di reddito a deduzione frazionata in più
anni – Contestazione della deducibilità di singoli ratei di costi
per ragioni diverse dall’errato computo del singolo rateo dedotto e
concernenti invece il fatto generatore ed il suo presupposto
costitutivo – Decadenza dal potere di accertamento – Va riguardata
in applicazione del termine per la rettifica della dichiarazione
nella quale il singolo rateo di suddivisione del componente
pluriennale è indicato (Corte Cass. 25.3.2021, n. 8500, con nota di
L. Lovecchio)………………………………………………. 942

– Accertamento – Decadenza dal potere di accertamento – Componente
di reddito ad efficacia pluriennale – Contestazione per ragioni
diverse dall’errato computo del singolo rateo dedotto e concernenti
invece il fatto generatore ed il suo presupposto costitutivo – La
decadenza va riguardata in applicazione del termine per la rettifica
della dichiarazione nella quale il singolo rateo di suddivisione del
componente pluriennale è indicato (Corte Cass. 25.3.2021, n. 8500,
con nota di L. Lovecchio)……………………………………. 942

– Accertamento – Domicilio fiscale delle persone fisiche – È quello
dove la persona ha la sede principale degli affari, interessi
economici e relazioni personali – Competenza territoriale degli
Uffici delle Agenzie fiscali – Art. 31 del D.P.R. n. 600/1973 –
Domicilio fiscale effettivo del contribuente in un Comune diverso da
quello fissato – Competenza dell’Ufficio finanziario nella cui
circoscrizione risulti il domicilio fiscale effettivo del
contribuente – Sussiste – Criteri di individuazione del domicilio
fiscale (Comm. reg. Lombardia 9.2.2021, n. 499, con nota di S.
Beccardi)………………………………………………….. 934

– Accertamento – Investimenti ed attività estere di natura
finanziaria detenute nei c.d. Paesi black list che si presumono
costituite con redditi sottratti a tassazione – Raddoppio dei
termini per l’accertamento – Art. 12, comma 2-bis, del D.L. n.
78/2009 – Natura sostanziale della norma – Sussiste – Applicabilità
ex tunc ai periodi d’imposta antecedenti – Esclusione (Corte Cass.
16.3.2021, s.n., con nota di E. Bidoggia)……………………… 868

– Accertamento – Omessa presentazione della dichiarazione dei
redditi e omessa tenuta delle scritture contabili – Contestazione a
carico del contribuente – Imputabilità dell’inadempimento al
professionista incaricato della tenuta della contabilità –
Irrilevanza – Prova del comportamento fraudolento del professionista
– Necessita (Corte Cass. 2.3.2020, n. 5661) (ON-LINE)…………… 0

– Accertamento – Principio del legittimo affidamento – Costituisce
un elemento essenziale dello Stato di diritto, ne limita l’attività
legislativa e amministrativa, ed è immanente in tutti i rapporti di
diritto pubblico applicandosi anche alla materia tributaria – Art.
10 della legge n. 212/2000 – Vincola l’interprete in forza del
canone ermeneutico dell’interpretazione adeguatrice a Costituzione –
Applicabilità ai rapporti tributari sorti in epoca anteriore alla
sua entrata in vigore – Sussiste (Corte Cass. 9.6.2021, n. 16114,
con nota di V. Azzoni)………………………………………. 1613

– Accertamento – Principio del legittimo affidamento del
contribuente – Situazioni tutelabili – Individuazione – Portata
generale di tale principio non ancorata a schemi precostituiti ed al
modello formale della validità/invalidità dell’atto – Necessità di
una valutazione in concreto in relazione alla diversità delle
fattispecie e delle situazioni – Sussiste (Corte Cass. 11.5.2021, n.
12372, con nota di V. Azzoni)………………………………… 1600

– Accertamento basato sugli studi di settore – Crisi generalizzate
del settore – Ininfluenza – Applicabilità (Corte Cass. 6.11.2020, n.
24870) (ON-LINE)……………………………………………. 0

– Accertamento con adesione del contribuente – Accordo di
definizione dell’accertamento – Omesso versamento delle somme dovute
o della prima rata, in caso di rateazione – Riattivazione
dell’originario avviso di accertamento o coltivazione della pretesa
contenuta nel pregresso processo verbale di constatazione da parte
dell’Ufficio finanziario – Consegue – Omesso o tardivo versamento
delle rate successive alla prima – Reviviscenza dell’originario atto
impositivo – Non si verifica (Corte Cass. 11.5.2021, n. 12372, con
nota di V. Azzoni)………………………………………….. 1601

– Accertamento con adesione del contribuente – Accordo di
definizione dell’accertamento – Sottoscrizione da parte dell’Ufficio
e del contribuente – Costituisce una condizione necessaria ma non
sufficiente per il perfezionamento dell’accordo – Mancanza di
sottoscrizione – Inesistenza dell’atto di adesione – Consegue –
Effetti sulla pretesa impositiva originaria – Non si verificano
(Corte Cass. 11.5.2021, n. 12372, con nota di V. Azzoni)………… 1600

– Accertamento con adesione del contribuente – Accordo di
definizione dell’accertamento – Sottoscrizione da parte dell’Ufficio
e del contribuente – Costituisce una condizione necessaria ma non
sufficiente per il perfezionamento dell’accordo – Versamento
tempestivo delle somme dovute o della prima rata, in caso di
rateazione – Necessita per il perfezionamento dell’accordo (Corte
Cass. 11.5.2021, n. 12372, con nota di V. Azzoni)………………. 1600

– Accertamento con adesione del contribuente – Atti della procedura
disciplinata dal D.Lgs. n. 218/1997 – Sono tutti espressione della
medesima unitaria potestà impositiva articolata su una più ampia
discrezionalità dell’Amministrazione finanziaria in relazione alla
presenza attiva e collaborativa del contribuente (Corte Cass.
11.5.2021, n. 12372, con nota di V. Azzoni)……………………. 1601

– Accertamento con adesione del contribuente – Emissione di atti di
accertamento con adesione in base alla proposta accettata dal
contribuente per alcune annualità d’imposta – Successiva emissione
di avviso di accertamento per l’originaria pretesa per le restanti
annualità, pure oggetto della proposta – Violazione del principio di
collaborazione e buona fede del contribuente – Sussiste –
Inesigibilità della maggior pretesa costituita dalla differenza tra
gli importi concordati e quelli richiesti – Consegue (Corte Cass.
11.5.2021, n. 12372, con nota di V. Azzoni)……………………. 1600

– Accertamento con adesione del contribuente – Formulazione della
proposta di accertamento ai fini dell’eventuale definizione – È di
esclusiva competenza dell’Ufficio finanziario – Ruolo del
contribuente – È limitato all’accettazione o meno della
determinazione finale dell’Amministrazione finanziaria (Corte Cass.
11.5.2021, n. 12372, con nota di V. Azzoni)……………………. 1600

– Accertamento con adesione del contribuente – Non riconducibilità
agli accordi procedimentali della pubblica Amministrazione di cui
alla legge n. 241/1990 – Applicazione esclusiva di norme ed istituti
del diritto tributario e inapplicabilità delle regole di diritto
comune – Natura negoziale dell’accordo raggiunto con la
partecipazione del contribuente – Non sussiste – È un atto
unilaterale dell’Ufficio finanziario posto in essere nell’esercizio
di una unitaria potestà impositiva, oggetto di mera adesione da
parte del contribuente (Corte Cass. 11.5.2021, n. 12372, con nota di
V. Azzoni)…………………………………………………. 1601

– Accertamento con adesione del contribuente – Principi e garanzie
applicabili – Tutela dell’affidamento e della buona fede del
contribuente – Art. 10, primo comma, della legge n. 212/2000 –
Applicabilità – Sussiste – Conseguenze (Corte Cass. 11.5.2021, n.
12372, con nota di V. Azzoni)………………………………… 1601

– Accertamento con adesione del contribuente – Principio del
legittimo affidamento – Applicabilità – Sussiste (Corte Cass.
11.5.2021, n. 12372, con nota di V. Azzoni)……………………. 1601

– Accertamento con adesione del contribuente – Ratio e vantaggi di
tale istituto deflattivo del contenzioso – Individuazione (Corte
Cass. 11.5.2021, n. 12372, con nota di V. Azzoni)………………. 1600

– Accertamento ex art. 39, primo comma, lett. d), del D.P.R. n.
600/1973 – Criterio gerarchico di scelta delle tipologie di
accertamento (Risol. quesito)………………………………… 399

– Accertamento induttivo – Costi non deducibili – Presunzione di
essere ricavi in nero fra soci di s.r.l. – Ammissibilità (Corte
Cass. 12.11.2020, n. 25501) (ON-LINE)…………………………. 0

– Accertamento induttivo – Dichiarazioni rese da terzi – Valore
meramente indiziario – Attendibilità dei riscontri su particolari
circostanze – Prova presuntiva – Ammissibilità (Corte Cass.
23.11.2020, n. 26535) (ON-LINE)………………………………. 0

– Accertamento induttivo – Locazioni di appartamenti simili in uno
stesso stabile – Canoni diversi – Presunzione di ricavi in nero –
Sussiste (Corte Cass. 24.11.2020, n. 26636) (ON-LINE)…………… 0

– Accertamento induttivo – Possesso di barca a vela – Legittimità
(Corte Cass. 26.10.2020, n. 23469) (ON-LINE)…………………… 0

– Accertamento induttivo – Professionisti – Prelevamenti bancari
ingiustificati – Prova – Spetta all’Ufficio finanziario (Corte Cass.
29.10.2020, n. 23912) (ON-LINE)………………………………. 0

– Accertamento induttivo – Società in perdita per periodi d’imposta
diversi – Reddito congruo rispetto agli studi di settore –
Irrilevanza (Corte Cass. 11.11.2020, n. 25362) (ON-LINE)………… 0

– Accertamento per presunzioni – Acquisto di un immobile con mutuo
bancario – Capacità contributiva – Valutazione (Corte Cass.
24.11.2020, n. 26668) (ON-LINE)………………………………. 0

– Accertamento per presunzioni – Prelevamenti bancari sospetti da
parte di un imprenditore – Contestazione dell’Ufficio di ricavi in
nero – Indicazione di ciascun beneficiario – Necessita (Corte Cass.
25.11.2020, n. 26768) (ON-LINE)………………………………. 0

– Accertamento per presunzioni – Presunzione di distribuzione ai
soci degli utili extracontabili prodotti da una società di capitali
a ristretta base familiare o azionaria – Accertamento che si limiti
a disconoscere le variazioni in diminuzione di cui all’art. 83 del
TUIR – Mancanza di utili societari extracontabili effettivamente
distribuibili ai soci – Presunzione di distribuzione ai soci – Non
opera – Illegittimità dell’accertamento emesso nei confronti dei
soci – Consegue (Comm. reg. Campania 18.6.2020, n. 2982, con nota di
F. Benincasa)………………………………………………. 390

– Accertamento per presunzioni – Presunzione di distribuzione ai
soci degli utili extracontabili prodotti da una società di capitali
a ristretta base familiare o azionaria – Accertamento fondato sulla
sola indeducibilità fiscale di costi – Mancanza di ricavi
extracontabili effettivi o di reddito occulto effettivo da
attribuire ai soci – Presunzione di distribuzione ai soci – Non
opera – Illegittimità dell’accertamento emesso nei confronti dei
soci – Consegue (Comm. reg. Campania 18.6.2020, n. 2982, con nota di
F. Benincasa)………………………………………………. 390

– Accertamento sintetico – Dichiarazione del terzo – Produzione
oltre il termine fissato dall’Ufficio fiscale al contribuente –
Utilizzabilità – Sussiste (Corte Cass. 10.2.2021, n. 3254) (ON-LINE) 0

– Assistenza fiscale a distanza – Modalità – Chiarimenti (Ris.
11.5.2021, n. 31/E)…………………………………………. 687

– Centri autorizzati di assistenza fiscale – Dichiarazione –
Presentazione – Modalità e termini – Termine del 16 marzo di cui
all’art. 16-bis, c. 4, del D.L. n. 124/2019 – Per l’anno 2021 è
prorogato al 31 marzo – Conv. in legge dell’art. 5, c. 21, del D.L.
n. 41/2021 (Legge 21.5.2021, n. 69)…………………………… 775

– Certificazioni – Presentazione – Modalità e termini – Termini del
16 marzo di cui all’art. 4, commi 6-quater e 6-quinquies, del D.P.R.
n. 322/1998 – Per l’anno 2021 sono prorogati al 31 marzo – Conv. in
legge dell’art. 5, c. 20, del D.L. n. 41/2021 (Legge 21.5.2021, n.
69)……………………………………………………….. 775

– Definizione agevolata dei debiti tributari dei contribuenti in
difficoltà economica – Stralcio – Rimessione in termini per la
Rottamazione-ter e saldo e stralcio – Versamento delle rate da
corrispondere nell’anno 2020 e di quelle da corrispondere il 28
febbraio, il 31 marzo, il 31 maggio e il 31 luglio 2021 ai fini
delle definizioni agevolate di cui agli artt. 3 e 5 del D.L. n.
119/2018, all’art. 16-bis del D.L. n. 34/2019, e all’art. 1, commi
190 e 193, della legge n. 145/2018 – È considerato tempestivo e non
determina l’inefficacia delle stesse definizioni se effettuato
integralmente, con applicazione delle disposizioni dell’art. 3, c.
14-bis, del citato D.L. n. 119/2018, entro il 30 novembre 2021 –
Sostituzione dell’art. 68, c. 3, del D.L. n. 18/2020 (Art. 1, D.L.
21.10.2021, n. 146)…………………………………………. 1440

– Dichiarazione – Correzione dell’importo dell’aiuto spettante
indicato nel prospetto Aiuti di Stato e della conseguente iscrizione
dell’aiuto individuale nel registro nazionale aiuti di Stato
dall’Agenzia delle entrate sulla base dei dati forniti dai
contribuenti tramite la compilazione del prospetto Aiuti di Stato,
presente nelle dichiarazioni fiscali dal periodo d’imposta 2018 –
Modalità – Chiarimenti (Ris. 15.4.2021, n. 26/E)……………….. 598

– Dichiarazione – Dichiarazione dei redditi precompilata –
Dichiarazione 730 precompilata – Accesso alla dichiarazione 730
precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti
autorizzati (Provv. 7.5.2021, n. 113064)………………………. 661

– Dichiarazione – Dichiarazione dei redditi precompilata –
Presentazione – Modalità e termini – Termine del 30 aprile di cui
all’art. 1, c. 1, del D.Lgs. n. 175/2014 – Per l’anno 2021 è
prorogato al 10 maggio – Conv. in legge dell’art. 5, c. 22, del D.L.
n. 41/2021 (Legge 21.5.2021, n. 69)…………………………… 775

– Dichiarazione – Dichiarazione dei redditi precompilata – Proroga
dei termini per l’utilizzo, ai fini della dichiarazione dei redditi
precompilata 2021, dei dati delle spese sanitarie messi a
disposizione dal Sistema Tessera sanitaria (Provv. 22.1.2021, n.
20765)…………………………………………………….. 103

– Dichiarazione – Dichiarazione dei sostituti d’imposta – Proroga
del termine per la presentazione del mod. 770 – Termine per la
presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta di cui
all’art. 4, comma 1, del D.P.R. n. 322/1998, relativa all’anno di
imposta 2019 – È prorogato al 10 dicembre 2020 – Conv. in legge
dell’art. 10 del D.L. n. 137/2020 (Legge 18.12.2020, n. 176)…….. 50

– Dichiarazione – Individuazione di nuovi soggetti da includere tra
gli incaricati, di cui all’art. 3, c. 3, del D.P.R. n. 322/1998,
della trasmissione telematica dei dati contenuti nelle dichiarazioni
di successione – Aggiunta di parole all’art. 3, c. 3, lett. a), del
D.P.R. n. 322/1998 (Art. 5, c. 14, D.L. 21.10.2021, n. 146)……… 1440

– Dichiarazione – Omessa presentazione – Responsabilità – Sanzioni
per il legale rappresentante – Condizioni (Corte Cass. 10.11.2020,
n. 25135) (ON-LINE)…………………………………………. 0

– Dichiarazione – Presentazione – Dichiarazione integrativa
presentata oltre il termine ma entro quattro anni dall’avvenuto
versamento – Legittimità (Corte Cass. 27.11.2020, n. 27122)
(ON-LINE)………………………………………………….. 0

– Dichiarazione – Presentazione – Termini – Differimento, per l’anno
2021, dei termini di effettuazione dei versamenti risultanti dalle
dichiarazioni fiscali, ai sensi dell’art. 12, c. 5, del D.Lgs. n.
241/1997 (D.P.C.M. 28.6.2021)………………………………… 988

– Dichiarazione – Presentazione in via telematica – Termine –
Proroga al 10 dicembre 2020 – Art. 3 del D.L. n. 157/2020 (Comunic.
mancata conv. legge)………………………………………… 183

– Dichiarazione – Presentazione in via telematica – Termine –
Proroga del termine per la presentazione della dichiarazione in
materia di imposte sui redditi al 10 dicembre 2020 – Conv. in legge
con modif. del D.L. n. 137/2020, con aggiunta dell’art. 13-sexies
(Legge 18.12.2020, n. 176)…………………………………… 50

– Dichiarazione – Raccolta dei principali documenti di prassi
relativi alle spese che danno diritto a deduzioni dal reddito,
detrazioni d’imposta, crediti d’imposta e altri elementi rilevanti
per la compilazione della dichiarazione dei redditi delle persone
fisiche e per l’apposizione del visto di conformità per l’anno
d’imposta 2020 (Circ. 25.6.2021, n. 7/E)………………………. 1116

– Dichiarazione – Redditi 2021-ENC – Approvazione del modello di
dichiarazione “Redditi 2021-ENC”, con le relative istruzioni, che
gli enti non commerciali residenti nel territorio dello Stato e i
soggetti non residenti ed equiparati devono presentare nell’anno
2021 ai fini delle imposte sui redditi (Provv. 29.1.2021, n. 28838). 186

– Dichiarazione – Redditi 2021-ENC – Approvazione delle specifiche
tecniche per la trasmissione telematica dei dati contenuti nel
modello di dichiarazione “Redditi 2021-ENC” (Provv. 15.2.2021, n.
44428)…………………………………………………….. 263

– Dichiarazione – Redditi 2021-PF – Approvazione del modello di
dichiarazione “Redditi 2021-PF”, con le relative istruzioni, da
presentare da parte delle persone fisiche nell’anno 2021, per il
periodo d’imposta 2020, ai fini delle imposte sui redditi (Provv.
29.1.2021, n. 28928)………………………………………… 186

– Dichiarazione – Redditi 2021-PF – Approvazione delle specifiche
tecniche per la trasmissione telematica dei dati contenuti nel
modello di dichiarazione “Redditi 2021-PF” e dei dati riguardanti le
scelte per la destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille
dell’IRPEF (Provv. 15.2.2021, n. 44437)……………………….. 263

– Dichiarazione – Redditi 2021-PF – Approvazione delle specifiche
tecniche per la trasmissione telematica dei dati contenuti nel
modello di dichiarazione “Redditi 2021-SP” (Provv. 15.2.2021, n.
44439)…………………………………………………….. 263

– Dichiarazione – Redditi 2021-SC – Approvazione del modello di
dichiarazione “Redditi 2021-SC”, con le relative istruzioni, che le
società ed enti commerciali residenti nel territorio dello Stato e i
soggetti non residenti equiparati devono presentare nell’anno 2021
ai fini delle imposte sui redditi (Provv. 29.1.2021, n. 28929)…… 186

– Dichiarazione – Redditi 2021-SC – Approvazione delle specifiche
tecniche per la trasmissione telematica dei dati contenuti nel
modello di dichiarazione “Redditi 2021-SC” (Provv. 15.2.2021, n.
44474)…………………………………………………….. 262

– Dichiarazione – Redditi 2021-SP – Approvazione del modello di
dichiarazione “Redditi 2021-SP”, con le relative istruzioni, che le
società semplici, in nome collettivo, in accomandita semplice ed
equiparate devono presentare nell’anno 2021 ai fini delle imposte
sui redditi (Provv. 29.1.2021, n. 28970)………………………. 186

– Dichiarazioni – Certificazioni – Certificazione unica 2021 –
Approvazione della Certificazione Unica “CU 2021”, relativa all’anno
2020, unitamente alle istruzioni per la compilazione, nonché del
frontespizio per la trasmissione telematica e del quadro CT con le
relative istruzioni – Individuazione delle modalità per la
comunicazione dei dati contenuti nelle Certificazioni Uniche e
approvazione delle relative specifiche tecniche per la trasmissione
telematica (Provv. 15.1.2021, n. 13088)……………………….. 112

