Ultimi Indici

Indice per materie

BOLLETTINO ANNO 2020

INDICE PER MATERIE

Dottrina

– Definizione agevolata delle controversie tributarie e sospensione
del processo – Nota a ordinanze Corte Cass. 15.11.2019, n. 29790 e
6.11.2019, n. 28493 (Aiudi Bruno)…………………………….. 75

– Sulla vincolatività per il giudice del rinvio del principio di
diritto espresso dalla Suprema Corte ma superato dalla
giurisprudenza successiva – Nota a sentenza Comm. reg. Lombardia
2.5.2019, n. 1926 (Aiudi Bruno)………………………………. 240

– Dialogo sugli ultimi tempi ovvero: la giustizia tributaria
inventa un nuovo pas de deux: un passo avanti e due indietro
(Azzoni Valdo e Salvatores Carlo)…………………………….. 93

– La rappresentanza processuale dell’Agenzia delle
entrate-Riscossione: un quid unicum nello scenario normativo
italiano – Nota a sentenza Corte Cass. 19.11.2019, n. 30008 (Azzoni
Valdo)…………………………………………………….. 231

– La “distribuzione” dell’onere probatorio in materia di notifica
tramite PEC e di notifica “diretta” tramite il servizio postale –
Nota a ordinanza Corte Cass. 21.10.2019, n. 26705 (Carnimeo
Domenico)………………………………………………….. 149

– Note in tema di errore scusabile sulla norma tributaria (Colli
Vignarelli Andrea)………………………………………….. 13

– La detraibilità (e rimborsabilità) dell’IVA sulle spese sostenute
da una start-up in assenza di operazioni attive per insuccesso del
progetto imprenditoriale di investimento (Gallea Marco e Peirolo
Marco)…………………………………………………….. 200

– Imposta sulle transazioni finanziarie – Exchange Traded
Commodities (ETC) ed Exchange Traded Notes (ETN) (Gusmeroli Michele) 107

– Lo scambio di informazioni tra la Svizzera, il Principato di
Monaco, il Liechtenstein e le Agenzie delle entrate italiane
(Mifsud Andrea e Peronace Asa)……………………………….. 173

– Scambio di informazioni e tutele del contribuente nelle logiche
evolutive della tax compliance (Petrillo Giovanna)……………… 97

– Redditometro: la presunzione legale restringe i confini della
prova contraria e schiaccia il contribuente – Nota a ordinanza
Corte Cass. 15.11.2019, n. 29761 (Proietti Marta)………………. 79

– L’abuso del diritto nel family buy out – Note critiche alla
posizione dell’Agenzia delle entrate (Romita Eugenio e Vaselli
Giorgio)…………………………………………………… 178

– Le holding nella giurisprudenza della Corte di Giustizia
(Riflessioni in ordine alla sentenza cause riunite C-116/16 e
C-117/16) (Rossi Luca e Ampolilla Marina)……………………… 189

– La favola del ne bis in idem – Nota a ordinanaza Corte Cass.
16.12.2019, n. 33050 (Salvatores Carlo)……………………….. 160

– Le iscrizioni dei beni tra le immobilizzazioni o nel capitale
circolante ai fini del test di operatività previsto per le società
di comodo – Nota a sentenza Comm. prov. Reggio Emilia 14.10.2019,
n. 220 (Verna Stefano e Verna Giuseppe)……………………….. 245

Procedimento

– Ricorsi – Appello – Mutatio libelli – Introduzione di un diverso
e più ampio petitum o di una causa petendi fondata su un fatto
costitutivo differente – Inammissibilità – Emendatio libelli –
Modificazione della causa petendi solo nella interpretazione o
nella qualificazione giuridica del fatto costitutivo del diritto o
ampliamento del petitum per renderlo più idoneo al concreto ed
effettivo soddisfacimento della pretesa fatta valere –
Ammissibilità (Corte Cass. 16.12.2019, n. 33050, con nota di C.
Salvatores)………………………………………………… 153

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Giudizio di rinvio
– Costituisce una fase rescissoria con thema decidendum perimetrato
dalla sentenza rescindente della Corte di Cassazione – Obbligo del
giudice del rinvio di applicare il principio di diritto enunciato
nel provvedimento che ha cassato la sentenza – Sussiste –
Successivo mutamento dell’orientamento giurisprudenziale della
Corte di Cassazione – Necessità di applicare il principio di
diritto espresso dal nuovo orientamento – Consegue (Comm. reg.
Lombardia 2.5.2019, n. 1926, con nota di B. Aiudi)……………… 234

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Rappresentanza e
difesa dell’Agenzia delle entrate-Riscossione – Patrocinio
autorizzato da parte dell’Avvocatura dello Stato e avvalimento di
avvocati del libero foro – Riforma di cui al D.L. n. 193/2016 –
Possibilità dell’Agenzia delle entrate-Riscossione di avvalersi
anche di avvocati del libero foro in tutti i casi non espressamente
riservati all’Avvocatura dello Stato secondo un meccanismo
sostanzialmente automatico e senza l’adozione di apposita delibera
od altre formalità – Sussiste (Corte Cass. 19.11.2019, n. 30008,
con nota di V. Azzoni)………………………………………. 221

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Rappresentanza e
difesa dell’Agenzia delle entrate-Riscossione – Patrocinio
autorizzato da parte dell’Avvocatura dello Stato e avvalimento di
avvocati del libero foro – Riforma di cui al D.L. n. 193/2016 –
Ratio ed effetti – Equivalenza tra le due facoltà di difesa –
Sussiste – Limiti e condizioni (Corte Cass. 19.11.2019, n. 30008,
con nota di V. Azzoni)………………………………………. 221

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Rappresentanza e
difesa dell’Agenzia delle entrate-Riscossione – Obbligatorietà del
patrocinio autorizzato da parte dell’Avvocatura dello Stato – Non
sussiste – Art. 4-nonies del D.L. n. 34/2019 – Norma di
interpretazione autentica – Effetti – Inapplicabilità dell’istituto
del patrocinio autorizzato nella sua impostazione tradizionale –
Consegue (Corte Cass. 19.11.2019, n. 30008, con nota di V. Azzoni).. 221

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Rappresentanza e
difesa dell’Agenzia delle entrate-Riscossione – Patrocinio
autorizzato da parte dell’Avvocatura dello Stato e avvalimento di
avvocati del libero foro – Riforma di cui al D.L. n. 193/2016 –
Facoltà di avvalersi dell’Avvocatura dello Stato nei casi previsti
come ad essa riservati dalla convenzione intervenuta tra le parti,
e facoltà di avvalersi di avvocati del libero foro senza bisogno di
formalità, né della delibera prevista dall’art. 43, quarto comma,
del R.D. n. 1611/1933, in tutti gli altri casi e in quelli in cui
l’Avvocatura erariale non sia disponibile ad assumere il patrocinio
– Sussistono – Costituzione in giudizio dell’Agenzia delle
entrate-Riscossione a mezzo dell’Avvocatura dello Sato o di un
avvocato del libero foro – Necessità di allegazione e prova del
relativo presupposto di legge – Non sussiste (Corte Cass.
19.11.2019, n. 30008, con nota di V. Azzoni)…………………… 221

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Rappresentanza e
difesa dell’Agenzia delle entrate-Riscossione – Patrocinio
autorizzato da parte dell’Avvocatura dello Stato e avvalimento di
avvocati del libero foro – Riforma di cui al D.L. n. 193/2016 –
Sottrazione della fattispecie al patrocinio autorizzato nonostante
essa rientri tra quelle riservate convenzionalmente all’Avvocatura
dello Stato – Specifica e motivata delibera di affidamento della
difesa all’avvocato del libero foro da allegare e provare anche in
giudizio – Necessita – Assunzione del patrocinio erariale nei casi
non riservati convenzionalmente alla Avvocatura dello Stato –
Specifica allegazione, documentazione o prova – Non necessitano
(Corte Cass. 19.11.2019, n. 30008, con nota di V. Azzoni)……….. 221

– Commissioni – Giudizio avanti le Commissioni – Rappresentanza e
difesa dell’Agenzia delle entrate-Riscossione – Patrocinio
autorizzato da parte dell’Avvocatura dello Stato e avvalimento di
avvocati del libero foro – Riforma di cui al D.L. n. 193/2016 –
Ratio ed effetti – Bilanciamento tra l’esigenza di effettività
della difesa delle ragioni delle finanze pubbliche e quella del
contenimento della relativa spesa – Possibilità dell’Agenzia delle
entrate-Riscossione di avvalersi degli avvocati del libero foro
senza alcuna delibera specifica e motivata da sottoporre agli
organi di vigilanza, a norma del quarto comma dell’art. 43 del R.D.
n. 1611/1933 – Sussiste (Corte Cass. 19.11.2019, n. 30008, con nota
di V. Azzoni)………………………………………………. 221

– Commissioni – Giurisdizione delle Commissioni – Controversie
aventi ad oggetto il rapporto di rivalsa tra sostituto d’imposta e
sostituito – Appartengono alla giurisdizione del giudice ordinario
(Comm. reg. Lombardia 2.5.2019, n. 1926, con nota di B. Aiudi)…… 235

– Commissioni – Opposizione agli atti esecutivi avverso l’atto di
pignoramento viziato per omessa o invalida notificazione della
cartella di pagamento o degli altri atti presupposti –
Giurisdizione del giudice tributario – Sussiste (Corte Cass.
10.12.2019, n. 32203)……………………………………….. 145

– Controversie fiscali pendenti – Definizione agevolata delle
controversie tributarie – Sospensione del processo sino al 31
dicembre 2020 – Condizioni e termini – Deposito presso l’organo
giurisdizionale innanzi al quale pende la controversia della copia
della domanda di definizione e del versamento degli importi dovuti
o della prima rata entro il 10 giugno 2019 – Perentorietà di tale
termine – Non sussiste – Ha natura processuale ed è ordinatorio
(Corte Cass. 15.11.2019, n. 29790, con nota di B. Aiudi)………… 70

– Controversie fiscali pendenti – Definizione agevolata delle
controversie tributarie – Sospensione del processo sino al 31
dicembre 2020 – Funzione della sospensione – È quella di raccordare
la procedura amministrativa di definizione agevolata della lite con
quella processuale pendente (Corte Cass. 15.11.2019, n. 29790, con
nota di B. Aiudi)…………………………………………… 70

– Controversie fiscali pendenti – Definizione agevolata delle
controversie tributarie – Sospensione del processo sino al 31
dicembre 2020 – Condizioni e termini – Deposito presso l’organo
giurisdizionale innanzi al quale pende la controversia della copia
della domanda di definizione e del versamento degli importi dovuti
o della prima rata oltre il termine del 10 giugno 2019 previsto
dall’art. 6, decimo comma, del D.L. n. 119/2018 – Decadenza del
contribuente dalla facoltà di chiedere la sospensione del processo
– Non si verifica (Corte Cass. 15.11.2019, n. 29790, con nota di B.
Aiudi)…………………………………………………….. 70

– Controversie fiscali pendenti – Definizione agevolata delle
controversie tributarie – Sospensione del processo sino al 31
dicembre 2020 – Funzione della sospensione – È “protettiva” e non
“preclusiva”, assolvendo all’esigenza di avere uno stato di
temporanea quiescenza del processo in attesa della definizione
della procedura amministrativa – Ratio della normativa condonistica
– È quella di favore l’estinzione dei processi salvaguardando la
regolarità e la speditezza del gettito fiscale (Corte Cass.
15.11.2019, n. 29790, con nota di B. Aiudi)……………………. 70

– Controversie fiscali pendenti – Definizione agevolata delle
controversie tributarie – Sospensione del processo sino al 31
dicembre 2020 – Condizioni e termini – Deposito presso l’organo
giurisdizionale innanzi al quale pende la controversia della copia
della domanda di definizione e del versamento degli importi dovuti
o della prima rata entro il 10 giugno 2019 – Perentorietà di tale
termine – Sussiste – Invio della documentazione a mezzo del
servizio postale – Ricezione da parte della Cancelleria
successivamente a tale termine – Sospensione del processo – Non si
verifica (Corte Cass. 6.11.2019, n. 28493, con nota di B. Aiudi)…. 73

– Giudizio di cassazione – Rappresentanza e difesa dell’Agenzia
delle entrate-Riscossione – Patrocinio autorizzato da parte
dell’Avvocatura dello Stato e avvalimento di avvocati del libero
foro – Riforma di cui al D.L. n. 193/2016 – Facoltà di avvalersi
dell’Avvocatura dello Stato nei casi previsti come ad essa
riservati dalla convenzione intervenuta tra le parti, e facoltà di
avvalersi di avvocati del libero foro senza bisogno di formalità né
della delibera prevista dall’art. 43, quarto comma, del R.D. n.
1611/1933, in tutti gli altri casi e in quelli in cui l’Avvocatura
erariale non sia disponibile ad assumere il patrocinio – Sussistono
– Costituzione nel giudizio di legittimità da parte dell’Agenzia
delle entrate-Riscossione a mezzo dell’Avvocatura dello Sato o di
un avvocato del libero foro – Necessità di allegazione e prova del
relativo presupposto di legge – Non sussiste (Corte Cass.
19.11.2019, n. 30008, con nota di V. Azzoni)…………………… 221

– Giudizio di cassazione – Rappresentanza e difesa dell’Agenzia
delle entrate-Riscossione – Patrocinio ex lege da parte
dell’Avvocatura dello Stato, e facoltà di deroga avvalendosi di
avvocati del libero foro in tutti i casi non espressamente
riservati all’Avvocatura erariale – Sussistono – Adozione di una
specifica e motivata deliberazione dell’organo amministrativo
dell’ente da sottoporre a controllo, e specifica o separata
documentazione od allegazione – Non necessitano (Corte Cass.
19.11.2019, n. 30008, con nota di V. Azzoni)…………………… 221

– Giudizio di cassazione – Rinuncia al ricorso successivamente
all’emissione del decreto di fissazione della pubblica udienza di
discussione o dell’adunanza in camera di consiglio – Potere di
enunciare il principio di diritto nell’interesse della legge a
norma dell’art. 363 c.p.c. – Sussiste (Corte Cass. 19.11.2019, n.
30008, con nota di V. Azzoni)………………………………… 221

– Notificazione degli atti tributari – Notificazione diretta da
parte dell’Ufficio finanziario a mezzo posta degli avvisi e degli
altri atti che per legge vanno notificati al contribuente –
Applicabilità delle norme concernenti il servizio postale ordinario
– Sussiste – Notifica effettuata nelle mani di una persona
rinvenuta nel domicilio del destinatario – Presunzione di
conoscenza di cui all’art. 1335 c.c. – Applicabilità – Sussiste –
Mancata indicazione della qualità del consegnatario o della sua
relazione con il destinatario – Irrilevanza – Possibilità per il
destinatario di provare di essere stato, senza sua colpa,
nell’impossibilità di prendere cognizione del plico – Sussiste –
Pretesa violazione del contraddittorio e del diritto di difesa –
Non sussiste (Corte Cass. 21.10.2019, n. 26705, con nota di D.
Carnimeo)………………………………………………….. 147

– Rappresentanza e difesa dell’Agenzia delle entrate-Riscossione –
Patrocinio ex lege da parte dell’Avvocatura dello Stato – Sussiste
– Facoltà di deroga avvalendosi di avvocati del libero foro nelle
fattispecie convenzionalmente riservate all’Avvocatura dello Stato
– Sussiste – Adozione di una specifica e motivata deliberazione
dell’organo amministrativo dell’ente da sottoporre a controllo e da
allegare e provare anche in giudizio – Necessita – Assunzione del
patrocinio erariale nei casi non riservati convenzionalmente alla
Avvocatura dello Stato – Specifica allegazione, documentazione o
prova – Non necessitano (Corte Cass. 19.11.2019, n. 30008, con nota
di V. Azzoni)………………………………………………. 221

– Ricorsi – Appello – Deduzione da parte dell’Ufficio finanziario
di motivi e circostanze diversi da quelli contenuti nell’atto
impositivo – Inammissibilità – Violazione del diritto di difesa del
contribuente – Sussiste (Corte Cass. 16.12.2019, n. 33050, con nota
di C. Salvatores)…………………………………………… 153

– Ricorsi – Appello – Novità della domanda – Deve essere verificata
in stretta correlazione coi presupposti di fatto e di diritto
indicati nell’atto impositivo – Natura del giudizio tributario –
Costituisce un giudizio di impugnazione dell’atto impositivo –
Ruolo dell’Ufficio finanziario – È quello di attore in senso
sostanziale (Corte Cass. 16.12.2019, n. 33050, con nota di C.
Salvatores)………………………………………………… 153

– Ricorso per cassazione – Motivi di ricorso – Vizio di
ultrapetizione della sentenza impugnata – Costituisce un error in
procedendo censurabile a norma dell’art. 360, primo comma, n. 4),
c.p.c. (Corte Cass. 16.12.2019, n. 33050, con nota di C. Salvatores) 153

– Ricorso per cassazione – Prova dell’avvenuta notifica del ricorso
a mezzo posta elettronica certificata – Deposito cartaceo del
messaggio di trasmissione a mezzo PEC, dei suoi allegati e delle
ricevute di accettazione e di avvenuta consegna – Necessita –
Ricevuta di avvenuta consegna – Costituisce elemento idoneo a
dimostrare che il messaggio informatico è pervenuto nella casella
di posta elettronica del destinatario (Corte Cass. 21.10.2019, n.
26705, con nota di D. Carnimeo)………………………………. 147

– Termini – Sono generalmente ordinatori o acceleratori salvo che
la legge li dichiari espressamente perentori – Applicabilità di
tale principio generale alla posizione del contribuente rispetto ai
condoni fiscali – Conseguenze sui termini di cui al decimo comma
dell’art. 6 del D.L. n. 119/2018 – Individuazione (Corte Cass.
15.11.2019, n. 29790, con nota di B. Aiudi)……………………. 70

Imposte e tasse

– Accollo del debito d’imposta altrui e divieto di compensazione –
Modalità – Conv. in legge dell’art. 1 del D.L. n. 124/2019 (Legge
19.12.2019, n. 157)…………………………………………. 50

– Agevolazioni tributarie – Attribuzione di un contributo fino al
90% della spesa, a decorrere dall’anno 2020, alle istituzioni
scolastiche statali e paritarie di ogni ordine e grado, che
acquistano uno o più abbonamenti a periodici e riviste scientifiche
e di settore, anche in formato digitale – Tali contributi non
costituiscono reddito imponibile e non rilevano ai fini del computo
del valore dell’indicatore della situazione economica equivalente
(Art. 1, commi da 389 a 393, Legge 27.12.2019, n. 160)………….. 18

– Agevolazioni tributarie – Carta elettronica – Assegnazione di una
carta elettronica a tutti i residenti nel territorio nazionale in
possesso, ove previsto, di permesso di soggiorno in corso di
validità, i quali compiono diciotto anni di età nel 2020, al fine
di promuovere lo sviluppo della cultura e la conoscenza del
patrimonio culturale utilizzabile per acquistare biglietti per
rappresentazioni teatrali e cinematografiche e spettacoli dal vivo,
libri, abbonamenti a quotidiani anche in formato digitale, musica
registrata, prodotti dell’editoria audiovisiva, titoli di accesso a
musei, mostre ed eventi culturali, monumenti, gallerie, aree
archeologiche e parchi naturali nonché per sostenere i costi
relativi a corsi di musica, di teatro o di lingua straniera – Le
somme assegnate con la Carta non costituiscono reddito imponibile
del beneficiario e non rilevano ai fini del computo del valore
dell’ISEE (Art. 1, commi 357 e 358, Legge 27.12.2019, n. 160)……. 18

– Agevolazioni tributarie – Concessione, da parte delle
Amministrazioni pubbliche, di contributi a favore di soggetti
privati e attività economiche e produttive, con le modalità del
finanziamento agevolato – Maturazione in capo al beneficiario del
finanziamento di un credito d’imposta – Approvazione delle
specifiche tecniche per la trasmissione telematica da parte dei
soggetti finanziatori dei dati dei finanziamenti agevolati, ai
sensi dell’art. 1, c. 425, della legge n. 208/2015 (Provv.
28.1.2020, n. 18445)………………………………………… 213

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Attribuzione di un
credito d’imposta agli esercenti attività di impresa, arte o
professioni pari al 30% delle commissioni addebitate per le
transazioni effettuate mediante carte di credito, di debito o
prepagate emesse da operatori finanziari soggetti all’obbligo di
comunicazione previsto dall’art. 7, c. 6, del D.P.R. n. 605/1973 –
Tale credito spetta altresì per le commissioni addebitate sulle
transazioni effettuate mediante altri strumenti di pagamento
elettronici tracciabili – Modalità – Conv. in legge con modif.
dell’art. 22 del D.L. n. 124/2019, con aggiunta del c. 1-bis (Legge
19.12.2019, n. 157)…………………………………………. 50

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Attribuzione di un
credito di imposta ai fini dell’imposta sul reddito al fine di
incrementare il livello di sicurezza degli immobili, per le spese
documentate relative all’acquisizione e predisposizione dei sistemi
di monitoraggio strutturale continuo (Art. 1, c. 118, Legge
27.12.2019, n. 160)…………………………………………. 18

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Credito d’imposta
per la partecipazione di PMI a fiere internazionali – Modalità
applicative – Sostituzione dell’art. 49, c. 1, del D.L. n. 34/2019
(Art. 1, c. 300, Legge 27.12.2019, n. 160)…………………….. 18

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Credito d’imposta
per le erogazioni liberali per interventi di manutenzione e
restauro di impianti sportivi pubblici e per la realizzazione di
nuove strutture sportive pubbliche, di cui all’art. 1, commi da 621
a 626, della legge n. 145/2018 – Si applica anche per l’anno 2020 –
Modalità applicative (Art. 1, commi 177, 178 e 179, Legge
27.12.2019, n. 160)…………………………………………. 18

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Credito d’imposta
per le spese di formazione del personale dipendente nel settore
delle tecnologie previste dal Piano nazionale industria 4.0, di cui
all’art. 1, commi da 46 a 55, della legge n. 205/2017 –
Applicabilità anche alle spese di formazione sostenute nel periodo
d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2019 –
Criteri, condizioni e modalità di applicazione (Art. 1, commi da
210 a 217, Legge 27.12.2019, n. 160)………………………….. 18

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Investimenti nel
Mezzogiorno – Attribuzione di un credito d’imposta alle imprese che
effettuano l’acquisizione dei beni strumentali nuovi specificamente
indicati, destinati a strutture produttive ubicate nelle zone
assistite delle Regioni Campania, Puglia, Basilicata, Calabria,
Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo – Modifiche all’art. 1, commi
98 e 108, della legge n. 208/2015 – Modalità e criteri applicati
(Art. 1, c. 319, Legge 27.12.2019, n. 160)…………………….. 18

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Riconoscimento di
un credito d’imposta alle imprese che a decorrere dal 1° gennaio
2020 e fino al 31 dicembre 2020, ovvero entro il 30 giugno 2021 a
condizione che entro la data del 31 dicembre 2020 il relativo
ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento
di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione,
effettuano investimenti in beni strumentali nuovi destinati a
strutture produttive ubicate nel territorio dello Stato – Modalità
e condizioni applicative (Art. 1, commi da 185 a 197, Legge
27.12.2019, n. 160)…………………………………………. 18

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Riconoscimento di
un credito d’imposta nella misura del 10% delle spese sostenute,
dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2020, per l’adeguamento
tecnologico finalizzato alla produzione di manufatti compostabili
secondo lo standard EN 13432:2002, alle imprese attive nel settore
delle materie plastiche, produttrici di manufatti con singolo
impiego destinati ad avere funzione di contenimento, protezione,
manipolazione o consegna di merci o di prodotti alimentari –
Modalità applicative (Art. 1, commi da 653 a 657, Legge 27.12.2019,
n. 160)……………………………………………………. 18

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta – Riconoscimento di
un credito d’imposta per gli investimenti in ricerca e sviluppo, in
transizione ecologica, in innovazione tecnologica 4.0 e in altre
attività innovative, per il periodo d’imposta successivo a quello
in corso al 31 dicembre 2019 – Modalità e condizioni applicative
(Art. 1, commi da 198 a 208, Legge 27.12.2019, n. 160)………….. 18

– Agevolazioni tributarie – Credito di imposta per attività di
ricerca e sviluppo – Sostituzione di parole all’art. 3 del D.L. n.
145/2013 (Art. 1, c. 209, Legge 27.12.2019, n. 160)…………….. 18

– Agevolazioni tributarie – Piano di risparmio a lungo termine
(PIR) – Art. 1, commi da 100 a 114, della legge n. 232/2016 –
Modifiche – Conv. in legge con modif. del D.L. n. 124/2019, con
aggiunta dell’art. 13-bis (Legge 19.12.2019, n. 157)……………. 50

– Agevolazioni tributarie – Veicoli elettrici e a motore ibrido
utilizzati dagli invalidi – Sostituzione di parole all’art. 8, c.
3, primo periodo, della legge n. 449/1997 – Conv. in legge con
modif. del D.L. n. 124/2019, con aggiunta dell’art. 53-bis, c. 3
(Legge 19.12.2019, n. 157)…………………………………… 50

– Agevolazioni tributarie – Veicoli elettrici e a motore ibrido
utilizzati dagli invalidi – Sostituzione di parole all’art. 1, c.
1, della legge n. 97/1986 – Conv. in legge con modif. del D.L. n.
124/2019, con aggiunta dell’art. 53-bis, c. 2 (Legge 19.12.2019, n.
157)………………………………………………………. 50

– Agevolazioni tributarie – Veicoli per portatori di handicap –
Atti di dotazione integrativi successivi nel caso in cui al figlio
venga accertata la disabilità grave di cui all’art. 3, comma 3,
della legge n. 104/1992 – Esenzione dall’imposta sulle successioni
e donazioni di cui alla legge n. 112/2016 per i beni e i diritti
conferiti in trust istituiti in favore delle persone con disabilità
grave – Spetta – Condizioni (Risp. interpello 11.12.2019, n. 513)
(ON-LINE)………………………………………………….. 0

– Anagrafe tributaria – Comunicazioni all’Anagrafe tributaria dei
dati relativi agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e
di riqualificazione energetica effettuati su parti comuni di
edifici residenziali – Modifiche al provv. n. 19969/2017 (Provv.
20.12.2019, n. 1432213)……………………………………… 50

– Calamità naturali – Eventi sismici succedutisi dal 24 agosto 2016
nei Comuni delle Regioni Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo –
Attribuzione del credito d’imposta di cui all’art. 1, commi 98 e
segg., della legge n. 208/2015, fino al 31 dicembre 2020 nella
misura del 25% per le grandi imprese, del 35% per le medie imprese
e del 45% per le piccole imprese – Modalità – Sostituzione delle
parole “fino al 31 dicembre 2019” con “fino al 31 dicembre 2020”
all’art. 18-quater, c. 1, del D.L. n. 8/2017 (Art. 1, c. 218, Legge
27.12.2019, n. 160)…………………………………………. 18

– Calamità naturali – Incentivi per l’acquisto di case antisismiche
– Detrazione per lavori antisismici – Art. 16, comma 1-septies, del
D.L. n. 63/2013 (c.d. Sismabonus) – Detrazione spettante agli
acquirenti delle unità immobiliari vendute da imprese di
costruzione o ristrutturazione immobiliare che abbiano realizzato
interventi relativi all’adozione di misure antisismiche –
Fattispecie (Risp. interpello 16.1.2020, n. 5) (ON-LINE)………… 0

– Calamità naturali – Provincia di Catania – Evento sismico del 26
dicembre 2018 – Sospensione dei termini per l’adempimento degli
obblighi tributari a favore dei contribuenti interessati
dall’evento sismico che il giorno 26 dicembre 2018 ha colpito il
territorio dei Comuni di Aci Bonaccorsi, Aci Catena, Aci
Sant’Antonio, Acireale, Milo, Santa Venerina, Trecastagni,
Viagrande e Zafferana Etnea, in provincia di Catania – D.M. 25
gennaio 2019 – Gli adempimenti e i versamenti oggetto di
sospensione devono essere effettuati in unica soluzione entro il 16
gennaio 2020, ovvero, a decorrere dalla stessa data, mediante
rateizzazione fino a un massimo di diciotto rate mensili di pari
importo da versare entro il 16 di ogni mese – Gli adempimenti
tributari, diversi dai versamenti, non eseguiti per effetto della
sospensione, sono effettuati entro il mese di gennaio 2020 – Conv.
in legge dell’art. 33 del D.L. n. 124/2019 (Legge 19.12.2019, n.
157)………………………………………………………. 50

– Calamità naturali – Sisma del 20 e 29 maggio 2012, verificatosi
in Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto – Proroga dell’esenzione
dall’IMU per i fabbricati dei Comuni colpiti da tali eventi – Conv.
in legge con modif. del D.L. n. 123/2019, con aggiunta dell’art.
9-vicies quinquies (Legge 12.12.2019, n. 156)………………….. 66

– Calamità naturali – Sisma del 24 agosto 2016 verificatosi nelle
Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria – Proroga e sospensione dei
termini in relazione ad adempimenti e versamenti tributari e
contributivi – Modalità – Art. 48 del D.L. n. 189/2016 – Conv. in
legge dell’art. 8, c. 2, del D.L. n. 123/2019 (Legge 12.12.2019, n.
156)………………………………………………………. 66

– Calamità naturali – Sisma del 24 agosto 2016 verificatosi nelle
Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria – Proroga fino al 31
dicembre 2020 delle agevolazioni, anche di natura tariffaria,
previste dall’art. 48, c. 2, del D.L. n. 189/2016, a favore dei
titolari delle utenze relative a immobili inagibili – Conv. in
legge con modif. dell’art. 8 del D.L. n. 123/2019, con aggiunta del
c. 1-ter (Legge 12.12.2019, n. 156)…………………………… 66

– Calamità naturali – Sisma del 24 agosto 2016 verificatosi nelle
Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria – Proroga di termini –
Sostituzione delle parole “31 dicembre 2019” con “31 dicembre 2020”
all’art. 48, c. 7, del D.L. n. 189/2016 – Conv. in legge con modif.
dell’art. 8 del D.L. n. 123/2019, con aggiunta del c. 1-bis (Legge
12.12.2019, n. 156)…………………………………………. 66

– Calamità naturali – Sisma del 24 agosto 2016 verificatosi nelle
Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria – Proroga del termine di
cui all’art. 48, commi 11 e 13, del D.L. n. 189/2016 – Conv. in
legge dell’art. 8 del D.L. n. 111/2019 (Legge 12.12.2019, n. 141)… 69

– Calamità naturali – Sisma del 24 agosto 2016 verificatosi nelle
Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria – Proroga di termini –
Sostituzione delle parole “1 gennaio 2020” con “31 dicembre 2020”
all’art. 2-bis, c. 24, primo periodo, del D.L. n. 148/2017 – Conv.
in legge con modif. dell’art. 8, c. 3, del D.L. n. 123/2019 (Legge
12.12.2019, n. 156)…………………………………………. 66

– Canone di abbonamento TV – Ampliamento per l’anno 2019 sino ad
euro 8.000 della soglia reddituale ai fini dell’esenzione del
pagamento del canone di abbonamento televisivo per soggetti di età
pari o superiore a settantacinque anni prevista dall’art. 1, c.
132, della legge n. 244/2007 (D.M. 24.10.2019)…………………. 68

– Canone di abbonamento TV – Attuazione delle disposizioni relative
all’esenzione dal pagamento del canone di abbonamento alla
televisione per uso privato in favore dei soggetti di età pari o
superiore a settantacinque anni e approvazione dei relativi modelli
– Modalità (Provv. 27.1.2020, n. 18439)……………………….. 214

– Canone di abbonamento TV – Esonero dal pagamento, a decorrere dal
2008, per i soggetti di età pari o superiore a settantacinque anni
e con un reddito proprio e del coniuge non superiore
complessivamente a euro 8.000, non conviventi con altri soggetti
titolari di un reddito proprio, fatta eccezione per collaboratori
domestici, colf e badanti – Sostituzione dell’art. 1, c. 132, della
legge n. 244/2007 (Art. 1, c. 355, Legge 27.12.2019, n. 160)…….. 18

– Catasto – Approvazione automatica degli atti di aggiornamento del
Catasto Terreni con contestuale aggiornamento della mappa e
dell’archivio Censuario – Risoluzione di accompagnamento alla
procedura Pregeo 10 versione 10.6.1. (Ris. 7.1.2020, n. 1/E)…….. 131