– Dichiarazioni – Certificazioni – Certificazione unica 2021 –
Indicazione del numero dei giorni nella dichiarazione dei redditi
2021 relativa ai redditi 2020 in caso di erogazione da parte
dell’INPS di indennità per disoccupazione agricola, CIG e NASPI
(Ris. 4.6.2021, n. 41/E)…………………………………….. 844

– Dichiarazioni – Schede – Mod. 730 – Approvazione dei modelli 730,
730-1,730-2 per il sostituto d’imposta, 730-2 per il CAF e per il
professionista abilitato, 730-3, 730-4, 730-4 integrativo, con le
relative istruzioni, nonché della bolla per la consegna del modello
730-1, concernenti la dichiarazione semplificata agli effetti
dell’IRPEF, da presentare nell’anno 2021 da parte dei soggetti che
si avvalgono dell’assistenza fiscale (Provv. 15.1.2021, n. 13104)… 107

– Dichiarazioni – Schede – Mod. 730 – Approvazione delle specifiche
tecniche per la trasmissione telematica dei dati contenuti nelle
dichiarazioni modelli 730/2021, nelle comunicazioni di cui ai
modelli 730-4 e 730-4 integrativo, nonché nella scheda riguardante
le scelte della destinazione dell’otto, del cinque e del due per
mille dell’IRPEF – Approvazione delle istruzioni per lo svolgimento
degli adempimenti previsti per l’assistenza fiscale da parte dei
sostituti d’imposta, dei CAF e dei professionisti abilitati (Provv.
15.2.2021, n. 44477)………………………………………… 262

– Dichiarazioni – Schede – Mod. 730 – Criteri per l’individuazione
degli elementi di incoerenza delle dichiarazioni dei redditi modello
730/2021 con esito a rimborso finalizzati ai controlli preventivi –
Art. 5, c. 3-bis, del D.Lgs. n. 175/2014 (Provv. 24.5.2021, n.
125708)……………………………………………………. 775

– Dichiarazioni – Schede – Mod. 770 – Proroga del termine per la
presentazione del mod. 770 – Termine per la presentazione della
dichiarazione dei sostituti d’imposta di cui all’art. 4, comma 1,
del D.P.R. n. 322/1998, relativa all’anno di imposta 2019 – È
prorogato al 10 dicembre 2020 – Conv. in legge dell’art. 10 del D.L.
n. 137/2020 (Legge 18.12.2020, n. 176)………………………… 50

– Dichiarazioni – Schede – Mod. 770/2021 – Approvazione del modello
770/2021, relativo all’anno di imposta 2020, con le istruzioni per
la compilazione, concernente i dati dei versamenti, dei crediti e
delle compensazioni (Provv. 15.1.2021, n. 13090)……………….. 111

– Dichiarazioni – Schede – Mod. 770/2021 – Approvazione delle
specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati
contenuti nella dichiarazione modello 770/2021, relativo all’anno di
imposta 2020 (Provv. 15.2.2021, n. 44504)……………………… 261

– Modificazioni – D.P.R. n. 600/1973: art. 27: aggiunta, in fine, di
un periodo, al c. 3 (Art. 1, commi 631 e 632, Legge 30.12.2020, n.
178)………………………………………………………. 23

– Modificazioni – D.P.R. n. 600/1973: art. 31-ter: sostituzione dei
commi 2 e 3 e aggiunta dei commi 3-bis e 3-ter (Art. 1, commi da
1101, Legge 30.12.2020, n. 178)………………………………. 23

– Notificazione degli atti impositivi – Applicazione delle
disposizioni del D.Lgs. n. 85/2005 (Codice dell’amministrazione
digitale) – Possibilità della notificazione a mezzo PEC degli avvisi
di accertamento – Sussiste (Corte Cass. 21.1.2021, n. 1150, con nota
di D. Carnimeo)…………………………………………….. 551

– Principio del legittimo affidamento – Fondamento costituzionale
nel principio di eguaglianza dei cittadini dinanzi alla legge di cui
all’art. 3 Cost. – Tutela nella materia tributaria – Art. 10 della
legge n. 212/2000 – Principi della collaborazione e della buona fede
– Individuazione ed effetti (Corte Cass. 11.5.2021, n. 12372, con
nota di V. Azzoni)………………………………………….. 1601

– Principio del legittimo affidamento – Ricevimento di atti del
contribuente da parte di un Ufficio incompetente – Obbligo di
inoltrarli all’Ufficio competente – Sussiste – Ricadute in punto di
maturazione del silenzio-rifiuto e della possibilità di impugnare il
diniego – Conseguono (Corte Cass. 11.5.2021, n. 12372, con nota di
V. Azzoni)…………………………………………………. 1601

– Principio del legittimo affidamento – Tutela nella materia
tributaria – Art. 10 della legge n. 212/2000 – Principi della
collaborazione e della buona fede – Individuazione ed effetti (Corte
Cass. 9.6.2021, n. 16114, con nota di V. Azzoni)……………….. 1613

– Riforma fiscale – Delega al Governo per la riforma fiscale
(Disegno di legge 29.10.2021, n. 3343) (ON-LINE)……………….. 0

– Ritenuta sui dividendi – Applicazione ritenuta su dividendi
corrisposti alla controllante Svizzera – Fattispecie (Risp.
interpello 2.3.2021, n. 135)…………………………………. 547

– Ritenuta sui dividendi – Dividendi incassati da una società
semplice ved. articolo di Gallio Fabio e Furian Simone, “Il regime
fiscale dei dividendi incassati da una società semplice alla luce
delle modifiche arrecate dal D.L. n. 23/2020 e dei chiarimenti
forniti con le istruzioni alla dichiarazione dei redditi”……….. 1497

– Ritenuta sui dividendi – Il particolare regime madre-figlia tra
Italia e Svizzera (dopo la risposta ad interpello n. 135/2021) ved.
articolo di Mayr Siegfried e Paciello Vito Alexander……………. 494

– Ritenuta sui dividendi – Inapplicabilità della ritenuta di cui
all’art. 27, c. 3, primo periodo, del D.P.R. n. 600/1973, sugli
utili corrisposti a organismi di investimento collettivo del
risparmio (OICR) di diritto estero conformi alla Direttiva
2009/65/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 luglio
2009, e a OICR, non conformi alla citata Direttiva 2009/65/CE –
Aggiunta, in fine, di un periodo, al c. 3 dell’art. 27 del D.P.R. n.
600/1973 – Modalità (Art. 1, commi 631 e 632, Legge 30.12.2020, n.
178)………………………………………………………. 23

– Ritenute – Sospensione dei versamenti delle ritenute alla fonte,
di cui agli artt. 23 e 24 del D.P.R. n. 600/1973 – Art. 61, c. 1,
del D.L. n. 18/2020 – Chiarimenti (Ris. 1.6.2021, n. 40/E)………. 845

Imposta sul reddito persone fisiche

– Azienda – Cessione di azienda – Rendita vitalizia data come
corrispettivo – Deducibilità – Inammissibilità (Corte Cass.
23.12.2020, n. 29346) (ON-LINE)………………………………. 0

– Decesso del socio di una società di persone – Cessazione della
qualità di socio e trasformazione ope legis della quota nel
corrispondente importo pecuniario – Conseguono – Liquidazione della
quota ex art. 2289 c.c. – Non determina un fenomeno di divisione del
patrimonio della società – Adesione degli eredi alla proposta di
continuazione con i soci superstiti – Costituisce un negozio inter
vivos – Non comporta la sostituzione degli eredi al loro originario
dante causa né il subentro nella quota di partecipazione
nell’identica posizione che faceva capo al medesimo al momento della
sua morte (Corte Cass. 21.1.2021, n. 1216, con nota di B. Aiudi)…. 626

– Decesso del socio di una società di persone – Deduzione pro quota,
da parte degli eredi, delle perdite da partecipazione di competenza
del de cuius- Esclusione – Assunzione da parte degli eredi della
qualità di socio – Non consegue – Modificazione soggettiva del
contratto sociale a seguito di un patto parasociale disponente la
continuazione della società fra gli eredi ed i soci superstiti – È
priva di efficacia retroattiva – Il decesso del socio determina
l’estinzione del rapporto partecipativo con incremento del
patrimonio degli eredi del credito consistente nel diritto alla
liquidazione della quota del de cuius (Corte Cass. 21.1.2021, n.
1216, con nota di B. Aiudi)………………………………….. 626

– Determinazione del reddito complessivo – Dividendi incassati da
una società semplice ved. articolo di Gallio Fabio e Furian Simone,
“Il regime fiscale dei dividendi incassati da una società semplice
alla luce delle modifiche arrecate dal D.L. n. 23/2020 e dei
chiarimenti forniti con le istruzioni alla dichiarazione dei
redditi”…………………………………………………… 1497

– Detrazioni per oneri – Erogazioni liberali finalizzate a sostenere
l’acquisto di dispositivi informatici per permettere agli studenti
di accedere alla didattica a distanza (DAD) – Art. 66 del D.L. n.
18/2020 – Ulteriori chiarimenti (Ris. 21.12.2020, n. 80/E)………. 372

– Detrazioni per oneri – Spesa relativa alle tasse e ai contributi
di iscrizione per la frequenza dei corsi di laurea, laurea
magistrale e laurea magistrale a ciclo unico delle Università non
statali – Individuazione degli importi delle tasse e dei contributi
di iscrizione alle Università non statali ai fini della detrazione
dall’imposta lorda sui redditi dell’anno 2020 ai sensi dell’art. 15,
c. 1, lett. e), del TUIR (D.M. 30.12.2020, n. 942)……………… 267

– Detrazioni per oneri – Spese veterinarie, fino all’importo di euro
550, limitatamente alla parte che eccede euro 129,11 – Sostituzione
di parole all’art. 15, c. 1, lett. c-bis), del TUIR (Art. 1, c. 333,
Legge 30.12.2020, n. 178)……………………………………. 23

– Dichiarazione – Destinazione del due per mille dell’IRPEF a favore
di un’associazione culturale (D.P.C.M. 16.4.2021)………………. 831

– Modificazioni – T.U. n. 917/1986: art. 15: sostituzione di parole
al c. 1, lett. c-bis) (Art. 1, commi da 333 a 319, Legge 30.12.2020,
n. 178)……………………………………………………. 23

– Modificazioni – T.U. n. 917/1986: art. 16-bis: aggiunta del c.
3-bis (Art. 1, c. 60, Legge 30.12.2020, n. 178)………………… 23

– Modificazioni – T.U. n. 917/1986: art. 17: sostituzione di parole
al c. 1, lett. f); art. 53: sostituzione della lett. a) del c. 2 e
soppressione del c. 3 (Art. 51, c. 2, D.Lgs. 28.2.2021, n. 36)…… 514

– Modificazioni – T.U. n. 917/1986: art. 67: aggiunta di parole alla
lett. m) del c. 1 (Art. 1, c. 1121, Legge 30.12.2020, n. 178)……. 23

– Oneri deducibili – Agevolazioni fiscali sulle spese sanitarie –
Guida dell’Agenzia delle entrate (Comunicazione dell’Agenzia delle
entrate, maggio 2021)……………………………………….. 1444

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione delle spese per
interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione
energetica degli edifici – Detrazione di cui al c. 1 dell’art.
16-bis del TUIR – Spetta, nella misura del 50%, anche per interventi
di sostituzione del gruppo elettrogeno di emergenza esistente con
generatori di emergenza a gas di ultima generazione – Aggiunta del
c. 3-bis all’art. 16-bis del TUIR (Art. 1, c. 60, Legge 30.12.2020,
n. 178)……………………………………………………. 23

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione delle spese per
interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione
energetica degli edifici – Detrazione per lavori antisismici ai
sensi dell’art. 16, c. 1-bis, del D.L. n. 63/2013 (c.d. sisma bonus)
– Aggiunta di parole all’art. 16, c. 1-bis, del D.L. n. 63/2013
(Art. 1, c. 68, Legge 30.12.2020, n. 178)……………………… 23

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione delle spese per
interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione
energetica degli edifici – Contributo per la ricostruzione privata e
super sisma bonus – Disposizioni di cui all’O.P.C.M. n. 60 del 31
luglio 2018 concernenti i rapporti tra interventi di ricostruzione
privata e benefici fiscali di cui all’art. 16, c. 1-bis, del D.L. n.
63/2013 – Si applicano anche agli interventi edilizi che, a seguito
dell’entrata in vigore del D.L. n. 34/2020, rientrino nelle
previsioni di cui all’art. 119, c. 4, del medesimo decreto, per gli
edifici danneggiati dagli eventi sismici a far data dal 24 agosto
2016, di cui al D.L. n. 189/2016 (Art. 7, O.P.C.M. 10.10.2020, n.
108)………………………………………………………. 275

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione delle spese per
interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione
energetica degli edifici – Cumulabilità tra contributi pubblici per
la riparazione o ricostruzione per i danni occorsi in seguito ad
eventi sismici e la detrazione di cui all’art. 119 del D.L. n.
34/2020 (decreto Rilancio) (Ris. 23.4.2021, n. 28/E)……………. 599

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione delle spese per
interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione
energetica degli edifici – Superbonus – Imputazione a uno o più
condomini dell’intera spesa riferita all’intervento deliberato –
Art. 119 del D.L. n. 34/2020 (decreto Rilancio) (Risp. interpello
22.9.2021, n. 620)………………………………………….. 1310

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici –
Misure di detrazione e proroga dei termini per la detrazione –
Modifiche agli artt. 14 e 16 del D.L. n. 63/2013 (Art. 1, c. 58,
Legge 30.12.2020, n. 178)……………………………………. 23

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici –
Incentivi per efficientamento energetico, sisma bonus, fotovoltaico
e colonnine di ricarica di veicoli elettrici – Modifiche all’art.
119 del D.L. n. 34/2020 (Art. 1, c. 66, Legge 30.12.2020, n. 178)… 23

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici –
Opzione per la cessione o per lo sconto in luogo delle detrazioni
fiscali – Modalità – Applicabilità delle disposizioni di cui
all’art. 121 del D.L. n. 34/2020 anche ai soggetti che sostengono,
nell’anno 2022, spese per gli interventi individuati dall’art. 119
del D.L. n. 34/2020 – Aggiunta del c. 7-bis all’art. 121 del D.L. n.
34/2020 (Art. 1, c. 67, Legge 30.12.2020, n. 178)………………. 23

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici –
Detrazione per interventi di efficientamento energetico e di
riduzione del rischio sismico degli edifici prevista dall’art. 119
del D.L. n. 34/2020 (Decreto Rilancio) – Risposte a quesiti (Circ.
22.12.2020, n. 30/E)………………………………………… 120

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici –
Proroga del termine per l’invio delle comunicazioni delle opzioni di
cui all’art. 121 del D.L. n. 34/2020, relativamente alle spese
sostenute nell’anno 2020 (Provv. 22.2.2021, n. 51374)…………… 260

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici –
Proroga del termine per l’invio delle comunicazioni delle opzioni di
cui all’art. 121 del D.L. n. 34/2020, relativamente alle spese
sostenute nell’anno 2020 – Il termine di scadenza è ulteriormente
prorogato al 15 aprile 2021 (Provv. 30.3.2021, n. 83933)………… 513

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici –
Incentivi per l’efficienza energetica, sisma bonus, fotovoltaico e
colonnine di ricarica di veicoli elettrici – Art. 119 del D.L. n.
34/2020 – Accesso al Superbonus da parte di una persona fisica non
residente per interventi su un edificio costituito da una unità
immobiliare di cui è pieno proprietario e due unità immobiliari di
cui è nudo proprietario (Ris. 15.12.2020, n. 78/E)……………… 540

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici –
Incentivi per efficientamento energetico, sisma bonus, fotovoltaico
e colonnine di ricarica di veicoli elettrici – Comunità energetiche
rinnovabili costituite in forma di enti non commerciali o per i
condomìni che aderiscono alle configurazioni di cui all’art. 42-bis
del D.L. n. 162/2019 – Fruizione della detrazione di cui all’art.
119 del D.L. n. 34/2020 e della detrazione di cui all’art. 16-bis,
c. 1, lett. h), del TUIR (Ris. 12.3.2021, n. 18/E)……………… 601

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici –
Incentivi per l’efficienza energetica, sisma bonus, fotovoltaico e
colonnine di ricarica di veicoli elettrici – Modifiche all’art. 119
del D.L. n. 34/2020 (Art. 1, c. 3, D.L. 6.5.2021, n. 59)………… 667

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici –
Incentivi per l’efficienza energetica, sisma bonus, fotovoltaico e
colonnine di ricarica di veicoli elettrici – Aggiunta del c. 9-bis
all’art. 119 del D.L. n. 34/2020 – Conv. in legge con modif. del
D.L. n. 41/2021, con aggiunta dell’art. 6-bis (Legge 21.5.2021, n.
69)……………………………………………………….. 775

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici –
Superbonus – Cessione del credito – Art. 121 del D.L. n. 34/2020 –
Fattispecie (Risp. interpello 24.5.2021, n. 369)……………….. 924

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici –
Incentivi per l’efficienza energetica, sisma bonus, fotovoltaico e
colonnine di ricarica di veicoli elettrici – Modifiche all’art. 119
del D.L. n. 34/2020 – Conv. in legge dell’art. 1, c. 3, del D.L. n.
59/2021 (Legge 1.7.2021, n. 101)……………………………… 985

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici –
Modifiche al modello per la comunicazione dell’opzione relativa agli
interventi di recupero del patrimonio edilizio, efficienza
energetica, rischio sismico, impianti fotovoltaici e colonnine di
ricarica, approvato con provv. n. 283847/2020, e alle relative
istruzioni – Modifiche alle istruzioni per la compilazione del
modello per la comunicazione dell’opzione relativa agli interventi
di recupero del patrimonio edilizio, efficienza energetica, rischio
sismico, impianti fotovoltaici e colonnine di ricarica, approvato
con il provv. 12 ottobre 2020 – Aggiornamento delle specifiche
tecniche per la trasmissione telematica del modello di comunicazione
(Provv. 20.7.2021, n. 196548)………………………………… 1095

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici –
Incentivi per l’efficienza energetica, sisma bonus, fotovoltaico e
colonnine di ricarica di veicoli elettrici – Modifiche all’art. 119,
commi 11 e 13-bis, del D.L. n. 34/2020 (Art. 1, c. 1, lett. a), D.L.
11.11.2021, n. 157)…………………………………………. 1569

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici –
Artt. 14, 16 e 16-bis del D.L. n. 63/2013 – Trasformazione delle
detrazioni fiscali in sconto sul corrispettivo dovuto e in credito
d’imposta cedibile – Aggiunta del c. 1-ter all’art. 121 del D.L. n.
34/2020 (Art. 1, c. 1, lett. b), D.L. 11.11.2021, n. 157)……….. 1569

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici –
Comunicazione dell’opzione relativa agli interventi di recupero del
patrimonio edilizio, efficienza energetica, rischio sismico,
impianti fotovoltaici e colonnine di ricarica – Modifiche al provv.
n. 283847/2020 e modifiche al modello di comunicazione approvato con
provv. n. 326047/2020 e alle relative istruzioni e specifiche
tecniche per la trasmissione telematica del modello di comunicazione
approvate con provv. n. 196548/2021 (Provv. 12.11.2021, n. 312528).. 1568

– Oneri deducibili e spese detraibili – Interventi, ivi inclusi
quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna, finalizzati al
recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti
ubicati in zona A o B ai sensi del decreto del Ministro dei lavori
pubblici n. 1444/1968 – Sostituzione delle parole “nell’anno 2020”
con “negli anni 2020 e 2021” all’art. 1, comma 219, della legge n.
160/2019 (Art. 1, c. 59, Legge 30.12.2020, n. 178)……………… 23

– Oneri deducibili e spese detraibili – Restituzione al sostituto di
somme indebitamente percepite, assoggettate a tassazione in anni
precedenti – Modalità – Art. 150 del D.L. n. 34/2020 (cd. decreto
Rilancio) e art. 10, commi 1, lett. d-bis), e 2-bis del TUIR –
Chiarimenti interpretativi (Circ. 14.7.2021, n. 8/E)……………. 1117