– Centri autorizzati di assistenza fiscale – Ampliamento delle
categorie di contribuenti che possono utilizzare il mod. 730 e
riordino dei termini dell’assistenza fiscale – Modifiche al D.M. n.
164/1999 – Conv. in legge con modif. del D.L. n. 124/2019, con
aggiunta dell’art. 16-bis (Legge 19.12.2019, n. 157)……………. 50

– Convenzioni internazionali ved. articolo di Petrillo Giovanna,
“Scambio di informazioni e tutele del contribuente nelle logiche
evolutive della tax compliance”………………………………. 97

– Definizione agevolata dei carichi affidati all’agente della
riscossione – Riapertura del termine di pagamento della prima rata
della definizione agevolata di cui all’art. 3 del D.L. n. 119/2018
– E’ fissata al 30 novembre 2019 – Conv. in legge dell’art. 37, c.
1, del D.L. n. 124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157)……………… 50

– Definizione agevolata delle controversie tributarie pendenti –
Sospensione del processo sino al 31 dicembre 2020 – Termine del 10
giugno 2019 per presentare l’istanza di sospensione all’organo
giurisdizionale con la copia della domanda di definizione e del
versamento degli importi dovuti o della prima rata – Perentorietà
di tale termine – Sussiste – Invio della documentazione a mezzo del
servizio postale – Ricezione da parte della Cancelleria
successivamente a tale termine – Sospensione del processo – Non si
verifica (Corte Cass. 6.11.2019, n. 28493, con nota di B. Aiudi)…. 73

– Definizione agevolata delle controversie tributarie pendenti –
Sospensione del processo sino al 31 dicembre 2020 – Funzione della
sospensione – È “protettiva” e non “preclusiva”, assolvendo
all’esigenza di avere uno stato di temporanea quiescenza del
processo in attesa della definizione della procedura amministrativa
– Ratio della normativa condonistica – È quella di favore
l’estinzione dei processi salvaguardando la regolarità e la
speditezza del gettito fiscale (Corte Cass. 15.11.2019, n. 29790,
con nota di B. Aiudi) ……………………………………. 70

– Definizione agevolata delle controversie tributarie pendenti –
Sospensione del processo sino al 31 dicembre 2020 – Funzione della
sospensione – È quella di raccordare la procedura amministrativa di
definizione agevolata della lite con quella processuale pendente
(Corte Cass. 15.11.2019, n. 29790, con nota di B. Aiudi) …….. 70

– Definizione agevolata delle controversie tributarie pendenti –
Sospensione del processo sino al 31 dicembre 2020 – Deposito presso
l’organo giurisdizionale innanzi al quale pende la controversia
della copia della domanda di definizione e del versamento degli
importi dovuti o della prima rata oltre il termine del 10 giugno
2019 previsto dall’art. 6, decimo comma, del D.L. n. 119/2018 –
Decadenza del contribuente dalla facoltà di chiedere la sospensione
del processo – Non si verifica (Corte Cass. 15.11.2019, n. 29790,
con nota di B. Aiudi)……………………………………….. 70

– Definizione agevolata delle controversie tributarie pendenti –
Sospensione del processo sino al 31 dicembre 2020 – Termine del 10
giugno 2019 per presentare l’istanza di sospensione all’organo
giurisdizionale con la copia della domanda di definizione e del
versamento degli importi dovuti o della prima rata – Ha natura
processuale ed è ordinatorio (Corte Cass. 15.11.2019, n. 29790, con
nota di B. Aiudi)…………………………………………… 70

– Imposta immobiliare sulle piattaforme marine (IMPi) – Istituzione
– Conv. in legge dell’art. 38 del D.L. n. 124/2019 (Legge
19.12.2019, n. 157)…………………………………………. 50

– Imposta locale sul consumo di Campione d’Italia (ILCCI) –
Istituzione – Si applica alle forniture di beni, alle prestazioni
di servizi nonché alle importazioni effettuate nel territorio del
comune per il consumo finale, compresa l’introduzione di beni
provenienti dal territorio dell’Unione europea – Modalità
applicative (Art. 1, commi da 559 a 568, Legge 27.12.2019, n. 160).. 18

– Imposta sui servizi digitali – Istituzione – Disposizioni
applicative – Modifiche e aggiunta di commi all’art. 1, commi da 35
a 49, della legge n. 145/2018 (Art. 1, c. 678, Legge 27.12.2019, n.
160)………………………………………………………. 18

– Lotto e lotterie – Giochi pubblici – Esenzione fiscale dei premi
della lotteria nazionale degli scontrini ed istituzione di premi
speciali per il cashless – Modifiche all’art. 1, commi 540 e 542,
della legge n. 232/2016 – Conv. in legge dell’art. 19 del D.L. n.
124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157)…………………………… 50

– Lotto e lotterie – Giochi pubblici – Lotteria degli scontrini –
Sanzioni – Modifiche all’art. 1, c. 540, della legge n. 232/2016 –
Conv. in legge con modif. dell’art. 20 del D.L. n. 124/2019 (Legge
19.12.2019, n. 157)…………………………………………. 50

– Riscossione – Concessionari – Carichi affidati agli agenti della
riscossione – Disposizioni di cui all’art. 12, c. 7-bis, del D.L.
n. 145/2013 – Si applicano, con le modalità previste dal D.M. 24
settembre 2014, anche per gli anni 2019 e 2020, entro il 31 ottobre
2019 – Conv. in legge con modif. dell’art. 37 del D.L. n. 124/2019,
con aggiunta del c. 1-bis (Legge 19.12.2019, n. 157)……………. 50

– Riscossione – Estensione delle modalità di versamento di cui
all’art. 17 del D.Lgs. n. 241/1997, alle somme dovute in relazione
alla registrazione degli atti privati (Provv. 27.1.2020, n. 18379).. 214

– Riscossione – Frodi nell’acquisto di veicoli fiscalmente usati –
Aggiunta del c. 9-bis all’art. 1 del D.L. n. 262/2006 – Conv. in
legge dell’art. 9 del D.L. n. 124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157)… 50

– Riscossione – Iscrizione di ipoteca – Obbligo di preventiva
comunicazione specifica al contribuente – Sussiste – Termine a
favore del contribuente per esercitare il proprio diritto di difesa
presentando osservazioni difensive o per effettuare il pagamento –
Necessita e va fissato in trenta giorni – Iscrizione di ipoteca non
preceduta dalla sua comunicazione al contribuente – Violazione
dell’obbligo di attivare il contraddittorio precontenzioso o
endoprocedimentale – Sussiste – Nullità dell’iscrizione ipotecaria
– Consegue (Corte Cass. 19.11.2019, n. 29965)………………….. 241

– Riscossione – Pignoramento – Art. 72-bis del D.P.R. n. 602/1973 –
Costituisce una forma speciale di esecuzione con procedimento
semplificato stragiudiziale – Opposizione agli atti esecutivi
avverso l’atto di pignoramento per omessa o invalida notificazione
della cartella di pagamento – Giurisdizione del giudice tributario
– Sussiste (Corte Cass. 10.12.2019, n. 32203)………………….. 145

– Riscossione – Responsabilità solidale del sostituito nel caso di
omesso versamento delle ritenute operate dal sostituto d’imposta –
Non sussiste – Art. 35 del D.P.R. n. 602/1973 – Inapplicabilità –
Onere dell’Amministrazione finanziaria di verificare la correttezza
dei versamenti del sostituto d’imposta – Sussiste (Comm. reg.
Lombardia 2.5.2019, n. 1926, con nota di B. Aiudi)……………… 235

– Riscossione – Rimborsi – Rimborsi automatizzati – Individuazione
delle imposte e delle tasse da rimborsare mediante procedure
automatizzate e determinazione delle relative modalità di
esecuzione (D.M. 22.11.2019)…………………………………. 130

– Riscossione – Rimborsi – Rimborso dell’agente della riscossione
delle somme iscritte a ruolo riconosciute indebite e di
restituzione all’agente della riscossione delle somme anticipate –
Modalità (D.M. 13.9.2019)……………………………………. 68

– Riscossione – Rimborsi – Trasmissione alla Struttura di gestione
dei dati relativi ai rimborsi eseguiti dagli agenti della
riscossione di somme iscritte a ruolo pagate dal debitore
riconosciute indebite – Modalità e termini di trasmissione – D.M.
13 settembre 2019 (Provv. 20.1.2020, n. 12517)…………………. 215

– Riscossione – Versamenti di acconto dell’IRPEF e dell’IRES,
nonchè quelli relativi all’IRAP – Quota per i soggetti di cui
all’art. 12-quinquies, commi 3 e 4, del D.L. n. 34/2019 – Conv. in
legge dell’art. 58 del D.L. n. 124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157).. 50

– Riscossione – Versamento unitario e compensazione dei crediti –
Contrasto alle indebite compensazioni – Modalità – Sostituzione
dell’ultimo periodo del c. 1 dell’art. 17 del D.Lgs. n. 241/1997 –
Conv. in legge dell’art. 3, c. 1, del D.L. n. 124/2019 (Legge
19.12.2019, n. 157)…………………………………………. 50

– Riscossione – Versamento unitario e compensazione dei crediti –
Pagamento telematico – Sostituzione di parole all’art. 37, c.
49-bis, del D.L. n. 223/2006, e aggiunta del c. 49-ter – Conv. in
legge dell’art. 3, c. 2, del D.L. n. 124/2019 (Legge 19.12.2019, n.
157)………………………………………………………. 50

– Riscossione – Versamento unitario e compensazione dei crediti –
Presentazione dei modelli F24 contenenti crediti d’imposta
utilizzati in compensazione – Art. 3, commi da 1 a 3, del D.L. n.
124/2019 – Modalità – Primi chiarimenti (Ris. 31.12.2019, n. 110/E). 131

– Riscossione – Versamento unitario e compensazione dei crediti –
Presentazione dei modelli F24 contenenti crediti d’imposta
utilizzati in compensazione – Art. 3, commi da 1 a 3, del D.L. n.
124/2019 – Modalità – Primi chiarimenti (Ris. 31.12.2019, n. 110/E). 50

– Sanzioni – Disapplicazione delle sanzioni amministrative da parte
delle Commissioni tributarie ex art. 8 del D.Lgs. n. 546/1992 –
Condizione di inevitabile incertezza su contenuto, oggetto e
destinatari della norma tributaria riferita al giudice tributario –
Necessita – Onere di allegarne la ricorrenza – Incombe sul
contribuente – Esistenza di contrasti nella giurisprudenza di
merito e di atti esplicativi emanati dall’Amministrazione
finanziaria – Irrilevanza (Corte Cass. 3.10.2019, n. 24707)……… 82

– Sanzioni – Disapplicazione delle sanzioni amministrative da parte
delle Commissioni tributarie ex art. 8 del D.Lgs. n. 546/1992 –
Condizioni – Situazione di oggettiva incertezza
nell’interpretazione normativa – Necessita – Condizioni –
Sussistenza di una pluralità di prescrizioni, il cui coordinamento
appaia concettualmente difficoltoso per l’equivocità del loro
contenuto, derivante da elementi positivi di confusione – Onere di
allegarne la ricorrenza – Incombe sul contribuente –
Disapplicazione da parte del giudice d’ufficio – Esclusione (Corte
Cass. 3.10.2019, n. 24707)…………………………………… 82

– Sanzioni – Disapplicazione delle sanzioni amministrative da parte
delle Commissioni tributarie ex art. 8 del D.Lgs. n. 546/1992 –
Condizioni – Situazione di oggettiva incertezza
nell’interpretazione normativa ved. articolo di Colli Vignarelli
Andrea, “Note in tema di errore scusabile sulla norma tributaria”… 13

– Sanzioni – Incompletezza dei documenti di versamento – Aggiunta
del c. 2-ter all’art. 15 del D.Lgs. n. 471/1997 – Conv. in legge
dell’art. 3, c. 6, del D.L. n. 124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157).. 50

– Sanzioni – Modificazioni al D.Lgs. n. 471/1997: art. 13:
abrogazione del c. 1-bis – Conv. in legge con modif. del D.L. n.
124/2019, con aggiunta dell’art. 10-bis (Legge 19.12.2019, n. 157).. 50

– Sanzioni – Modificazioni al D.Lgs. n. 471/1997: art. 15: aggiunta
del c. 2 ter – Conv. in legge con modif. dell’art. 3, c. 6, del
D.L. n. 124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157)……………………. 50

– Sanzioni – Ravvedimento operoso – Abrogazione del c. 1-bis
dell’art. 13 del D.Lgs. n. 471/1997 – Conv. in legge con modif. del
D.L. n. 124/2019, con aggiunta dell’art. 10-bis (Legge 19.12.2019,
n. 157)……………………………………………………. 50

– Sanzioni penali – Reati tributari – Delitto di dichiarazione
fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per
operazioni inesistenti previsto dall’art. 2 del D.Lgs. n. 74/2000 –
Applicabilità all’ente della sanzione pecuniaria fino a cinquecento
quote – Aggiunta dell’art. 25-quinquiesdecies al D.Lgs. n. 231/2011
– Conv. in legge con modif. dell’art. 39, c. 2, del D.L. n.
124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157)…………………………… 50

– Sanzioni penali – Reati tributari – Modifiche della disciplina
penale e della responsabilità amministrativa degli enti – Modifiche
al D.Lgs. n. 74/2000 – Conv. in legge con modif. dell’art. 39, c.
1, del D.L. n. 124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157)……………… 50

– Sanzioni penali e sanzioni amministrative – Applicazione, in
relazione al medesimo fatto, di sanzioni amministrative e penali in
distinti procedimenti – Ammissibilità – Condizioni – Connessione
sufficientemente stretta sul piano sostanziale e temporale –
Necessita – Violazione del principio del ne bis in idem di cui
all’art. 4 del Prot. 7 della Convenzione europea per la
salvaguardia dei Diritti dell’Uomo e delle Libertà fondamentali –
Non sussiste (Corte Cass. 16.12.2019, n. 33050, con nota di C.
Salvatores)………………………………………………… 152

– Sanzioni penali e sanzioni amministrative – Art. 4 del Prot. 7
della Convenzione europea per la salvaguardia dei Diritti dell’Uomo
e delle Libertà fondamentali – Divieto assoluto per gli Stati di
imporre una sanzione amministrativa, anche se qualificabile come
sostanzialmente penale, per quei fatti di evasione fiscale in cui è
possibile perseguire e condannare penalmente il soggetto, in
relazione a un elemento ulteriore rispetto al mancato pagamento del
tributo, come una condotta fraudolenta – Non sussiste – Svolgimento
parallelo di due procedimenti, di cui uno amministrativo e uno
penale – Ammissibilità – Condizioni – Stretta connessione dal punto
di vista sostanziale e cronologico con risposte sanzionatorie
proporzionate e prevedibili – Necessita – Individuazione di taluni
fattori oggettivi (Corte Cass. 16.12.2019, n. 33050, con nota di C.
Salvatores)………………………………………………… 152

– Sanzioni penali e sanzioni amministrative – Art. 50 della Carta
dei Diritti fondamentali dell’Unione europea – Principio del ne bis
in idem – Limitazioni – Principio di proporzionalità di cui
all’art. 52 della stessa Carta – Condizioni – Finalità di interesse
generale e sanzioni che perseguano scopi complementari –
Necessitano (Corte Cass. 16.12.2019, n. 33050, con nota di C.
Salvatores) …………………………………………….. 153

– Sanzioni penali e sanzioni amministrative – Art. 50 della Carta
dei Diritti fondamentali dell’Unione europea – Principio del ne bis
in idem – Interpretazione – Condanna con sentenza irrevocabile per
il reato di cui all’art. 185 del D.Lgs. n. 58/1998 – Successiva
irrogazione della sanzione di natura penale, benché formalmente
amministrativa, di cui all’art. 187-ter del medesimo D.Lgs. n.
58/1998 – Ammissibilità – Limiti e condizioni – Rispetto del
principio di proporzionalità delle pene sancito dall’art. 49, par.
3, della Carta dei Diritti fondamentali dell’Unione europea –
Necessita – Prevedibilità di tale doppia risposta sanzionatoria in
forza di regole normative chiare e precise e coordinamento tra i
procedimenti sanzionatori amministrativo e penale – Necessitano
(Corte Cass. 16.12.2019, n. 33050, con nota di C. Salvatores) … 153