– Oneri deducibili e spese detraibili – Assegni corrisposti al
coniuge separato o divorziato – Rimborso dell’IRPEF dovuta
sull’assegno di mantenimento – Deducibilità dal reddito del soggetto
erogante – Sussiste (Comm. prov. Milano 23.2.2021, n. 814, con nota
di A. Pace)………………………………………………… 1528

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici –
Super bonus fiscale e dintorni: alcune riflessioni in merito
all’attività di recupero dell’Agenzia delle entrate ved. articolo di
Ditolve Nicola……………………………………………… 1225

– Persone fisiche che trasferiscono la propria residenza in Italia –
Attività finanziarie detenute da persone fisiche che beneficiano del
regime neo residenti – Servizi di investimento e di intermediazione
finanziaria offerti ai neo residenti – Criteri di territorialità
(Ris. 18.2.2021, n. 12/E)……………………………………. 373

– Raccolta dei principali documenti di prassi relativi alle spese
che danno diritto a deduzioni dal reddito, detrazioni d’imposta,
crediti d’imposta e altri elementi rilevanti per la compilazione
della dichiarazione dei redditi delle persone fisiche e per
l’apposizione del visto di conformità per l’anno d’imposta 2020
(Circ. 25.6.2021, n. 7/E)……………………………………. 1116

– Redditi di capitale – Attività finanziarie detenute da persone
fisiche che beneficiano del regime neo residenti – Servizi di
investimento e di intermediazione finanziaria offerti ai neo
residenti – Criteri di territorialità (Ris. 18.2.2021, n. 12/E)….. 373

– Redditi di capitale – Proventi derivanti dalla partecipazione,
diretta o indiretta, a società, enti od organismi di investimento
collettivo del risparmio (OICR) percepiti da dipendenti e
amministratori di tali società: il c.d. “carried interest” ved.
articolo di Broggi Nicola e Gagliardi Edgardo, “Il trattamento
fiscale del carried interest – Brevi considerazioni a quattro anni
dalla sua entrata in vigore”…………………………………. 896

– Redditi di capitale e diversi – Nozione di mercato regolamentato
rilevante nella normativa in materia di imposte sui redditi (Circ.
23.12.2020, n. 32/E)………………………………………… 211

– Redditi di impresa – Rivalutazione dei beni – Riserve in
sospensione di imposta – Trattamento tributario ved. norma di
comportamento n. 211 (ADC Milano)…………………………….. 748

– Redditi di impresa – Sopravvenienza attiva derivata da fatture
false – Non si verifica (Corte Cass. 19.11.2020, n. 26314) (ON-LINE) 0

– Redditi di impresa – Accantonamenti di quiescenza e previdenza –
Accantonamenti per il trattamento di fine mandato (TFM) degli
amministratori di società – Determinazione del TFM – È lasciata alla
libera determinazione delle parti – Rapporto tra la società di
capitali e il suo amministratore – È un rapporto di immedesimazione
organica non propriamente contrattuale – Applicabilità delle norme
sulla determinazione del TFR – Esclusione – Conseguenze sulla
deducibilità del TFM – Individuazione (Comm. prov. Reggio Emilia
23.10.2020, n. 199, con nota di L. Lovecchio)………………….. 630

– Redditi di impresa – Reddito di impresa di soggetto non residente
in Italia – Imponibilità – Limiti e condizioni (Corte Cass.
2.3.2020, n. 5642) (ON-LINE)…………………………………. 0

– Redditi di impresa – Sopravvenienze attive – Rinuncia al
trattamento di fine mandato (TFM) di amministratori e soci – Ris. 13
ottobre 2017, n. 124/E ved. articolo di Donnini Luciano…………. 1151

– Redditi di impresa, di lavoro dipendente o autonomo – Regime
speciale per i lavoratori impatriati – Rientro dei cervelli –
Aggiunta dei commi da 2-bis a 2-quater all’art. 5 del D.L. n.
34/2019 (Art. 1, c. 50, Legge 30.12.2020, n. 178)………………. 23

– Redditi di impresa, di lavoro dipendente o autonomo – Regime
speciale per i lavoratori impatriati – Art. 16 del D.Lgs. n.
147/2015 come modificato dall’art. 5 del D.L. n. 34/2019 –
Chiarimenti interpretativi (Circ. 28.12.2020, n. 33/E)………….. 310

– Redditi di impresa, di lavoro dipendente o autonomo – Regime
speciale per i lavoratori impatriati – Art. 16 del D.Lgs. n.
147/2015 ved. articolo di Turri Giovanni, “I lavoratori impatriati e
le agevolazioni fiscali (circolare n. 33/E/2020: i chiarimenti
dell’Agenzia delle entrate sul regime degli impatriati)”………… 244

– Redditi di impresa, di lavoro dipendente o autonomo – Regime
speciale per i lavoratori impatriati – Criteri e modalità tecniche
di versamento e di utilizzo del contributo di cui al comma
5-quinquies dell’art. 16 del D.Lgs. n. 147/2015 per i lavoratori
impatriati dello sport (D.P.C.M. 26.1.2021)……………………. 479

– Redditi di impresa, di lavoro dipendente o autonomo – Regime
speciale per i lavoratori impatriati – Sostituzione delle parole
“Per i rapporti di cui alla legge 23 marzo 1981, n. 91” con “Per i
rapporti di lavoro sportivo” all’art. 16, c. 5-quater, del D.Lgs. n.
147/2015 (Art. 51, c. 3, D.Lgs. 28.2.2021, n. 36)………………. 514

– Redditi di impresa, di lavoro dipendente o autonomo – Regime
speciale per i lavoratori impatriati ved. articolo di Turri
Giovanni, “I calciatori impatriati e la modalità di applicazione del
contributo dello 0,50 per cento (circ. 28.12.2020, n. 33/E)”…….. 656

– Redditi di lavoro autonomo – Abrogazione della disposizione che
prevede che per i redditi derivanti dalle prestazioni sportive
oggetto di contratto di lavoro autonomo, di cui alla legge n.
91/1981, si applicano le disposizioni relative ai redditi indicati
alla lett. a) del c. 2 dell’art. 53 del TUIR – Abrogazione dell’art.
53, c. 3, del TUIR (Art. 51, c. 2, lett. c), D.Lgs. 28.2.2021, n.
36)……………………………………………………….. 514

– Redditi di lavoro autonomo – Calciatori professionisti – Premi
percepiti dagli atleti in competizioni internazionali – Trattamento
tributario ved. articolo di Turri Giovanni…………………….. 1421

– Redditi di lavoro autonomo – Cessione del diritto all’immagine –
Compensi relativi alla cessione dei diritti di immagine, connessi
alla prestazione artistica svolta in Italia, da parte di artista
residente in Spagna – Art. 54, c. 1-quater, del TUIR, e art. 17
della Convenzione internazionale Italia-Spagna – Trattamento
tributario (Risp. interpello 3.3.2021, n. 139)…………………. 1458

– Redditi di lavoro autonomo – Cessione del diritto all’immagine
ved. articolo di Verna Stefano, “La cessione dei diritti di immagine
nelle operazioni di calciomercato”……………………………. 1355

– Redditi di lavoro autonomo – Compensi corrisposti da società non
residente a modelli e testimonials non residenti per l’esecuzione in
Italia di sessioni di photo shooting e per i correlati diritti di
utilizzazione dell’immagine – Artt. 23, 53 e 54 del TUIR –
Trattamento tributario (Risp. interpello 11.10.2021, n. 700)…….. 1460

– Redditi di lavoro autonomo – Indennità per i lavoratori autonomi
dello spettacolo (ALAS) di cui all’art. 2, c. 1, lett. a) e b), del
D.Lgs. n. 182/1997, per la disoccupazione involontaria, a decorrere
dal 1° gennaio 2022 – Modalità, condizioni e criteri di applicazione
(Art. 66, commi da 7 a 16, D.L. 25.5.2021, n. 73)………………. 752

– Redditi di lavoro autonomo – Indennità per i lavoratori autonomi
dello spettacolo (ALAS) di cui all’art. 2, c. 1, lett. a) e b), del
D.Lgs. n. 182/1997, per la disoccupazione involontaria, a decorrere
dal 1° gennaio 2022 – Modalità, condizioni e criteri di applicazione
– Conv. in legge con modif. dell’art. 66, commi da 7 a 16, del D.L.
n. 73/2021 (Legge 23.7.2021, n. 106)………………………….. 1062

– Redditi di lavoro autonomo – Redditi derivanti dalle prestazioni
sportive professionistiche non occasionali, oggetto di contratto di
lavoro non subordinato, ai sensi del decreto legislativo attuativo
della delega di cui all’art. 5 della legge n. 86/2019 – Sono tali –
Sostituzione della lett. a) del c. 2 dell’art. 53 del TUIR (Art. 51,
c. 2, lett. b), D.Lgs. 28.2.2021, n. 36)………………………. 514

– Redditi di lavoro autonomo – Reddito di ultima istanza in favore
dei professionisti con disabilità – Modifiche all’art. 31 del D.L.
n. 18/2020 (Art. 37, D.L. 25.5.2021, n. 73)……………………. 752

– Redditi di lavoro autonomo – Reddito di ultima istanza in favore
dei professionisti con disabilità – Modifiche all’art. 31 del D.L.
n. 18/2020 – Conv. in legge con modif. dell’art. 37 del D.L. n.
73/2021 (Legge 23.7.2021, n. 106)…………………………….. 1062

– Redditi di lavoro dipendente – Calciatori professionisti – Premi
percepiti dagli atleti in competizioni internazionali – Trattamento
tributario ved. articolo di Turri Giovanni…………………….. 1421

– Redditi di lavoro dipendente – Cessione del diritto all’immagine
ved. articolo di Verna Stefano, “La cessione dei diritti di immagine
nelle operazioni di calciomercato”……………………………. 1355

– Redditi di lavoro dipendente – Contributi e indennità di qualsiasi
natura erogati in via eccezionale a seguito dell’emergenza
epidemiologica da COVID-19 e diversi da quelli esistenti prima della
medesima emergenza, da chiunque erogati e indipendentemente dalle
modalità di fruizione e contabilizzazione, spettanti ai soggetti
esercenti impresa, arte o professione, nonché ai lavoratori autonomi
– Detassazione – Modalità – Non concorrono alla formazione del
reddito imponibile ai fini delle imposte sui redditi e del valore
della produzione ai fini dell’IRAP e non rilevano ai fini del
rapporto di cui agli artt. 61 e 109, c. 5, del TUIR – Conv. in legge
con modif. del D.L. n. 137/2020, con aggiunta dell’art. 10-bis
(Legge 18.12.2020, n. 176)…………………………………… 50

– Redditi di lavoro dipendente – Criteri e modalità di attuazione
dell’art. 1, c. 12, della legge n. 160/2019 – Comunicazioni atte a
consentire l’esenzione della NASpI anticipata in un’unica soluzione
destinata alla sottoscrizione di capitale sociale di una cooperativa
nella quale il rapporto mutualistico ha ad oggetto la prestazione di
attività lavorativa da parte del socio di cui all’art. 8, c. 1, del
D.Lgs. n. 22/2015, nonché ad attestare all’Istituto erogatore
l’effettiva destinazione al capitale sociale della cooperativa
interessata dell’intero importo anticipato (Provv. 17.6.2021, n.
155130)……………………………………………………. 913

– Redditi di lavoro dipendente – Detassazione di contributi, di
indennità e di ogni altra misura a favore di imprese e lavoratori
autonomi, relativi all’emergenza da COVID-19 – Abrogazione dell’art.
6-bis, c. 9, e dell’art. 10-bis, c. 2, del D.L. n. 137/2020 – Conv.
in legge con modif. del D.L. n. 73/2021, con aggiunta dell’art.
1-bis (Legge 23.7.2021, n. 106)………………………………. 1062

– Redditi di lavoro dipendente – Determinazione – Premi di risultato
e welfare aziendale – Misure per l’incentivazione del welfare
aziendale – Sostituzione delle parole “Limitatamente al periodo
d’imposta 2020” con “Limitatamente ai periodi d’imposta 2020 e 2021”
all’art. 112, c. 1, del D.L. n. 104/2020 – Conv. in legge con modif.
del D.L. n. 41/2021, con aggiunta dell’art. 6-quinquies (Legge
21.5.2021, n. 69)…………………………………………… 775

– Redditi di lavoro dipendente – Determinazione – Tabelle nazionali
dei costi chilometrici di esercizio di autovetture e motocicli
elaborate dall’ACI – Art. 3, c. 1, del D.Lgs. n. 314/1997 (Comunic.
G.U. 22.12.2020, n. 317)…………………………………….. 72

– Redditi di lavoro dipendente – Disposizioni a favore dei
lavoratori sportivi – Art. 11 del D.L. n. 157/2020 (Comunic. mancata
conv. legge)……………………………………………….. 183

– Redditi di lavoro dipendente – Forze di polizia e Forze armate –
Riduzione dell’IRPEF e delle addizionali regionali comunali di cui
all’art. 45, c. 2, del D.Lgs. n. 95/2017, al personale delle Forze
di polizia e delle Forze armate (D.P.C.M. 23.12.2020)…………… 267

– Redditi di lavoro dipendente – Indennità di fine rapporto – Somme
corrisposte in forma rateale dal Fondo di solidarietà del personale
del settore credito ordinario e cooperativo, costituito presso
l’INPS ai sensi dell’art. 2, c. 28, della legge n. 662/1996, alla
luce della norma interpretativa recata dall’art. 47-bis, c. 2, del
D.L. n. 73/2021 (c.d. decreto “Sostegni bis”) – Trattamento
tributario (Circ. 5.8.2021, n. 10/E)………………………….. 1180

– Redditi di lavoro dipendente – Indennità per i collaboratori
sportivi – Modalità, condizioni e criteri di applicazione (Art. 44,
D.L. 25.5.2021, n. 73)………………………………………. 752

– Redditi di lavoro dipendente – Indennità per i collaboratori
sportivi – Modalità, condizioni e criteri di applicazione – Conv. in
legge con modif. dell’art. 44 del D.L. n. 73/2021 (Legge 23.7.2021,
n. 106)……………………………………………………. 1062

– Redditi di lavoro dipendente – Indennità per i lavoratori del
settore agricolo e della pesca – Modalità, condizioni e criteri di
applicazione (Art. 69, D.L. 25.5.2021, n. 73)………………….. 752

– Redditi di lavoro dipendente – Indennità per i lavoratori del
settore agricolo e della pesca – Modalità, condizioni e criteri di
applicazione – Conv. in legge dell’art. 69 del D.L. n. 73/2021
(Legge 23.7.2021, n. 106)……………………………………. 1062

– Redditi di lavoro dipendente – Indennità per i lavoratori
stagionali del turismo, degli stabilimenti termali, dello spettacolo
e per gli incaricati alle vendite nonché disposizioni per promuovere
l’occupazione giovanile – Modalità applicative – Conv. in legge con
modif. del D.L. n. 137/2020, con aggiunta dell’art. 15-bis (Legge
18.12.2020, n. 176)…………………………………………. 50

– Redditi di lavoro dipendente – Indennità per i lavoratori
stagionali del turismo, degli stabilimenti termali, dello spettacolo
e degli incaricati alle vendite – Modalità applicative – Art. 9 del
D.L. n. 157/2020 (Comunic. mancata conv. legge)………………… 183

– Redditi di lavoro dipendente – Indennità per i lavoratori
stagionali, del turismo e dello spettacolo – Erogazione una tantum
di un’ulteriore indennità pari a euro 1.600 ai soggetti già
beneficiari dell’indennità di cui all’art. 10, commi da 1 a 9, del
D.L. n. 41/2021 – Modalità, condizioni e criteri di applicazione
(Art. 42, D.L. 25.5.2021, n. 73)……………………………… 752

– Redditi di lavoro dipendente – Indennità per i lavoratori
stagionali, del turismo e dello spettacolo – Erogazione una tantum
di un’ulteriore indennità pari a euro 1.600 ai soggetti già
beneficiari dell’indennità di cui all’art. 10, commi da 1 a 9, del
D.L. n. 41/2021 – Modalità, condizioni e criteri di applicazione –
Conv. in legge con modif. dell’art. 42 del D.L. n. 73/2021, con
aggiunta del c. 8-bis (Legge 23.7.2021, n. 106)………………… 1062

– Redditi di lavoro dipendente – Indennità per lavoratori stagionali
del turismo, degli stabilimenti termali e dello spettacolo –
Indennità di cui all’art. 9 del D.L. n. 104/2020 pari a 1000 euro –
È nuovamente erogata una tantum – Tale indennità non concorre alla
formazione del reddito ai sensi del TUIR – Condizioni e criteri di
applicazione – Conv. in legge con modif. dell’art. 15 del D.L. n.
137/2020 (Legge 18.12.2020, n. 176)…………………………… 50

– Redditi di lavoro dipendente – Indennità straordinaria di
continuità reddituale e operativa (ISCRO), in favore dei soggetti
iscritti alla Gestione separata di cui all’art. 2, c. 26, della
legge n. 335/1995, che esercitano per professione abituale attività
di lavoro autonomo di cui all’art. 53, c. 1, del TUIR – Istituzione
– Modalità, condizioni e criteri di applicazione (Art. 1, commi da
386 a 401, Legge 30.12.2020, n. 178)………………………….. 23

– Redditi di lavoro dipendente – Indennità, per il mese di novembre
2020, pari a 800 euro in favore dei lavoratori sportivi – Tale
indennità non concorre alla formazione del reddito ai sensi del TUIR
– Condizioni e criteri di applicazione – Conv. in legge con modif.
dell’art. 17 del D.L. n. 137/2020 (Legge 18.12.2020, n. 176)…….. 50

– Redditi di lavoro dipendente – Regime speciale per i lavoratori
impatriati – Modalità di esercizio dell’opzione ai fini della
proroga del regime previsto per i lavoratori impatriati, di cui
all’articolo 5, c. 2-bis, del D.L. n. 34/2019, come modificato
dall’art. 1, c. 50, della legge n. 178/2020, da parte dei lavoratori
dipendenti e dei lavoratori autonomi (Provv. 3.3.2021, n. 60353)…. 349

– Redditi di lavoro dipendente – Riduzione della pressione fiscale
sul lavoro dipendente – D.L. n. 3/2020 recante «Misure urgenti per
la riduzione della pressione fiscale sul lavoro dipendente» – Primi
chiarimenti di carattere interpretativo e di indirizzo operativo
agli Uffici dell’Agenzia delle entrate (Circ. 14.12.2020, n. 29/E).. 145

– Redditi di lavoro dipendente – Somme e prestazioni aventi finalità
di educazione e istruzione – Rimborso delle spese sostenute dal
dipendente per l’acquisto di pc, tablet e laptop per la frequenza
della didattica a distanza, cd. DaD e successivamente rimborsate dal
datore di lavoro – Non genera reddito di lavoro dipendente ai sensi
dell’art. 51, c. 2, lett. f-bis), del TUIR (Ris. 27.5.2021, n. 37/E) 846

– Redditi di lavoro dipendente – Ulteriori disposizioni a favore dei
lavoratori dello sport – Conv. in legge con modif. del D.L. n.
137/2020, con aggiunta dell’art. 17-bis (Legge 18.12.2020, n. 176).. 50

– Redditi di lavoro dipendente – Assegni di mantenimento a favore
del coniuge separato o divorziato – Rimborso dell’IRPEF dovuta
sull’assegno di mantenimento – Deducibilità dal reddito del soggetto
erogante – Sussiste – Imponibilità per il soggetto percipiente –
Consegue (Comm. prov. Milano 23.2.2021, n. 814, con nota di A. Pace) 1528

– Redditi di lavoro dipendente – Concetto di retribuzione – Rilevano
non solo gli emolumenti corrisposti in funzione dell’esercizio
dell’attività lavorativa, ma anche tutti gli importi costituenti
adempimento di obbligazioni pecuniarie imposte al datore di lavoro
da leggi o convenzioni nel corso del rapporto (Corte Cass. 7.7.2020,
n. 14047, con nota di L. Lovecchio)…………………………… 393

– Redditi di lavoro dipendente – Indennità di trasferta dei
lavoratori trasfertisti – Duplice funzione risarcitoria o
restitutoria delle maggiori spese sopportate nell’interesse del
datore di lavoro, e retributiva del maggior disagio – Sussiste –
Individuazione delle due componenti, restitutoria e retributiva, da
parte del giudice del merito – Necessita – Vincolatività del nomen
juris usato dal contratto collettivo o dalle parti – Non sussiste
(Corte Cass. 7.7.2020, n. 14047, con nota di L. Lovecchio)………. 394