– Sanzioni penali e sanzioni amministrative – Art. 50 della Carta
dei Diritti fondamentali dell’Unione europea – Principio del ne bis
in idem – Interpretazione – Avvio di procedimenti penali a carico
di una persona per omesso versamento dell’IVA qualora a tale
persona sia già stata inflitta, per i medesimi fatti, una sanzione
amministrativa definitiva di natura penale – Ammissibilità – Limiti
e condizioni – Individuazione – Onere di valutare la sussistenza di
tali condizioni da parte del giudice nazionale – Sussiste (Corte
Cass. 16.12.2019, n. 33050, con nota di C. Salvatores)………….. 152

– Sanzioni penali e sanzioni amministrative – Duplicazione dei
procedimenti sanzionatori amministrativo e penale per il medesimo
fatto – Astratta ammissibilità – Esclusione allorquando sia venuto
a mancare l’adeguato regime temporale e materiale a causa di un
ostacolo normativo o del modo in cui si sono svolte le vicende
procedimentali – Violazione in tale ipotesi del principio del ne
bis in idem di cui all’art. 4 del Prot. 7 della Convenzione europea
per la salvaguardia dei Diritti dell’Uomo e delle Libertà
fondamentali – Consegue (Corte Cass. 16.12.2019, n. 33050, con nota
di C. Salvatores)…………………………………………… 152

– Sanzioni penali e sanzioni amministrative – Elementi fattuali
evidenzianti una stretta connessione sul piano sostanziale e
cronologico tra l’accertamento in sede tributaria ed il
procedimento penale – Irrogazione di sanzioni tributarie e penali –
Violazione del principio del ne bis in idem di cui all’art. 4 del
Prot. 7 della Convenzione europea per la salvaguardia dei Diritti
dell’Uomo e delle Libertà fondamentali – Non sussiste (Corte Cass.
16.12.2019, n. 33050, con nota di C. Salvatores)……………….. 153

– Sanzioni penali e sanzioni amministrative – Processo penale –
Irrogazione definitiva di una sanzione formalmente amministrativa,
della quale venga riconosciuta la natura sostanzialmente penale a
norma dell’art. 4 del Prot. 7 della Convenzione europea per la
salvaguardia dei Diritti dell’Uomo e delle Libertà fondamentali,
per il medesimo fatto per il quale vi sia stata condanna a sanzione
penale – Violazione del principio del ne bis in idem – Non sussiste
a determinate condizioni – Connessione sostanziale e temporale
sufficientemente stretta tra il procedimento amministrativo e
quello penale, tale per cui le due sanzioni siano parte di un unico
sistema – Necessita (Corte Cass. 16.12.2019, n. 33050, con nota di
C. Salvatores)……………………………………………… 153

– Sanzioni penali e sanzioni amministrative – Reato di emissione di
fatture per operazioni oggettivamente inesistenti commesso per
consentire a terzi l’evasione delle imposte – Autonomia del fatto
penale a prescindere dalle conseguenze di natura tributaria – Art.
19 del D.Lgs. n. 74/2000 – Principio del ne bis in idem –
Violazione – Non sussiste (Corte Cass. 16.12.2019, n. 33050, con
nota di C. Salvatores) …………………………………… 153

– Tasse automobilistiche – Pagamento attraverso il sistema dei
pagamenti elettronici pagoPA secondo le modalità di cui all’art. 5,
c. 2, del D.Lgs. n. 82/2005 – Decorrenza dal 1 gennaio 2020 – Conv.
in legge con modif. del D.L. n. 124/2019, con aggiunta dell’art.
38-ter (Legge 19.12.2019, n. 157)…………………………….. 50

– Termini – Sono generalmente ordinatori o acceleratori salvo che
la legge li dichiari espressamente perentori – Applicabilità di
tale principio generale alla posizione del contribuente rispetto ai
condoni fiscali – Conseguenze sui termini di cui al decimo comma
dell’art. 6 del D.L. n. 119/2018 – Individuazione (Corte Cass.
15.11.2019, n. 29790, con nota di B. Aiudi)……………………. 70

– Tessera sanitaria – Modalità tecniche di utilizzo ai fini della
elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata dei dati
delle spese sanitarie comunicate, a decorrere dall’anno d’imposta
2019, ai sensi dell’art. 1 del D.M. 22 novembre 2019 (Provv.
23.12.2019, n. 1432437)……………………………………… 47

Accertamento imposte sui redditi

– Accertamento – Accertamento basato sui parametri per la
determinazione di ricavi e compensi – Art. 3 della legge n.
549/1995 e D.P.C.M. 29 gennaio 1996 – Natura di presunzione legale
dei dati derivanti dai parametri – Sussiste – Idoneità a fondare di
per sé un accertamento presuntivo – Sussiste – Facoltà del
contribuente di provare, anche con presunzioni, l’inapplicabilità
dei parametri alla sua posizione reddituale – Sussiste (Corte Cass.
6.11.2019, n. 28493, con nota di B. Aiudi)…………………….. 73

– Accertamento – Indici sintetici di affidabilità fiscale –
Approvazione degli indici sintetici di affidabilità fiscale
relativi ad attività economiche dei comparti dell’agricoltura,
delle manifatture, dei servizi, del commercio e delle attività
professionali e di approvazione delle territorialità specifiche
(D.M. 24.12.2019)…………………………………………… 119

– Accertamento – Indici sintetici di affidabilità fiscale –
Individuazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli
indici sintetici di affidabilità fiscale per il periodo di imposta
2020, approvazione di n. 175 modelli per la comunicazione dei dati
rilevanti ai fini dell’applicazione degli stessi, da utilizzare per
il periodo di imposta 2019, individuazione delle modalità per
l’acquisizione degli ulteriori dati necessari ai fini
dell’applicazione degli indici sintetici di affidabilità fiscale
per il periodo di imposta 2019 e programma delle elaborazioni degli
indici sintetici di affidabilità fiscale applicabili a partire dal
periodo d’imposta 2020 (Provv. 31.1.2020, n. 27762)…………….. 209

– Accertamento – Lo scambio di informazioni tra la Svizzera, il
Principato di Monaco, il Liechtenstein e le Agenzie delle entrate
italiane ved. articolo di Mifsud Andrea e Peronace Asa………….. 173

– Accertamento – Partecipazione dei Comuni all’accertamento –
Incentivazione – Elevazione al 100% della quota di cui all’art. 2,
c. 10, lett. b), del D.Lgs. n. 23/2011, per gli anni dal 2012 al
2019 – Sostituzione delle parole “per gli anni dal 2012 al 2019”
con “per gli anni dal 2012 al 2021” all’art. 1, c. 12-bis, del D.L.
n. 138/2011 – Conv. in legge dell’art. 34 del D.L. n. 124/2019
(Legge 19.12.2019, n. 157)…………………………………… 50

– Accertamento – Potenziamento delle attività di accertamento,
ispettive e di controllo dell’Amministrazione finanziaria –
Disciplina – Conv. in legge con modif. del D.L. n. 124/2019, con
aggiunta dell’art. 16-ter (Legge 19.12.2019, n. 157)……………. 50

– Accertamento – Prevenzione e contrasto all’evasione ved. articolo
di Petrillo Giovanna, “Scambio di informazioni e tutele del
contribuente nelle logiche evolutive della tax compliance”………. 97

– Accertamento – Ritenuta d’acconto – Omesso versamento delle
ritenute d’acconto operate da parte del sostituto d’imposta –
Responsabilità solidale del sostituito – Non sussiste – Art. 35 del
D.P.R. n. 602/1973 – Inapplicabilità – Onere dell’Amministrazione
finanziaria di verificare la correttezza dei versamenti del
sostituto d’imposta – Sussiste (Comm. reg. Lombardia 2.5.2019, n.
1926, con nota di B. Aiudi)………………………………….. 234

– Accertamento – Ritenuta d’acconto – Omesso versamento delle
ritenute d’acconto operate da parte del sostituto d’imposta –
Azione di rivalsa postuma ed invertita da parte del sostituito –
Art. 64, primo comma, del D.P.R. n. 600/1973 – Inapplicabilità
(Comm. reg. Lombardia 2.5.2019, n. 1926, con nota di B. Aiudi)…… 235

– Accertamento – Segreto bancario – Prevenzione dell’utilizzo del
sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività
criminose e di finanziamento del terrorismo – Modifiche al regime
dell’utilizzo del contante – Modifiche agli artt. 49 e 63 del
D.Lgs. n. 231/2007 – Conv. in legge dell’art. 18 del D.L. n.
124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157)…………………………… 50

– Accertamento – Sostituzione e solidarietà nell’imposta – Dovere
di versamento della ritenuta d’acconto da parte del sostituto
d’imposta – Costituisce un’obbligazione strumentale ed accessoria
rispetto all’eventuale e futura obbligazione d’imposta –
Solidarietà del sostituito in sede di accertamento – Non sussiste –
Diritto del sostituito di scomputare le ritenute operate in acconto
senza verificarne il versamento da parte del sostituto d’imposta –
Sussiste – Onere dell’Amministrazione finanziaria di verificare la
correttezza dei versamenti del sostituto di imposta – Sussiste
(Comm. reg. Lombardia 2.5.2019, n. 1926, con nota di B. Aiudi)…… 235

– Accertamento imposte sui redditi – Ritenute e compensazioni in
appalti e subappalti ed estensione del regime del reverse charge
per il contrasto dell’illecita somministrazione di manodopera –
Modalità di applicazione dell’art. 4, commi 1 e 2, del D.L. n.
124/2019 – Chiarimenti (Ris. 23.12.2019, n. 108/E)……………… 133

– Accertamento sintetico – Redditometro – Natura di presunzione
legale ex art. 2728 c.c. – Sufficienza a fondare l’accertamento
della disponibilità in capo al contribuente dei fattori-indice di
capacità contributiva predeterminata ex lege – Sussiste –
Possibilità per il giudice di privare i fattori-indice di capacità
contributiva del valore presuntivo legislativamente connesso alla
loro disponibilità – Non sussiste – Valutabilità dell’eventuale
prova contraria fornita dal contribuente sulla provenienza non
reddituale – Sussiste – Onere del contribuente di dimostrare che il
reddito presunto non esiste o esiste in misura inferiore – Consegue
(Corte Cass. 15.11.2019, n. 29761, con nota di M. Proietti)……… 77

– Accertamento sintetico – Redditometro – Obbligo del contribuente
di dimostrare che il maggior reddito determinato sinteticamente è
costituito in tutto o in parte da redditi esenti o da redditi
soggetti a ritenuta alla fonte a titolo d’imposta – Sussiste –
Prova dell’entità e della durata della disponibilità dei redditi
esenti o già tassati – Necessita, anche se non è richiesta la
dimostrazione che tali redditi siano stati utilizzati per sostenere
le spese contestate (Corte Cass. 15.11.2019, n. 29761, con nota di
M. Proietti)……………………………………………….. 77

– Accertamento sintetico – Redditometro – Prova contraria – Non è
tipizzata – È costituita da qualsiasi elemento idoneo a fornire
certezza sulla natura non reddituale degli elementi considerati
nell’accertamento – Esibizione degli estratti dei conti correnti
bancari facenti capo al contribuente per dimostrare l’entità e la
durata del possesso dei redditi utilizzabili per sostenere le spese
contestate – Idoneità a costituire prova contraria – Sussiste
(Corte Cass. 15.11.2019, n. 29761, con nota di M. Proietti)……… 77

– Dichiarazione – Dichiarazione dei redditi precompilata – Modalità
tecniche di utilizzo ai fini della elaborazione della dichiarazione
dei redditi precompilata dei dati delle spese sanitarie comunicate,
a decorrere dall’anno d’imposta 2019, ai sensi dell’art. 1 del D.M.
22 novembre 2019 (Provv. 23.12.2019, n. 1432437)……………….. 47

– Dichiarazione – Redditi 2020-ENC – Approvazione del modello di
dichiarazione “Redditi 2020-ENC”, con le relative istruzioni, che
gli enti non commerciali residenti nel territorio dello Stato e i
soggetti non residenti ed equiparati devono presentare nell’anno
2020 ai fini delle imposte sui redditi (Provv. 31.1.2020, n. 27979). 206

– Dichiarazione – Redditi 2020-PF – Approvazione del modello di
dichiarazione “Redditi 2020-PF”, con le relative istruzioni, che le
persone fisiche devono presentare nell’anno 2020, per il periodo
d’imposta 2019, ai fini delle imposte sui redditi (Provv.
31.1.2020, n. 27759)………………………………………… 212

– Dichiarazione – Redditi 2020-PF – Approvazione del modello di
dichiarazione “Redditi 2020-SP”, con le relative istruzioni, che le
società semplici, in nome collettivo, in accomandita semplice ed
equiparate devono presentare nell’anno 2020 ai fini delle imposte
sui redditi (Provv. 31.1.2020, n. 27807)………………………. 207

– Dichiarazione – Redditi 2020-SC – Approvazione del modello di
dichiarazione “Redditi 2020-SC”, con le relative istruzioni, che le
società ed enti commerciali residenti nel territorio dello Stato e
i soggetti non residenti equiparati devono presentare nell’anno
2020 ai fini delle imposte sui redditi (Provv. 31.1.2020, n. 27765). 207

– Dichiarazioni – Certificazioni – Certificazione unica –
Approvazione della Certificazione Unica “CU 2020”, relativa
all’anno 2019, unitamente alle istruzioni di compilazione, nonché
del frontespizio per la trasmissione telematica e del quadro CT con
le relative istruzioni – Individuazione delle modalità per la
comunicazione dei dati contenuti nelle Certificazioni Uniche e
approvazione delle relative specifiche tecniche per la trasmissione
telematica (Provv. 15.1.2020, n. 8932)………………………… 117

– Dichiarazioni – Schede – Mod. 730 – Approvazione dei modelli 730,
730-1,730-2 per il sostituto d’imposta, 730-2 per il CAF e per il
professionista abilitato, 730-3, 730-4, 730-4 integrativo, con le
relative istruzioni, nonché della bolla per la consegna del modello
730-1, concernenti la dichiarazione semplificata agli effetti
dell’IRPEF, da presentare nell’anno 2020 da parte dei soggetti che
si avvalgono dell’assistenza fiscale (Provv. 15.1.2020, n. 8945)…. 114

– Ritenuta sui dividendi – Utili distribuiti a società semplici
dalle società e dagli enti residenti di cui all’art. 73, c. 1,
lett. a), b) e c), del TUIR – Sono soggetti a tassazione con
applicazione di una ritenuta a titolo d’imposta nella misura
prevista dall’art. 27, c. 1, del D.P.R. n. 600/1973 – Conv. in
legge con modif. del D.L. n. 124/2019, con aggiunta dell’art.
32-quater (Legge 19.12.2019, n. 157)………………………….. 50

– Ritenute e compensazioni in appalti e subappalti ed estensione
del regime del reverse charge per il contrasto dell’illecita
somministrazione di manodopera – Modalità – Decorrenza dal 1
gennaio 2020 – Aggiunta dell’art. 17-bis al D.Lgs. n. 241/1997 –
Conv. in legge con modif. dell’art. 4, commi 1 e 2, del D.L. n.
124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157)…………………………… 50

– Ritenute e compensazioni in appalti e subappalti ed estensione
del regime del reverse charge per il contrasto dell’illecita
somministrazione di manodopera – Approvazione dello schema di
certificato di sussistenza dei requisiti previsti dall’art. 17-bis,
c. 5, del D.Lgs. n. 241/1997 (Provv. 6.2.2020, n. 54730)………… 204

– Scritture contabili – Documenti informatici – Certificazioni
fiscali e pagamenti elettronici – Aggiunta dei commi 2-sexies e
2-septies all’art. 5 del D.Lgs. n. 82/2005 – Conv. in legge
dell’art. 21, c. 1, del D.L. n. 124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157). 50

Imposta sul reddito persone fisiche

– Determinazione del reddito complessivo – Riconoscimento di un
assegno di importo pari a 960 euro annui erogato mensilmente a
decorrere dal mese di nascita o adozione al fine di incentivare la
natalità e contribuire alle spese per il suo sostegno – Art. 1, c.
125, della legge n. 190/2014 – Tale assegno è riconosciuto anche
per ogni figlio nato o adottato dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre
2020 e, con riferimento a tali soggetti, è corrisposto
esclusivamente fino al compimento del primo anno di età ovvero del
primo anno di ingresso nel nucleo familiare a seguito dell’adozione
(Art. 1, c. 340, Legge 27.12.2019, n. 160)…………………….. 18

– Determinazione del reddito complessivo – Società ed enti indicati
nell’art. 73, c. 1, lett. a) e b), del TUIR, e stabili
organizzazioni nel territorio dello Stato – Deducibilità di un
importo corrispondente al rendimento nozionale del nuovo capitale
proprio fissata all’1,3 per cento – Modalità – Decorrenza dal
periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2018
(Art. 1, c. 287, lett. b), Legge 27.12.2019, n. 160)……………. 18

– Detrazioni dall’imposta – Altre detrazioni – Abrogazione
dell’art. 13, c. 1-bis, del TUIR, dal 1 luglio 2020 (Art. 3, c. 1,
D.L. 5.2.2020, n. 3)………………………………………… 204

– Detrazioni per oneri – Applicabilità della detrazione per
l’intero importo qualora il reddito complessivo non ecceda 120.000
euro e per la parte corrispondente al rapporto tra l’importo di
240.000 euro, diminuito del reddito complessivo, e 120.000 euro,
qualora il reddito complessivo sia superiore a 120.000 euro –
Aggiunta dei commi 3-bis e 3-ter all’art. 15 del TUIR (Art. 1, c.
629, Legge 27.12.2019, n. 160)……………………………….. 18

– Detrazioni per oneri – Detrazione dall’imposta lorda nella misura
del 19% degli oneri indicati nell’art. 15 del TUIR e in altre
disposizioni normative – Spetta a condizione che l’onere sia
sostenuto con versamento bancario o postale ovvero mediante altri
sistemi di pagamento previsti dall’art. 23 del D.Lgs. n. 241/1997 –
Tale disposizione non si applica alle detrazioni spettanti In
relazione alle spese sostenute per l’acquisto di medicinali e di
dispositivi medici, nonché alle detrazioni per prestazioni
sanitarie rese dalle strutture pubbliche o da strutture private
accreditate al Servizio sanitario nazionale (Art. 1, commi 679 e
680, Legge 27.12.2019, n. 160)……………………………….. 18

– Detrazioni per oneri – Spese veterinarie, fino all’importo di
euro 500, limitatamente alla parte che eccede euro 129,11 –
Sostituzione dell’art. 15, c. 1, lett. c-bis), primo periodo, del
TUIR (Art. 1, c. 361, Legge 27.12.2019, n. 160)………………… 18

– Detrazioni per oneri – Spese, per un importo non superiore a
1.000 euro, sostenute da contribuenti con reddito complessivo non
superiore a 36.000 euro per l’iscrizione annuale e abbonamento di
ragazzi di età compresa tra 5 e 18 anni a conservatori di musica, a
istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica
(AFAM) legalmente riconosciute ai sensi della legge n. 508/1999, a
scuole di musica iscritte nei registri regionali nonché a cori,
bande e scuole di musica riconosciuti da una pubblica
amministrazione, per lo studio e la pratica della musica –
Detrazione ex art. 15 del TUIR – Spetta – Aggiunta della lett.
e-quater) al c. 1, e aggiunta di una parola al c. 2 dell’art. 15
del TUIR – Detrazione di cui all’art. 15, c. 1, lett. e-quater),
del TUIR, spetta a decorrere dal periodo d’imposta in corso alla
data del 1° gennaio 2021 (Art. 1, commi 346 e 347, Legge
27.12.2019, n. 160)…………………………………………. 18

– Modificazioni – T.U. n. 917/1986: art. 13: abrogazione del c.
1-bis dal 1 luglio 2020 (Art. 3, c. 1, D.L. 5.2.2020, n. 3)……… 204

– Modificazioni – T.U. n. 917/1986: art. 15: aggiunta dei commi
3-bis e 3-ter (Art. 1, c. 629, Legge 27.12.2019, n. 160)………… 18

– Modificazioni – T.U. n. 917/1986: art. 15: aggiunta della lett.
e-quater) al c. 1 (Art. 1, c. 346, Legge 27.12.2019, n. 160)…….. 18

– Modificazioni – T.U. n. 917/1986: art. 15: aggiunta della lett.
e-quater) al c. 1, e aggiunta di una parola al c. 2 (Art. 1, c.
346, Legge 27.12.2019, n. 160)……………………………….. 18

– Modificazioni – T.U. n. 917/1986: art. 15: sostituzione del primo
periodo del c. 1, lett. c-bis) (Art. 1, c. 361, Legge 27.12.2019,
n. 160)……………………………………………………. 18

– Modificazioni – T.U. n. 917/1986: art. 24-ter: aggiunta di parole
al c. 1 – Conv. in legge con modif. del D.L. n. 123/2019, con
aggiunta dell’art. 9-ter (Legge 12.12.2019, n. 156)…………….. 66

– Modificazioni – T.U. n. 917/1986: art. 44: aggiunta di parole al
c. 1, lett. g-sexies); art. 45: aggiunta del c. 4-quater – Conv. in
legge dell’art. 13 del D.L. n. 124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157).. 50

– Modificazioni – T.U. n. 917/1986: art. 51: sostituzione della
lett. a) al c. 4 (Art. 1, c. 632, Legge 27.12.2019, n. 160)……… 18

– Modificazioni – T.U. n. 917/1986: art. 51: sostituzione della
lett. c) al c. 2 (Art. 1, c. 677, Legge 27.12.2019, n. 160)……… 18

– Modificazioni – T.U. n. 917/1986: art. 56-bis: aggiunta del c.
3-bis (Art. 1, c. 225, Legge 27.12.2019, n. 160)……………….. 18

– Modificazioni – T.U. n. 917/1986: art. 67: sostituzione di parole
al c. 1, lett. d) – Decorrenza dal 1 gennaio 2020 (Art. 1, commi
570 e 571, Legge 27.12.2019, n. 160)………………………….. 18

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione delle spese per
interventi di recupero del patrimonio edilizio e di
riqualificazione energetica degli edifici – Detrazione per lavori
antisismici – Art. 16, comma 1-septies, del D.L. n. 63/2013 (c.d.
Sismabonus) – Detrazione spettante agli acquirenti delle unità
immobiliari vendute da imprese di costruzione o ristrutturazione
immobiliare che abbiano realizzato interventi relativi all’adozione
di misure antisismiche – Fattispecie (Risp. interpello 16.1.2020,
n. 5) (ON-LINE)…………………………………………….. 0

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione delle spese per
interventi di recupero del patrimonio edilizio e di
riqualificazione energetica degli edifici – Acquisto da parte di
una società di un edificio residenziale composto da più unità
immobiliari e realizzato anteriormente al 1 settembre 1967 –
Redistribuzione della volumetria esistente, e del relativo
ampliamento assentito, mediante la demolizione di tutto il
compendio immobiliare a tutt’oggi esistente – Successivo fallimento
della società – Acquisto del compendio in questione e proseguimento
degli interventi iniziati dalla società dichiarata fallita –
Applicabilità delle agevolazioni previste dall’art. 7 del D.L. n.
34/2019 e dall’art. 16, comma 1-septies, del D.L. n. 63/2013 –
Valutazione (Risp. interpello 11.12.2019, n. 515) (ON-LINE)……… 0

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione delle spese per
interventi di recupero del patrimonio edilizio e di
riqualificazione energetica degli edifici – Detrazione per lavori
antisismici – Abrogazione dell’art. 10, commi 2, 3 e 3-ter, del
D.L. n. 34/2019 (Art. 1, c. 176, Legge 27.12.2019, n. 160)………. 18

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici
– Bonus mobili – Modifiche all’art. 16 del D.L. n. 63/2013 (Art. 1,
c. 175, lett. b), Legge 27.12.2019, n. 160)……………………. 18

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici
– Misure di detrazione e proroga dei termini per la detrazione –
Modifiche all’art. 14 del D.L. n. 63/2013 (Art. 1, c. 175, lett.
a), Legge 27.12.2019, n. 160)………………………………… 18

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici
– Misure di detrazione e proroga dei termini per la detrazione –
Sostituzione dell’art. 14, c. 3.1, del D.L. n. 63/2013 (Art. 1, c.
70, Legge 27.12.2019, n. 160)………………………………… 18

– Oneri deducibili e spese detraibili – Detrazione per le spese
relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici
– Utilizzo del credito d’imposta di cui all’art. 14, comma 3.1, del
D.L. n. 63/2013, in compensazione con il debito per le accise –
Modalità (Risp. interpello 7.1.2020, n. 1) (ON-LINE)……………. 0

– Oneri deducibili e spese detraibili – Interventi, ivi inclusi
quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna, finalizzati al
recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti
ubicati in zona A o B ai sensi del decreto del Ministro dei lavori
pubblici n. 1444/1968 – Per le spese documentate, sostenute
nell’anno 2020, spetta una detrazione dall’imposta lorda pari al
90% – Modalità e condizioni applicative (Art. 1, commi da 219 a
224, Legge 27.12.2019, n. 160)……………………………….. 18

– Persone fisiche titolari di redditi da pensione di fonte estera
che trasferiscono la propria residenza fiscale nel Mezzogiorno –
Aggiunta di parole all’art. 24-ter, c. 1, del TUIR – Conv. in legge
con modif. del D.L. n. 123/2019, con aggiunta dell’art. 9-ter
(Legge 12.12.2019, n. 156)…………………………………… 66

– Redditi di capitale – Determinazione – Qualora in relazione alle
attribuzioni di trust esteri, nonchè di istituti aventi analogo
contenuto, a beneficiari residenti in Italia, non sia possibile
distinguere tra redditi e patrimonio, l’intero ammontare percepito
costituisce reddito – Aggiunta del c. 4-quater all’art. 45 del TUIR
– Conv. in legge dell’art. 13, c. 1, lett. b), del D.L. n. 124/2019
(Legge 19.12.2019, n. 157)…………………………………… 50

– Redditi di capitale – Redditi imputati al beneficiario di trust
ai sensi dell’art. 73, c. 2, anche se non residenti nonchè i
redditi corrisposti a residenti italiani da trust e istituti aventi
analogo contenuto, stabiliti in Stati e territori che con
riferimento al trattamento dei redditi prodotti dal trust si
considerano a fiscalità privilegiata ai sensi dell’art. 47-bis,
anche qualora i percipienti residenti non possono essere
considerati beneficiari individuati ai sensi dell’art. 73 –
Costituiscono redditi di capitale – Aggiunta di parole al c. 1,
lett. g-sexies), dell’art. 44 del TUIR – Conv. in legge dell’art.
13, c. 1, lett. a), del D.L. n. 124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157). 50

– Redditi di capitale – Transazioni finanziarie – Cause di
esclusione dall’imposta sulle transazioni finanziarie – Art. 1, c.
494, lett. d), della legge n. 228/2012 ved. articolo di Gusmeroli
Michele, “Imposta sulle transazioni finanziarie – Exchange Traded
Commodities (ETC) ed Exchange Traded Notes (ETN)”………………. 107

– Redditi di capitale e diversi – Individuazione del costo fiscale
delle quote di un fondo lussemburghese detenute dall’istante ed
acquisite a titolo gratuito da parte di due trust esteri, al fine
della corretta imposizione dei redditi che potrebbero derivare in
caso di riscatto delle quote (Risp. interpello 11.12.2019, n. 509)
(ON-LINE)………………………………………………….. 0

– Redditi di impresa – Altre attività agricole – Attività dirette
alla commercializzazione di piante vive e prodotti della
floricoltura acquistate da imprenditori agricoli florovivaistici di
cui all’art. 2135 c.c., nei limiti del 10% del volume di affari, da
altri imprenditori agricoli florovivaistici – Il reddito è
determinato applicando all’ammontare dei corrispettivi delle
operazioni registrate o soggette a registrazione agli effetti
dell’IVA il coefficiente di redditività del 5% – Aggiunta del c.
3-bis all’art. 56-bis del TUIR (Art. 1, c. 225, Legge 27.12.2019,
n. 160)……………………………………………………. 18

– Redditi di impresa – Imprenditore individuale – Applicabilità
delle disposizioni di cui all’art. 1, c. 121, della legge n.
208/2015, anche alle esclusioni dal patrimonio dell’impresa dei
beni ivi indicati, posseduti alla data del 31 ottobre 2019, poste
in essere dal 1° gennaio 2020 al 31 maggio 2020 – I versamenti
rateali dell’imposta sostitutiva di cui al c. 121 dell’art. 1 della
legge n. 208/2015 sono effettuati, rispettivamente, entro il 30
novembre 2020 e il 30 giugno 2021 – Per i soggetti che si avvalgono
delle disposizioni del presente comma, gli effetti
dell’estromissione decorrono dal 1 gennaio 2020 (Art. 1, c. 690,
Legge 27.12.2019, n. 160)……………………………………. 18

– Redditi di impresa – Persone fisiche esercenti attività
d’impresa, arti o professioni, che nel periodo d’imposta precedente
a quello per il quale è presentata la dichiarazione hanno
conseguito ricavi o percepito compensi compresi tra 65.001 euro e
100.000 euro ragguagliati ad anno – Abrogazione della disposizione
che prevedeva l’applicabilità, a decorrere dal 1° gennaio 2020, di
un’imposta sostitutiva dell’imposta sul reddito, delle addizionali
regionali e comunali e dell’IRAP, con l’aliquota del 20% –
Abrogazione dell’art. 1, commi da 17 a 22, della legge n. 145/2018
(Art. 1, c. 691, Legge 27.12.2019, n. 160)…………………….. 18

– Redditi di impresa, di lavoro dipendente o autonomo – Regime
speciale per i lavoratori impatriati – Rientro dei cervelli –
Sostituzione dell’art. 5, c. 2, del D.L. n. 34/2019 – Conv. in
legge con modif. del D.L. n. 124/2019, con aggiunta dell’art.
13-ter (Legge 19.12.2019, n. 157)…………………………….. 50

– Redditi di lavoro autonomo – Persone fisiche esercenti attività
d’impresa, arti o professioni, che nel periodo d’imposta precedente
a quello per il quale è presentata la dichiarazione hanno
conseguito ricavi o percepito compensi compresi tra 65.001 euro e
100.000 euro ragguagliati ad anno – Abrogazione della disposizione
che prevedeva l’applicabilità, a decorrere dal 1° gennaio 2020, di
un’imposta sostitutiva dell’imposta sul reddito, delle addizionali
regionali e comunali e dell’IRAP, con l’aliquota del 20% –
Abrogazione dell’art. 1, commi da 17 a 22, della legge n. 145/2018
(Art. 1, c. 691, Legge 27.12.2019, n. 160)…………………….. 18

– Redditi di lavoro dipendente – Determinazione – Autoveicoli e
motocicli concessi in uso promiscuo – Sostituzione della lett. a)
al c. 4 dell’art. 51 del TUIR (Art. 1, commi 632 e 633, Legge
27.12.2019, n. 160)…………………………………………. 18

– Redditi di lavoro dipendente – Determinazione – Premi di
risultato e welfare aziendale – Modifiche all’art. 1, c. 160, della
legge n. 208/2015 (Art. 1, c. 356, Legge 27.12.2019, n. 160)…….. 18

– Redditi di lavoro dipendente – Determinazione – Somministrazioni
di vitto da parte del datore di lavoro nonché quelle in mense
organizzate direttamente dal datore di lavoro o gestite da terzi –
Sostituzione della lett. c) al c. 2 dell’art. 51 del TUIR (Art. 1,
c. 677, Legge 27.12.2019, n. 160)…………………………….. 18

– Redditi di lavoro dipendente – Misure urgenti per la riduzione
della pressione fiscale sul lavoro dipendente (D.L. 5.2.2020, n. 3). 204

– Redditi di lavoro dipendente – Regime speciale per i lavoratori
impatriati – Cittadino italiano che svolge attività di lavoro
dipendente da giugno 2002 e che dal 1 giugno 2007 lavora alle
dipendenze di una multinazionale con sede in Italia – Iscrizione
insieme a tutta la propria famiglia all’AIRE dal 4 agosto 2017, in
quanto “distaccato” per un progetto di costruzione di un impianto
presso la sede locale di Dubai fino al 31 agosto 2019, e ripresa
della residenza in Italia dal 1 settembre 2019 – Fattispecie (Risp.
interpello 11.12.2019, n. 510) (ON-LINE)………………………. 0