– Redditi di lavoro dipendente – Mance percepite da croupiers
nell’ambito della propria attività lavorativa – Imponibilità –
Sussiste (Corte Cass. 30.9.2021, n. 26510)…………………….. 1621

– Redditi di lavoro dipendente – Mance percepite da croupiers
nell’ambito della propria attività lavorativa – Deduzione forfetaria
del 25 per cento – Costituisce una disciplina agevolativa di stretta
interpretazione – Interpretazione analogica o estensiva – Esclusione
(Corte Cass. 30.9.2021, n. 26510)…………………………….. 1621

– Redditi di lavoro dipendente – Nozione di redditi di lavoro – È
più ampia della nozione di retribuzione connessa con la prestazione
lavorativa – Ricomprende tutti gli introiti del lavoratore
subordinato, in denaro o natura, che si legano causalmente con il
rapporto di lavoro, anche se corrisposti da terzi (Corte Cass.
30.9.2021, n. 26510)………………………………………… 1621

– Redditi di lavoro dipendente e assimilati – Ulteriore detrazione
dall’imposta lorda, rapportata al periodo di lavoro, di diversi
importi – L’ulteriore detrazione di cui al comma 1 dell’art. 2 del
D.L. n. 3/2020 spetta per le prestazioni rese dal 1° luglio 2020 al
31 dicembre 2020 – Revisione strutturale del sistema delle
detrazioni fiscali – Modifiche all’art. 2 del D.L. n. 3/2020 –
Sostituzione dell’art. 1, c. 8, della legge n. 178/2020 (Art. 1,
D.L. 31.12.2020, n. 182)…………………………………….. 22

– Redditi di lavoro dipendente e assimilati – Ulteriore detrazione
dall’imposta lorda, rapportata al periodo di lavoro, di diversi
importi – L’ulteriore detrazione di cui al comma 1 dell’art. 2 del
D.L. n. 3/2020 spetta per le prestazioni rese a decorrere dal 1°
luglio 2020 – Sostituzione dell’art. 2, c. 2, del D.L. n. 3/2020
(Art. 1, c. 8, Legge 30.12.2020, n. 178)………………………. 23

– Redditi di lavoro dipendente e assimilati – Ulteriore detrazione
dall’imposta lorda, rapportata al periodo di lavoro, di diversi
importi – L’ulteriore detrazione di cui al comma 1 dell’art. 2 del
D.L. n. 3/2020 spetta per le prestazioni rese dal 1° luglio 2020 al
31 dicembre 2020 – Revisione strutturale del sistema delle
detrazioni fiscali – Modifiche all’art. 2 del D.L. n. 3/2020 –
Sostituzione dell’art. 1, c. 8, della legge n. 178/2020 – Art. 1 del
D.L. n. 182/2020 (Comunic. mancata conv. legge)………………… 350

– Redditi di lavoro dipendente e assimilati – Ulteriore detrazione
dall’imposta lorda, rapportata al periodo di lavoro, di diversi
importi – L’ulteriore detrazione di cui al c. 1 dell’art. 2 del D.L.
n. 3/2020 spetta per le prestazioni rese a decorrere dal 1° luglio
2020 – Modifiche all’art. 2 del D.L. n. 3/2020 – Sostituzione
dell’art. 1, c. 8, della legge n. 178/2020 – Conv. in legge con
modif. del D.L. n. 183/2020, con aggiunta dell’art. 22-sexies (Legge
26.2.2021, n. 21)…………………………………………… 350

– Redditi di lavoro dipendente prestato all’estero – Redditi dei
frontalieri – Disposizioni in favore dei lavoratori frontalieri –
Sostituzione delle parole “Per l’anno 2020” con “Per l’anno 2021”
all’art. 103-bis del D.L. n. 34/2020 (Art. 49, D.L. 25.5.2021, n.
73)……………………………………………………….. 752

– Redditi di lavoro dipendente prestato all’estero – Redditi dei
frontalieri – Disposizioni in favore dei lavoratori frontalieri –
Sostituzione delle parole “Per l’anno 2020” con “Per l’anno 2021”
all’art. 103-bis, c. 1, del D.L. n. 34/2020 – Conv. in legge con
modif. dell’art. 49 del D.L. n. 73/2021 (Legge 23.7.2021, n. 106)… 1062

– Redditi di lavoro dipendente prestato all’estero – Redditi dei
frontalieri – Regime fiscale del reddito di lavoro dipendente
prodotto da soggetti frontalieri che svolgono la prestazione
lavorativa in Svizzera e che risiedono in Comuni italiani il cui
territorio è compreso nella fascia di 20 km. dal confine con uno dei
Cantoni del Ticino, dei Grigioni e del Vallese, dove svolgono la
propria attività di lavoro dipendente – Imponibilità del reddito nel
solo Stato estero – Sussiste – Domicilio fiscale del lavoratore in
un Comune che dista più di 20 km. dal confine – Art. 15, par. 4,
della Convenzione contro le doppie imposizioni stipulata dall’Italia
con la Confederazione svizzera il 9 aprile 1976 – Imponibilità del
reddito estero in Italia – Sussiste – Criteri di determinazione del
reddito complessivo (Comm. reg. Lombardia 9.2.2021, n. 499, con nota
di S. Beccardi)…………………………………………….. 934

– Redditi diversi – Capital gain start up innovative – Plusvalenze
di cui all’art. 67, c. 1, lett. c) e c-bis), del TUIR, realizzate da
persone fisiche, derivanti dalla cessione di partecipazioni al
capitale di imprese start up innovative di cui all’art. 25, c. 2,
del D.L. n. 179/2012, acquisite mediante sottoscrizione di capitale
sociale dal 1° giugno 2021 al 31 dicembre 2025 e possedute per
almeno tre anni – Non sono soggette a imposizione – Conv. in legge
con modif. dell’art. 14 del D.L. n. 73/2021 (Legge 23.7.2021, n.
106)………………………………………………………. 1062

– Redditi diversi – Capital gain start-up innovative – Plusvalenze
di cui all’art. 67, c. 1, lett. c) e c-bis), del TUIR, realizzate da
persone fisiche, derivanti dalla cessione di partecipazioni al
capitale di imprese start-up innovative di cui all’art. 25, c. 2,
del D.L. n. 179/2012, acquisite mediante sottoscrizione di capitale
sociale dal 1° giugno 2021 al 31 dicembre 2025 e possedute per
almeno tre anni – Non sono soggette a imposizione (Art. 14, D.L.
25.5.2021, n. 73)…………………………………………… 752

– Redditi diversi – Cessione del diritto all’immagine ved. articolo
di Verna Stefano, “La cessione dei diritti di immagine nelle
operazioni di calciomercato”…………………………………. 1355

– Redditi diversi – Cessione di criptovalute ved. articolo di Belli
Contarini Edoardo, “La (in)tassabilità dei proventi da cessione di
criptovalute – Lacune normative ai fini IRPEF, IVA, monitoraggio
fiscale e dell’imposta sulle successioni e donazioni”…………… 652

– Redditi diversi – Compensi derivanti dai contratti di
collaborazione coordinata e continuativa stipulati da associazioni e
società sportive dilettantistiche riconosciute dal CONI, dalla
società Sport e salute Spa – Costituiscono redditi diversi ex art.
67, c. 1, lett. m), del TUIR – Aggiunta di parole all’art. 67, c. 1,
lett. m), del TUIR (Art. 1, c. 1121, Legge 30.12.2020, n. 178)…… 23

– Redditi diversi – Plusvalenze – Terreni e partecipazioni
societarie – Rideterminazione dei valori di acquisto di
partecipazioni sociali non negoziate in mercati regolamentati e di
terreni edificabili o con destinazione agricola di cui agli artt. 5
e 7 della legge n. 448/2001 – Sostituzione, e relativa proroga,
delle parole ”1 gennaio 2020” con le parole ”1 gennaio 2021”,
delle parole ”30 giugno 2020” con le parole ”30 giugno 2021” e
delle parole ”30 giugno 2020” con le parole ”30 giugno 2021” –
Modifiche al primo, secondo e terzo periodo dell’art. 2, c. 2, del
D.L. n. 282/2002 (Art. 1, c. 1122, Legge 30.12.2020, n. 178)…….. 23

– Redditi diversi – Plusvalenze – Terreni e partecipazioni
societarie – Rideterminazione dei valori di acquisto di
partecipazioni sociali non negoziate in mercati regolamentati e di
terreni edificabili o con destinazione agricola di cui agli artt. 5
e 7 della legge n. 448/2001 ex art. 1, c. 997, della legge n.
205/2017 – Aliquote delle imposte sostitutive di cui all’art. 5, c.
2, della legge n. 448/2001, sono pari entrambe all’11%, e l’aliquota
di cui all’art. 7, c. 2, della medesima legge aumentata all’11%
(Art. 1, c. 1123, Legge 30.12.2020, n. 178)……………………. 23

– Redditi diversi – Plusvalenze – Terreni e partecipazioni
societarie – Rideterminazione dei valori di acquisto di
partecipazioni sociali non negoziate in mercati regolamentati e di
terreni edificabili o con destinazione agricola di cui agli artt. 5
e 7 della legge n. 448/2001 – Sostituzione, e relativa proroga,
delle parole ”30 giugno 2021” con le parole ”15 novembre 2021” e
delle parole ”30 giugno 2021” con le parole ”15 novembre 2021” –
Modifiche al secondo e al terzo periodo dell’art. 2, c. 2, del D.L.
n. 282/2002 – Conv. in legge con modif. dell’art. 14 del D.L. n.
73/2021, con aggiunta del c. 4-bis (Legge 23.7.2021, n. 106)…….. 1062

– Redditi diversi – Plusvalenze – Terreni e partecipazioni
societarie – Rideterminazione del valore di partecipazioni non
negoziate in mercati regolamentati e di terreni edificabili e con
destinazione agricola – Art. 1, commi 693 e 694, della legge n.
160/2019, art. 137 del D.L. n. 34/2020 e art. 1, commi 1122 e 1123,
della legge n. 178/2020 – Ulteriori chiarimenti e recepimento
dell’indirizzo espresso dalle Sezioni Unite della Corte di
Cassazione con le sentenze nn. 2321 e 2322 del 2020 (Circ.
22.1.2021, n. 1/E)………………………………………….. 217

– Redditi diversi – Plusvalenze e minusvalenze di cui alla lett. c)
del c. 1 dell’art. 67 del TUIR realizzate, a decorrere dalla data di
entrata in vigore della presente legge, da organismi di investimento
collettivo del risparmio (OICR) di diritto estero conformi alla
Direttiva 2009/65/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13
luglio 2009, e da OICR, non conformi alla citata Direttiva
2009/65/CE – Modalità (Art. 1, c. 633, Legge 30.12.2020, n. 178)…. 23

– Redditi diversi – Premi, vincite e indennità – Soglia di esenzione
di cui all’art. 69, c. 2, del TUIR – Si applica anche ai redditi da
lavoro sportivo nei settori dilettantistici, quale che sia la
tipologia di rapporto ed esclusivamente ai fini fiscali (Art. 36, c.
7, D.Lgs. 28.2.2021, n. 36)………………………………….. 514

– Redditi diversi – Proventi derivanti dalla partecipazione, diretta
o indiretta, a società, enti od organismi di investimento collettivo
del risparmio (OICR) percepiti da dipendenti e amministratori di
tali società: il c.d. “carried interest” ved. articolo di Broggi
Nicola e Gagliardi Edgardo, “Il trattamento fiscale del carried
interest – Brevi considerazioni a quattro anni dalla sua entrata in
vigore”……………………………………………………. 896

– Redditi diversi – Qualificazione come redditi diversi, ai sensi
dell’art. 67, c. 1, lett. m), primo periodo, del TUIR, delle
indennità di trasferta, dei rimborsi forfetari di spesa, dei premi e
dei compensi erogati nell’esercizio diretto di attività sportive
dilettantistiche – Si interpreta come operante, sia ai fini fiscali
che previdenziali, soltanto entro il limite reddituale per
l’esenzione di cui all’art. 69, c. 2, primo periodo, del TUIR – Ai
sensi dell’art. 67, c. 1, lett. m), primo periodo, del TUIR, per
«premi» e «compensi» «erogati nell’esercizio diretto di attività
sportive dilettantistiche» si intendono gli emolumenti occasionali
riconosciuti in relazione ai risultati ottenuti nelle competizioni
sportive (Art. 36, c. 6, D.Lgs. 28.2.2021, n. 36)………………. 514

– Redditi diversi – Plusvalenze – Terreni e partecipazioni
societarie – Rideterminazione dei valori di acquisto di
partecipazioni sociali non negoziate in mercati regolamentati e di
terreni edificabili o con destinazione agricola di cui agli artt. 5
e 7 della legge n. 448/2001 ved. articolo di Rossi Luca, Ampolilla
Marina, Tardini Armando, “La rivalutazione delle partecipazioni
nelle operazioni di LBO sotto la lente dell’abuso del diritto”…… 166

– Redditi fondiari – Fabbricati – Locazioni brevi – Modifiche
all’art. 13-quater del D.L. n. 34/2019 (Art. 1, c. 597, Legge
30.12.2020, n. 178)…………………………………………. 23

– Redditi fondiari – Fabbricati – Locazioni brevi – Regime fiscale
delle locazioni brevi di cui all’art. 4, commi 2 e 3, del D.L. n.
50/2017, con effetto dal periodo d’imposta relativo all’anno 2021 –
È riconosciuto solo in caso di destinazione alla locazione breve di
non più di quattro appartamenti per ciascun periodo d’imposta –
Negli altri casi l’attività di locazione di cui al presente comma,
da chiunque esercitata, si presume svolta in forma imprenditoriale
ex art. 2082 c.c. – Abrogazione dell’art. 4, c. 3-bis, del D.L. n.
50/2017 (Art. 1, commi 595 e 596, Legge 30.12.2020, n. 178)……… 23

– Redditi fondiari – Imputazione – Canoni di locazione non percepiti
– Abrogazione dell’art. 3-quinquies del D.L. n. 34/2019 – Conv. in
legge con modif. del D.L. n. 41/2021, con aggiunta dell’art.
6-septies (Legge 21.5.2021, n. 69)……………………………. 775

– Redditi fondiari – Reddito dominicale e agrario – Per gli anni
2017, 2018, 2019, 2020 e 2021, i redditi dominicali e agrari non
concorrono alla formazione della base imponibile ai fini IRPEF dei
coltivatori diretti e degli imprenditori agricoli professionali di
cui all’art. 1 del D.Lgs. n. 99/2004 iscritti nella previdenza
agricola – Modifiche all’art. 1, c. 44, della legge n. 232/2016
(Art. 1, c. 38, Legge 30.12.2020, n. 178)……………………… 23

– Redditi fondiari – Fabbricati – Artt. 23 e 34 del TUIR –
Imponibilità dei canoni di locazione non percepiti – Sussiste –
Costituiscono reddito imponibile sino all’intervenuta risoluzione
del contratto o all’emissione di un provvedimento di convalida dello
sfratto (Corte Cass. 1.12.2020, n. 27444, con nota di V. Azzoni)…. 382

– Redditi fondiari – Fabbricati – Base imponibile – Determinazione
con riferimento al canone locativo dell’immobile locato, ancorché
non percepito a causa della morosità del conduttore, anziché al
reddito medio ordinario desunto dalla rendita catastale –
Legittimità – Questione di legittimità costituzionale per preteso
contrasto con i principi di capacità contributiva, del diritto di
difesa e di eguaglianza, per irragionevolezza del sistema impositivo
e per disparità di trattamento – Infondatezza (Corte Cass.
1.12.2020, n. 27444, con nota di V. Azzoni)……………………. 382

– Redditi fondiari – Imputazione – Immobile concesso in comodato
gratuito e concesso in locazione a terzi dal comodatario –
Imponibilità del relativo reddito – Permane in capo al proprietario
comodante dell’immobile, ancorché da esso materialmente non
percepito (Corte Cass. 2.3.2021, n. 5588, con nota di B. Aiudi)….. 872

– Redditi soggetti a tassazione separata – Indennità percepite dai
lavoratori subordinati sportivi al termine dell’attività sportiva ai
sensi dell’art. 26, c. 4, del decreto legislativo attuativo della
delega di cui all’art. 5 della legge n. 86/2019 – Assoggettabilità a
tassazione separata ex art. 17, c. 1, lett. f), del TUIR –
Sostituzione di parole all’art. 17, c. 1, lett. f), del TUIR (Art.
51, c. 2, lett. a), D.Lgs. 28.2.2021, n. 36)…………………… 514

– Riforma fiscale – Delega al Governo per la riforma fiscale
(Disegno di legge 29.10.2021, n. 3343) (ON-LINE)……………….. 0

– Soggetti passivi – Residenza fiscale ved. articolo di Granelli
Luca, “L’influenza delle nozioni comunitarie di residenza e centro
principale degli interessi sui connotati della residenza fiscale
della persona fisica in Italia”………………………………. 1350

– Soggetti passivi – Domicilio fiscale delle persone fisiche –
Individuazione – Cancellazione del cittadino italiano dall’anagrafe
della popolazione residente e trasferimento della sua residenza
anagrafica in Stati o territori aventi un regime fiscale
privilegiato – Si considera residente in Italia – Emissione
dell’atto impositivo senza necessità di attivare un contraddittorio
preventivo – Legittimità – Onere del contribuente di dimostrare di
avere reciso ogni rapporto significativo col territorio dello Stato
– Sussiste (Corte Cass. 1.7.2021, n. 18702, con nota di L. Granelli) 1326

– Soggetti passivi – Domicilio fiscale delle persone fisiche –
Individuazione – Trasferimento all’estero della residenza anagrafica
del cittadino italiano – Iscrizione all’anagrafe dei residenti
all’estero – Non è determinante per escludere la residenza fiscale
in Italia – Analisi dei presupposti per la configurabilità della
residenza fiscale in Italia e principi a tal fine applicabili (Corte
Cass. 1.7.2021, n. 18702, con nota di L. Granelli)……………… 1326

– Soggetti passivi – Domicilio fiscale delle persone fisiche –
Individuazione della residenza fiscale del contribuente – Criteri di
localizzazione – Riferimento al centro degli affari e degli
interessi vitali della persona, dando prevalenza al luogo in cui la
gestione di tali interessi è esercitata abitualmente in modo
riconoscibile dai terzi – Necessita – Relazioni affettive e
familiari – Non rivestono un ruolo prioritario e rilevano solo
unitamente ad altri criteri attestanti univocamente il luogo col
quale il soggetto ha il più stretto collegamento (Corte Cass.
1.7.2021, n. 18702, con nota di L. Granelli)…………………… 1326

– Soggetti passivi – Domicilio fiscale delle persone fisiche –
Soggetti aventi legami sia personali che professionali in due Stati
membri dell’Unione europea – Determinazione del luogo della normale
residenza della persona, da individuarsi nel centro permanente dei
suoi interessi – Criteri di localizzazione indicati dall’art. 7
della Direttiva del Consiglio 83/182/CEE – Valutazione degli
elementi di fatto all’uopo rilevanti – Individuazione di detti
elementi e dei principi a tal fine applicabili (Corte Cass.
1.7.2021, n. 18702, con nota di L. Granelli)…………………… 1326

Imposta sul reddito delle società

– Campione d’Italia – Agevolazioni – Sostituzione dei commi 576-bis
e 577-bis dell’art. 1 della legge n. 160/2019 – Conv. in legge con
modif. dell’art. 3 del D.L. n. 183/2020, con aggiunta del c. 11-ter
(Legge 26.2.2021, n. 21)…………………………………….. 350

– Campione d’Italia – Determinazione della riduzione forfetaria del
cambio da applicare ai redditi, diversi da quelli di impresa, delle
persone fisiche iscritte nei registri anagrafici del comune di
Campione d’Italia, nonché ai redditi di lavoro autonomo di
professionisti e con studi nel comune di Campione d’Italia, prodotti
in franchi svizzeri nel territorio dello stesso comune, e/o in
Svizzera, ai sensi dell’art. 188-bis, c. 1, del TUIR, nonché ai
redditi d’impresa realizzati dalle imprese individuali, dalle
società di persone e da società ed enti di cui all’art. 73, iscritti
alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di
Como e aventi la sede sociale operativa, o un’unità locale, nel
Comune di Campione d’Italia, prodotti in franchi svizzeri nel Comune
di Campione d’Italia, ai sensi del c. 2 del medesimo art. 188-bis
del TUIR (Provv. 15.2.2021, n. 44480)…………………………. 261