– Redditi diversi – Plusvalenze – Terreni e partecipazioni
societarie – Rideterminazione dei valori di acquisto di
partecipazioni sociali non negoziate in mercati regolamentati e di
terreni edificabili o con destinazione agricola di cui agli artt. 5
e 7 della legge n. 448/2001 ex art. 1, c. 997, della legge n.
205/2017 – Aliquote delle imposte sostitutive di cui all’art. 5, c.
2, della legge n. 448/2001, sono pari entrambe all’11%, e
l’aliquota di cui all’art. 7, c. 2, della medesima legge è
aumentata all’11% (Art. 1, c. 694, Legge 27.12.2019, n. 160)…….. 18

– Redditi diversi – Plusvalenze – Terreni e partecipazioni
societarie – Rideterminazione dei valori di acquisto di
partecipazioni sociali non negoziate in mercati regolamentati e di
terreni edificabili o con destinazione agricola di cui agli artt. 5
e 7 della legge n. 448/2001 – Sostituzione, e relativa proroga,
delle parole ”1 gennaio 2019” con le parole ”1 gennaio 2020”,
delle parole ”30 giugno 2019” con le parole ”30 giugno 2020” e
delle parole ”30 giugno 2019” con le parole ”30 giugno 2020” –
Modifiche al primo, secondo e terzo periodo dell’art. 2, c. 2, del
D.L. n. 282/2002 (Art. 1, c. 693, Legge 27.12.2019, n. 160)……… 18

– Redditi diversi – Plusvalenze realizzate mediante cessione a
titolo oneroso di beni immobili acquistati o costruiti da non più
di cinque anni e di terreni suscettibili di utilizzazione
edificatoria – Art. 67, c. 1, lett. b), del TUIR – Applicabilità su
richiesta della parte venditrice di una imposta sostitutiva del 26%
– Aumento dell’aliquota dal 20% al 26% – Modifica al c. 496
dell’art. 1 della legge n. 266/2005 (Art. 1, c. 695, Legge
27.12.2019, n. 160)…………………………………………. 18

– Redditi diversi – Redditi derivanti da strumenti finanziari
denominati Exchange Traded Commodities ved. articolo di Gusmeroli
Michele, “Imposta sulle transazioni finanziarie – Exchange Traded
Commodities (ETC) ed Exchange Traded Notes (ETN)”………………. 107

– Redditi diversi – Sostituzione di parole all’art. 67, c. 1, lett.
d), del TUIR – Decorrenza dal 1 gennaio 2020 (Art. 1, commi 570 e
571, Legge 27.12.2019, n. 160)……………………………….. 18

– Redditi fondiari – Fabbricati – Locazioni – Cedolare secca sugli
affitti – Contratti stipulati secondo le disposizioni di cui agli
artt. 2, c. 3, e 8, della legge n. 431/1998, relativi ad abitazioni
ubicate nei Comuni di cui all’art. 1, c. 1, lett. a) e b), del D.L.
n. 551/1988, e negli altri Comuni ad alta tensione abitativa
individuati dal Comitato interministeriale per la programmazione
economica – Aliquota della cedolare secca calcolata sul canone
pattuito dalle parti – E’ ridotta al 10% – Sostituzione delle
parole “al 15 per cento” in “al 10 per cento” all’art. 3, c. 2, del
D.Lgs. n. 23/2011 (Art. 1, c. 6, Legge 27.12.2019, n. 160)………. 18

– Redditi fondiari – Reddito dominicale e agrario – Per gli anni
2017, 2018, 2019 e 2020, i redditi dominicali e agrari non
concorrono alla formazione della base imponibile ai fini IRPEF dei
coltivatori diretti e degli imprenditori agricoli professionali di
cui all’art. 1 del D.Lgs. n. 99/2004 iscritti nella previdenza
agricola – Modifiche all’art. 1, c. 44, della legge n. 232/2016
(Art. 1, c. 183, Legge 27.12.2019, n. 160)…………………….. 18

Imposta sul valore aggiunto

– Accertamento – Accertamento basato sui parametri per la
determinazione di ricavi e compensi – Art. 3 della legge n.
549/1995 e D.P.C.M. 29 gennaio 1996 – Natura di presunzione legale
dei dati derivanti dai parametri – Sussiste – Idoneità a fondare di
per sé un accertamento presuntivo – Sussiste – Facoltà del
contribuente di provare, anche con presunzioni, l’inapplicabilità
dei parametri alla sua posizione reddituale – Sussiste (Corte Cass.
6.11.2019, n. 28493, con nota di B. Aiudi)…………………….. 73

– Aliquote – Prodotti igienico-sanitari – Aliquota agevolata del 5%
– Applicabilità – Aggiunta del n. 1-quinquies alla Tab. A, parte
II-bis, all. al D.P.R. n. 633/1972 – Applicabilità a decorrere dal
1 gennaio 2020 – Conv. in legge con modif. del D.L. n. 124/2019,
con aggiunta dell’art. 32-ter (Legge 19.12.2019, n. 157)………… 50

– Aliquote – Veicoli elettrici e a motore ibrido utilizzati dagli
invalidi – Applicabilità dell’aliquota agevolata del 4% –
Sostituzione di parole al n. 31 della Tab. A, parte II, all. al
D.P.R. n. 633/1972 – Conv. in legge con modif. del D.L. n.
124/2019, con aggiunta dell’art. 53-bis, c. 1 (Legge 19.12.2019, n.
157)………………………………………………………. 50

– Buono-corrispettivo – Trattamento tributario dei
buoni-corrispettivo di cui alla Direttiva UE 2016/1065 del
Consiglio del 27 giugno 2016 e agli artt. 6-bis, 6-ter e 6-quater
del D.P.R. n. 633/1972 (Risp. interpello 12.12.2019, n. 519)…….. 215

– Certificazione dei corrispettivi – Operazioni non soggette
all’obbligo di certificazione – Soppressione della lett. q)
dell’art. 2 del D.P.R. n. 696/1996 – Decorrenza dal 1 gennaio 2010
– Conv. in legge dell’art. 32, commi 4 e 5, del D.L. n. 124/2019
(Legge 19.12.2019, n. 157)…………………………………… 50

– Commercianti al minuto di cui all’art. 22 del D.P.R. n. 633/1972
– Trasmissione telematica dei dati delle fatture e memorizzazione
elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi
giornalieri ai sensi dell’art. 1, c. 3, e dell’art. 2, c. 1, del
D.Lgs. n. 127/2015 – Modifiche al provv. n. 182017/2016, modificato
dal provv. n. 99297/2019 (Provv. 20.12.2019, n. 1432217)………… 49

– Comunità europea – Prevenzione delle frodi nel settore dei
carburanti – Art. 1, commi 937-943, 941-bis, 941-ter, 943-bis,
della legge n. 205/2017 – Conv. in legge con modif. dell’art. 6 del
D.L. n. 124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157)……………………. 50

– Convenzioni per la realizzazione di opere di urbanizzazione – Non
si considerano corrispettivi rilevanti ai fini dell’IVA – Conv. in
legge con modif. del D.L. n. 124/2019, con aggiunta dell’art.
32-quinquies (Legge 19.12.2019, n. 157)……………………….. 50

– Detrazione dell’imposta – Spese sostenute da una start-up ved.
articolo di Gallea Marco e Peirolo Marco, “La detraibilità (e
rimborsabilità) dell’IVA sulle spese sostenute da una start-up in
assenza di operazioni attive per insuccesso del progetto
imprenditoriale di investimento”……………………………… 200

– Dichiarazione – Approvazione dei modelli di dichiarazione
IVA/2020 concernenti l’anno 2019, con le relative istruzioni, da
presentare nell’anno 2020 (Provv. 15.1.2020, n. 8938)…………… 116

– Dichiarazione – Approvazione delle specifiche tecniche per la
trasmissione telematica dei dati contenuti nella dichiarazione
annuale IVA 2020 relativa all’anno 2019 (Provv. 31.1.2020, n. 28312) 205

– Dichiarazioni – Schede – Mod. 770/2019 – Approvazione del modello
770/2020, relativo all’anno di imposta 2019, con le istruzioni per
la compilazione, concernente i dati dei versamenti, dei crediti e
delle compensazioni (Provv. 15.1.2020, n. 8963)………………… 114

– Esportazioni – Cessioni all’esportazione e operazioni assimilate
– Modifiche all’art. 2 della legge n. 28/1997 – Adeguamento alla
sentenza della Corte di Giustizia UE 20 giugno 2019, causa C-291/18
(Direttiva 95/7/CE) – Conv. in legge con modif. del D.L. n.
124/2019, con aggiunta dell’art. 32-bis (Legge 19.12.2019, n. 157).. 50

– Fatturazione – Fatturazione elettronica – Chiarimenti in tema di
data della fattura per le prestazioni di servizi (Risp. interpello
24.9.2019, n. 389)………………………………………….. 218

– Fatturazione – Fatturazione elettronica – Documenti informatici –
Certificazioni fiscali e pagamenti elettronici – Aggiunta dei commi
2-sexies e 2-septies all’art. 5 del D.Lgs. n. 82/2005 – Conv. in
legge dell’art. 21 del D.L. n. 124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157).. 50

– Fatturazione – Fatturazione elettronica e trasmissione telematica
delle fatture o dei relativi dati – Fatturazione elettronica per
gli operatori sanitari – Disposizioni di semplificazione –
Sostituzione delle parole “Per il periodo d’imposta 2019” con “Per
i periodi d’imposta 2019 e 2020” all’art. 10-bis, c. 1, del D.L. n.
119/2018 – Conv. in legge dell’art. 15, c. 1, del D.L. n. 124/2019
(Legge 19.12.2019, n. 157)…………………………………… 50

– Fatturazione – Fatturazione elettronica e trasmissione telematica
delle fatture o dei relativi dati – Utilizzo dei file delle fatture
elettroniche – Modalità – Aggiunta dei commi 5-bis e 5-ter all’art.
1 del D.Lgs. n. 127/2015 – Conv. in legge dell’art. 14 del D.L. n.
124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157)…………………………… 50

– Fatturazione – Fatturazione elettronica e trasmissione telematica
delle fatture o dei relativi dati – Fatturazione elettronica e
memorizzazione, conservazione e consultazione delle fatture
elettroniche relative alle cessioni di beni e alle prestazioni di
servizi destinate agli organismi di cui agli artt. 4, 6 e 7 della
legge n. 124/2007 – Resta fermo quanto previsto ex art. 29 della
medesima legge – Conv. in legge con modif. dell’art. 14 del D.L. n.
124/2019, con aggiunta del c. 5-quater (Legge 19.12.2019, n. 157)… 50

– Fatturazione – Fatturazione elettronica e trasmissione telematica
delle fatture o dei relativi dati – Fatturazione elettronica per
gli operatori sanitari – Disposizioni di semplificazione –
Sostituzione delle parole “Per il periodo d’imposta 2019” con “Per
i periodi d’imposta 2019 e 2020” all’art. 10-bis, c. 1, del D.L. n.
119/2018 – Conv. in legge dell’art. 15, c. 1, del D.L. n. 124/2019
(Legge 19.12.2019, n. 157)…………………………………… 50

– Fatturazione – Fatturazione elettronica per le cessioni di beni e
le prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti,
stabiliti o identificati nel territorio dello Stato e per le
relative variazioni, utilizzando il Sistema di Interscambio, nonché
per la trasmissione telematica dei dati delle operazioni di
cessione di beni e prestazioni di servizi transfrontaliere e per
l’attuazione delle ulteriori disposizioni di cui all’art. 1, commi
6, 6-bis e 6-ter, del D.Lgs. n. 127/2015 – Regole tecniche per
l’emissione e la ricezione di tali fatture – Modifiche al provv. n.
89757/2018, come modificato dai provv. n. 524526/2018, n.
107524/2019, n. 164664/2019 e n. 738239/2019 (Provv. 17.12.2019, n.
1427541)…………………………………………………… 66

– Fatturazione – Trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi
– Certificazione dei corrispettivi di attività spettacolistiche –
Modalità (Risp. interpello 17.1.2020, n. 7) (ON-LINE)…………… 0

– Fatturazione – Trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi
– Modifica del D.M. 10 maggio 2019, recante: “Specifici esoneri, in
ragione della tipologia di attività esercitata, dagli obblighi di
memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei
corrispettivi” (D.M. 24.12.2019)……………………………… 47

– Fatturazione – Trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi
– Modifiche al provv. n. 106701/2018 riguardante le regole tecniche
per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei
dati dei corrispettivi giornalieri relativi alle cessioni di
benzina o di gasolio destinati ad essere utilizzati come carburanti
per motori, in attuazione delle disposizioni di cui all’art. 2, c.
1-bis, del D.Lgs. n. 127/2015 (Provv. 30.12.2019)………………. 18

– Fatturazione – Trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi
– Regole tecniche per la memorizzazione elettronica e la
trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri ai
sensi dell’art. 1, c. 3, e dell’art. 2, c. 1, del D.Lgs. n.
127/2015 – Modifiche al provv. n. 182017/2016, modificato dal
provv. n. 99297/2019 (Provv. 20.12.2019, n. 1432217)……………. 49

– Fatturazione – Trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi
– Regole tecniche per la memorizzazione elettronica e la
trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri –
Aggiunta di un periodo dopo il primo all’art. 2, c. 6-quater, del
D.Lgs. n. 127/2015 – Conv. in legge dell’art. 15, c. 2, del D.L. n.
124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157)…………………………… 50

– Fatturazione – Trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi
– Riduzione degli adempimenti amministrativi e contabili per
specifiche categorie di soggetti – Sostituzione del c. 1 dell’art.
4 del D.Lgs. n. 127/2015 – A partire dalle operazioni IVA 2021,
l’Agenzia delle entrate mette a disposizione anche la bozza della
dichiarazione annuale dell’IVA – Effettuazione della trasmissione
telematica – E’ effettuata trimestralmente entro la fine del mese
successivo al trimestre di riferimento – Sostituzione del secondo
periodo del c. 3-bis dell’art. 1 del D.Lgs. n. 127/2015 – Conv. in
legge con modif. dell’art. 16 del D.L. n. 124/2019, con aggiunta
del c. 1-bis (Legge 19.12.2019, n. 157)……………………….. 50

– Fatturazione – Trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi
– Soggetti che effettuano le operazioni di cui all’art. 22 del
D.P.R. n. 633/1972 che adottano sistemi evoluti di incasso,
attraverso carte di debito e di credito e altre forme di pagamento
elettronico, dei corrispettivi delle cessioni di beni e delle
prestazioni di servizi di cui agli artt. 2 e 3 del citato decreto,
che consentono la memorizzazione, l’inalterabilità e la sicurezza
dei dati – Possono assolvere mediante tali sistemi all’obbligo di
memorizzazione elettronica e di trasmissione telematica all’Agenzia
delle entrate dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri, di
cui ai commi 1 e 2 del presente articolo – Aggiunta del c. 5-bis
all’art. 2 del D.Lgs. n. 127/2015 – Conv. in legge con modif.
dell’art. 21 del D.L. n. 124/2019, con aggiunta del c. 1-bis (Legge
19.12.2019, n. 157)…………………………………………. 50

– Modificazioni – D.P.R. n. 633/1972: art. 10: sostituzione di
parole al c. 1, n. 20 – Conv. in legge con modif. dell’art. 32, c.
1, del D.L. n. 124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157)……………… 50

– Modificazioni – D.P.R. n. 633/1972: art. 17: aggiunta della lett.
a-quinquies) al c. 6 – Conv. in legge con modif. dell’art. 4, c. 3,
del D.L. n. 124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157)………………… 50

– Modificazioni – D.P.R. n. 633/1972: Tab A, parte II-bis: aggiunta
del n. 1-quinquies – Conv. in legge con modif. del D.L. n.
124/2019, con aggiunta dell’art. 32-ter (Legge 19.12.2019, n. 157).. 50

– Modificazioni – D.P.R. n. 633/1972: Tab. A, parte II:
sostituzione di parole al n. 31 – Conv. in legge con modif. del
D.L. n. 124/2019, con aggiunta dell’art. 53-bis, c. 1 (Legge
19.12.2019, n. 157)…………………………………………. 50

– Operazioni esenti – Prestazioni d’insegnamento scolastico o
universitario – Non comprendono l’insegnamento della guida
automobilistica ai fini dell’ottenimento delle patenti di guida per
i veicoli delle categorie B e C1 – Sostituzione di parole all’art.
10, c. 1, n. 20, del D.P.R. n. 633/1972 – Decorrenza dal 1 gennaio
2010 – Conv. in legge con modif. dell’art. 32, commi 1, 3 e 5, del
D.L. n. 124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157)……………………. 50

– Pagamento – Acconto dell’imposta – Modalità di riversamento
all’erario dell’acconto dell’IVA del mese di dicembre 2019 (Provv.
20.12.2019, n. 1431829)……………………………………… 66

– Pagamento – Versamento unitario e compensazione dei crediti –
Contrasto alle indebite compensazioni – Modalità – Sostituzione
dell’ultimo periodo del c. 1 dell’art. 17 del D.Lgs. n. 241/1997 –
Conv. in legge dell’art. 3 del D.L. n. 124/2019 (Legge 19.12.2019,
n. 157)……………………………………………………. 50

– Pagamento – Versamento unitario e compensazione dei crediti –
Pagamento telematico – Sostituzione di parole all’art. 37, c.
49-bis, del D.L. n. 223/2006, e aggiunta del c. 49-ter – Conv. in
legge con modif. dell’art. 3, commi 2 e 5, del D.L. n. 124/2019
(Legge 19.12.2019, n. 157)…………………………………… 50

– Pagamento – Versamento unitario e compensazione dei crediti –
Presentazione dei modelli F24 contenenti crediti d’imposta
utilizzati in compensazione – Art. 3, commi da 1 a 3, del D.L. n.
124/2019 – Modalità – Primi chiarimenti (Ris. 31.12.2019, n. 110/E). 131

– Pagamento – Versamento unitario e compensazione dei crediti per i
titolari di partita IVA – Cessazione partita IVA e inibizione
compensazione – Modalità – Aggiunta dei commi 2-quater, 2-quinquies
e 2-sexies all’art. 17 del D.Lgs. n. 241/1997 – Conv. in legge
dell’art. 2 del D.L. n. 124/2019) (Legge 19.12.2019, n. 157)…….. 50

– Regime forfetario per i contribuenti persone fisiche esercenti
attività d’impresa, arti o professioni – Nuovo regime forfetario ex
art. 1, commi da 54 a 89, della legge n. 190/2014 – Estensione del
regime forfetario – Modalità di applicazione – Modifiche e aggiunta
di commi all’art. 1, commi da 54 a 89, della legge n. 190/2014
(Art. 1, c. 692, Legge 27.12.2019, n. 160)…………………….. 18

– Regime speciale per i rivenditori di beni usati e oggetti d’arte,
di antiquariato e da collezione – Acquisti di autoveicoli usati –
Dimostrazione da parte del cessionario della propria buona fede e
di avere usato la massima diligenza ragionevolmente esigibile –
Individuazione del contenuto di tale onere e delle conseguenze
delle varie fattispecie suscettibili di delinearsi al riguardo
(Corte Cass. 3.10.2019, n. 24707)…………………………….. 82

– Regime speciale per i rivenditori di beni usati e oggetti d’arte,
di antiquariato e da collezione – Acquisti di autoveicoli usati –
Regime del margine di utile – Costituisce un regime d’imposizione
speciale, facoltativo e derogatorio – Interpretazione restrittiva e
rigorosa della relativa disciplina – Consegue – Contestazione da
parte dell’Amministrazione finanziaria che il contribuente abbia
indebitamente fruito del regime del margine in base ad elementi
specifici e concreti – Onere del contribuente di fornire la
relativa prova contraria – Consegue – Dimostrazione da parte del
cessionario della propria buona fede – Necessita – Individuazione
delle relative condizioni (Corte Cass. 3.10.2019, n. 24707)……… 81

– Regime speciale per i rivenditori di beni usati e oggetti d’arte,
di antiquariato e da collezione – Regime speciale del margine di
utile – Commisurazione dell’imposta relativa alla rivendita alla
differenza tra il prezzo dovuto dal cessionario del bene e quello
relativo all’acquisto, aumentato delle spese di riparazione e di
quelle accessorie – Regole e principi applicabili – Individuazione
– Ratio della relativa disciplina – È quella di evitare la doppia
imposizione e le distorsioni di concorrenza tra gli operatori di
tale mercato (Corte Cass. 3.10.2019, n. 24707)…………………. 81

– Rimborsi – Esecuzione dei rimborsi – Rimborso IVA per azienda in
liquidazione – Prestazione di garanzia di cui al comma 5 dell’art.
38-bis del D.P.R. n. 633/1972 – Fattispecie (Risp. interpello
17.1.2020, n. 6) (ON-LINE)…………………………………… 0

– Sanzioni – Incompletezza dei documenti di versamento – Aggiunta
del c. 2-ter all’art. 15 del D.Lgs. n. 471/1997 – Conv. in legge
con modif. dell’art. 3, c. 6, del D.L. n. 124/2019 (Legge
19.12.2019, n. 157)…………………………………………. 50

– Sanzioni penali e sanzioni amministrative – Art. 50 della Carta
dei Diritti fondamentali dell’Unione europea – Principio del ne bis
in idem – Interpretazione – Avvio di procedimenti penali a carico
di una persona per omesso versamento dell’IVA qualora a tale
persona sia già stata inflitta, per i medesimi fatti, una sanzione
amministrativa definitiva di natura penale – Ammissibilità – Limiti
e condizioni – Individuazione – Onere di valutare la sussistenza di
tali condizioni da parte del giudice nazionale – Sussiste (Corte
Cass. 16.12.2019, n. 33050, con nota di C. Salvatores)………….. 152

– Sanzioni penali e sanzioni amministrative – Reato di emissione di
fatture per operazioni oggettivamente inesistenti commesso per
consentire a terzi l’evasione delle imposte – Autonomia del fatto
penale a prescindere dalle conseguenze di natura tributaria – Art.
19 del D.Lgs. n. 74/2000 – Principio del ne bis in idem –
Violazione – Non sussiste (Corte Cass. 16.12.2019, n. 33050, con
nota di C. Salvatores) …………………………………… 153

– Soggetti passivi – Prestazioni di servizi, diversi da quelle di
cui alle lett. da a) ad a-quater) del c. 6 dell’art. 17 del D.P.R.
n. 633/1972, effettuate tramite contratti di appalto, subappalto,
affidamento a soggetti consorziati o rapporti negoziali comunque
denominati caratterizzati da prevalente utilizzo di manodopera
presso le sedi di attività del committente con l’utilizzo di beni
strumentali di proprietà di quest’ultimo o ad esso riconducibili in
qualunque forma – Aggiunta della lett. a-quinquies) al c. 6
dell’art. 17 del D.P.R. n. 633/1972 – Conv. in legge con modif.
dell’art. 4, commi 3 e 4, del D.L. n. 124/2019 (Legge 19.12.2019,
n. 157)……………………………………………………. 50

– Sterilizzazione delle clausole di salvaguardia IVA – Aliquota
ridotta del 10% di cui alla Tab. A, parte III, all. al D.P.R. n.
633/1972 – E’ ridotta di 1,5 punti percentuali per l’anno 2019, di
3 punti percentuali per l’anno 2020 e di 1 punto percentuale per
l’anno 2021 e per ciascuno degli anni successivi – Aliquota
ordinaria del 22% – E’ ridotta di 2,2 punti percentuali per l’anno
2019 e di 2,9 punti percentuali per l’anno 2020 ed è incrementata
di 1,5 punti percentuali per l’anno 2022 e per ciascuno degli anni
successivi – Sostituzione dell’art. 1, c. 2, della legge n.
145/2018 (Art. 1, c. 3, Legge 27.12.2019, n. 160)………………. 18

– Territorialità – Particolari prestazioni di servizi – Luogo della
prestazione dei servizi di cui all’art. 7-quater, c. 1, lett. e),
del D.P.R. n. 633/1972, di imbarcazioni da diporto, per prevenire
casi di doppia imposizione, di non imposizione o di distorsione di
concorrenza – Si considera al di fuori dell’Unione europea qualora
attraverso adeguati mezzi di prova sia dimostrata l’effettiva
utilizzazione e l’effettiva fruizione del servizio al di fuori
dell’Unione europea – Applicabilità alle operazioni effettuate a
partire dal 1° aprile 2020 (Art. 1, commi 725 e 726, Legge
27.12.2019, n. 160)…………………………………………. 18

Imposta di bollo

– Atti e documenti – Conti correnti, titoli, strumenti, prodotti
finanziari, valori ”scudati” e attività finanziarie e immobili
detenuti all’estero – Modifiche all’art. 19 del D.L. n. 201/2011 –
Decorrenza dal 2020 (Art. 1, commi 710 e 711, Legge 27.12.2019, n.
160)………………………………………………………. 18

– Fatturazione – Imposta di bollo virtuale sulle fatture
elettroniche – Modalità – Modifiche all’art. 12-novies del D.L. n.
34/2019 – Importi dovuti non superiori al limite annuo di 1.000
euro – L’obbligo di versamento dell’imposta di bollo sulle fatture
elettroniche può essere assolto con due versamenti semestrali, da
effettuare rispettivamente entro il 16 giugno ed entro il 16
dicembre di ciascun anno – Conv. in legge con modif. dell’art. 17
del D.L. n. 124/2019, con aggiunta del c. 1-bis (Legge 19.12.2019,
n. 157)……………………………………………………. 50

Imposta di registro

– Locazioni – Cedolare secca sugli affitti – Contratti stipulati
secondo le disposizioni di cui agli artt. 2, c. 3, e 8, della legge
n. 431/1998, relativi ad abitazioni ubicate nei Comuni di cui
all’art. 1, c. 1, lett. a) e b), del D.L. n. 551/1988, e negli
altri Comuni ad alta tensione abitativa individuati dal Comitato
interministeriale per la programmazione economica – Aliquota della
cedolare secca calcolata sul canone pattuito dalle parti – E’
ridotta al 10% – Sostituzione delle parole “al 15 per cento” in “al
10 per cento” all’art. 3, c. 2, del D.Lgs. n. 23/2011 (Art. 1, c.
6, Legge 27.12.2019, n. 160)…………………………………. 18

– Rendite e pensioni – Adeguamento delle modalità di calcolo dei
diritti di usufrutto e delle rendite o pensioni in ragione della
nuova misura del saggio di interessi (D.M. 20.12.2019)………….. 48

– Usufrutto – Adeguamento delle modalità di calcolo dei diritti di
usufrutto e delle rendite o pensioni in ragione della nuova misura
del saggio di interessi (D.M. 20.12.2019)……………………… 48

Imposta di successione

– Dichiarazione – Base imponibile per i titoli caduti in
successione negoziati in un sistema di negoziazione non rientrante
nella definizione di “mercato regolamentato” (Risp. interpello
11.12.2019, n. 514) (ON-LINE)………………………………… 0

– Rendite e pensioni – Adeguamento delle modalità di calcolo dei
diritti di usufrutto e delle rendite o pensioni in ragione della
nuova misura del saggio di interessi (D.M. 20.12.2019)………….. 48

Tributi locali

– Accertamento – Accessi, ispezioni e verifiche – Garanzie del
contribuente sottoposto a verifiche fiscali di cui all’art. 12
della legge n. 212/2000 – Hanno valenza generale e non limitata
alle ispezioni della Guardia di finanza e ai soli tributi erariali
– Applicabilità agli enti e tributi locali – Sussiste – Adozione
dell’avviso di accertamento relativo ad un tributo locale prima
della scadenza del termine dilatorio di 60 giorni previsto
dall’art. 12 della legge n. 212/2000 e decorrente dalla chiusura
dell’attività di verifica svolta dal concessionario del servizio di
accertamento e riscossione per conto del Comune – Illegittimità
dell’avviso di accertamento – Consegue (Corte Cass. 28.3.2019, n.
8654)……………………………………………………… 86

– Canone di concessione per l’occupazione delle aree e degli spazi
appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile, destinati a
mercati realizzati anche in strutture attrezzate – Istituzione, a
decorrere dal 1 gennaio 2021, da parte dei Comuni e delle città
metropolitane con proprio regolamento adottato ai sensi dell’art.
52 del D.Lgs. n. 446/1997 – Modalità e criteri di applicazione
(Art. 1, commi da 837 a 847, Legge 27.12.2019, n. 160)………….. 18

– Canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione
pubblicitaria – Istituzione – Modalità e criteri di applicazione –
Sostituisce la tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche,
il canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, l’imposta
comunale sulla pubblicità e il diritto sulle pubbliche affissioni,
il canone per l’installazione dei mezzi pubblicitari (Art. 1, commi
da 816 a 836, Legge 27.12.2019, n. 160)……………………….. 18

– Comuni – Riscossione dei tributi – Modifiche all’art. 2-bis, c.
1, del D.L. n. 193/2016 (Art. 1, c. 786, Legge 27.12.2019, n. 160).. 18

– Disposizioni in materia di fiscalità regionale – Modifiche al
D.Lgs. n. 68/2011 – Conv. in legge con modif. dell’art. 46 del D.L.
n. 124/2019, con aggiunta del c. 1-bis (Legge 19.12.2019, n. 157)… 50

– Potestà regolamentare generale delle Province e dei Comuni –
Efficacia delle deliberazioni regolamentari e tariffarie relative
alle entrate tributarie degli enti locali – Art. 15-bis del D.L. n.
34/2019 – Chiarimenti (Circ. 22.11.2019, n. 2/DF)………………. 134

Imposta unica comunale

– Istituzione dell’imposta unica comunale – Abolizione a decorrere
dall’anno 2020 (Art. 1, c. 738, Legge 27.12.2019, n. 160)……….. 18

Imposta pubblicità pubbliche affissioni

– Esenzioni – Iscrizioni e cartelli sulle cabine per fototessere –
Non possono essere considerate insegne di esercizio – Esenzione di
cui all’art. 17, comma 1-bis, del D.Lgs. n. 507/1993 – Esclusione
(Comm. prov. Reggio Emilia 24.9.2019, n. 197)………………….. 166

TIA

– Accertamento – Accessi, ispezioni e verifiche – Garanzie del
contribuente sottoposto a verifiche fiscali di cui all’art. 12
della legge n. 212/2000 – Hanno valenza generale e non limitata
alle ispezioni della Guardia di finanza e ai soli tributi erariali
– Applicabilità agli enti e tributi locali – Sussiste – Adozione
dell’avviso di accertamento relativo ad un tributo locale prima
della scadenza del termine dilatorio di 60 giorni previsto
dall’art. 12 della legge n. 212/2000 e decorrente dalla chiusura
dell’attività di verifica svolta dal concessionario del servizio di
accertamento e riscossione per conto del Comune – Illegittimità
dell’avviso di accertamento – Consegue (Corte Cass. 28.3.2019, n.
8654)……………………………………………………… 86

Imposta sul reddito delle società

– Aliquota – E’ maggiorata di 3,5 punti percentuali sul reddito
derivante da attività svolte sulla base di determinate concessioni
al fine di realizzare interventi volti al miglioramento della rete
infrastrutturale e dei trasporti, per i periodi d’imposta 2019,
2020 e 2021 – Decorrenza dal periodo d’imposta in corso al 31
dicembre 2019 (Art. 1, commi 716 e 718, Legge 27.12.2019, n. 160)… 18

– Aliquote – Revisione mini-IRES – Aliquote applicabili per
determinate categorie di soggetti – Disposizioni applicative –
Abrogazione dell’art. 2, commi da 1 a 8, del D.L. n. 34/2019, a
decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31
dicembre 2018 (Art. 1, c. 287, lett. a), Legge 27.12.2019, n. 160).. 18

– Base imponibile – Componenti negativi di cui ai commi 1067 e 1068
dell’art. 1 della legge n. 145/2018 – Deducibilità della quota del
10% dell’ammontare di tali componenti per il periodo d’imposta in
corso al 31 dicembre 2019 – E’ differita al periodo d’imposta in
corso al 31 dicembre 2028 (Art. 1, c. 713, Legge 27.12.2019, n. 160) 18

– Base imponibile – Componenti negativi di cui al c. 1079 dell’art.
1 della legge n. 145/2018 – Deducibilità della quota del 10%
dell’ammontare di tali componenti per il periodo d’imposta in corso
al 31 dicembre 2019 – E’ differita, in quote costanti, al periodo
d’imposta in corso al 31 dicembre 2025 e ai quattro successivi
(Art. 1, c. 714, Legge 27.12.2019, n. 160)…………………….. 18