– Campione d’Italia – Imposta locale di consumo a Campione d’Italia
(ILCCI) – Approvazione del modello di dichiarazione ai fini
dell’imposta locale sul consumo di Campione d’Italia per l’anno di
imposta 2020 (D.M. 21.6.2021)………………………………… 988

– Campione d’Italia – Imposta locale di consumo a Campione d’Italia
(ILCCI) – Funzionamento (D.M. 16.12.2020)……………………… 268

– Compensi agli amministratori di società di capitali – Deducibilità
– Aumento dei compensi agli amministratori deliberato in sede di
approvazione del bilancio – Invalidità di tale delibera – Consegue –
Mancanza dei requisiti di certezza e di oggettiva determinabilità
dell’ammontare del costo – Sussiste – Indeducibilità del maggiore
compenso sostenuto – Consegue (Corte Cass. 3.3.2021, n. 5763)……. 557

– Compensi agli amministratori di società di capitali – Deducibilità
– Mancanza di delibera preventiva di aumento dei compensi agli
amministratori – Indeducibilità del maggiore costo sostenuto per
difetto dei requisiti di certezza e determinabilità di cui all’art.
109 del TUIR – Sussiste (Corte Cass. 3.3.2021, n. 5763)…………. 557

– Compensi agli amministratori di società di capitali – Tassazione –
Principio di cassa – Sussiste – Deducibilità del costo
nell’esercizio in cui avviene il pagamento – Consegue –
Determinazione del compenso con delibera assembleare antecedente
all’erogazione del compenso – Necessita – Mancanza – Indeducibilità
dei compensi per difetto dei requisiti di certezza e determinabilità
della spesa – Consegue (Corte Cass. 3.3.2021, n. 5763)………….. 557

– Conferimenti di aziende – Soggetto conferente e soggetto
conferitario – Conferimento d’azienda in neutralità fiscale ai sensi
dell’art. 176, primo comma, del TUIR – Fattispecie (Risol. quesito). 718

– Consolidato nazionale e mondiale 2020 – Approvazione delle
specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati
contenuti nel modello “Consolidato nazionale e mondiale 2021”
relativo all’anno 2020 (Provv. 15.2.2021, n. 44484)…………….. 261

– Consolidato nazionale e mondiale 2021 – Approvazione del modello
“Consolidato nazionale e mondiale 2021”, con le relative istruzioni,
da presentare nell’anno 2021 ai fini della dichiarazione dei
soggetti ammessi alla tassazione di gruppo di imprese controllate
residenti nonché dei soggetti ammessi alla determinazione dell’unica
base imponibile per il gruppo di imprese non residenti (Provv.
29.1.2021, n. 28841)………………………………………… 186

– Credito di imposta per i redditi prodotti all’estero – Art. 165
del TUIR – L’impossibile duplicazione di un inesistente credito per
imposte pagate all’estero ved. articolo di Gusmeroli Michele,
“L’impossibile duplicazione di un inesistente credito per imposte
pagate all’estero – Inutilità dell’art. 8, quinto comma, del D.Lgs.
n. 142/2018 (attuativo delle direttive ATAD 1 e 2), diplomaticamente
sottintesa dalla bozza di circolare sui disallineamenti da ibridi”.. 1490

– Determinazione del reddito complessivo – Società ed enti indicati
nell’art. 73, c. 1, lett. a) e b), del TUIR, e stabili
organizzazioni nel territorio dello Stato – Disposizioni relative
all’aiuto alla crescita economica disposto per le imprese che
rafforzano la propria struttura patrimoniale (ACE) – ACE innovativa
2021 (Art. 19, D.L. 25.5.2021, n. 73)…………………………. 752

– Determinazione del reddito complessivo – Società ed enti indicati
nell’art. 73, c. 1, lett. a) e b), del TUIR, e stabili
organizzazioni nel territorio dello Stato – Disposizioni relative
all’aiuto alla crescita economica disposto per le imprese che
rafforzano la propria struttura patrimoniale (ACE) – ACE innovativa
2021 – Conv. in legge con modif. dell’art. 19 del D.L. n. 73/2021
(Legge 23.7.2021, n. 106)……………………………………. 1062

– Interessi passivi ved. articolo di Gucciardo Livio, “Gli interessi
passivi e il giudizio di inerenza”……………………………. 174

– Redditi di impresa – Ammortamento dei beni materiali –
Coefficienti di ammortamento per beni concessi in uso a terzi ved.
norma di comportamento n. 213 (ADC Milano)…………………….. 828

– Redditi di impresa – Apporti di partecipazioni ved. articolo di
Maisto Filippo, “Apporti di partecipazioni al vaglio dei regimi di
realizzo controllato”……………………………………….. 576

– Redditi di impresa – Compensi agli amministratori – Deducibilità –
Delibera ad hoc dell’assemblea – Necessita – Mancanza –
Indeducibilità dei compensi (Corte Cass. 15.12.2020, n. 28586)
(ON-LINE)………………………………………………….. 0

– Redditi di impresa – Deducibilità dei costi – Accordo di
ripartizione fra diverse imprese – Prova (Corte Cass. 18.11.2020, n.
26214) (ON-LINE)……………………………………………. 0

– Redditi di impresa – Finanziamento dei soci – Deve essere
deliberato dalla assemblea della società e inserito come posta di
bilancio (Corte Cass. 5.11.2020, n. 24746) (ON-LINE)……………. 0

– Redditi di impresa – Imprese con attività internazionale –
Disposizioni per l’attuazione della disciplina degli accordi
preventivi per le imprese con attività internazionale –
Determinazione e pagamento della commissione per l’accesso o il
rinnovo degli accordi preventivi bilaterali e multilaterali –
Modalità – Disposizioni per l’attuazione dei commi 3-bis e 3-ter
dell’art. 31-ter del D.P.R. n. 600/1973 (Provv. 2.11.2021, n.
297428)……………………………………………………. 1506

– Redditi di impresa – Imprese start-up – Contributo a fondo perduto
per le start-up – Definizione del contenuto informativo, delle
modalità e dei termini di presentazione dell’istanza per il
riconoscimento del contributo a fondo perduto di cui all’art. 1-ter
del D.L. n. 41/2021 (Provv. 8.11.2021, n. 305784)………………. 1502

– Redditi di impresa – Imprese start-up – Contributo a fondo perduto
per le start-up – Riconoscimento per l’anno 2021 di un contributo a
fondo perduto nella misura massima di euro 1.000 ai soggetti
titolari di reddito d’impresa che hanno attivato la partita IVA dal
1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2018 – Modalità di applicazione –
Conv. in legge con modif. del D.L. n. 41/2021, con aggiunta
dell’art. 1-ter (Legge 21.5.2021, n. 69)………………………. 775

– Redditi di impresa – Interessi passivi – Brevi riflessioni sulla
deduzione degli interessi passivi ved. articolo di Lancia Riccardo.. 1290

– Redditi di impresa – Misure di sostegno finanziario alle imprese –
Cessioni di crediti – Art. 44-bis del D.L. n. 34/2019 – La
trasformazione delle deferred tax asset (DTA) in caso di cessione di
crediti verso debitori inadempienti ved. articolo di Rota Stefano… 816

– Redditi di impresa – Misure di sostegno finanziario alle imprese –
Cessioni di crediti – Conversione in crediti di imposta delle
attività per imposte anticipate relative a perdite fiscali ed
eccedenze ACE – Art. 44-bis del D.L. n. 34/2019, come sostituito
dall’art. 55, c. 1, del D.L. n. 18/2020 – Chiarimenti sulla
disciplina agevolativa in tale materia (Ris. 28.6.2021, n. 44/E)…. 1120

– Redditi di impresa – Misure di sostegno finanziario alle imprese –
Cessioni di crediti – Modifiche all’art. 44-bis del D.L. n. 34/2019
(Art. 19, c. 1, D.L. 25.5.2021, n. 73)………………………… 752

– Redditi di impresa – Misure di sostegno finanziario alle imprese –
Cessioni di crediti – Modifiche all’art. 44-bis del D.L. n. 34/2019
– Conv. in legge dell’art. 19, c. 1, del D.L. n. 73/2021 (Legge
23.7.2021, n. 106)………………………………………….. 1062

– Redditi di impresa – Oneri di utilità sociale – Erogazioni
liberali finalizzate a sostenere l’acquisto di dispositivi
informatici per permettere agli studenti di accedere alla didattica
a distanza (DAD) – Art. 66 del D.L. n. 18/2020 – Ulteriori
chiarimenti (Ris. 21.12.2020, n. 80/E)………………………… 372

– Redditi di impresa – Redditi derivanti dai beni immateriali –
Patent box – Semplificazione della disciplina del patent box (Art.
6, D.L. 21.10.2021, n. 146)………………………………….. 1440

– Redditi di impresa – Redditi derivanti dai beni immateriali –
Patent box – Variazioni in diminuzione riferibili alle quote di
reddito agevolabile spettanti a seguito di accordo di ruling da
patent box, per gli anni di imposta 2015 e 2016 – Criterio di
imputazione della riduzione della deduzione forfettaria IRAP
dall’IRES in caso di presentazione di dichiarazione integrativa IRAP
“a favore” (Ris. 10.2.2021, n. 9/E)…………………………… 606

– Redditi di impresa – Ricavi – Rinuncia a crediti relativi a canoni
scaduti per contratto di affitto d’azienda, maturata nel contesto
delle restrizioni anti-Covid-19 – Qualificazione come “diminuzione
di ricavi” ai fini IRES e IRAP (Risp. interpello 15.10.2021, n. 716) 1592

– Redditi di impresa – Rifinanziamenti di misure a sostegno delle
imprese – Attuazione delle disposizioni di cui all’art. 60, c.
7-sexies, del D.L. n. 104/2020 (Provv. 5.2.2021, n. 36282)………. 179

– Redditi di impresa – Rifinanziamenti di misure a sostegno delle
imprese – Sospensione di ammortamenti ved. articolo di Abruzzese
Emilio, “Note controcorrente in tema di sospensione degli
ammortamenti ex art. 60 del D.L. 14 agosto 2020, n. 104″………… 567

– Redditi di impresa – Rifinanziamenti di misure a sostegno delle
imprese – Sospensione di ammortamenti – Art. 60, comma 7-quinquies,
del D.L. n. 104/2020 – Trattamento fiscale degli ammortamenti
sospesi ved. norma di comportamento n. 212 (ADC Milano)…………. 750

– Redditi di impresa – Rivalutazione dei beni – Rivalutazione dei
beni d’impresa e delle partecipazioni di cui alla sezione II del
capo I della legge n. 342/2000 con il versamento di un’imposta
sostitutiva da parte dei soggetti indicati nell’art. 73, c. 1, lett.
a) e b), del TUIR ved. articolo di Donnini Luciano, “La
rivalutazione dei beni d’impresa – Decreto Agosto (D.L. 14 agosto
2020, n. 104)”……………………………………………… 93

– Redditi di impresa – Rivalutazione generale dei beni d’impresa e
delle partecipazioni 2020 – Il regime tributario del saldo attivo di
rivalutazione ved. articolo di Rossi Luca, Ampolilla Marina e Babele
Michele……………………………………………………. 968

– Redditi di impresa – Rivalutazione generale dei beni d’impresa e
delle partecipazioni 2020 – Modalità di applicazione – Aggiunta del
c. 4-bis all’art. 110 del D.L. n. 104/2020 – Conv. in legge con
modif. del D.L. n. 41/2021, con aggiunta dell’art. 1-bis (Legge
21.5.2021, n. 69)…………………………………………… 775

– Redditi di impresa – Settori alberghiero e termale – Norma di
interpretazione autentica dell’art. 6-bis del D.L. n. 23/2020 –
Conv. in legge con modif. del D.L. n. 41/2021, con aggiunta
dell’art. 5-bis (Legge 21.5.2021, n. 69)………………………. 775

– Redditi di impresa – Spese inerenti a ricerche di mercato –
Deducibilità (Corte Cass. 1.12.2020, n. 27370) (ON-LINE)………… 0

– Redditi di impresa – Trasformazione in crediti di imposta delle
attività per imposte anticipate relative a perdite fiscali ed
eccedenze ACE a seguito di operazioni di aggregazione aziendale –
Art. 1, commi da 233 a 243, della legge n. 178/2020 – Chiarimenti in
ordine alla disciplina agevolativa (Ris. 7.9.2021, n. 57/E)……… 1249

– Redditi di impresa – Valutazioni – Transfer pricing –
Documentazione idonea a consentire il riscontro della conformità al
principio di libera concorrenza dei prezzi di trasferimento
praticati – Art. 1, comma 6, e art. 2, comma 4-ter, del D.Lgs. n.
471/1997 – Chiarimenti (Circ. 26.11.2021, n. 15/E)……………… 1577

– Redditi di impresa – Accantonamenti di quiescenza e previdenza –
Accantonamenti per il trattamento di fine mandato (TFM) degli
amministratori di società – Determinazione del TFM – È lasciata alla
libera determinazione delle parti – Rapporto tra la società di
capitali e il suo amministratore – È un rapporto di immedesimazione
organica non propriamente contrattuale – Applicabilità delle norme
sulla determinazione del TFR – Esclusione – Conseguenze sulla
deducibilità del TFM – Individuazione (Comm. prov. Reggio Emilia
23.10.2020, n. 199, con nota di L. Lovecchio)………………….. 630

– Redditi di impresa – Determinazione del reddito – Distinzione tra
immobili merce, immobili patrimonio e immobili strumentali – Natura
oggettiva – Criteri (Corte Cass. 20.2.2020, n. 4417) (ON-LINE)…… 0

– Redditi di impresa – Oneri fiscali e contributivi – Deducibilità
dell’IMU dall’imponibile dell’IRES – Esclusione – Art. 14, primo
comma, del D.Lgs. n. 23/2011 – Violazione irragionevole del vincolo
di coerenza – Sussiste – Lesione dei principi di cui all’art. 53
Cost. – Consegue (Corte Cost. 4.12.2020, n. 262, con nota di B.
Aiudi)…………………………………………………….. 1398

– Redditi di impresa – Oneri fiscali e contributivi – Deducibilità
dell’IMU dall’imponibile dell’IRES – Esclusione – Art. 14, primo
comma, del D.Lgs. n. 23/2011 – Determina la rottura del vincolo di
coerenza interna comportando effetti concreti di distorsione
fiscale, con numerose irragionevoli conseguenze – Contrasto con gli
artt. 3 e 53 Cost. – Consegue (Corte Cost. 4.12.2020, n. 262, con
nota di B. Aiudi)…………………………………………… 1398

– Redditi di impresa – Oneri fiscali e contributivi – Deducibilità
dell’IMU dall’imponibile dell’IRES – Esclusione – Art. 14, primo
comma, del D.Lgs. n. 23/2011 – Presunto carattere di misura
eccezionale e temporanea – Non vale ad escludere il contrasto con
gli artt. 3 e 53 Cost. (Corte Cost. 4.12.2020, n. 262, con nota di
B. Aiudi)………………………………………………….. 1398

– Redditi di impresa – Oneri fiscali e contributivi – Principio
generale della deducibilità delle imposte dal reddito di impresa –
Ratio della disposizione di cui all’art. 99 del TUIR – Derogabilità
da parte dal legislatore – Limiti e condizioni – Individuazione –
Deducibilità dell’IMU dall’imponibile dell’IRES – Non può essere
preclusa senza compromettere la coerenza del disegno impositivo
(Corte Cost. 4.12.2020, n. 262, con nota di B. Aiudi)…………… 1398

– Redditi di impresa – Plusvalenze da cessione di partecipazione in
regime pex – Determinazione del corrispettivo in caso di contestuali
compensazioni di crediti/debiti (Risol. quesito)……………….. 238

– Redditi di impresa – Redditi derivanti dai beni immateriali –
Patent box – Art. 1, commi da 37 a 45, della legge n. 190/2014, e
D.M. 30 luglio 2015 – Modalità di fruizione dell’agevolazione
(Risol. quesito)……………………………………………. 399

– Redditi di impresa – Sopravvenienze attive – Rinuncia al
trattamento di fine mandato (TFM) di amministratori e soci – Ris. 13
ottobre 2017, n. 124/E ved. articolo di Donnini Luciano…………. 1151

– Redditi di impresa – Svalutazione dei crediti e accantonamenti per
rischi su crediti – Rettifiche per crediti verso clienti operate
dalle imprese di assicurazione – Imputazione a conto economico dei
crediti integralmente svalutati per la sussistenza del rischio
d’inesigibilità – Legittimità – Discrimine tra perdite sui crediti e
svalutazioni dei crediti – Individuazione (Comm. reg. Lombardia
2.11.2020, n. 2522, con nota di V. Azzoni)…………………….. 1261

– Redditi di impresa – Valutazioni – Indeducibilità di costi
inerenti – Deve potersi giustificare in termini di proporzionalità e
ragionevolezza riferibili a specifici valori costituzionali – Limiti
o esclusioni della deducibilità per mere esigenze di gettito – Si
risolvono in incrementi della base imponibile discriminatori,
sommersi e rilevanti a danno solo di alcuni contribuenti (Corte
Cost. 4.12.2020, n. 262, con nota di B. Aiudi)…………………. 1398

– Redditi di impresa ved. articolo di Lancia Riccardo, “Analisi
ricostruttiva in materia civilistica e fiscale dei patrimoni
destinati ad uno specifico affare in una linea di continuità tra
tradizione e modernità, anche alla luce dell’emergenza
epidemiologica da COVID-19″………………………………….. 581

– Redditi di partecipazione – Utili distribuiti da soggetti
residenti in Paesi c.d. black list e in particolare da società
residenti in Tunisia – Regime tributario ved. articolo di Gallio
Fabio……………………………………………………… 1156

– Reddito di impresa – Esercizio di competenza – Componenti e
termine (Corte Cass. 24.11.2020, n. 26650) (ON-LINE)……………. 0

– Riforma fiscale – Delega al Governo per la riforma fiscale
(Disegno di legge 29.10.2021, n. 3343) (ON-LINE)……………….. 0

– Riscossione – Ricavi in nero di una società – Responsabilità nel
pagamento delle imposte non pagate dell’amministratore con il
proprio patrimonio – Sussiste (Corte Cass. 4.12.2020, n. 27817)
(ON-LINE)………………………………………………….. 0

– Scambi di partecipazioni mediante conferimento ved. articolo di
Rossi Luca, Lapecorella Giancarlo e Basi Andrea, “I conferimenti di
partecipazioni: applicabilità congiunta degli artt. 175 e 177,
secondo comma, del TUIR”…………………………………….. 1417

– Società di comodo – Start-up che tarda a fatturare – Non può
essere considerata tale (Corte Cass. 3.11.2020, n. 24314) (ON-LINE). 0

– Società e associazioni sportive dilettantistiche – Abrogazione
dell’art. 90, commi 4, 5, 8, 17, 18, 18-bis, 19, 23, della legge n.
289/2002 (Art. 52, c. 2, lett. a), D.Lgs. 28.2.2021, n. 36)……… 514

– Società e associazioni sportive dilettantistiche – Contributi
erogati dal CONI, dalle Federazioni Sportive Nazionali e dagli Enti
di Promozione Sportiva riconosciuti dal CONI, alle società e
associazioni sportive dilettantistiche – Inapplicabilità della
ritenuta del 4% a titolo di acconto di cui all’art. 28, c. 2, del
D.P.R. n. 600/1973 (Art. 12, D.Lgs. 28.2.2021, n. 36)…………… 514

– Società e associazioni sportive dilettantistiche – Per l’attività
relativa alle operazioni di cessione dei contratti previste
dall’art. 26, c. 2, del D.Lgs. n. 36/2021, le società sportive
debbono osservare le disposizioni del D.P.R. n. 633/1972 (Art. 36,
c. 3, D.Lgs. 28.2.2021, n. 36)……………………………….. 514

– Società e associazioni sportive dilettantistiche – Prestazioni
sportive amatoriali – Trattamento tributario (Art. 29, D.Lgs.
28.2.2021, n. 36)…………………………………………… 514

– Società e associazioni sportive dilettantistiche – Previsione da
parte delle Federazioni Sportive Nazionali, delle Discipline
Sportive Associate e degli Enti di Promozione Sportiva della
costituzione di un fondo gestito da rappresentanti delle società e
degli sportivi per la corresponsione della indennità di anzianità al
termine dell’attività sportiva a norma dell’art. 2123 c.c. – Tale
indennità è soggetta a tassazione separata, agli effetti dell’IRPEF
(Artt. 26, c. 4, e 36, c. 1, D.Lgs. 28.2.2021, n. 36)…………… 514

– Società e associazioni sportive dilettantistiche – Somme versate a
titolo di premio di addestramento e formazione tecnica, ai sensi
dell’art. 31, c. 2, del D.Lgs. n. 36/2021 – Sono equiparate alle
operazioni esenti dall’IVA ai sensi dell’art. 10 del D.P.R. n.
633/1972 – Tale premio, qualora sia percepito da società e
associazioni sportive dilettantistiche senza fini di lucro che
abbiano optato per il regime di cui alla legge n. 398/1991, non
concorre alla determinazione del reddito di tali enti (Art. 36, c.
4, D.Lgs. 28.2.2021, n. 36)………………………………….. 514

– Soggetti passivi – Utili percepiti dagli enti non commerciali di
cui all’art. 73, c. 1, lett. c), del TUIR, o da una stabile
organizzazione nel territorio dello Stato di enti non commerciali,
di cui al medesimo art. 73, c. 1, lett. d), che esercitano, senza
scopo di lucro, in via esclusiva o principale, una o più attività di
interesse generale per il perseguimento di finalità civiche,
solidaristiche e di utilità sociale nei settori indicati al c. 45 –
Non concorrono alla formazione del reddito imponibile nella misura
del 50% a decorrere dall’esercizio in corso al 1° gennaio 2021 –
Sono esclusi gli utili provenienti da partecipazioni in imprese o
enti residenti o localizzati in Stati o territori a regime fiscale
privilegiato di cui all’art. 47-bis, c. 1, del TUIR (Art. 1, commi
44, 45, 46 e 47, Legge 30.12.2020, n. 178)…………………….. 23

– Stabile organizzazione italiana di banca estera,
sottocapitalizzata o priva di capitale di rischio – Determinazione
del reddito – Deducibilità dei componenti negativi – Postula la
necessaria adozione di correttivi anche mediante richiamo al par.
18.3. dell’art. 7 del Commentario al Modello OCSE contro le doppie
imposizioni – Esecuzione di finanziamenti bancari alla clientela
rapportabili non al livello di capitalizzazione e di rischio della
stabile organizzazione, ma alle risorse direttamente riferibili alla
casa-madre – Conseguenze e principi applicabili (Corte Cass.
25.3.2021, n. 8500, con nota di L. Lovecchio)………………….. 942

– Stato ed enti pubblici – Associazioni che operano per la
realizzazione o che partecipano a manifestazioni di particolare
interesse storico, artistico e culturale, legate agli usi e alle
tradizioni delle comunità locali – Sono equiparate ai soggetti
esenti dall’IRES indicati dall’art. 74, c. 1, del TUIR, ex art. 1,
c. 185, della legge n. 296/2006 – Individuazione dei soggetti a cui
si applicano, per l’anno d’imposta 2020, tali disposizioni
agevolative (D.M. 4.2.2021)………………………………….. 265

Imposta sul valore aggiunto

– Accertamento – Accertamento dell’imposta dovuta dai soggetti di
cui agli artt. 74-quinquies e 74-septies del D.P.R. n. 633/1972 –
Modifiche all’art. 54-quinquies del D.P.R. n. 633/1972 (Art. 1, c.
1, lett. o), D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)…………………………. 917

– Accertamento – Atti impositivi – Applicabilità delle disposizioni
del D.Lgs. n. 82/2005 (Codice dell’amministrazione digitale) –
Sussiste (Corte Cass. 21.1.2021, n. 1150, con nota di D. Carnimeo).. 551

– Accertamento – Contrasto delle frodi realizzate con utilizzo del
falso plafond IVA – Effettuazione da parte dell’Amministrazione
finanziaria di specifiche analisi di rischio orientate a riscontrare
la sussistenza delle condizioni previste dall’art. 1, c. 1, lett.
a), del D.L. n 746/1983, e conseguenti attività di controllo
sostanziale ai sensi degli artt. 51 ss. del D.P.R. n. 633/1972
finalizzate all’inibizione del rilascio e all’invalidazione di
lettere d’intento illegittime – Modalità (Art. 1, commi da 1079 a
1083, Legge 30.12.2020, n. 178)………………………………. 23

– Accertamento – Controlli automatizzati sui soggetti identificati
in Italia – Modifiche all’art. 54-ter del D.P.R. n. 633/1972 (Art.
1, c. 1, lett. m), D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)……………………. 917

– Accertamento – Accertamento basato sugli studi di settore o sui
parametri per la determinazione di ricavi e compensi – Invito al
contraddittorio preventivo recante una data di convocazione
manifestamente erronea – Applicabilità dei principi di
collaborazione e buona fede di cui all’art. 10 della legge n.
212/2000 anche al comportamento del contribuente nei confronti
dell’Amministrazione finanziaria – Sussiste – Onere del contribuente
di farsi parte diligente nel coltivare il contraddittorio,
segnalando all’Amministrazione l’indicazione errata della data di
comparizione – Consegue (Corte Cass. 9.6.2021, n. 16114, con nota di
V. Azzoni)…………………………………………………. 1613

– Accertamento – Accertamento basato sugli studi di settore o sui
parametri per la determinazione di ricavi e compensi – Costituisce
un sistema di presunzioni semplici la cui gravità, precisione e
concordanza non è determinata ex lege dallo scostamento del reddito
dichiarato rispetto agli “standards” in sé considerati, ma nasce
solo in esito al contraddittorio col contribuente da attivare
obbligatoriamente, pena la nullità dell’accertamento – Facoltà del
contribuente di provare, senza limitazione di mezzi e contenuto e
anche con presunzioni semplici, la sussistenza di condizioni che
giustificano l’esclusione degli “standards” o la specifica realtà
dell’attività economica esercitata – Sussiste – Motivazione
dell’atto di accertamento – Deve contenere la dimostrazione
dell’applicabilità in concreto dello “standard” prescelto e le
ragioni per le quali sono state disattese le contestazioni sollevate
dal contribuente – Potere del giudice tributario di valutare
liberamente tanto l’applicabilità degli “standards” al caso concreto
quanto la controprova offerta dal contribuente – Sussiste – Mancata
risposta del contribuente all’invito al contraddittorio in sede
amministrativa – Possibilità dell’Ufficio finanziario di motivare
l’accertamento sulla sola base dell’applicazione degli “standards” –
Consegue (Corte Cass. 9.6.2021, n. 16114, con nota di V. Azzoni)…. 1613

– Accertamento – Accessi, ispezioni e verifiche – Art. 52 del D.P.R.
n. 633/1972 – Divieto di prendere in considerazione a favore del
contribuente, in sede amministrativa e contenziosa, i documenti
contabili e fiscali che non siano stati acquisiti durante gli
accessi – Costituisce norma facente eccezione a regole generali –
Applicazione oltre i casi ed i tempi da essa considerati – Non
sussiste – Interpretazione in coerenza con i principi affermati
dagli artt. 24 e 53 Cost., in modo da non comprimere il diritto alla
difesa e non obbligare il contribuente alla effettuazione di
pagamenti non dovuti – Necessita – Conseguenze (Corte Cass.
23.1.2020, n. 1468, con nota di P. Barabino)…………………… 634

– Accertamento – Avviso di accertamento – Motivazione per relationem
– Doppia motivazione per relationem – Documento menzionato nella
motivazione dell’atto tributario operante a sua volta rinvio a
documenti in possesso o comunque conosciuti o conoscibili dal
contribuente – Ammissibilità – Sussiste (Corte Cass. 2.2.2021, n.
2223, con nota di B. Aiudi)………………………………….. 385

– Accertamento – Avviso di accertamento – Motivazione per relationem
– Doppia motivazione per relationem – Processo verbale di
constatazione operante a sua volta rinvio a documenti in possesso o
comunque conosciuti o conoscibili dal contribuente – Rinvio ad atti
di indagine penale, coperti dal segreto investigativo, entrati nella
sfera di conoscenza del contribuente solo dopo la notificazione
dell’avviso di accertamento – Illegittimità dell’accertamento –
Consegue (Corte Cass. 2.2.2021, n. 2223, con nota di B. Aiudi)…… 385

– Accertamento – Avviso di accertamento – Motivazione per relationem
– Motivazione dell’avviso di rettifica rinviante a processi verbali
della Guardia di finanza per l’individuazione della causa
giustificativa della pretesa impositiva – Costituisce requisito
formale di validità dell’atto – Elementi dimostrativi dei fatti
costitutivi della pretesa tributaria – Vanno indicati ed acquisiti
in base alle regole processuali dell’istruzione probatoria operanti
nell’eventuale giudizio riguardante tale pretesa (Corte Cass.
2.2.2021, n. 2223, con nota di B. Aiudi)………………………. 385

– Accertamento – Avviso di accertamento – Motivazione per relationem
– Non conoscibilità, da parte del contribuente, della documentazione
richiamata dall’avviso di accertamento mediante doppia motivazione
per relationem – Determina l’invalidità dell’avviso di accertamento
per carenza di motivazione, rilevabile direttamente nel giudizio di
legittimità, qualora non risulti che la motivazione dell’atto
impositivo supplisca altrimenti alla carenza derivante dagli
elementi richiamati, ma non conoscibili, da parte dal contribuente
(Corte Cass. 2.2.2021, n. 2223, con nota di B. Aiudi)…………… 385

– Accertamento – Avviso di accertamento – Motivazione per relationem
– Obbligo di allegare ogni documento richiamato nella motivazione –
Non sussiste rispetto agli atti ivi menzionati di cui il
contribuente abbia già avuto integrale e legale conoscenza per
effetto di precedente comunicazione – Illegittimità
dell’accertamento – Non consegue (Corte Cass. 2.2.2021, n. 2223, con
nota di B. Aiudi)…………………………………………… 385

– Accertamento – Investimenti ed attività estere di natura
finanziaria detenute nei c.d. Paesi black list che si presumono
costituite con redditi sottratti a tassazione – Raddoppio dei
termini per l’accertamento – Art. 12, comma 2-bis, del D.L. n.
78/2009 – Natura sostanziale della norma – Sussiste – Applicabilità
ex tunc ai periodi d’imposta antecedenti – Esclusione (Corte Cass.
16.3.2021, s.n., con nota di E. Bidoggia)……………………… 868

– Accertamento – Principio del legittimo affidamento – Costituisce
un elemento essenziale dello Stato di diritto, ne limita l’attività
legislativa e amministrativa, ed è immanente in tutti i rapporti di
diritto pubblico applicandosi anche alla materia tributaria – Art.
10 della legge n. 212/2000 – Vincola l’interprete in forza del
canone ermeneutico dell’interpretazione adeguatrice a Costituzione –
Applicabilità ai rapporti tributari sorti in epoca anteriore alla
sua entrata in vigore – Sussiste (Corte Cass. 9.6.2021, n. 16114,
con nota di V. Azzoni)………………………………………. 1613

– Accertamento – Principio del legittimo affidamento del
contribuente – Situazioni tutelabili – Individuazione – Portata
generale di tale principio non ancorata a schemi precostituiti ed al
modello formale della validità/invalidità dell’atto – Necessità di
una valutazione in concreto in relazione alla diversità delle
fattispecie e delle situazioni – Sussiste (Corte Cass. 11.5.2021, n.
12372, con nota di V. Azzoni)………………………………… 1600

– Accertamento – Rettifica della detrazione dell’imposta in un’unica
soluzione riguardo ai beni d’investimento a seguito della loro prima
utilizzazione – Ammissibilità – Limiti e condizioni (Corte Giustizia
UE 17.9.2020, causa C-791/18, con nota di M. Peirolo)…………… 1336

– Accertamento con adesione – Istanza di rimborso ex art. 30 del
D.P.R. n. 633/1972 successiva al perfezionamento dell’adesione
(Risol. quesito)……………………………………………. 877

– Accertamento con adesione del contribuente – Accordo di
definizione dell’accertamento – Omesso versamento delle somme dovute
o della prima rata, in caso di rateazione – Riattivazione
dell’originario avviso di accertamento o coltivazione della pretesa
contenuta nel pregresso processo verbale di constatazione da parte
dell’Ufficio finanziario – Consegue – Omesso o tardivo versamento
delle rate successive alla prima – Reviviscenza dell’originario atto
impositivo – Non si verifica (Corte Cass. 11.5.2021, n. 12372, con
nota di V. Azzoni)………………………………………….. 1601

– Accertamento con adesione del contribuente – Accordo di
definizione dell’accertamento – Sottoscrizione da parte dell’Ufficio
e del contribuente – Costituisce una condizione necessaria ma non
sufficiente per il perfezionamento dell’accordo – Mancanza di
sottoscrizione – Inesistenza dell’atto di adesione – Consegue –
Effetti sulla pretesa impositiva originaria – Non si verificano
(Corte Cass. 11.5.2021, n. 12372, con nota di V. Azzoni)………… 1600

– Accertamento con adesione del contribuente – Accordo di
definizione dell’accertamento – Sottoscrizione da parte dell’Ufficio
e del contribuente – Costituisce una condizione necessaria ma non
sufficiente per il perfezionamento dell’accordo – Versamento
tempestivo delle somme dovute o della prima rata, in caso di
rateazione – Necessita per il perfezionamento dell’accordo (Corte
Cass. 11.5.2021, n. 12372, con nota di V. Azzoni)………………. 1600

– Accertamento con adesione del contribuente – Atti della procedura
disciplinata dal D.Lgs. n. 218/1997 – Sono tutti espressione della
medesima unitaria potestà impositiva articolata su una più ampia
discrezionalità dell’Amministrazione finanziaria in relazione alla
presenza attiva e collaborativa del contribuente (Corte Cass.
11.5.2021, n. 12372, con nota di V. Azzoni)……………………. 1601

– Accertamento con adesione del contribuente – Emissione di atti di
accertamento con adesione in base alla proposta accettata dal
contribuente per alcune annualità d’imposta – Successiva emissione
di avviso di accertamento per l’originaria pretesa per le restanti
annualità, pure oggetto della proposta – Violazione del principio di
collaborazione e buona fede del contribuente – Sussiste –
Inesigibilità della maggior pretesa costituita dalla differenza tra
gli importi concordati e quelli richiesti – Consegue (Corte Cass.
11.5.2021, n. 12372, con nota di V. Azzoni)……………………. 1600

– Accertamento con adesione del contribuente – Formulazione della
proposta di accertamento ai fini dell’eventuale definizione – È di
esclusiva competenza dell’Ufficio finanziario – Ruolo del
contribuente – È limitato all’accettazione o meno della
determinazione finale dell’Amministrazione finanziaria (Corte Cass.
11.5.2021, n. 12372, con nota di V. Azzoni)……………………. 1600

– Accertamento con adesione del contribuente – Non riconducibilità
agli accordi procedimentali della pubblica Amministrazione di cui
alla legge n. 241/1990 – Applicazione esclusiva di norme ed istituti
del diritto tributario e inapplicabilità delle regole di diritto
comune – Natura negoziale dell’accordo raggiunto con la
partecipazione contribuente – Non sussiste – È un atto unilaterale
dell’Ufficio finanziario posto in essere nell’esercizio di una
unitaria potestà impositiva, oggetto di mera adesione da parte del
contribuente (Corte Cass. 11.5.2021, n. 12372, con nota di V.
Azzoni)……………………………………………………. 1601

– Accertamento con adesione del contribuente – Principi e garanzie
applicabili – Tutela dell’affidamento e della buona fede del
contribuente – Art. 10, primo comma, della legge n. 212/2000 –
Applicabilità – Sussiste – Conseguenze (Corte Cass. 11.5.2021, n.
12372, con nota di V. Azzoni)………………………………… 1601

– Accertamento con adesione del contribuente – Principio del
legittimo affidamento – Applicabilità – Sussiste (Corte Cass.
11.5.2021, n. 12372, con nota di V. Azzoni)……………………. 1601

– Accertamento con adesione del contribuente – Ratio e vantaggi di
tale istituto deflattivo del contenzioso – Individuazione (Corte
Cass. 11.5.2021, n. 12372, con nota di V. Azzoni)………………. 1600

– Aliquote – Cessione della cucina dal produttore o installatore
alla società – Non costituisce un’operazione avente ad oggetto un
bene finito – Applicabilità dell’aliquota ordinaria (Ris. 15.4.2021,
n. 25/E)…………………………………………………… 607

– Aliquote – Cessione di integratori alimentari in forma liquida –
Aliquota agevolata del 10% ex n. 80 della Tab. A, parte III, all. al
D.P.R. n. 633/1972 – Applicabilità (Ris. 29.7.2021, n. 50/E)…….. 1181

– Aliquote – Cessioni della strumentazione per diagnostica per
COVID-19 che presentano i requisiti applicabili di cui alla
Direttiva 98/79/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27
ottobre 1998, o al regolamento (UE) 2017/745 del Parlamento europeo
e del Consiglio, del 5 aprile 2017, e ad altra normativa dell’UE
applicabile e le prestazioni di servizi strettamente connesse a tale
strumentazione – Trattamento tributario (Art. 1, c. 452, Legge
30.12.2020, n. 178)…………………………………………. 23

– Aliquote – Nozione di preparazioni alimentari di cui al n. 80
della Tab. A, parte III, all. al D.P.R. n. 633/1972 – Deve essere
interpretata nel senso che in essa rientrano anche le cessioni di
piatti pronti e di pasti che siano stati cotti, arrostiti, fritti o
altrimenti preparati in vista del loro consumo immediato, della loro
consegna a domicilio o dell’asporto (Art. 1, c. 40, Legge
30.12.2020, n. 178)…………………………………………. 23

– Aliquote – Oli vegetali impiegati per generare energia elettrica –
Aliquota agevolata del 10% ex n. 104 della Tab. A, parte III, all.
al D.P.R. n. 633/1972 – Applicabilità – Condizioni (Ris. 15.3.2021,
n. 19/E)…………………………………………………… 609

– Aliquote – Ricomprensione anche degli animali vivi ceduti per
l’attività venatoria negli animali vivi destinati all’alimentazione
umana – Applicabilità dell’aliquota ridotta per fronteggiare gli
effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da
COVID-19 dalla data di entrata in vigore della legge di conversione
del presente decreto e fino al 31 dicembre 2021 – Conv. in legge con
modif. del D.L. n. 73/2021, con aggiunta dell’art. 18-bis (Legge
23.7.2021, n. 106)………………………………………….. 1062

– Aliquote – Riduzione dell’aliquota dell’IVA su reagenti e
apparecchiature diagnostiche nell’ambito di progetti di ricerca
integralmente finanziati da fondi europei, in considerazione degli
effetti connessi alla emergenza epidemiologica da COVID-19, dal 1°
luglio al 31 dicembre 2021 – Conv. in legge con modif. del D.L. n.
73/2021, con aggiunta dell’art. 31-ter (Legge 23.7.2021, n. 106)…. 1062

– Aliquote – Somministrazioni di gas metano usato per combustione
per gli usi civili e industriali di cui all’art. 26, c. 1, del
D.Lgs. n. 504/1995, contabilizzate nelle fatture emesse per i
consumi stimati o effettivi dei mesi di ottobre, novembre e dicembre
2021 – Applicabilità dell’aliquota del 5% – Se contabilizzate sulla
base di consumi stimati – Applicabilità dell’aliquota del 5% anche
alla differenza derivante dagli importi ricalcolati sulla base dei
consumi effettivi riferibili, anche percentualmente, ai mesi di
ottobre, novembre e dicembre 2021 (Art. 2, D.L. 27.9.2021, n. 130).. 1302

– Aliquote – Somministrazioni di gas metano usato per combustione
per gli usi civili e industriali di cui all’art. 26, c. 1, del
D.Lgs. n. 504/1995, contabilizzate nelle fatture emesse per i
consumi stimati o effettivi dei mesi di ottobre, novembre e dicembre
2021 – Applicabilità dell’aliquota del 5% – Se contabilizzate sulla
base di consumi stimati – Applicabilità dell’aliquota del 5% anche
alla differenza derivante dagli importi ricalcolati sulla base dei
consumi effettivi riferibili, anche percentualmente, ai mesi di
ottobre, novembre e dicembre 2021 – Conv. in legge con modif.
dell’art. 2 del D.L. n. 130/2021 (Legge 25.11.2021, n. 171)……… 1565