– Campione d’Italia – Agevolazioni – Imposta dovuta sui redditi
diversi da quelli d’impresa dalle persone fisiche iscritte alla
data del 20 ottobre 2019 nei registri anagrafici del Comune di
Campione d’Italia nonché sui redditi di lavoro autonomo relativi ad
attività svolte in studi siti alla medesima data nel comune di
Campione d’Italia e imposte dovute sui redditi d’impresa realizzati
dalle imprese individuali, dalle società di persone e da società ed
enti di cui all’art. 73 del TUIR iscritti alla data del 20 ottobre
2019 alla camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura
di Como e aventi la sede sociale operativa, o un’unità locale, nel
Comune di Campione d’Italia, determinate ai sensi dell’art. 188-bis
del TUIR – Riduzione della misura dell’imposta – Per tali soggetti
l’IRAP, derivante da attività esercitate nel comune di Campione
d’Italia, determinata ai sensi dell’art. 17, c. 3-bis, del D.Lgs.
n. 446/1997, è ridotta nella misura del 50% per cinque periodi
d’imposta – Attribuzione di un credito d’imposta alle imprese che
effettuano investimenti facenti parte di un progetto di
investimento iniziale come definito all’art. 2, punti 49, 50 e 51,
del regolamento (UE) n. 651/2014 della Commissione, del 17 giugno
2014 – Decorrenza dal periodo d’imposta successivo a quello in
corso alla data del 31 dicembre 2019 (Art. 1, commi da 573 e 579,
Legge 27.12.2019, n. 160)……………………………………. 18

– Campione d’Italia – Modifiche all’art. 188-bis del TUIR (Art. 1,
c. 580, Legge 27.12.2019, n. 160)…………………………….. 18

– Consolidato nazionale e mondiale 2020 – Approvazione del modello
“Consolidato nazionale e mondiale 2020”, con le relative
istruzioni, da presentare nell’anno 2020 ai fini della
dichiarazione dei soggetti ammessi alla tassazione di gruppo di
imprese controllate residenti nonché dei soggetti ammessi alla
determinazione dell’unica base imponibile per il gruppo di imprese
non residenti (Provv. 31.1.2020, n. 27764)…………………….. 208

– Determinazione del reddito complessivo – Società ed enti indicati
nell’art. 73, c. 1, lett. a) e b), del TUIR, e stabili
organizzazioni nel territorio dello Stato – Disposizioni relative
all’aiuto alla crescita economica disposto per le imprese che
rafforzano la propria struttura patrimoniale (ACE) – Abrogazione, a
decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31
dicembre 2018, dell’art. 1, c. 1080, della legge n. 145/2018, che
prevedeva l’abrogazione dell’art. 1 del D.L. n. 201/2011 (Art. 1,
c. 287, lett. a), Legge 27.12.2019, n. 160)……………………. 18

– Modificazioni – T.U. n. 917/1986: art. 96: sostituzione del c. 11
– Conv. in legge dell’art. 35 del D.L. n. 124/2019 (Legge
19.12.2019, n. 157)…………………………………………. 50

– Modificazioni – T.U. n. 917/1986: modifiche all’art. 188-bis
(Art. 1, c. 580, Legge 27.12.2019, n. 160)…………………….. 18

– Redditi di impresa – Dividendi e interessi ved. articolo di Rossi
Luca e Ampolilla Marina, “Le holding nella giurisprudenza della
Corte di Giustizia (Riflessioni in ordine alla sentenza cause
riunite C-116/16 e C-117/16)”………………………………… 189

– Redditi di impresa – Family buy out – Operazioni di cessione a
titolo oneroso di partecipazioni sociali all’interno di un nucleo
familiare ved. articolo di Romita Eugenio e Vaselli Giorgio,
“L’abuso del diritto nel family buy out – Note critiche alla
posizione dell’Agenzia delle entrate”…………………………. 178

– Redditi di impresa – Imprese start-up innovative ved. articolo di
Gallea Marco e Peirolo Marco, “La detraibilità (e rimborsabilità)
dell’IVA sulle spese sostenute da una start-up in assenza di
operazioni attive per insuccesso del progetto imprenditoriale di
investimento”………………………………………………. 200

– Redditi di impresa – Interessi passivi – Sostituzione dell’art.
96, c. 11, del TUIR – Conv. in legge dell’art. 35 del D.L. n.
124/2019 (Legge 19.12.2019, n. 157)…………………………… 50

– Redditi di impresa – Rivalutazione dei beni – Rivalutazione dei
beni d’impresa e delle partecipazioni di cui alla sezione II del
capo I della legge n. 342/2000 con il versamento di un’imposta
sostitutiva da parte dei soggetti indicati nell’art. 73, c. 1,
lett. a) e b), del TUIR, che non adottano i principi contabili
internazionali nella redazione del bilancio ad esclusione degli
immobili alla cui produzione o al cui scambio è diretta l’attività
di impresa, risultanti dal bilancio in corso al 31 dicembre 2018 –
Modalità applicative (Art. 1, commi da 696 a 704, Legge 27.12.2019,
n. 160)……………………………………………………. 18

– Redditi di impresa – Sopravvenienze attive – Non sono considerate
indennità tassabili le somme indicate nel periodo precedente –
Interpretazione autentica dell’art. 88, c. 3, lett. a), del TUIR
(Art. 1, c. 431, Legge 27.12.2019, n. 160)…………………….. 18

– Redditi di impresa – Spese e altri componenti negativi –
Contributi per i rifiuti conferiti nelle piattaforme di selezione –
Trattamento tributario (Risp. interpello 10.1.2020, n. 2) (ON-LINE). 0

– Redditi di impresa – Spese relative a più esercizi – Spese di
rappresentanza – Buono-corrispettivo – Trattamento tributario dei
buoni-corrispettivo di cui alla Direttiva UE 2016/1065 del
Consiglio del 27 giugno 2016 e agli artt. 6-bis, 6-ter e 6-quater
del D.P.R. n. 633/1972 (Risp. interpello 12.12.2019, n. 519)…….. 215

– Redditi di impresa – Spese relative a più esercizi – Spese
sostenute per gli investimenti in nuovi impianti di colture arboree
pluriennali – Ai soli fini della determinazione della quota
deducibile negli esercizi 2020, 2021 e 2022, a norma dell’art. 108,
c. 1, del TUIR – Sono incrementate del 20% con esclusione dei costi
relativi all’acquisto dei terreni (Art. 1, c. 509, Legge
27.12.2019, n. 160)…………………………………………. 18

– Redditi di impresa – Svalutazione dei crediti e accantonamenti
per rischi su crediti – Enti creditizi e finanziari di cui al
D.Lgs. n. 87/1992 – Deduzione della quota del 12% dell’ammontare
dei componenti negativi, prevista, ai fini dell’IRES e dell’IRAP,
rispettivamente dai commi 4 e 9 dell’art. 16 del D.L. n. 83/2015,
per il periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2019 – È
differita, in quote costanti, al periodo d’imposta in corso al 31
dicembre 2022 e ai tre successivi (Art. 1, c. 712, Legge
27.12.2019, n. 160)…………………………………………. 18

– Scambi di partecipazioni mediante conferimento ex art. 177, c. 2,
del TUIR, seguito dalla stipula di un patto di famiglia ex art. 3,
c. 4-ter, del TUS – Effetti (Risp. interpello 30.10.2019, n. 450)… 136

– Scissione di società – Operazione di scissione totale finalizzata
al passaggio generazionale – Valutazione antiabuso – Neutralità
fiscale del concambio dei soci in una scissione in cui una parte
delle azioni emesse sono gravate da diritti di usufrutto –
Fattispecie (Risp. interpello 23.8.2019, n. 343)……………….. 139

– Società – Transazioni finanziarie – Cause di esclusione
dall’imposta sulle transazioni finanziarie – Art. 1, c. 494, lett.
d), della legge n. 228/2012 ved. articolo di Gusmeroli Michele,
“Imposta sulle transazioni finanziarie – Exchange Traded
Commodities (ETC) ed Exchange Traded Notes (ETN)”………………. 107

– Società di comodo – Test di operatività ex art. 30 della legge n.
724/1994 – Immobili destinati alla vendita – Definizione secondo il
principio contabile OIC 16 – Esclusione di un immobile prontamente
vendibile alle condizioni attuali dalle immobilizzazioni dello
stato patrimoniale e riclassificazione in un’apposita voce
dell’attivo circolante – Legittimità – Esclusione dell’immobile dal
test di operatività – Consegue (Comm. prov. Reggio Emilia
14.10.2019, n. 220, con nota di G. Verna e S. Verna)……………. 244

– Società e associazioni sportive dilettantistiche – Aggiunta di
parole all’art. 13, c. 5, del D.L. n. 87/2018 (Art. 1, c. 180,
Legge 27.12.2019, n. 160)……………………………………. 18

– Stato ed enti pubblici – Ai soli fini dell’applicazione dell’art.
74, c. 2, lett. a), del TUIR, si considera esercizio di funzioni
statali da parte di enti pubblici anche l’attività di formazione
universitaria posta in essere dalle università non statali
legalmente riconosciute che hanno ottenuto l’autorizzazione a
rilasciare titoli di studio universitario aventi valore legale, non
costituite sotto forma di società commerciali (Art. 1, c. 721,
Legge 27.12.2019, n. 160)……………………………………. 18

Imposta regionale sulle attività produttive

– Dichiarazione – Approvazione del modello di dichiarazione “Irap
2020” con le relative istruzioni, da utilizzare per la
dichiarazione ai fini dell’IRAP, per l’anno 2019 (Provv. 31.1.2020,
n. 28098)………………………………………………….. 205

Imposta municipale unica

– Immobili strumentali – Deducibilità dell’imposta municipale
propria relativa agli immobili strumentali – E’ deducibile ai fini
della determinazione del reddito di impresa e del reddito derivante
dall’esercizio di arti e professioni nella misura del 50%, per il
periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2018
– Sostituzione dell’art. 3 del D.L. n. 34/2019 (Art. 1, c. 4, Legge
27.12.2019, n. 160)…………………………………………. 18

– Presupposto impositivo, modalità e criteri di applicazione (Art.
1, commi da 739 a 776, Legge 27.12.2019, n. 160)……………….. 18

Tassa sui rifiuti

– Rimborsi – Copertura del costo del servizio di gestione dei
rifiuti e corretta predisposizione dei piani finanziari relativi
alla TARI – Possibili soluzioni (Circ. 22.11.2019, n. 3/DF)……… 134

– Tariffe – Determinazione – Criteri – Modifiche al c. 652 e
aggiunta del c. 683-bis all’art. 1 della legge n. 147/2013 – Conv.
in legge con modif. del D.L. n. 124/2019, con aggiunta dell’art.
57-bis, commi 1 e 2 (Legge 19.12.2019, n. 157)…………………. 50

INDICE NUMERICO

Legislazione

D.M. 13 settembre 2019………………………………………. 68
D.L. 14 ottobre 2019 n. 111 (coord. con legge conv. 12 dicembre 2019
n. 141) ………………………………………………….. 69
D.M. 24 ottobre 2019………………………………………… 68
D.L. 24 ottobre 2019 n. 123 (coord. con legge conv. 12 dicembre 2019
n. 156)…………………………………………………… 67
D.L. 26 ottobre 2019 n. 124 (coord. con legge conv. 19 dicembre 2019
n. 157)…………………………………………………… 50
D.M. 22 novembre 2019……………………………………….. 130
Legge 12 dicembre 2019 n. 141………………………………… 69
Legge 12 dicembre 2019 n. 156………………………………… 66
Provv. 17 dicembre 2019 n. 1427541……………………………. 66
Legge 19 dicembre 2019 n. 157………………………………… 50
Provv. 20 dicembre 2019 n. 1432217……………………………. 49
D.M. 20 dicembre 2019……………………………………….. 48
Provv. 20 dicembre 2019 n. 1432213……………………………. 50
Provv. 20 dicembre 2019 n. 1431829……………………………. 66
Provv. 23 dicembre 2019 n. 1432437……………………………. 47
D.M. 24 dicembre 2019……………………………………….. 119
D.M. 24 dicembre 2019……………………………………….. 47
Legge 27 dicembre 2019 n. 160………………………………… 18
Provv. 30 dicembre 2019……………………………………… 18
Provv. 15 gennaio 2020 n. 8932……………………………….. 117
Provv. 15 gennaio 2020 n. 8963……………………………….. 114
Provv. 15 gennaio 2020 n. 8938……………………………….. 116
Provv. 15 gennaio 2020 n. 8945……………………………….. 114
Provv. 20 gennaio 2020 n. 12517………………………………. 215
Provv. 27 gennaio 2020 n. 18439………………………………. 214
Provv. 27 gennaio 2020 n. 18379………………………………. 214
Provv. 28 gennaio 2020 n. 18445………………………………. 213
Provv. 31 gennaio 2020 n. 27979………………………………. 206
Provv. 31 gennaio 2020 n. 28098………………………………. 206
Provv. 31 gennaio 2020 n. 27807………………………………. 207
Provv. 31 gennaio 2020 n. 27765………………………………. 207
Provv. 31 gennaio 2020 n. 27764………………………………. 208
Provv. 31 gennaio 2020 n. 27762………………………………. 209
Provv. 31 gennaio 2020 n. 27759………………………………. 212
Provv. 31 gennaio 2020 n. 28312………………………………. 205
D.L. 5 febbraio 2020 n. 3……………………………………. 204
Provv. 6 febbraio 2020 n. 54730………………………………. 204

Disposizioni Ufficiali

23 agosto 2019 n. 343 (risp. interpello)………………………. 139
24 settembre 2019 n. 389 (risp. interpello)……………………. 218
30 ottobre 2019 n. 450 (risp. interpello)……………………… 136
22 novembre 2019 n. 3/DF (circ.)……………………………… 134
22 novembre 2019 n. 2/DF (circ.)……………………………… 134
11 dicembre 2019 n. 513 (risp. interpello) ON-LINE……………… 0
11 dicembre 2019 n. 514 (risp. interpello) ON-LINE……………… 0
11 dicembre 2019 n. 510 (risp. interpello) ON-LINE……………… 0
11 dicembre 2019 n. 509 (risp. interpello) ON-LINE……………… 0
11 dicembre 2019 n. 515 (risp. interpello) ON-LINE……………… 0
12 dicembre 2019 n. 519 (risp. interpello)…………………….. 215
23 dicembre 2019 n. 108/E (ris.)……………………………… 133
31 dicembre 2019 n. 110/E (ris.)……………………………… 131
7 gennaio 2020 n. 1 (risp. interpello) ON-LINE…………………. 0
7 gennaio 2020 n. 1/E (ris.)…………………………………. 131
10 gennaio 2020 n. 2 (risp. interpello) ON-LINE………………… 0
16 gennaio 2020 n. 5 (risp. interpello) ON-LINE………………… 0
17 gennaio 2020 n. 7 (risp. interpello) ON-LINE………………… 0
17 gennaio 2020 n. 6 (risp. interpello) ON-LINE………………… 0

Giurisprudenza

Corte Cass. 28 marzo 2019 n. 8654…………………………….. 87
Comm. reg. Lombardia 2 maggio 2019 n. 1926 (n. Aiudi)…………… 235
Comm. prov. Reggio Emilia 24 settembre 2019 n. 197……………… 166
Corte Cass. 3 ottobre 2019 n. 24707…………………………… 83
Comm. prov. Reggio Emilia 14 ottobre 2019 n. 220 (n. Verna e Verna). 244
Corte Cass. 21 ottobre 2019 n. 26705 (n. Carnimeo)……………… 147
Corte Cass. 6 novembre 2019 n. 28493 (n. Aiudi)………………… 74
Corte Cass. 15 novembre 2019 n. 29790 (n. Aiudi)……………….. 71
Corte Cass. 15 novembre 2019 n. 29761 (n. Proietti)…………….. 78
Corte Cass. 19 novembre 2019 n. 30008 (n. Azzoni)………………. 224
Corte Cass. 19 novembre 2019 n. 29965…………………………. 242
Corte Cass. 10 dicembre 2019 n. 32203…………………………. 145
Corte Cass. 16 dicembre 2019 n. 33050 (n. Salvatores)…………… 155