– Aliquote – Sussidi tecnici ed informatici rivolti a facilitare
l’autosufficienza e l’integrazione dei soggetti portatori di
handicap – Determinazione delle condizioni e delle modalità alle
quali è subordinata l’applicazione dell’aliquota IVA ridotta del 4%
– Modifiche all’art. 2 del D.M. 14 marzo 1998 (D.M. 7.4.2021)……. 669

– Cessioni di beni – Cessione di criptovalute ved. articolo di Belli
Contarini Edoardo, “La (in)tassabilità dei proventi da cessione di
criptovalute – Lacune normative ai fini IRPEF, IVA, monitoraggio
fiscale e dell’imposta sulle successioni e donazioni”…………… 652

– Cessioni di beni – Cessioni di beni in base a cataloghi, per
corrispondenza e simili (cd. vendite a distanza) – Prestazioni rese
in un altro Stato dell’UE – Abrogazione dell’art. 11-quater del D.L.
n. 35/2005 (Art. 5, D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)…………………… 917

– Cessioni di beni – Caparra confirmatoria – Funzioni –
Individuazione (Corte Cass. 17.3.2020, n. 7340)………………… 1205

– Cessioni di beni – Dazione di danaro o di una quantità di altre
cose fungibili al momento della conclusione del contratto –
Racchiude normalmente il duplice scopo di anticipare la prestazione
dovuta in caso di adempimento, e di rafforzare e garantire il
vincolo obbligatorio in caso d’inadempimento – Accertamento, da
parte del giudice, della natura della dazione quale caparra
confirmatoria o meno – Necessita – Assoggettamento ad IVA della
dazione solo se essa costituisce un’anticipazione del prezzo per
l’acquisto del bene – Sussiste (Corte Cass. 22.1.2021, n. 1298)….. 1202

– Cessioni di beni – Esigibilità dell’imposta – Fatto generatore
dell’imposta – Si verifica all’atto della cessione di beni o della
prestazione di servizi – Versamento di un acconto – Esigibilità
anticipata dell’imposta senza che la cessione o la prestazione siano
state ancora eseguite – Limiti e condizioni – Individuazione (Corte
Cass. 17.3.2020, n. 7340)……………………………………. 1205

– Cessioni di beni facilitate dalle interfacce elettroniche –
Aggiunta dell’art. 2-bis al D.P.R. n. 633/1972 (Art. 1, c. 1, lett.
a), D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)…………………………………. 917

– Compartecipazione regionale all’IVA – Quote – Determinazione delle
quote di compartecipazione all’IVA di ciascuna Regione, di cui
all’art. 2, c. 4, lett. a), del D.Lgs. n. 56/2000, per l’anno 2018
(D.P.C.M. 14.7.2021)………………………………………… 1249

– Compartecipazione regionale all’IVA – Rideterminazione per l’anno
2019, ai sensi dell’art. 2 del D.Lgs. n. 56/2000 (D.P.C.M.
12.2.2021)…………………………………………………. 790

– Comunità europea – Acquisti intracomunitari di autoveicoli usati –
Settore del ”mercato parallelo” – Controllo su operatori che
effettuano acquisti di autoveicoli usati da operatori comunitari in
regime IVA del margine ai sensi dell’art. 37, c. 2, del D.L. n.
41/1995 – Sostituzione di parole all’art. 37, c. 2, del D.L. n.
41/1995 (Art. 3, D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)……………………… 917

– Comunità europea – Cessioni intracomunitarie non imponibili –
Modifiche all’art. 41, c. 1, del D.L. n. 331/1993 (Art. 2, c. 1,
lett. c), D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)……………………………. 917

– Comunità europea – Definizione di vendite a distanza – Aggiunta
dell’art. 38-bis al D.L. n. 331/1993 (Art. 2, c. 1, lett. a), D.Lgs.
25.5.2021, n. 83)…………………………………………… 917

– Comunità europea – Operazioni intracomunitarie – Fatturazione –
Sostituzione di parole all’art. 46, c. 3, del D.L. n. 331/1993 (Art.
2, c. 1, lett. d), D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)……………………. 917

– Comunità europea – Territorialità delle operazioni
intracomunitarie – Modifiche all’art. 40 del D.L. n. 331/1993 (Art.
2, c. 1, lett. b), D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)……………………. 917

– Comunità europea – Vendita di beni tramite piattaforme digitali –
Disposizioni applicative (Art. 3, c. 3, D.L. 31.12.2020, n. 183)…. 22

– Comunità europea – Vendita di beni tramite piattaforme digitali –
Modifiche all’art. 13 del D.L. n. 34/2019 – Disposizioni applicative
– Conv. in legge dell’art. 3, c. 3, del D.L. n. 183/2020 (Legge
26.2.2021, n. 21)…………………………………………… 350

– Comunità europea – Vendite a distanza – Abrogazione dell’art.
11-quater del D.L. n. 35/2005 (Art. 5, D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)….. 917

– Comunità europea – Vendite a distanza di beni e talune cessioni
nazionali di beni – Recepimento degli artt. 2 e 3 della Direttiva
(UE) 2017/2455 del Consiglio del 5 dicembre 2017 che modifica la
Direttiva 2006/112/CE e la Direttiva 2009/132/CE per quanto riguarda
taluni obblighi in materia di imposta sul valore aggiunto per le
prestazioni di servizi e le vendite a distanza di beni e della
Direttiva (UE) 2019/1995 del Consiglio del 21 novembre 2019 che
modifica la Direttiva 2006/112/CE per quanto riguarda le
disposizioni relative alle vendite a distanza di beni e a talune
cessioni nazionali di beni (D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)……………. 917

– Contributi COVID-19 in conto gestione erogati dalle Regioni e
dalle Province autonome ex art. 200, commi 1, primo periodo, e 2,
del D.L. n. 34/2020, a titolo di ristoro dei mancati ricavi
realizzati dai soggetti operanti nel settore del trasporto pubblico
locale e regionale di passeggeri sottoposti a obbligo di servizio
pubblico – Trattamento tributario (Ris. 31.3.2021, n. 22/E)……… 610

– Credito di imposta – Prescrizione – Interruzione – Riconoscimento
da parte dell’Ufficio fiscale a favore del contribuente rilasciato
su semplice foglio elettronico – È un mero atto interno che non fa
sorgere obblighi a carico della pubblica Amministrazione (Corte
Cass. 1.12.2020, n. 27371) (ON-LINE)………………………….. 0

– Detrazione dell’imposta – Momento di insorgenza del diritto alla
detrazione – Cessioni di beni o prestazioni di servizi – Differenze
(Corte Cass. 11.3.2020, n. 6793) (ON-LINE)…………………….. 0

– Detrazione dell’imposta – Calcolo dell’IVA ai fini degli incentivi
per l’efficienza energetica – Aggiunta del c. 9-bis all’art. 119 del
D.L. n. 34/2020 – Conv. in legge con modif. del D.L. n. 41/2021, con
aggiunta dell’art. 6-bis (Legge 21.5.2021, n. 69)………………. 775

– Detrazione dell’imposta – Cessioni di beni di cui all’art. 10, c.
3, del D.P.R. n. 633/1972 – Aggiunta della lett. d-bis) al c. 3
dell’art. 19 del D.P.R. n. 633/1972 (Art. 1, c. 1, lett. e), D.Lgs.
25.5.2021, n. 83)…………………………………………… 917

– Detrazione dell’imposta – Rettifica della detrazione in un’unica
soluzione riguardo ai beni d’investimento a seguito della loro prima
utilizzazione – Ammissibilità – Limiti e condizioni (Corte Giustizia
UE 17.9.2020, causa C-791/18, con nota di M. Peirolo)…………… 1336

– Dichiarazione – Approvazione dei modelli di dichiarazione IVA/2021
concernenti l’anno 2020, con le relative istruzioni, da presentare
nell’anno 2021 (Provv. 15.1.2021, n. 13095)……………………. 110

– Dichiarazione – Approvazione del modello per le dichiarazioni di
utilizzo dei servizi di locazione, anche finanziaria, noleggio e
simili non a breve termine nel territorio della UE, di imbarcazioni
da diporto e di navigazione in alto mare, ai fini della non
imponibilità, ai sensi degli artt. 7-sexies e 8-bis del D.P.R. n.
633/1972, in attuazione delle disposizioni di cui all’art. 1, commi
da 708 a 712, della legge n. 178/2020 (Provv. 15.6.2021, n. 151377). 915

– Dichiarazione – Approvazione delle specifiche tecniche per la
trasmissione telematica dei dati contenuti nella dichiarazione
annuale IVA 2021 relativa all’anno 2020 (Provv. 29.1.2021, n. 28962) 186

– Dispensa da adempimenti per le operazioni esenti – Sostituzione
all’art. 36-bis, c. 1, del D.P.R. n. 633/1972 (Art. 1, c. 1, lett.
f), D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)…………………………………. 917

– Effettuazione delle operazioni – Cessioni di beni da parte di un
soggetto passivo che si considera cessionario e rivenditore di detti
beni ai sensi dell’art. 2-bis del D.P.R. n. 633/1972, e cessioni dei
medesimi beni nei confronti di detto soggetto passivo – Si
considerano effettuate e l’imposta diviene esigibile nel momento in
cui è accettato il pagamento del corrispettivo – Aggiunta di un
periodo, dopo il sesto, all’art. 6 del D.P.R. n. 633/1972 (Art. 1,
c. 1, lett. b), D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)………………………. 917

– Effettuazione delle operazioni – Momento di effettuazione delle
prestazioni di servizi – Rilevanza del solo pagamento del
corrispettivo – Sussiste – Presunzione assoluta di corrispondenza
tra la data della percezione del corrispettivo e quella di
esecuzione della relativa prestazione – Sussiste – Irrilevanza della
data di esecuzione della prestazione e rilevanza della sola data di
percezione del corrispettivo – Conseguono (Corte Cass. 23.1.2020, n.
1468, con nota di P. Barabino)……………………………….. 635

– Effettuazione delle operazioni – Prestazioni di servizi –
Assoggettabilità ad IVA – Condizioni – Devono essere rese verso
corrispettivo – Momento di effettuazione delle prestazioni – Le
prestazioni si considerano effettuate all’atto del relativo
pagamento – Obbligo di emettere la fattura o di pagare l’imposta
prima del pagamento – Non sussiste – Mancanza di fatturazione o
autofatturazione spontanea – La sola sussistenza materiale della
prestazione non comporta l’obbligo di emettere la fattura o di
pagare l’imposta, salvo l’accertamento che il pagamento del
corrispettivo sia stato effettuato (Corte Cass. 23.1.2020, n. 1468,
con nota di P. Barabino)…………………………………….. 635

– Esportazioni – Cessioni all’esportazione – Esportatori abituali e
dichiarazione d’intento – Modalità operative per l’attuazione del
presidio antifrode di cui ai commi da 1079 a 1081 dell’art. 1 della
legge n. 178/2020 “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno
finanziario 2021 e bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023”
e, in particolare, per l’invalidazione delle dichiarazioni d’intento
già emesse e per l’inibizione del rilascio di nuove dichiarazioni
d’intento (Provv. 28.10.2021, n. 293390)………………………. 1509

– Esportazioni – Cessioni all’esportazione e operazioni assimilate –
Aggiunta, in fine, di un comma all’art. 8-bis del D.P.R. n. 633/1972
– Decorrenza (Art. 1, commi 708 e 712, Legge 30.12.2020, n. 178)…. 23

– Esportazioni – Cessioni all’esportazione e operazioni assimilate –
Dichiarazioni di utilizzo dei servizi di locazione, anche
finanziaria, noleggio e simili non a breve termine nel territorio
della UE, di imbarcazioni da diporto e di navigazione in alto mare,
ai fini della non imponibilità, ai sensi degli artt. 7-sexies e
8-bis del D.P.R. n. 633/1972, in attuazione delle disposizioni di
cui all’art. 1, commi da 708 a 712, della legge n. 178/2020 – Primi
chiarimenti (Ris. 6.8.2021, n. 54/E)………………………….. 1182

– Esportazioni – Cessioni all’esportazione e operazioni assimilate –
Verifica a consuntivo della condizione di cui all’art. 8-bis del
D.P.R. n. 633/1972 per quanto attiene l’effettivo utilizzo per la
navigazione in alto mare delle navi di nuova costruzione che non
sono state messe in servizio a causa dell’emergenza sanitaria –
Chiarimenti (Ris. 28.5.2021, n. 39/E)…………………………. 847

– Esportazioni – Obblighi del cessionario – Dichiarazione d’intento
di essere in possesso degli elementi idonei a rivestire la qualifica
di esportatore abituale da inviarsi all’Agenzia delle entrate –
Obblighi del fornitore – Verifica che tale dichiarazione sia stata
inviata all’Agenzia delle entrate – Sufficienza – Successivo
accertamento della mancanza dei requisiti da parte dell’esportatore
abituale – Irrilevanza in capo al fornitore in buona fede (Comm.
prov. Reggio Emilia 30.9.2019, n. 205, con nota di G. Verna)…….. 234

– Esportazioni – Strumenti di verifica a disposizione del fornitore
circa il possesso dei requisiti di esportatore abituale da parte del
cessionario – Hanno portata limitata che esclude ipotesi
investigative nei confronti della controparte – Verifica della
regolare presentazione della dichiarazione d’intenti da parte del
cessionario – Sufficienza – Esecuzione di ulteriori controlli da
parte del fornitore – Esclusione (Comm. prov. Reggio Emilia
30.9.2019, n. 205, con nota di G. Verna)………………………. 234

– Fatturazione – Fatturazione elettronica – Documenti informatici –
Definizione delle regole tecniche del servizio di fatturazione
automatica (D.M. 12.12.2020)…………………………………. 195

– Fatturazione – Fatturazione elettronica – Proroga della validità
delle deleghe per l’utilizzo dei servizi di fatturazione elettronica
nel periodo emergenziale – Modifica al provv. n. 524526/2018 (Provv.
11.12.2020)………………………………………………… 76

– Fatturazione – Fatturazione elettronica e trasmissione telematica
delle fatture o dei relativi dati – Fatturazione elettronica per gli
operatori che offrono servizi di pubblica utilità – Definizione
delle regole tecniche per l’emissione delle fatture elettroniche
tramite il Sistema di interscambio da parte dei soggetti passivi
dell’IVA che offrono i servizi disciplinati dai regolamenti di cui
ai DD.MM. n. 366/2000 e n. 370/2000, nei confronti dei soggetti
persone fisiche che non operano nell’ambito di attività d’impresa,
arte e professione – Modalità (Art. 3, c. 5, D.L. 31.12.2020, n.
183)………………………………………………………. 22

– Fatturazione – Fatturazione elettronica e trasmissione telematica
delle fatture o dei relativi dati – Modifiche all’art. 1, c. 3-bis,
del D.Lgs. n. 127/2015 (Art. 1, c. 1103, Legge 30.12.2020, n. 178).. 23

– Fatturazione – Fatturazione elettronica e trasmissione telematica
delle fatture o dei relativi dati – Fatturazione elettronica per gli
operatori sanitari – Disposizioni di semplificazione – Sostituzione
delle parole “Per i periodi d’imposta 2019 e 2020” con “Per i
periodi d’imposta 2019, 2020 e 2021” all’art. 10-bis, c. 1, del D.L.
n. 119/2018 (Art. 1, c. 1105, Legge 30.12.2020, n. 178)…………. 23

– Fatturazione – Fatturazione elettronica e trasmissione telematica
delle fatture o dei relativi dati – Fatturazione elettronica per gli
operatori che offrono servizi di pubblica utilità – Definizione
delle regole tecniche per l’emissione delle fatture elettroniche
tramite il Sistema di interscambio da parte dei soggetti passivi
dell’IVA che offrono i servizi disciplinati dai regolamenti di cui
ai DD.MM. n. 366/2000 e n. 370/2000, nei confronti dei soggetti
persone fisiche che non operano nell’ambito di attività d’impresa,
arte e professione – Modalità – Sostituzione di parole all’art. 2,
c. 6-quater, secondo periodo, del D.Lgs. n. 127/2015 – Conv. in
legge dell’art. 3, c. 5, del D.L. n. 183/2020 (Legge 26.2.2021, n.
21)……………………………………………………….. 350

– Fatturazione – Fatturazione elettronica per le cessioni di beni e
le prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti,
stabiliti o identificati nel territorio dello Stato e per le
relative variazioni, utilizzando il Sistema di Interscambio, nonché
per la trasmissione telematica dei dati delle operazioni di cessione
di beni e prestazioni di servizi transfrontaliere e per l’attuazione
delle ulteriori disposizioni di cui all’art. 1, commi 6, 6-bis e
6-ter, del D.Lgs. n. 127/2015 – Regole tecniche per l’emissione e la
ricezione di tali fatture – Modifiche al provv. n. 89757/2018, come
da ultimo modificato dal provv. n. 311557/2020 (Provv. 28.2.2021, n.
56618)…………………………………………………….. 350

– Fatturazione – Fatturazione elettronica per le cessioni di beni e
le prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti,
stabiliti o identificati nel territorio dello Stato e per le
relative variazioni, utilizzando il Sistema di Interscambio, nonché
per la trasmissione telematica dei dati delle operazioni di cessione
di beni e prestazioni di servizi transfrontaliere e per l’attuazione
delle ulteriori disposizioni di cui all’art. 1, commi 6, 6-bis e
6-ter, del D.Lgs. n. 127/2015 – Regole tecniche per l’emissione e la
ricezione di tali fatture – Modifiche al provv. n. 89757/2018, come
da ultimo modificato dal provv. n. 56618/2021 (Provv. 30.6.2021, n.
172890)……………………………………………………. 987

– Fatturazione – Fatturazione elettronica per le cessioni di beni e
le prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti,
stabiliti o identificati nel territorio dello Stato e per le
relative variazioni, utilizzando il Sistema di Interscambio, nonché
per la trasmissione telematica dei dati delle operazioni di cessione
di beni e prestazioni di servizi transfrontaliere e per l’attuazione
delle ulteriori disposizioni di cui all’art. 1, commi 6, 6-bis e
6-ter, del D.Lgs. n. 127/2015 – Riapertura dei termini per
effettuare l’adesione al servizio di consultazione e acquisizione
delle fatture elettroniche e dei loro duplicati informatici (Provv.
3.11.2021, n. 298662)……………………………………….. 1506

– Fatturazione – Fatturazione elettronica per le cessioni di beni e
le prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti,
stabiliti o identificati nel territorio dello Stato e per le
relative variazioni, utilizzando il Sistema di Interscambio, nonché
per la trasmissione telematica dei dati delle operazioni di cessione
di beni e prestazioni di servizi transfrontaliere e per l’attuazione
delle ulteriori disposizioni di cui all’art. 1, commi 6, 6-bis e
6-ter, del D.Lgs. n. 127/2015 – Regole tecniche per l’emissione e la
ricezione di tali fatture – Modifiche al provv. n. 89757/2018
(Provv. 28.10.2021, n. 293384)……………………………….. 1510

– Fatturazione – Omessa fatturazione – Chiusura dell’attività –
Definizione agevolata della controversia – Irrilevanza (Corte Cass.
29.10.2020, n. 23870) (ON-LINE)………………………………. 0

– Fatturazione – Trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi
– Memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei
corrispettivi giornalieri – Modifiche al provv. n. 182017/2016, come
modificato dai provv. n. 99297/2019, n. 1432217/2019 e n.
248558/2020 (Provv. 23.12.2020, n. 389405)…………………….. 50

– Fatturazione – Trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi
– Memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei
corrispettivi giornalieri – Modifiche al provv. n. 182017/2016, come
modificato dai provv. n. 99297/2019, n. 1432217/2019, n. 248558/2020
e n. 389405/2020 (Provv. 30.3.2021, n. 83884)………………….. 513

– Fatturazione – Trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi
– Memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei
corrispettivi giornalieri – Modifiche al provv. n. 182017/2016, come
modificato dai provv. n. 99297/2019, n. 1432217/2019, n.
248558/2020, n. 389405/2020 e n. 83884/2021 (Provv. 7.9.2021, n.
228725)……………………………………………………. 1248

– Fatturazione – Trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi
– Modifiche all’art. 2 del D.Lgs. n. 127/2015 – Decorrenza (Art. 1,
commi 1109 e 1115, Legge 30.12.2020, n. 178)…………………… 23

– Fatturazione – Trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi
– Regole tecniche per il collegamento tra sistemi che consentono
forme di pagamento elettronico e strumenti che consentono la
memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei
corrispettivi giornalieri, ai sensi degli artt. 22, c. 1-ter, e
22-bis, c. 1, del D.L. n. 124/2019 (Provv. 6.8.2021, n. 211996)….. 1164

– Fatturazione – Trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi
– Riduzione degli adempimenti amministrativi e contabili per
specifiche categorie di soggetti – Modifiche all’art. 4 del D.Lgs.
n. 127/2015 (Art. 1, c. 10, D.L. 22.3.2021, n. 41)……………… 467

– Fatturazione – Trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi
– Riduzione degli adempimenti amministrativi e contabili per
specifiche categorie di soggetti – Modifiche all’art. 4 del D.Lgs.
n. 127/2015 – Conv. in legge dell’art. 1, c. 10, del D.L. n. 41/2021
(Legge 21.5.2021, n. 69)…………………………………….. 775

– Fatturazione – Deducibilità di costi risultanti da fatture
generiche – Esame delle sole fatture – Insufficienza – Obbligo
dell’Amministrazione finanziaria di considerare anche le
informazioni complementari fornite dal contribuente con documenti e
messaggi che modificano e fanno riferimento in modo specifico e
inequivocabile alle fatture iniziali – Sussiste – Diritto alla
detrazione dell’imposta – Onere della prova – Incombe sul soggetto
che chiede la detrazione (Corte Cass. 23.1.2020, n. 1468, con nota
di P. Barabino)…………………………………………….. 634

– Gruppo IVA – Ingresso in itinere di una società già esistente alla
data di costituzione del Gruppo IVA, rispetto alla quale si sono
successivamente instaurati i vincoli finanziario, economico e
organizzativo previsti dal legislatore – Art. 70-quater, comma 5,
del D.P.R. n. 633/1972 – Chiarimenti (Ris. 7.5.2021, n. 30/E)……. 688

– Importazioni – Regime speciale per la dichiarazione e il pagamento
dell’IVA all’importazione – Aggiunta dell’art. 70.1 al D.P.R. n.
633/1972 (Art. 1, c. 1, lett. q), D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)………. 917

– Importazioni – Dazi doganali – Buona fede dell’importatore – Si
presume – Valore di esimente – Esclusione (Corte Cass. 21.2.2020, n.
4639) (ON-LINE)…………………………………………….. 0

– Importazioni non soggette all’imposta – Sostituzione di parole al
c. 1, lett. g-bis) e aggiunta della lett. g-ter) all’art. 68 del
D.P.R. n. 633/1972 (Art. 1, c. 1, lett. p), D.Lgs. 25.5.2021, n. 83) 917

– Locazione commerciale – Transazione sulla indennità di avviamento
– Si tratta di fase successiva al rapporto cessato – Inapplicabilità
dell’IVA (Corte Cass. 27.10.2020, n. 23515) (ON-LINE)…………… 0

– Modificazioni – D.P.R. n. 633/1972: art. 2-bis: aggiunta; art. 6:
aggiunta di un periodo, dopo il sesto; art. 7-octies: modifiche;
art. 10: aggiunta di un periodo, dopo il secondo; art. 19: aggiunta
della lett. d-bis) al c. 3; art. 36-bis: sostituzione di parole al
c. 1; art. 38-bis2: sostituzione di parole al c. 1, secondo periodo;
art. 38-bis3: modifiche; art. 38-ter: sostituzione di parole al c.
1-bis; art. 39: aggiunta di un comma dopo il c. 3; art. 54-ter:
modifiche; art. 54-quater: modifiche; art. 54-quinquies: modifiche;
art. 68: sostituzione di parole al c. 1, lett. g-bis) e aggiunta
della lett. g-ter); art. 70.1: aggiunta; art. 74-quinquies:
modifiche; art. 74-sexies: modifiche; art. 74-sexies.1: aggiunta;
art. 74-septies: modifiche; art. 74-octies: sostituzione di parole
al c. 1 (Art. 1, D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)……………………… 917

– Modificazioni – D.P.R. n. 633/1972: art. 26: soppressione di
parole al c. 2; aggiunta del c. 3-bis; aggiunta di un periodo al c.
5; aggiunta del c. 5-bis; sostituzione di parole al c. 8; aggiunta
del c. 10-bis e sostituzione di parole al c. 12 (Art. 18, D.L.
25.5.2021, n. 73)…………………………………………… 752

– Modificazioni – D.P.R. n. 633/1972: art. 26: soppressione di
parole al c. 2; aggiunta del c. 3-bis; aggiunta di un periodo al c.
5; aggiunta del c. 5-bis; sostituzione di parole al c. 8; aggiunta
del c. 10-bis e sostituzione di parole al c. 12 – Conv. in legge
dell’art. 18 del D.L. n. 73/2021 (Legge 23.7.2021, n. 106)………. 1062

– Modificazioni – D.P.R. n. 633/1972: art. 8-bis: aggiunta, in fine,
di un comma (Art. 1, c. 708, Legge 30.12.2020, n. 178)………….. 23

– Operazioni esenti – Cessioni di beni effettuate nei confronti di
un soggetto passivo che si considera cessionario e rivenditore di
detti beni ai sensi dell’art. 2-bis, comma 1, lett. a), del D.P.R.
n. 633/1972 – Sono tali – Aggiunta di un periodo, dopo il secondo,
all’art. 10 del D.P.R. n. 633/1972 (Art. 1, c. 1, lett. d), D.Lgs.
25.5.2021, n. 83)…………………………………………… 917

– Operazioni esenti – Corsi di formazione professionale svolti dagli
enti accreditati e finanziati dal un Fondo con risorse aventi natura
pubblica, su richiesta delle Agenzie per il lavoro – Esenzione ex
art. 10, comma 1, n. 20, del D.P.R. n. 633/1972 – Spetta (Ris.
3.8.2021, n. 52/E)………………………………………….. 1184

– Operazioni esenti – Operazioni relative ad attività di shared
payment – Trattamento tributario (Ris. 24.5.2021, n. 35/E)………. 850

– Operazioni esenti – Trasporto di passeggeri per vie d’acqua – Art.
10, comma 1, n. 14, del D.P.R. n. 633/1972, Tab. A, parte II-bis, n.
1-ter, e Tab. A, parte III, n. 127-novies, all. al D.P.R. n.
633/1972 – Regime applicabile alle prestazioni cc.dd. “complesse”
(Ris. 2.2.2021, n. 8/E)……………………………………… 611

– Operazioni imponibili – Distacchi di personale ved. articolo di
Ciani Fabio e Damascelli Gabriele, “Il distacco del personale ai
fini IVA – La nozione di “distacco di personale” all’interno di uno
Stato membro dell’Unione europea quale prestazione imponibile ai
fini dell’IVA secondo la giurisprudenza della Corte di Giustizia UE
e della Corte di Cassazione”…………………………………. 903

– Operazioni imponibili – Prestazioni di servizi di noleggio con
trasferimento di beni da uno Stato membro ad un altro –
Assimilazione a una cessione intracomunitaria – Limiti e condizioni
(Corte Giustizia UE 11.6.2020, causa C-242/19, con nota di M.
Peirolo)…………………………………………………… 707

– Pagamento – Acconto dell’imposta – Modalità di riversamento
all’erario dell’acconto dell’IVA del mese di dicembre 2020 (Provv.
16.12.2020, n. 381176)………………………………………. 72

– Pagamento – Cartella di pagamento – Pretesa dell’Ufficio fiscale
di ottenere l’imposta dal cedente/prestatore per il fallimento del
cliente – Condizioni (Corte Cass. 16.11.2020, n. 25896) (ON-LINE)… 0

– Pagamento – Liquidazione dell’imposta dovuta relativamente a
servizi di telecomunicazione, teleradiodiffusione ed elettronici
resi da soggetti non residenti – Modifiche all’art. 54-quater del
D.P.R. n. 633/1972 (Art. 1, c. 1, lett. n), D.Lgs. 25.5.2021, n. 83) 917

– Pagamento – Liquidazioni e versamenti – Semplificazioni per i
contribuenti minori – Aggiunta del c. 3-bis all’art. 7 del D.P.R. n.
542/1999 (Art. 1, c. 1102, Legge 30.12.2020, n. 178)……………. 23

– Pagamento – Riscossione e ripartizione dell’imposta agli Stati
membri di consumo – Sostituzione di parole all’art. 74-octies, c. 1,
del D.P.R. n. 633/1972 (Art. 1, c. 1, lett. v), D.Lgs. 25.5.2021, n.
83)……………………………………………………….. 917

– Pagamento delle imposte e delle sanzioni in caso di cessione
d’azienda o di un suo ramo e di conferimento – Cessionario o
conferitario – Sono coobbligati in solido col cedente per il
pagamento dell’imposta e delle sanzioni – Beneficio della preventiva
escussione del cedente – Sussiste – Limiti e condizioni (Corte Cass.
16.12.2020, n. 28709, con nota di R. Califano)…………………. 856

– Principio del legittimo affidamento – Fondamento costituzionale
nel principio di eguaglianza dei cittadini dinanzi alla legge di cui
all’art. 3 Cost. – Tutela nella materia tributaria – Art. 10 della
legge n. 212/2000 – Principi della collaborazione e della buona fede
– Individuazione ed effetti (Corte Cass. 11.5.2021, n. 12372, con
nota di V. Azzoni)………………………………………….. 1601

– Principio del legittimo affidamento – Tutela nella materia
tributaria – Art. 10 della legge n. 212/2000 – Principi della
collaborazione e della buona fede – Individuazione ed effetti (Corte
Cass. 9.6.2021, n. 16114, con nota di V. Azzoni)……………….. 1613

– Regime speciale per i produttori agricoli – Compilazione del
prospetto relativo agli aiuti di Stato nella dichiarazione dei
redditi da parte dei soggetti che svolgono attività agricola ai
sensi dell’art. 34, c. 6, del D.P.R. n. 633/1972 (c.d. “agricoltori
sotto-soglia”) – Modalità – Chiarimenti (Ris. 27.5.2021, n. 36/E)… 852

– Regime speciale per i produttori agricoli – Innalzamento delle
percentuali di compensazione di cui all’art. 34 del D.P.R. n.
633/1972 applicabili agli animali vivi delle specie bovina e suina –
Nuove aliquote compensative – Sostituzione delle parole “e 2020”,
ovunque ricorrono, con “, 2020 e 2021” all’art. 1, c. 506, della
legge n. 205/2017 (Art. 1, c. 39, Legge 30.12.2020, n. 178)……… 23

– Regime speciale per i produttori agricoli – Innalzamento delle
percentuali di compensazione di cui all’art. 34 del D.P.R. n.
633/1972 applicabili agli animali vivi delle specie bovina e suina –
Sostituzione dell’art. 1, c. 39, della legge n. 178/2020 (Art. 68,
c. 1, D.L. 25.5.2021, n. 73)…………………………………. 752

– Regime speciale per i produttori agricoli – Innalzamento delle
percentuali di compensazione di cui all’art. 34 del D.P.R. n.
633/1972 applicabili agli animali vivi delle specie bovina e suina –
Nuove aliquote compensative – Modifiche all’art. 1, c. 506, della
legge n. 205/2017 – Conv. in legge con modif. dell’art. 68, commi 1
e 2, del D.L. n. 73/2021 (Legge 23.7.2021, n. 106)……………… 1062

– Regime speciale per i produttori agricoli – Innalzamento delle
percentuali di compensazione IVA applicabili alle cessioni di
animali vivi delle specie bovina e suina – Sostituzione di parole
all’art. 1, c. 2, del D.M. 26 gennaio 2016 – Applicabilità dal 1°
gennaio 2021 (D.M. 10.2.2021)………………………………… 479

– Regime speciale per i produttori agricoli – Innalzamento delle
percentuali di compensazione per le cessioni di prodotti agricoli
(D.M. 5.2.2021)…………………………………………….. 355

– Registri e documenti – Tenuta e conservazione – Aggiunta di un
comma dopo il c. 3 all’art. 39 del D.P.R. n. 633/1972 (Art. 1, c. 1,
lett. l), D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)……………………………. 917

– Riforma fiscale – Delega al Governo per la riforma fiscale
(Disegno di legge 29.10.2021, n. 3343) (ON-LINE)……………….. 0

– Rimborsi – Esecuzione dei rimborsi – Rimborsi di eccedenze di
versamento a soggetti aderenti ai regimi speciali per i servizi di
telecomunicazione, di teleradiodiffusione ed elettronici – Modifiche
all’art. 38-bis3 del D.P.R. n. 633/1972 (Art. 1, c. 1, lett. h),
D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)…………………………………….. 917

– Rimborsi – Esecuzione dei rimborsi – Sostituzione di parole
all’art. 38-bis2, c. 1, secondo periodo, del D.P.R. n. 633/1972
(Art. 1, c. 1, lett. g), D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)………………. 917

– Rimborsi – Esecuzione dei rimborsi a soggetti non residenti
stabiliti in Stati non appartenenti alla Comunità – Sostituzione di
parole all’art. 38-ter, c. 1-bis, del D.P.R. n. 633/1972 (Art. 1, c.
1, lett. i), D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)…………………………. 917

– Rimborsi – Esecuzione dei rimborsi a soggetti passivi non
stabiliti nello Stato membro di rimborso, ma in un altro Stato
membro – Mancata identificazione ai fini dell’IVA nello Stato membro
di rimborso – Irrilevanza – Principi applicabili (Corte Giustizia UE
11.6.2020, causa C-242/19, con nota di M. Peirolo)……………… 707

– Rimborsi – Rimborso a società di comodo – Inammissibilità (Corte
Cass. 28.10.2020, n. 23665) (ON-LINE)…………………………. 0

– Riscossione – Cartella di pagamento notificata al socio di una
società di persone derivante da un avviso di accertamento notificato
alla società ma da essa non impugnato – Impugnazione della cartella
da parte del socio – Ammissibilità – Invocazione del beneficium
excussionis – Principi applicabili e loro conseguenze sulla
posizione del socio coobbligato sussidiario – Onere della prova
sulla consistenza e capienza del patrimonio sociale – È a carico del
socio della società semplice o irregolare, mentre è a carico
dell’Amministrazione creditrice in caso di società in nome
collettivo, in accomandita semplice o per azioni, con conseguente
diversità di effetti sul piano processuale (Corte Cass. 16.12.2020,
n. 28709, con nota di R. Califano)……………………………. 856

– Riscossione – Cartella di pagamento notificata al socio di una
società di persone derivante da un avviso di accertamento notificato
alla società ma da essa non impugnato – Ammissibilità – Onere del
coobbligato di impugnare la cartella di pagamento per far valere
l’eventuale beneficium excussionis – Consegue – Violazione del
beneficium excussionis – Non configura un vizio proprio della
cartella – Costituisce un’eccezione che integra autonoma causa
petendi d’impugnazione appartenente al perimetro dell’opposizione
all’esecuzione (Corte Cass. 16.12.2020, n. 28709, con nota di R.
Califano)………………………………………………….. 856

– San Marino – Disciplina agli effetti dell’IVA dei rapporti di
scambio tra la Repubblica italiana e la Repubblica di San Marino
(D.M. 21.6.2021)……………………………………………. 1097

– San Marino – Regole tecniche per l’emissione e la ricezione delle
fatture elettroniche per le operazioni effettuate tra soggetti
residenti, stabiliti o identificati nel territorio dello Stato e
soggetti residenti nella Repubblica di San Marino ai sensi dell’art.
12 del D.L. n. 34/2019, c.d. Decreto Crescita – Modifiche al provv.
n. 211273/2021 (Provv. 29.9.2021, n. 248717)…………………… 1380

– San Marino – Regole tecniche per l’emissione e la ricezione delle
fatture elettroniche per le operazioni effettuate tra soggetti
residenti, stabiliti o identificati nel territorio dello Stato e
soggetti residenti nella Repubblica di San Marino ai sensi dell’art.
12 del D.L. n. 34/2019, c.d. Decreto Crescita (Provv. 5.8.2021, n.
211273)……………………………………………………. 1164

– Sanzioni – Aggiunta del c. 2-quinquies, aggiunta di un periodo
dopo il primo al c. 5 e aggiunta del c. 5-bis all’art. 11 del D.Lgs.
n. 471/1997 – Decorrenza (Art. 1, commi 1111 e 1115, Legge
30.12.2020, n. 178)…………………………………………. 23

– Sanzioni – Modificazioni al D.Lgs. n. 471/1997: art. 11: aggiunta
del c. 2-quinquies, aggiunta di un periodo dopo il primo al c. 5 e
aggiunta del c. 5-bis – Decorrenza (Art. 1, commi 1111 e 1115, Legge
30.12.2020, n. 178)…………………………………………. 23

– Sanzioni – Modificazioni al D.Lgs. n. 471/1997: art. 6: aggiunta
del c. 2-bis, sostituzione di parole al c. 3 e aggiunta di parole al
c. 4 – Decorrenza (Art. 1, commi 1110 e 1115, Legge 30.12.2020, n.
178)………………………………………………………. 23

– Sanzioni – Sanzioni – Violazione degli obblighi relativi alla
documentazione, registrazione ed individuazione delle operazioni
soggette all’IVA – Aggiunta del c. 2-bis, sostituzione di parole al
c. 3 e aggiunta di parole al c. 4 dell’art. 6 del D.Lgs. n. 471/1997
– Decorrenza (Art. 1, commi 1110 e 1115, Legge 30.12.2020, n. 178).. 23

– Sanzioni – Violazione degli obblighi relativi alla documentazione,
registrazione ed individuazione delle operazioni soggette all’IVA –
Ambito applicativo dell’art. 6, c. 6, del D.Lgs. n. 471/1997 –
Chiarimenti (Ris. 3.8.2021, n. 51/E)………………………….. 1185

– Sanzioni – Violazioni relative alla dichiarazione dell’IVA e ai
rimborsi – Modifiche ai commi 1 e 6 dell’art. 5 del D.Lgs. n.
471/1997 (Art. 4, c. 1, lett. a), D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)………. 917

– Sanzioni – Violazioni relative alla dichiarazione dell’IVA e ai
rimborsi – Sostituzione di parole all’art. 8, c. 1, del D.Lgs. n.
471/1997 (Art. 4, c. 1, lett. b), D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)………. 917

– Sanzioni accessorie – Aggiunta di un periodo dopo il terzo al c. 2
e aggiunta di un periodo dopo il secondo al c. 3 dell’art. 12 del
D.Lgs. n. 471/1997 – Decorrenza (Art. 1, commi 1112, 1113 e 1115,
Legge 30.12.2020, n. 178)……………………………………. 23

– Servizi di telecomunicazione, di teleradiodiffusione ed
elettronici resi da soggetti UE – Disposizioni per i soggetti
identificati in un altro Stato membro – Modifiche all’art.
74-septies del D.P.R. n. 633/1972 (Art. 1, c. 1, lett. u), D.Lgs.
25.5.2021, n. 83)…………………………………………… 917

– Servizi di telecomunicazione, di teleradiodiffusione ed
elettronici resi da soggetti UE – Regime speciale – Modifiche
all’art. 74-sexies del D.P.R. n. 633/1972 (Art. 1, c. 1, lett. s),
D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)…………………………………….. 917

– Servizi di telecomunicazione, di teleradiodiffusione ed
elettronici resi da soggetti UE e da soggetti non UE –
Individuazione degli Uffici competenti allo svolgimento delle
attività e dei controlli di cui ai regimi speciali in materia di
imposta sul valore aggiunto (denominati “One Stop Shop” o “Oss” e
“Import scheme” o “Ioss”) e modalità operative e gestionali per
l’attuazione delle disposizioni di cui agli artt. 74-quinquies,
74-sexies, 74-sexies.1 e 74-septies del D.P.R. n. 633/1972 (Provv.
25.6.2021, n. 168315)……………………………………….. 910

– Servizi di telecomunicazione, di teleradiodiffusione ed
elettronici resi da soggetti UE e da soggetti non UE – Riscossione e
ripartizione dell’IVA versata dai soggetti passivi aderenti ai
regimi speciali Mini One Stop Shop-MOSS – Modifiche al D.M. 20
aprile 2015 (D.M. 12.7.2021)…………………………………. 1097

– Servizi resi da soggetti non UE – Regime speciale – Modifiche
all’art. 74-quinquies del D.P.R. n. 633/1972 (Art. 1, c. 1, lett.
r), D.Lgs. 25.5.2021, n. 83)…………………………………. 917

– Società e associazioni sportive dilettantistiche – Finanziamenti
erogati dall’Istituto per il Credito Sportivo per le esigenze di
liquidità e concessione di contributi in conto interessi sui
finanziamenti – Art. 90, c. 12, della legge n. 289/2002 (Art. 16,